Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 21-04-2015, 10.01.24   #61
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

** scritto da sebastianb:

Citazione:
Ma Dio NON parla - Non si fa vedere - Nessuno lo ha visto -

Forse sarebbe più appropriato: si preferisce non ascoltare Dio e chiudere gli occhi quando vediamo le Sue opere nel pianeta e nella nostra esistenza.

"Per questo parlo loro in parabole: perché pur vedendo non vedono, e pur udendo non odono e non comprendono.
E così si adempie per loro la profezia di Isaia che dice: Voi udrete, ma non comprenderete, guarderete, ma non vedrete.
Perché il cuore di questo popolo si è indurito, son diventati duri di orecchi, e hanno chiuso gli occhi, per non vedere con gli occhi, non sentire con gli orecchi e non intendere con il cuore e convertirsi, e io li risani.
Ma beati i vostri occhi perché vedono e i vostri orecchi perché sentono.
In verità vi dico: molti profeti e giusti hanno desiderato vedere ciò che voi vedete, e non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, e non l'udirono"!
- (Mt 13, 13-17)



Citazione:
l Gesu' terreno, dunque, rimarca come PRIORITARIO mantenere salda la fede nel Dio Yahwe' - il " suo " Dio, il SOLO / Vero / Unico... ECHAD !!
Tutto questo verra' stravolto DOPO la sua " misteriosa "" scomparsa ( eccetto Mrc.12.31 ).
Il Dio biblico .. viene " esiliato ( H. Blom - Gesu' e Yahwe' - Rizzoli ) a vantaggio del Messia/Cristo spirituale ( come quanto avvenne nel paganesimo: Zeus che caccia Chronos.. ) -

Scusa ma se Dio era l'unico a cui appellarsi e rivolgersi, che bisogno aveva di mandare il Figlio Suo, visto che poi questi neanche ha liberato il popolo israelita dalla schiavitù romana?!?!

Lasciava tutto com'era ed oggi tutto il mondo crederebbe maggiormente alla teoria ebraica che il Messia ancora deve arrivare sul pianeta terra.
E' diabolico e non divino il fatto d'inviare qualcuno che nel proprio nome sprofondi la Verità tanto annunciata: "...Ma egli, conosciuto il loro pensiero, disse loro: «Ogni regno discorde cade in rovina e nessuna città o famiglia discorde può reggersi. Ora, se satana scaccia satana, egli è discorde con se stesso; come potrà dunque reggersi il suo regno..." - (Mt 12, 25-26)

E' qui che la logica umana preferisce non corrispondere, per comodità, per convenienza, per superbia, allo logica rigidamente stravolgente della Santissima Trinità.

Io credo in Dio quale Creatore della Genesi e Re Divino del popolo ebreo, ma per vederlo e ascoltarlo, "io" che sono pagano e non circonciso, mi è stata concessa l'opzione (unica da 1980 anni!) della via, verità e vita di Suo Figlio Gesù Cristo: "...In quel tempo Gesù disse: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo..." - (Mt 11, 25-27)

...ossia, il gioco si è invertito, poiché, per il Credo cristiano, nessuno può dire di credere in Dio senza credere che Gesù è il Messia, il Cristo e il Redentore ...è solo vanesia presunzione, mera vanità!!

E ti dirò di più, colui che agisce in corpo e divinità, colui che fa tutto il lavoro sporco, l'autore di ogni bene, di ogni grazia, di ogni miracolo, colui che esaudisce le intercessioni e che illumina ogni giusta e buona intenzione o aspettativa non è né Dio e né Gesù; loro se ne stanno, nel Regno dei Cieli, in pantofole, birra e pizza ad osservare il ciclo finale di questa meravigliosa creatura, colui che sta concludendo l'opera che glorifica solo Dio, il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, e rende giustizia alla Verità testimoniata da Gesù in Croce, è lo Spirito Santo, che non è un fantasma o uno spirito tipo Ghostbuster, ma è un'entità col suo corpo divino, luminescente, perfetto.

Ma anche questo, anche per chi cristiano, non è ancora facile da discernere, vedere e toccare.



Citazione:
Il Gesu' della carne venne messo a morte dalla corrotta casta sacerdotale !
( Quello che fara' ANCHE il cristianesimo nei confronti di che osava contestare la ( sedicente ) Verita' assoluta ( Gherardo Segarelli / Fra Dolcino di Novara / G. Bruno / Savonarola / Domenico Buonvicini / Silvestro Maruffi / Fra Francesco da Pistoia / Pomponi Algeri / ...e tanti - tanti altri "" Cristi "" -- )


Sì, ma il cristianesimo ha chiesto perdono per aver messo in Croce la misericordia e la giustizia di Gesù, quando lo faranno gli ebrei??

Pace&Bene

Ultima modifica di Duc in altum! : 21-04-2015 alle ore 13.34.23.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 21-04-2015, 14.34.19   #62
altamarea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-02-2008
Messaggi: 90
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
ma il cristianesimo ha chiesto perdono per aver messo in Croce la misericordia e la giustizia di Gesù, quando lo faranno gli ebrei??

Scusa Duc, ma cosa c’entra il popolo ebraico con la condanna a morte di Gesù ? Ma sei rimasto al tempo dei papi antiebraici ? Da Giovanni XXIII in poi ci sono state anche le modifiche papali (come al solito per sopravvivere nel tempo).

Secondo il Nuovo Testamento il processo si svolse in poche ore, con 6 sedute, anche in luoghi diversi. Tra la notte e la mattina del venerdì ci furono l’interrogatorio notturno di Gesù nel palazzo di Caifa; i due interrogatori davanti al sinedrio; due interrogatori da parte di Pilato e quello dinanzi ad Erode; da aggiungere la flagellazione, il trasferimento di Cristo al Calvario e la crocifissione.

Se vuoi cercare i colpevoli della morte di Gesù limitati ai capi religiosi del sinedrio, che furono assecondati da Pilato, rappresentante del potere politico romano.

Il popolo ebraico per quella morte non deve chiedere scusa a nessuno !

Debbo anche dirti che la sequenza del procedimento giudiziario iniziato di notte e condotto a termine in poche ore alla vigilia di quel sabato che coincideva con la Pasqua ebraica non è conciliabile con le norme del diritto ebraico di quel periodo.

Gli studiosi di storia del cristianesimo quasi tutti concordano per una diversa cronologia degli avvenimenti, basata sull’ipotesi che Gesù seguisse il calendario degli Esseni (anche Giovanni Paolo II si convinse che Gesù era un seguace degli esseni e lo disse pubblicamente in un suo discorso); per il calendario degli esseni la Pasqua cadeva di mercoledì. La Passione si sarebbe quindi svolta in più giorni e non solo dal giovedì sera al pomeriggio di venerdì.

Gesù avrebbe celebrato la Pasqua il martedì sera (seguendo il calendario solare usato dalla comunità religiosa degli Esseni, in anticipo di tre giorni rispetto al calendario lunare ebraico); arrestato la sera del mercoledì; processato dal sinedrio il giovedì e da Pilato il venerdì, quando si decise la condanna a morte.

1) Martedì sera (inizio del mercoledì secondo il computo ebraico): “Ultima cena”; arresto nel Getsèmani; interrogatorio da parte di Caifa, sommo sacerdote; rinnegamento di Pietro.

2) Mercoledì mattina: prima seduta del processo davanti al sinedrio. Gesù viene trattenuto in arresto e trascorre la notte nella prigione del palazzo di Caifa.

3) Giovedì mattina: nuova seduta del sinedrio per la sentenza di condanna. Prima udienza di Gesù davanti al governatore Ponzio Pilato, che invia Cristo da Erode; il Messia viene ricondotto nel palazzo del Pretorio.

4)Venerdì mattina: seconda udienza davanti a Pilato. Viene liberato Barabba e Gesù condannato alla crocifissione. “Erano le nove del mattino quando lo crocifissero” (Mc 15, 25).

Così ricostruita la Passione di Cristo diventa credibile.
altamarea is offline  
Vecchio 21-04-2015, 18.35.47   #63
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

Citazione:
Originalmente inviato da Davide M.
Ciao sebastian, ho una domanda, citi sempre Yahwe/YHWH, ma non è questo il tetragramma "io sono colui che sono"?
Ho sempre letto che i tdg hanno aggiunto al tetragramma le vocali di Adonai, ma insomma, vorrei chiederti, il Dio dell'A.T. aveva o no un nome? Cosa ne pensi dei testimoni di geova? Poi ho letto che i sacerdoti ebrei omisero le vocali di YHWH per paura di formule magiche, cose riguardanti la kabbala, ecc. È vero? Grazie

Ciaoo Davide M. - gia' il tuo avatar.. richiama il gran re - fulgido esempio di quanto ampia sia stata la benevolenza del Dio di Israele verso questo Suo servo ( pur con le varie " debolezze " umane.. ).
La sua figura è stata cosi' significativa da essere considerato come il " modello ".
Per questo il messianesimo prevedeva il Messia ( nel suo vero e genuino significato israelitico, ovvero di Liberatore del popolo oppresso, alfine di instaurare il fatidico Regno su questa terra ) dovesse appartenere alla sua dinastia.

E' il messianesimo di tipo "" regale "" ( cosi' definito per distinguerlo da quello profetico e/o sacerdotale.. eccc..ecc.. ) -
Infatti il cristianesimo non esito' a servirsene ( vedi quel simpaticone del Tarso ( Rm. 1.3 ) -

scusa la divagazione.

La traduzione del tetragramma sacro / terribile ed impronunciabile ( per gli israeliti ).. tanto che quando nelle Scritture lo leggevano ( e lo leggono ) - per significare il ripetto dovuto al loro Dio.. si coprono gli occhi con la mano .. e sospirando pronunciano Adonaj ( ovvero Signore ! ) -

In verita' il Suo sacro nome veniva pronunciato:
- solo una volta all' anno -
- solo nel Tempio di Gerusalemme -
- solo dal sommo sacerdote -
e tutto questo nella liturgia dello Yom Kippur ( giorno dell' espiazione ) -
Nota " solo " - ovvero per significare sempre l' Unita' / l' Unicita' !

Come gia' scritto Simeone il Giusto ( sommo sacerdote vissuto al tempo del Grande macedone ) proibi' al popolino di pronunciare il Tetragramma sacro - Tra l' altro impronunciabile - per via di quelle 4 consonanti. - Da qui l' uso dei termini Adonaj ( Signore ) per il culto e haShem ( il santo , il benedetto - per l' uso comune.

-- Ora tu mi chiedi " il nome " di Dio dell' AT.

La bibbia " concordata " riporta la traduzione: Io sono colui che sono ( Es.3.14 ) - per significare che E' presente - Egli E' - ( passato e futuro non contano ) -

Ovviamente è l' autore del testo che fa intendere al lettore che Dio "" ha parlato "" dicendo il Suo nome a Mose'.
Infatti per la prima volta Egli si manifesta con il " Suo " nome - a differenza delle teofanie degli altri patriarchi - ove compare come El ( El Berit / Dio dell' Alleanza --- El Shadday / Onnipotente .. ecc... ) -
questa volta invece il Dio biblico "" dice "" che il Suo nome è "" Presente - Io Sono "" -

-- Quanto ai TdG - è una comunita' ( loro la definiscono " congregazione " ) " solitaria " -
NON vuole avere rapporto con nessuna confessione.. da loro considerate tutte " corrotte " -
Ovviamente SOLO loro sono i " puri " - e detentori della Verita'.
Assolutamente NON riconoscono il dogma della Trinita' - la verginita' della madre del Gesu' storico e quindi il primo dogma del cristianesimo ( consustanzialita' del Dio biblico con il Messia/Cristo divinizzato ), cosi' come non considerano valide le varie feste / ricorrenze ( es. Natale, ) liturgiche .. in quanto manipolazione delle gerarchie religiose.
Lo stesso Messia/Cristo ( per loro ) "" sarebbe "" in verita' l' incarnazione dell' arcangelo Michele - e cio' per una " loro " interpretazione del Libro di Daniele.
E' una delle tante comunita' ( come i Battisti - Valdesi - Calvinisti - Luterani - Anglicani - ecc... ) -



sebastianb is offline  
Vecchio 21-04-2015, 18.52.20   #64
Davide M.
Ospite abituale
 
L'avatar di Davide M.
 
Data registrazione: 06-04-2014
Messaggi: 193
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

Citazione:
Originalmente inviato da altamarea
. Se vuoi cercare i colpevoli della morte di Gesù limitati ai capi religiosi del sinedrio, che furono assecondati da Pilato, rappresentante del potere politico romano.
E i capi religiosi del sinedrio chi erano? Non erano forse ebrei? Non appartenevano anche loro al popolo ebraico? Sta a vedere che sono stati gli ittiti
Davide M. is offline  
Vecchio 21-04-2015, 19.19.41   #65
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

@altamarea

Grazie per la delucidazione, ma così come è un "dogma" di secondo o terzo livello, se Gesù sia nato in una grotta, in una stalla o per strada, che il processo sia durato una notte, 4 giorni o con i 3 gradi di giudizio "all'italiana", non è un requisito che può pregiudicare o sgualcire la fede nella vita, morte e risurrezione di Gesù.

In ogni caso davvero ti ringrazio perché non si finisce mai d'imparare.

Per quanto riguarda il popolo ebraico è giusto quel che dici, non si può rendere complice tutto Israele per la decisione dei capi religiosi del sinedrio e di Pilato.
Ma è anche vero, secondo dogma di primo livello cristiano che: Credere in Gesù Cristo e in colui che l'ha mandato per la nostra salvezza, è necessario per essere salvati. < Poiché "senza la fede è impossibile essere graditi a Dio" (Eb 11,6) e condividere le condizioni di suoi figli, nessuno può essere mai giustificato senza di essa e nessuno conseguirà la vita eterna se non "perseverà in essa sino alla fine" (Mt 10, 22; 24, 13) > [CCC 161]

...quindi un ebreo che non vive questo dogma non è da meno di chi, complice dei capi religiosi del sinedrio, gridava BARABBA!! ...BARABBA!!



Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 21-04-2015, 21.12.20   #66
Davide M.
Ospite abituale
 
L'avatar di Davide M.
 
Data registrazione: 06-04-2014
Messaggi: 193
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

Citazione:
Originalmente inviato da sebastianb
Ciaoo Davide M. - gia' il tuo avatar.. richiama il gran re - fulgido esempio di quanto ampia sia stata la benevolenza del Dio di Israele verso questo Suo servo ( pur con le varie " debolezze " umane.. ).
La sua figura è stata cosi' significativa da essere considerato come il " modello ".
Per questo il messianesimo prevedeva il Messia ( nel suo vero e genuino significato israelitico, ovvero di Liberatore del popolo oppresso, alfine di instaurare il fatidico Regno su questa terra ) dovesse appartenere alla sua dinastia.

E' il messianesimo di tipo "" regale "" ( cosi' definito per distinguerlo da quello profetico e/o sacerdotale.. eccc..ecc.. ) -
Infatti il cristianesimo non esito' a servirsene ( vedi quel simpaticone del Tarso ( Rm. 1.3 ) -

scusa la divagazione.

La traduzione del tetragramma sacro / terribile ed impronunciabile ( per gli israeliti ).. tanto che quando nelle Scritture lo leggevano ( e lo leggono ) - per significare il ripetto dovuto al loro Dio.. si coprono gli occhi con la mano .. e sospirando pronunciano Adonaj ( ovvero Signore ! ) -

In verita' il Suo sacro nome veniva pronunciato:
- solo una volta all' anno -
- solo nel Tempio di Gerusalemme -
- solo dal sommo sacerdote -
e tutto questo nella liturgia dello Yom Kippur ( giorno dell' espiazione ) -
Nota " solo " - ovvero per significare sempre l' Unita' / l' Unicita' !

Come gia' scritto Simeone il Giusto ( sommo sacerdote vissuto al tempo del Grande macedone ) proibi' al popolino di pronunciare il Tetragramma sacro - Tra l' altro impronunciabile - per via di quelle 4 consonanti. - Da qui l' uso dei termini Adonaj ( Signore ) per il culto e haShem ( il santo , il benedetto - per l' uso comune.

-- Ora tu mi chiedi " il nome " di Dio dell' AT.

La bibbia " concordata " riporta la traduzione: Io sono colui che sono ( Es.3.14 ) - per significare che E' presente - Egli E' - ( passato e futuro non contano ) -

Ovviamente è l' autore del testo che fa intendere al lettore che Dio "" ha parlato "" dicendo il Suo nome a Mose'.
Infatti per la prima volta Egli si manifesta con il " Suo " nome - a differenza delle teofanie degli altri patriarchi - ove compare come El ( El Berit / Dio dell' Alleanza --- El Shadday / Onnipotente .. ecc... ) -
questa volta invece il Dio biblico "" dice "" che il Suo nome è "" Presente - Io Sono "" -

-- Quanto ai TdG - è una comunita' ( loro la definiscono " congregazione " ) " solitaria " -
NON vuole avere rapporto con nessuna confessione.. da loro considerate tutte " corrotte " -
Ovviamente SOLO loro sono i " puri " - e detentori della Verita'.
Assolutamente NON riconoscono il dogma della Trinita' - la verginita' della madre del Gesu' storico e quindi il primo dogma del cristianesimo ( consustanzialita' del Dio biblico con il Messia/Cristo divinizzato ), cosi' come non considerano valide le varie feste / ricorrenze ( es. Natale, ) liturgiche .. in quanto manipolazione delle gerarchie religiose.
Lo stesso Messia/Cristo ( per loro ) "" sarebbe "" in verita' l' incarnazione dell' arcangelo Michele - e cio' per una " loro " interpretazione del Libro di Daniele.
E' una delle tante comunita' ( come i Battisti - Valdesi - Calvinisti - Luterani - Anglicani - ecc... ) -
Grazie sabastian, sei come sempre gentile. (cioè cortese )
Allora se ho ben capito, ed è una cosa che non sapevo, l' «io sono colui che sono» ha anche (o forse solo?) una valenza temporale, cioè il «sono» dev'essere inteso come presente, qui ed ora; davanti a te (Mosè) che ti sto parlando. Ma allora scusami, non vorrei dire fesserie, ma mi sembra di ricordare che il tetragramma "terribile" YHWH altro non sarebbe che un acronimo, cioè le prime lettere di « Io Sono Colui che Sono», mi confermi? Anche perché così avrebbe anche un senso, nel contesto, logico; quindi Yahwè/YHWH altro non sarebbe che un appellativo, piuttosto che un nome proprio, oppure un modo di chiamare "Qualcuno" in maniera scritturale, diciamo. E dico logico, perché penso, dall'esterno, che l'ebraismo (che un mio amico ritiene non corrotto come, a suo dire, il giudaismo) sia una religione molto coerente, a differenza di quella inventata da Saulo.
Davide M. is offline  
Vecchio 21-04-2015, 21.13.06   #67
altamarea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-02-2008
Messaggi: 90
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

Citazione:
Originalmente inviato da Davide M.
E i capi religiosi del sinedrio chi erano? Non erano forse ebrei? Non appartenevano anche loro al popolo ebraico? Sta a vedere che sono stati gli ittiti

Davide perché confondi le decisioni di alcuni oligarchi del sinedrio come volontà del popolo ebraico ? La moltitudine di quel popolo ignorava persino l'esistenza di Gesù, predicatore itinerante.
altamarea is offline  
Vecchio 21-04-2015, 21.27.34   #68
altamarea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-02-2008
Messaggi: 90
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
@altamarea
...quindi un ebreo che non vive questo dogma non è da meno di chi, complice dei capi religiosi del sinedrio, gridava BARABBA!! ...BARABBA!!

Chi insistette per la condanna a morte di Gesù ?

Nelle risposte dei vangeli ci sono delle differenze.

Secondo l’evangelista Giovanni furono i “Giudei”, ma questi non erano tutto il popolo di Israele. Giovanni era israelita, come lo erano Gesù e i suoi discepoli. In Giovanni la parola Giudei indica l’aristocrazia del tempio, come i sommi sacerdoti Anna e Caifa.

Nel vangelo di Marco, nel contesto dell’amnistia pasquale (Barabba o Gesù) gli accusatori sono di più, compare l’”ochlos” (la massa), ma non l’intera popolazione ebraica. Per l’amnistia pasquale l’ochlos scelse di salvare Barabba. Molti erano sostenitori di Barabba, rivoltoso contro il potere romano, mentre i discepoli di Gesù per paura rimasero nascosti.

Alcuni studiosi non riescono ad immaginare più di un centinaio di persone che volevano salva la vita di Barabba.

Un’amplificazione dell’ochlos di Marco è nel vangelo di Matteo (27, 25) che indica “tutto il popolo”, attribuendo ad esso la crocifissione di Gesù. Ma Matteo non esprime un fatto storico.

Il gruppo degli accusatori di Gesù erano i sacerdoti del tempio, contestati da Cristo, e nel contesto dell’amnistia pasquale si associarono ad essi i sostenitori di Barabba. Secondo il teologo ed esegeta Joachim Gnilka l’evangelista Matteo andò oltre i fatti storici e formulò una eziologia teologica con cui spiegarsi il destino di Israele nella guerra giudeo-romana. Anche se secondo Matteo “tutto il popolo” avrebbe detto: “Il suo sangue ricada su di noi e sui nostri figli” (27, 25). Ti sembra vera questa frase ?

Gesù insegnò a non vendicarsi, ma la storia del cristianesimo ci fa sapere che le cose andarono diversamente e gli Ebrei, purtroppo, furono trasformati nei "capri espiatori".

Ultima modifica di altamarea : 22-04-2015 alle ore 15.47.57.
altamarea is offline  
Vecchio 22-04-2015, 11.11.46   #69
deltasun
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 29-12-2014
Messaggi: 67
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
Ma è anche vero, secondo dogma di primo livello cristiano che: Credere in Gesù Cristo e in colui che l'ha mandato per la nostra salvezza, è necessario per essere salvati. < Poiché "senza la fede è impossibile essere graditi a Dio" (Eb 11,6) e condividere le condizioni di suoi figli, nessuno può essere mai giustificato senza di essa e nessuno conseguirà la vita eterna se non "perseverà in essa sino alla fine" (Mt 10, 22; 24, 13) > [CCC 161]

...quindi un ebreo che non vive questo dogma non è da meno di chi, complice dei capi religiosi del sinedrio, gridava BARABBA!! ...BARABBA!!

io questa cosa che se non si ha fede non si è salvati non la digerisco proprio, mi sembra uno dei primi motivi per non avere (questa) fede

e poi, scusami, ma stai dicendo che è bianco o nero? o hai la fede, e allora va bene, oppure non ce l'hai e allora sei paragonabile a chi voleva mettere a morte Gesù?
Mi sembra, francamente, una posizione insostenibile

Ultima modifica di deltasun : 22-04-2015 alle ore 15.39.52.
deltasun is offline  
Vecchio 22-04-2015, 11.16.24   #70
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Anche il diavolo si sente solo.

@altamarea

@Altamarea guarda che condannare Gesù non è un'azione terminata 2000anni fa, lo si fa quotidianamente ancora oggi, e in ogni angolo della Terra, ogni qualvolta si reagisce (così come fece Pilato) con indifferenza alla Sua rivelazione: "...Allora Pilato gli disse: «Dunque tu sei re?». Rispose Gesù: «Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce». Gli dice Pilato: «Che cos'è la verità?». E detto questo uscì di nuovo verso i Giudei e disse loro: «Io non trovo in lui nessuna colpa..." - ( Gv 18, 37-38)

...cioè: "...La cosa interessante degli scettici, degli atei è che siamo sempre alla ricerca di prove, di certezze, di che cosa sia la verità, ma la questione vera è che cosa faremmo se le trovassimo!!..." - (Padre Lucas Trevant, nel film il Rito)

...in tanti escono ancora verso i Giudei anche senza incontrare in Gesù Cristo nessuna colpa!


Pace&Bene

Ultima modifica di Duc in altum! : 22-04-2015 alle ore 12.54.45.
Duc in altum! is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it