Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 30-08-2005, 11.25.57   #1
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Identità. Io. Io sono.......

Come l’occhio non può vedere se stesso, così mi sembra abbastanza normale che l’io non possa percepire se stesso. E’ per questo che qui si parla di tutto e di più, arrivando a fare le pulci a Dio, ma nessuno, almeno che io ricordi, ha mai lanciato questa domanda.

Ma cos’è la nostra identità? Cos’è l’io? Cosa succede quando diciamo io sono?
C’è qualcuno che se la sente di parlarne, che ha delle ipotesi, delle risposte, delle idee in merito?
Più banalmente c’è qualcuno che vede l’importanza di questa “comprensione”?



P.S. non credo che dirò la mia, (non so vedrò), però mi interesserebbe tantissimo leggere le vostre idee in merito.
VanLag is offline  
Vecchio 30-08-2005, 11.55.55   #2
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Sì. È importante sapere e comprendere l’io.
Perché io sono il letame e non sono il diamante (modello imposto dalla società o dalle culture o da un modo “sbagliato” di pensare)
E quando comprenderò (un po’ devo riconoscere che lo abbia compreso) che il letame è buono, è caldo, è umano (anche se puzzolente (sorriso dolce)) e che favorisce la crescita dei fiori, io avrò accettato quello che sono (che grande sollievo!) ….. ed in seguito accetterò tutti gli altri io.


edali
edali is offline  
Vecchio 30-08-2005, 12.14.28   #3
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Mettiti davanti ad uno specchio e vedrai chi sei.
sisrahtac is offline  
Vecchio 30-08-2005, 12.15.18   #4
winged_red_tear
Ospite abituale
 
L'avatar di winged_red_tear
 
Data registrazione: 21-04-2005
Messaggi: 132
L'Io è una "forza" che può abbattere ogni resistenza.

L'Io è la manifestazione della propria pura volontà.

L'Io è l'invulnerabile e indescrivibile proprietà interiore che ci rende immortali.


L'Io combatte continuamente ogni secondo contro la proprietà esteriore, la proprietà estetica, la proprietà materiale, e ogni concetto vulnerabile che aliena l'Io in qualche altra forza come Dio (Dio spirituale, Dio società, Dio denaro, Dio scienza...) che ci fa dimenticare che tutto quello che l'Io fa è fine a noi stessi.
winged_red_tear is offline  
Vecchio 30-08-2005, 12.17.14   #5
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Comunque sapere chi si è è una cosa che normalmente dura pochi secondi, prima che la luce e l'ombra tornino ad interferire.
sisrahtac is offline  
Vecchio 30-08-2005, 14.04.33   #6
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Se esiste un io...Forse può essere un qualcosa di dinamico tra due opposti in continua evoluzione(o involuzione)...
Nemo is offline  
Vecchio 30-08-2005, 14.07.01   #7
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
Mettiti davanti ad uno specchio e vedrai chi sei.
Nulla è più distante da ciò che siamo dell’immagine nello specchio. Anche in termini fisici quell’immagine è diametralmente opposta a noi ed il fatto che la stiamo guardando certifica che non siamo noi, in quanto noi siamo “l'entità che guarda”.

Il bambino piccolissimo sa molto bene questa verità. Lui, vedendo l'immagine nello specchio, indicherà stupito l’altro bambino e gli sorriderà. Infatti non ha dubbi che quello nello specchio è un altro da se stesso, se lo sta guardando, non può essere lui.

Solo un potente incantesimo che la cultura e la società opereranno di concerto sulla nostra consapevolezza primeva, riuscirà ad imprigionare irrimediabilmente la nostra immagine dentro lo specchio.

VanLag is offline  
Vecchio 30-08-2005, 14.12.59   #8
Lord Kellian
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 348
In realtà anche le scimmi si riconoscono allo specchio. E' ovvio che è solo un metodo esteriore. Ma noi siamo fatti del nostro corpo. Ci riconosciamo come noi stessi. Una parte della nostra identità. E così fanno anche gli scimpanzé.
Lord Kellian is offline  
Vecchio 30-08-2005, 14.41.28   #9
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Bravo! Hai ragione. La risposta giusta è: metti la tua anima davanti al tuo specchio, e vedrai chi sei!

Neo, stai solo attento a non bruciarti gli occhi.

Ultima modifica di sisrahtac : 30-08-2005 alle ore 14.50.58.
sisrahtac is offline  
Vecchio 31-08-2005, 00.26.02   #10
kraMer
Ospite abituale
 
L'avatar di kraMer
 
Data registrazione: 28-07-2005
Messaggi: 80
Sinceramente non sono ancora certo che ciò che vedo non è un illusione.. In fondo, che certezza ho..?
kraMer is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it