Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-07-2005, 23.22.43   #101
Flavio**61
Ospite abituale
 
L'avatar di Flavio**61
 
Data registrazione: 12-03-2005
Messaggi: 388
Eperantiano…….tu dici…

…..La maggior parte dei filosofi ha commesso, e commette, l'errore di credere che l'umanità sia un blocco culturalmente unico. Ma la realtà si dimostra ben diversa e a tutt'oggi convivono, non senza qualche difficoltà, uomini della prima fase, della seconda e della terza.

Da quello che dici se ne deduce che tu sei della terza fase ………giusto?

Si tu ti senti della terza fase altrimenti non ti renderesti conto delle prime due ….vedi esempio del fulmine .

Ed è altresi evidente che ti senti della terza fase …perché non citi le successive …quarta ..quinta..

Bè parlarti dele fasi successive alla terza è inutile ..perchè come dici tu non puoi svincolarti dalla fase in cui ti trovi..

Ciao Flavio
Flavio**61 is offline  
Vecchio 07-07-2005, 08.26.19   #102
Vapensiero
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-04-2005
Messaggi: 195
Per esperantiano.
Riferimento:
------------------------------------------------
La maggior parte dei filosofi ha commesso, e commette l'errore di credere che l'umanità sia un blocco culturalmente unico, Ma la realtà si dimostra ben diversa e, a tutt'oggi, convivono, non senza difficoltà, uomini della prima, della seconda e della terza.

Inoltre: Gli uomini afferti a fasi precedenti, non riescono a scorgere tali ordini di grandezza, e non possono rilevare l'armonia cosmica, che è base di ogni vita e di ogni fenomeno.
---------------------------------------------------
Vapensiero risponde.

Sarò sincero: debbo affermare che il sapere come i filosofi abbiano commesso e stanno commettendo questo grave errore di valutazione, per me è stata una rivelazione sconvolgente, e per quanto abbia sforzato la mia memoria nel rivisitare quello appreso nel lontano e nel presente passato, non sono riuscito a rintracciarne uno, secondo il mio modo di vedere, che si sia macchiato di questo grave errore.

Per favore potresti citarmene qualcuno?

O forse, quell'unico blocco culturale di cui parli, magari: non potrebbe avere un'altro significato?

Per quanto riguarda la seconda affermazione, estrapolata dal tuo lungo peregrinare tra isole e penisole del sapere, posso obbiettare che gli uomini della terza fase, pur rilevando l'armonia cosmica che, come tu affermi, è base di ogni vita e di ogni fenomeno, nonostante ciò non riescono a rilevare l'armonia che esiste sul pianeta terra che, è veramente la base di ogni vita e di ogni fenomeno.
Come la spieghi questa discrepanza, da perfetto uomo della terza fase? Le altre due te le risparmio.

Fammi sapere. Nel mentre cercherò di documentarmi

Vapensiero

Ultima modifica di Vapensiero : 07-07-2005 alle ore 08.33.28.
Vapensiero is offline  
Vecchio 08-07-2005, 17.36.54   #103
Piccolo Antonio
Ospite abituale
 
L'avatar di Piccolo Antonio
 
Data registrazione: 06-07-2005
Messaggi: 47
questa poesia l'ho scritta quando ho scoperto che facevano un concorso di poesie a scuola e non mi dissero nulla perchè a capo c'era una prof di religione che non mi informò perchè sapeva della mia mancata fede nel suo dio:

Io non credo in quanto vivo

Distorta la realtà di uno specchio,
ora senza anima ora senz'ombra,
riuscire a scoprire il nostro nativo mondo,
pensando a ciò che prima era in una notte pura

Stai parlando del niente
come parlare di ciò che non esiste,
e parlare di dio fa oltremodo male,
identificarlo come una figura
che ti ha sempre deluso
vivendo con gente che considera
la tua fede come qualcosa di sott'inteso
non lasciare più la propria vita nelle sue mani,
per evitare di non trovarla più li domani

Chiamami arrogante, lo accetto
chiamami illuso, lo accetto
chiamami ateo, lo accetto
chiamami e verrò in tuo aiuto,
non chiamarmi miscredente
perché credo nei valori,e in ciò che mi rende unico
non chiamarmi solo
perché è ormai una realtà comune
di non riuscire a credere in dio
ma chiamami uomo
in quanto vivo
Piccolo Antonio is offline  
Vecchio 08-07-2005, 17.38.03   #104
Piccolo Antonio
Ospite abituale
 
L'avatar di Piccolo Antonio
 
Data registrazione: 06-07-2005
Messaggi: 47
viviamo nel razzismo clericale
Piccolo Antonio is offline  
Vecchio 08-07-2005, 23.38.18   #105
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Citazione:
Messaggio originale inviato da Piccolo Antonio
...Chiamami arrogante, lo accetto
chiamami illuso, lo accetto
chiamami ateo, lo accetto
chiamami e verrò in tuo aiuto,
non chiamarmi miscredente
perché credo nei valori,e in ciò che mi rende unico
non chiamarmi solo
perché è ormai una realtà comune
di non riuscire a credere in dio
ma chiamami uomo
in quanto vivo
Non permettere a nessuno di chiamarti "ATEO".

Il dio predicato non è quello che troverai, ma quello Vero saprai riconoscerlo, eccome!

Tu non sei "senza Dio", nessuno che esista può esserlo. Si può soltanto essere senza il dio cui crede un altro, non "senza Dio"...
Mistico is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it