Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 30-09-2007, 11.27.24   #91
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?



E se avesse ragione Einstein....E, cioè, che massa ed energia sono equivalenti....?

Pace e bene a tutti......
Marius is offline  
Vecchio 17-12-2007, 19.01.50   #92
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

Si potrebbe ipotizzare che l'universo funziona a criticità, il fuoco delle stelle a fusione nucleare calda funziona a criticità, che significa spostare dei sistemi equilibrati di onde energetiche da uno stato di loro equilibrio ad un altro, in sostanza trasformiamo delle frequenze compresse ad esempio: da massa in campi magnetici; in tale operazione noi spostiamo solamente il loro modo di stare nell'universo; nessuno in questo Universo nenche Dio può creare o distruggere qualcosa, Tutti possiamo solo trasformare, se conosciamo le regole....
Penso che Dio potrebbe essere visto come l'intelligenza di base della grande ragnatela universale informatica, di cui anche Lui ne è parte, Dio non è fuori dall'universo ma ne è parte integrante, potremmo dire che rappresenta la sua intelligenza di base, la quale conoscendo bene le regole armoniche e geometriche che regolano l'universo le può solo "manovrare". così come potremmo farlo anche noi, solo se fossimo più evoluti, il grande mandato da Dio Gesù rimarcò questo concetto in diverse sue parabole dove diceva: "non cercate il Regno di Dio nei cieli esso è già qui, non posso dirvi tutto posso solo parlare con voi tramite parabole perchè non capireste, se veramente voi aveste fede potreste dire a quelle montagne di spostarsi", ecc. ecc. io penso che Dio è la mente di base dell'universo e che ne fa parte integrante, ecco quindi che noi tutti siamo uomini fatti di Dio e siamo tutti figli di Dio, il problema sta nel crescere filosoficamente e scientificamente insieme. Quindi conoscendo le regole ed i meccanismi si possono fare diversi giochetti nell'universo, la così detta creazione è un operazione di spostamento di stato di densità di una poarte dell'etere di base che costituisce tutto l'universo, operata dalla grande mente tramite un battito vitale che si espande sempre secondo la spirale logaritmica, e che è tuttora alla base di tutta la vita nell'universo, ogni vita che finisce nella dimensione di massa densa, finisce solo in uno stato, le memorie sono indistruttibili, ecco perchè tutti e tutto siamo esseri liberi ed eterni, perchè il tutto fa parte di una memoria universale dfuori dal tempo, solo questa parte di creazione in cui noi siamo in transito temporaneo conosce l'illusione del tempo, Dio può dare il battito iniziale ma poi ogni vita è responsabile di stessa, e nulla può interferire, le interferenze esterne sono rarissime come i miracoli, e sono comunque sempre fortemente desiderati dal richiedente o di chi per esso, questa è la bellezza del Creato, che purtroppo non abbiamo ancora capito a fondo.
nuages is offline  
Vecchio 18-12-2007, 21.49.11   #93
Rainboy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 104
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

Citazione:
Penso che Dio potrebbe essere visto come l'intelligenza di base della grande ragnatela universale informatica, di cui anche Lui ne è parte, Dio non è fuori dall'universo ma ne è parte integrante, potremmo dire che rappresenta la sua intelligenza di base, la quale conoscendo bene le regole armoniche e geometriche che regolano l'universo le può solo "manovrare".

Se ho bel capito, stai facendo un'ipotesi sostanzialmente panteista.
Può essere molto interessante, ma la domanda che mi sorge spontanea è questa:

è mai stata osservata una disposizione "intelligente" di questa "grande ragnatela informatica"?
Rainboy is offline  
Vecchio 19-12-2007, 09.37.00   #94
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

basta osservare la perfetta armonia che regna nell'universo per capire che non basta la legge del caso per mettere in moto una meraviglia del genere, oltretutto la matematica ha già dimostrato che con solo la legge del caso l'universo oggi sarebbe ancora miliardi di anni indietro nella sua evoluzione, saremmo ancora fermi alla formazione delle prime stelle ecc. c'è per forza sotto un programma software di base intelligente che opera e che ha creato le basi dell'evoluzione, l'errore che fanno certe religioni è quello di mettere quello che noi chiamiamo Dio al di fuori dell'universo, definendo Dio come spirito, ma cosa significa spirito? penso che tutto nell'universo compreso Dio ha una sua "essenza" perfettamente comprensibile e spiegabile, nell'universo non si può ne creare ne distruggere assolutamente nulla, ma tutto è trasformabile, e Dio che rappresenta l'intelligenza di base sa bene tutto questo ed ha tutti i mezzi per divertirsi a fare i suoi giochetti, la parte uscita dall'uno primordiale che è la parte di universo con le densità di etere dove noi risediamo nell'illusione del tempo, è già un bel giochetto, che ne dite? gli operatori di miracoli (esempio il vivente Sai Baba), gli alchimisti ecc. è tutta gente che conosce molto bene le regole del gioco e che le sa utilizzare a fin di bene per tutti. La fisica pian pianino sta progredendo, il nostro problema nella scienza moderna è che suddividiamo troppo le speciaslizzazioni, per esempio fisica e filosofia dovrebbero essere le due facce della stessa medaglia indivisibili. Gli antichi avevano capito molto bene tale concetto. QWuindi Dio è molto do più di un ipotesi scientifica, io penso sia l'intelligenza di base che muove il tutto. Il tempo è l'illusione che ci frega, il grande scienziato Russo Kozyrev aveva già capito molto bene questo concetto. La sensazione di tempo ci arriva dal battito che è alla base della vita da questa parte di densità di etere, le memorie che si creano in tutte le densità di etere invece sono fuori dal tempo, noi le definiamo eterne, il senso di eterno è difficile da concepire per noi che siamo da questa parte della barricata, ma è naturale per chi sta sta di là, nelle altre densità di etere, siccome nel creato arte e scienza si incrociano in continuo in un eterno e magnifico ballo, provo ad unire questa poesia che potrebbe dare il senso di infinito dove non si fa più fatica ad afferrare il concetto di Dio..

Il Profeta
Quel giorno scesi
dall’arcobaleno che
attraversava valli e tempo.
Ero felice perché nel cuore
avevo un messaggio da gridare.
Il mondo era finalmente dei buoni
e puri nello spirito.
Era l’arcobaleno dei colori su quell’isola
dei fiori dell’amore e
si era ubriachi di canzoni e di allegria.
Si cantavano canzoni dei
fiori di quei tempi passati
incorniciati lasciati a noi
poveri mortali per non piangerli,
ma per rammentarli e farli vivere
sull’arcobaleno degli anni, dei giorni
e degli attimi da ricordare.
E il Profeta apparve e annunciò:
alzati uomo morto e cammina,
ti aspettano ancora
monti e valli da attraversare
prima di arrivare al confine.
Ti aspettano un amore fortissimo,
un vento caldo
e un mare calmo.

Enrico
nuages is offline  
Vecchio 19-12-2007, 09.54.31   #95
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

Citazione:
Originalmente inviato da Rainboy
Se ho bel capito, stai facendo un'ipotesi sostanzialmente panteista.
Può essere molto interessante, ma la domanda che mi sorge spontanea è questa:

è mai stata osservata una disposizione "intelligente" di questa "grande ragnatela informatica"?
Se fossimo, ad esempio, il risultato/il frutto del Caos, vedremmo tutto in termini caotici, mentre per l'essere umano tutto acquisisce sempre un preciso Senso e Significato, dati da un Significante per noi "oggettivo".
Negare questo significherebbe negare anche noi stessi ( alla pari del negare Dio ) ..

Chi osserva non è fuori dalla Ossevazione che produce/realizza ..
La prova certa della "disposizione intelligente di questa grande ragnatela/disegno" non è lontana da noi...
koan is offline  
Vecchio 19-12-2007, 13.23.25   #96
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

infatti con la sola legge del caos saremmo ancora alla formazione delle prime stelle
nuages is offline  
Vecchio 19-12-2007, 13.50.46   #97
Rainboy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 104
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

Citazione:
Se fossimo, ad esempio, il risultato/il frutto del Caos, vedremmo tutto in termini caotici, mentre per l'essere umano tutto acquisisce sempre un preciso Senso e Significato, dati da un Significante per noi "oggettivo".
Negare questo significherebbe negare anche noi stessi ( alla pari del negare Dio ) ..
Di nuovo confondiamo la percezione soggettiva con la realtà oggettiva? Ordine e Caos sono soltanto categorie mentali. Cosa significa poi "vedremmo tutto in termini caotici"? E' una frase completamente priva di Senso e Significato detta così
Spiegamela per favore.


Citazione:
basta osservare la perfetta armonia che regna nell'universo per capire che non basta la legge del caso per mettere in moto una meraviglia del genere, oltretutto la matematica ha già dimostrato che con solo la legge del caso l'universo oggi sarebbe ancora miliardi di anni indietro nella sua evoluzione, saremmo ancora fermi alla formazione delle prime stelle ecc.


Spirito?
Rainboy is offline  
Vecchio 19-12-2007, 13.56.57   #98
Il_Dubbio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-12-2007
Messaggi: 1,706
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Se fossimo, ad esempio, il risultato/il frutto del Caos, vedremmo tutto in termini caotici, mentre per l'essere umano tutto acquisisce sempre un preciso Senso e Significato, dati da un Significante per noi "oggettivo".
Negare questo significherebbe negare anche noi stessi ( alla pari del negare Dio )

Ciao Koan,

esiste la legge dell'entropia che afferma che l'entropia può solo aumentare. L'organizzazione delle cellule viventi e più in generale dell'uomo pare contrastare questa legge, perché notiamo che il disordine (la quantità di entropia) diminuisce nei sistemi viventi. Però sappiamo anche che noi moriamo, e questo lo dobbiamo a questa legge, che se pur contrasta dalla vita (che è organizzazione) ad essa deve sottostare.
Questo non nega che esista un ordine dove prima c'era un disordine, ma il disordine prima o poi prende il sopravvento e tutto è destinato a finire.
Ti dico questo perchè secondo me la legge dell'entropia ha un significato molto importante sull'inizio dell'universo.
Se le condizioni iniziali fossero state solo in minima parte differenti da quelli che noi osserviamo (le leggi della natura) ora non staremmo qui a parlare di nulla. Quindi solo capendo come tutto è nato (se è nato) potremmo sondare anche il perchè della nostra esistenza. Il progetto intelligente, se mai è da cercare da qualche parte, è soltanto lì, e noi saremmo una parte di questo progetto con la presa d'atto, in un dato momento, con la nostra autocoscienza, dell'esistenza del progetto stesso.

La scienza "però" arriva sino a pochi istanti prima che l'universo iniziò (sempre che regga la storia di un vero inizio), e su questo, per principio, l'ipotesi che ci fù un progetto è solo interpretativa. Non è in alcun modo un risultato scientifico; la scienza non potrà mai dire che non esiste un modo, scientificamente provante, per attribuire all'universo leggi "assolute" (per assolute intendo leggi che spiegano ogni cosa). Si può solo dire che la ragione umana forse non potrà mai trovarle, anche se esse esistono e vanno soltanto lette.
Quindi l'ipotesi su Dio sicuramente non può essere un'ipotesi scientifica.
E non è possibile sempre mettere Dio dove qualcosa non è spiegabile, perché Dio potrebbe essere spiegabilissimo, e magari se esiste per davvero un tempo in cui noi saremo d'innanzi a Lui, forse ci mangeremo le mani come una cosa così semplice non è stata da noi "intuita".
Chi lo sa

ciao
Il_Dubbio is offline  
Vecchio 19-12-2007, 17.05.44   #99
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

l'ipotesi scientifica del big bang mai dimostrata è comunque in forte crisi anche da parte della scienza tradizionale, questa idea che andava bene a una certa parte della scienza così come a certa parte delle religioni sta per essere abbandonata definitivamente, dunque questa creazione da parte di chi? dal nulla non funziona più, però in attesa di sostituirla per un bel pò ci rimaniamo tutti appesi......un altra ipotesi che fa capolino qua e la è quella che fa riferimento ad un universo fuori dal tempo costituito da un etere informatico ad una sola densità o tensione (l'uno), che ad un certo punto coscientemente ha deciso in una sua parte di creare due tipi di pressioni o tensioni il + ed il -, e di li sono nati i primi vortici energetici ecc. ecc. da tale tesi nascono altri filoni filosofici e scientifici antichi e moderni tutti da terstare ed approfondire.
nuages is offline  
Vecchio 19-12-2007, 18.07.46   #100
Rainboy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 104
Riferimento: Dio è un’ipotesi scientifica?

Citazione:
'ipotesi scientifica del big bang mai dimostrata è comunque in forte crisi anche da parte della scienza tradizionale, questa idea che andava bene a una certa parte della scienza così come a certa parte delle religioni sta per essere abbandonata definitivamente

Strano, non ho mai sentito parlare di questa "crisi". Né sapevo i altre teorie a parte il big bang reputate in grado di spiegare la radiazione cosmica di fondo, il redshift delle galassie, le percentuali di elementi barionici finora osservate.

Credo che qualche spiegazione sia dovuta...
Rainboy is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it