Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 21-06-2005, 09.17.05   #71
Vapensiero
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-04-2005
Messaggi: 195
riferimento: Flavio**61

Leggi bene i topic che mi hanno preceduto (esperantiano), poiché è stato lui che ha parlato di malattia ed io ho condiviso.

Se conosci: non dico la storia universale della chiesa cristiano cattolica, ma solo quella Italiana, non mi faresti la domanda: "a cosa ti riferisci?"

Possibile che quando si parla di religione non si riesce ad applicare un poco di razionalità e si continua ad andare a ruota libera, navigando in un mare pieno di contraddizioni e amenità una più amena dell'altra?

E' vero che tutti possiamo esternare le nostre opinioni, ma è anche vero che parlare di religioni necessita una se pur piccola preparazione sull'argomento, e non mi sembra che tutti l'abbiano.

Ripeto;: leggiti la stroria d'Italia e poi ne possiamo riparlare, poichè allora comprenderai il male che la chiesa cattolica ha fatto all'Italia.

Per fortuna e grazie alla riforma, a Martin Lutero, Calvino ecc. non è riuscita a farlo a tutta l'Europa; e questo può essere un motivo di speranza, poiché noi possiamo andare sempre a rimorchio di paesi più civili di noi.......Visto hanno imparato a leggere e scrivere prima di noi, poiché il loro credo li spingeva a leggere i vangeli direttamente, per non avere interlocutori tra loro e il loro Dio.
Saluti e.....buona lettura.
Vapensiero is offline  
Vecchio 21-06-2005, 10.17.33   #72
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
riferimento: Vapensiero

pensi che sia possibile redigere una classifica dei credo o delle religioni in riferimento alla loro veridicità ed utilità per il genere umano?

Se sì, tu che hai tanto letto le storie e sei direttamente collegato con Dio, esponi svp la classifica!

Saluti e.....buona lettura.
il pensiero is offline  
Vecchio 21-06-2005, 13.16.17   #73
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
ehehehe...

"S.V.P.", queste domande le devi fare a me che sono stato nominato "Pontefice Massimo" da SonoGiorgio.

SSP
Mistico is offline  
Vecchio 21-06-2005, 14.33.31   #74
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
re: ehehehe...

Dr Mistik,

ok sei licenziato! (hai la licenza)
di far da pontefice (da ponte, mediazione)
sulla questione dei fedeli e dei loro fedeli credo. (infinocchiati/ infinocchiatori)
occhio però! che sono vaccinato! (e speriamo che te la cavi...)
il pensiero is offline  
Vecchio 21-06-2005, 15.36.04   #75
the.jester
Ospite
 
Data registrazione: 21-06-2005
Messaggi: 8
Re: Dio ha creato...

Citazione:
Messaggio originale inviato da il pensiero
the .jester

Duncue... allora... ripostitoliamo...
... la fede è propria di coloro che hanno il cervello atrofizzato o infunzionante.



Quindi che tipi di esseri umani sono i fedeli?
Come vivono la loro esistenza?
A cosa servono?
Di che utilità possono essere per la evoluzione della loro specie?
Procedono secondo natura?



Mai detto che la fede è propria dei cervelli atrofizzati...secondo i padri della chiesa essa può essere accompagnata dalla ragione, sempre che essa non fuoriesca dalla via della rivelzione.

Detto ciò, quelle domande retoriche non servono a dimostrare niente.
the.jester is offline  
Vecchio 21-06-2005, 16.26.18   #76
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
re: domande retorike re:

"Dio ha creato il mondo." C'è un motivo razionale per ritenere vero ciò?

che motivo c’è di ritenere che il mondo è creato da Dio?

Io penso che la fede sia credere a qualcosa senza avere motivi razionali per farlo.

Quindi la fede corrisponde ad incamerare inconsciamente verità d’altri trasformandole in verità proprie.
Citazione:
quindi
... la fede è propria di coloro che hanno il cervello atrofizzato o infunzionante.

Per poco che ne sappia delle altre religioni, la fede cattolica e quella islamica coincidono con la mia definizione.

Quindi che tipi di esseri umani sono i fedeli?
Come vivono la loro esistenza?
A cosa servono?
Di che utilità possono essere per la evoluzione della loro specie?
Procedono secondo natura?
il pensiero is offline  
Vecchio 21-06-2005, 16.55.54   #77
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Divisione, sempre divisione...

Dio vuole differenza e questa si ottiene anche nell'essere diversi da qualcosa... o no? E questo "qualcosa" non potrebbe essere un "fedele"?

Un fedele è certo di essere nel giusto, un non-fedele no? Quanti non-fedeli la pensano allo stesso modo? Quanto fedeli sono coerenti con la propria fede?

Nessuno.

Nessuno.

eheheh!


P.S.
A che servono i non-fedeli?
Mistico is offline  
Vecchio 21-06-2005, 17.16.55   #78
the.jester
Ospite
 
Data registrazione: 21-06-2005
Messaggi: 8
Re: re: domande retorike re:

La fede sarebbe il maggior talento dei cervelli atrofizzati e infunzionanti solo se, in effetti, Dio non esistesse.

Ma, poichè non ho prove razionali sufficienti per dimostrare che esso non esiste, mi limito a dubitare della fede, sdegnando l'atteggiamento dogmatico della religione cattolica.
the.jester is offline  
Vecchio 21-06-2005, 21.54.24   #79
Vapensiero
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-04-2005
Messaggi: 195
Per the. jester.
riferimento.
---------------------------------------------------------------
La fede sarebbe il maggior talento di cervelli atrofizzati e infunzionanti solo se, in effetti, Dio non esistesse.

Ma, poiché non ho prove razionali sufficienti per dimostrare che esso non esiste, mi limito a dubitare della fede, sdegnando l'atteggiamento dogmatico della religione cattolica.
-----------------------------------------------------------------

Ehi!, dimmi un pò amico mio: ma da dove sbuchi e dove eri nascosto?

Le tue affermazioni sono di una onestà intellettuale così alta, da collocarsi di gran lunga sopra a quelle della scienza ufficiale, la quale, invece, condanna quasi con un identico assolutismo dogmatico.....le religioni, entrando in contraddizione con se stessa e la sua metodologia di ricerca.

Mi spiego meglio: Se è vero che la scienza attua il metodo della prova per stabilire se una cosa è vera, per farla entrare a far parte delle leggi, io ho sempre affermato che tale metodo deve essere applicato anche quando si attua una critica.

La limitazione che ti sei posto nella "Tua" critica, per il solo fatto di non possedere prove sufficienti per affermare che Dio non esiste, come ripeto, ti innalza più in alto del concettto scientifico che, in questo caso, contraddisce se stesso......Complimenti e auguri.
Vapensiero is offline  
Vecchio 21-06-2005, 21.59.34   #80
Vapensiero
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-04-2005
Messaggi: 195
X il pensiero,

invece di svolazzare di palo in frasca, senza contenuti, leggiti anche tu la storia d'Italia e, quindi, quella della chiesa, dopo di che le classifiche te le farai da solo se non dici bhò!
Vapensiero is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it