Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 16-02-2006, 21.06.50   #121
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
Accidenti elij come sei incavolato...
Io arrabbiato...?
E per quale motivo...?

Citazione:

Mi sono stancata di ripetere che non e' la mia persona quella di cui si dovrebbe parlare sul forum
Perché dici così...?
È la cosa più interessante di questo thread... parlare di te...
Chiaramente facendo dei riferimenti a Gesù, perché questa non è una chat... Insomma... messaggi nascosti e criptati... Non te ne sei accorta?

Citazione:

Della quale non potete sapere nulla, tu in particolare ignori che non c'e' una sola cosa che hai detto su gesu' che io non sapessi...
Diciamo che faccio finta di non sapere... in realtà so più di quanto pensi su di te...
Vuoi che ti dica la taglia che porti? O il tuo cibo preferito? O il perché... no vabbé, non esageriamo...

Tornando al caro Jesus Christ...
Citazione:

Gesù è esistito?
Non esiste una sola prova certa a favore della sua esistenza, non una...
Qui si resta prudentemente sui dati certi...
Sei furba, e sei pure in grado di scoraggiare lo storico più caparbio...

Ti richiedo: quale genere di prova è che riterresti buona, affinché si potesse affermare che Gesù sia veramente esistito?

Quattro vangeli analoghi - la datazione sarebbe da stabilire - con le loro divergenze non ti bastano... cosa vorresti in più?

Citazione:

L'unica certezza al momento è che non esistono dati certi.
Beh... scritti forse no... Ma di altro genere di certo sì... Solo che come ti ho già detto, anche se te li dicessi, tu non mi crederesti... Ma hai ragione, ci sono seri motivi per cui tu non mi puoi credere...

Citazione:

Credere nel Gesù storico è una questione di fede e dunque rimanderei alla sezione spiritualità...
Ehi... credi seriamente che nemmeno un ateo su questa terra affermi dopo aver esaminato tutti i reperti che Gesù non sia stato veramente un personaggio storico?
Attenta...

Citazione:

Come vedi Elij, non sono l'ultima arrivata in fatto di letture esegetiche ma ho preso in esame le fonti piu' disparate, e non solo Cascioli, ma resta il fatto che sono solo semplici supposizioni, darle per certe e' una questione di fede, e non dire piu' che sulla storicita' di gesu' non mi informi anche su fonti cattoliche eh?
Stella, io non mettevo in dubbio le tue conoscenze generali - se lo fatto, non mi ricordo - bensì ho criticato la tua parzialità nel portare i dati che già sapevi...
Insomma... non dai possibilità di scelta a chi non conosce bene questo settore... Lo spingi solo in quel che tu credi... Cioè nel fatto che non si può sapere nulla... però magari sbaglio... anzi, non so...

E a parte gli esegeti, degli scavi archeologici, che mi racconti? Anche lì zero prove certe?
Cosa ne pensi della tomba di Giacomo fratello di Gesù?
(tra l'altro, tu dici che Gesù è un appellativo, ma onestamente era anche un nome proprio frequente ai tempi di Gesù...)

Citazione:

Anche su fonti cattoliche
Curioso è notare come i teologi protestanti sono le persone che Ratzinger meno ama... Un caso?
Se provi a leggere un libro scritto da un teologo protestante, capirai il perché di tanta diffidenza...
Parecchi protestanti hanno fatto notare le stesse cose a livello storico che vedi ora tra gli atei, solo che alla fin fine, i protestanti hanno cercato di dire cosa ancora c'è di credibile e cosa no...
Mentre parecchi atei dicono semplicemente: mito, senza pensarci su due volte... Ma dire: mito, è un gran bel osé...


Vabbé... dato che sai già tutto, un salutone... e fa la brava,


Elia

Ultima modifica di Elijah : 16-02-2006 alle ore 21.15.59.
Elijah is offline  
Vecchio 17-02-2006, 09.53.49   #122
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
La tomba di giacomo e' un falsissimo, piuttosto cosa sai tu invece sulla piu' antica chiesa cristiana trovata recentemente a gerusalemme sotto un carcere?
Comunque Maggi e Ravasi sono cattolici eh?
La_viandante is offline  
Vecchio 17-02-2006, 10.40.50   #123
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
in particolare mi piacerebbe sapere cosa possano significare le iscrizioni greche (dagli esperti in storia e lingua greca)


da fonte sito israeliano
Una delle iscrizioni, tradotta dalla prof. Leah di Segni dell’Università di Gerusalemme, dice:”L’amante di Dio Aketous ha offerto questa tavola al dio Gesù Cristo come memoriale”.
Un altro mosaico con l’iscrizione: ”Dovete ricordare Primilla e Kyriake e Dorothea ed anche Chreste” è stato scoperto la settimana scorsa. “Stiamo cercando di capire il significato dei nomi delle donne”, ha detto Tepper.
Una terza iscrizione parla di un ufficiale romano e di una donna chiamata Aketous che pagò per costruire la chiesa in memoria “del dio Gesù Cristo”.
“Questo è uno dei primi riferimenti a Gesù su un mosaico”,

da fonte cattolica
due scritte in greco: una è alla memoria di quattro donne della comunità, verosimilmente morte, Frimilia, Kiriaka, Dorotea e Karasta, l’altra, quella che più ha attirato l’attenzione dei ricercatori, cita esplicitamente il nome di Gesù, ed è dedicata a «Acaptio, che ama Dio e ha offerto l’altare (“trapeza” in greco) per il Dio Gesù Cristo, in sua memoria».
ogni ulteiore informazione e' bene accetta
intanto ho trovato sempre sul sito israeliano un articolo su un ritrovamento di una moneta con gesu' ... vo' a leggermelo va'

http://www.israele.net/sections.php?... ction_cat=13

... Comunque Ratzinger non vede di buon occhio nemeno quella bravissima teologa dell'Adriana Zarri...
La_viandante is offline  
Vecchio 17-02-2006, 22.05.45   #124
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
ehm...

Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
Che esistessero nazarei e ebioniti è fuor di dubbio, che menzionino Gesù invece non prova nulla, ne parla Epifanio che non ha mai visto il loro Vangelo, ... e nemmeno noi... chissà perché...
E ce ne parla Ireneo, che può essere più attendibile, dice (Adversus haereses III 2) che gli ebionim seguivano il Vangelo di Matteo e dunque non avevano una conscenza esatta del Signore, quindi non si tratta certo del vangelo come noi lo conosciamo, ad ogni modo quel Gesù non è lo stesso che è pervenuto a noi. Se un Gesù è esistito, quello che ci propina la Chiesa è di certo un mito, e non solo per nascita verginale e resurrezione ma anche per Nazaret.

Avevo sorvolato queste tue parole...

E diciamo che la metti là un po' troppo semplicemente... e giungi a delle conclusioni tutt'altro che sicure...

Tralasci via senza nemmeno prenderli in considerazione Eusebio (che scrive anche su Papia...) e Gerolamo...

Gerolamo afferma persino di aver tradotto il Vangelo di Matteo dall'ebraico al greco... (sarà vero? Non non abbiamo nulla di simile...)

E in ogni caso, vorrei renderti consapevole, che leggendo unicamente il Vangelo secondo Matteo che noi ora possediamo...
(escludendo la genealogia e l'infanzia di Gesù)

Le parole di Ireneo sono più che adeguate...

Gli Ebioniti pertanto, seguendo unicamente il Vangelo che è secondo Matteo, si affidano solo ad esso e non hanno un'esatta conoscenza del Signore.
(Ireneo, Adv. haer. III 11)

Perché il Vangelo secondo Matteo letto da solo, essendo l'unico dei 4 canonici che non scredita per nulla la Legge di Mosè, la Torah, il Pentateuco insomma, può far credere questo:

Cristo e la legge antica
17 «Non pensate che io sia venuto per abolire la legge o i profeti; io sono venuto non per abolire ma per portare a compimento. 18 Poiché in verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, neppure un iota o un apice della legge passerà senza che tutto sia adempiuto. 19 Chi dunque avrà violato uno di questi minimi comandamenti e avrà così insegnato agli uomini, sarà chiamato minimo nel regno dei cieli; ma chi li avrà messi in pratica e insegnati sarà chiamato grande nel regno dei cieli. 20 Poiché io vi dico che se la vostra giustizia non supera quella degli scribi e dei farisei, non entrerete affatto nel regno dei cieli.
(Matteo 5:17-20)

Il Vangelo secondo Matteo si distingue dagli altri a livello teologico, proprio in quanto considera Gesù allo stesso livello della Torah... mentre Marco, Luca e Giovanni, tendono a considerare Gesù in un certo senso superiore... (assente infatti un passo analogo negli altri vangeli a quello sopra elencato)

Insomma, può far credere che per credere in Gesù, bisogna circoncidersi, o rispettare altre Leggi presenti nella Torah...
Per questo Ireneo afferma che gli Ebioniti non conoscono bene il Signore, perché molto probabilmente reputano la circoncisione, come anche gli altri rituali di purificazione presenti all'interno dell'ebraismo, necessari per ottenere la grazia di Dio... e che in definitiva Gesù è sì il Messia, ma la Legge rimane intatta...

Ma quindi, se la Legge rimane intatta, Gesù che razza di Messia era?

Citazione:

non ha mai visto il loro (ebioniti) Vangelo, ... e nemmeno noi... chissà perché...

Sarà che forse ce l'abbiamo sotto gli occhi, ma continuimano a far finta di nulla?
Abbinare il Vangelo di Matteo degli ebioniti a quello nostro (escludendo genealogia e infanzia, possibili aggiunge...) non mi pare tanto osé...

Citazione:

piuttosto cosa sai tu invece sulla piu' antica chiesa cristiana trovata recentemente a gerusalemme sotto un carcere?
Perché chiedi? Tanto sai già tutto...

Citazione:

Comunque Maggi e Ravasi sono cattolici eh?
Ehm... in realtà sono due atei in incognito che sostengono la storicità di Gesù... Ma non raccontarlo in giro, perché è un segreto...

Salem aleikum e buona serata,

Elia

Ultima modifica di Elijah : 17-02-2006 alle ore 22.10.30.
Elijah is offline  
Vecchio 18-02-2006, 02.46.26   #125
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante

Un altro mosaico con l'iscrizione è stato scoperto la settimana scorsa.

Ogni ulteriore informazione è bene accetta...

"Scoperto settimana scorsa"... "ogni informazione è ben accetta"...
E che è? Sono per caso Tepper io, da saperti dire come stanno le cose laggiù?

In questo link* (del 2005), si parla comunque di una datazione al III o IV sec. d.C. ... e si suppone che sia la Chiesa più antica in Israele fin'ora scoperta... con appunto quei mosaici con su scritto quel che tu hai detto...

* http://www.catholic.org/internationa...php?id=174 74

http://www.religionnewsblog.com/12737

Se trovo tempo, faccio nei prossimi giorni una ricerchina per vedere se trovo qualcosa di più recente del 2005...

Notte,

Elia
Elijah is offline  
Vecchio 22-02-2006, 20.00.56   #126
Woodward
Frequentatore abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 33
Quesito.

A qualcuno risulta che Buddha sia stato tradito da un suo discepolo chiamato Devadatta?

Grazie.
Woodward is offline  
Vecchio 11-02-2007, 09.29.06   #127
marie
Ospite
 
Data registrazione: 07-07-2006
Messaggi: 0
Exclamation Riferimento: E venne un mito chiamato gesu'

cristiani o no il messaggio del cristianesimo è un messaggio universale di amore, di pace, di solidarietà verso i più deboli, gli ammalati, gli emarginati, ci invita a dare voce a chi di norma non conta nulla nella scala sociale, "beati gli umili, i diseredati, coloro che hanno fame di giustizia......"
ci insegna il rispetto delle donne, persino delle prostitute, e soprattutto ci invita ad assomigliare ai bambini..."se non ritornerete come bambini non entrerete nel regno dei cieli"
al di la di tutte le esegesi e di tutte le stupide elucubrazioni
se solo l'umanità vivesse gli insegnamenti del cristianesimo, non si troverebbe così disorientate, attratta da falsi miti che primo o poi la condurranno all'autodistruzione.
"che vi amiate gli uni gli altri come io ho amto voi..."
marie is offline  
Vecchio 11-02-2007, 13.46.30   #128
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
Riferimento: E venne un mito chiamato gesu'

Ciao Marie, il tuo messaggio è molto bello, ma ahimè lo hai postato in storia e non in spiritualità quindi riadattando quello che hai appena detto al cristianesimo “storico” occorre fare delle precisazioni

Citazione:
il messaggio del cristianesimo è un messaggio universale di amore,
Peccato che il cristianismo moderno, quello che il capo spirituale predica dal pulpito istiga costantemente all’odio, o comunque alla non tolleranza delle posizioni atee o agnostiche -bollate come nichiliste o che riducono all‘animalesco-
Citazione:
di pace
Infatti su spiritualità se noti regna una pace proprio grazie al messaggio del cristianismo che qualcuno propone
Citazione:
di solidarietà verso i più deboli
Infatti c’e’ un’accesa campagna contro i diritti d chi al momento è più debole. I Gay
Citazione:
gli ammalati
Infatti non si deve provare nessuna (falsa) pietà come dice il Papa verso chi volesse rifiutare l’accanimento terapeutico. E al momento grazie all’intercessione della CEI in Italia coppie affette da sterilità o malattie genetiche non possono procreare per vie eterologhe
Citazione:
gli emarginati,
Al momento i veri emarginati sono i gay che godono sempre di più di attacchi anche violenti di omofobia.
Citazione:
ci invita a dare voce a chi di norma non conta nulla nella scala sociale
Chi non conta nulla si barcamena tra salari striminziti o sbarcare il lunario o ancora proprio procurarsi il cibo sufficiente per mantenersi in vita. Se i preti lavorassero e non si facessero sostentare dall’otto x mille ci sarebbe cibo e denaro a sufficienza per tutti. E non solo per lo IOR
Citazione:
se non ritornerete come bambini non entrerete nel regno dei cieli
Questa frase occorre rivederla nei termini in cui fu detta, al periodo di Gesù. A quel periodo i bambini valevano meno di niente, erano al di sotto degli animali, considerati peggio che vegetali, Gesù stava esortando a farsi ultimi degli ultimi degli ultimi. Ma quale cristiano veramente fa questo? Questo atteggiamento lo vedo solo al di fuori del cattolicesimo in quello che Ratzi chiama il fai da te. Quelli che qui su questo forum se vai a leggere da parte cattolica li hanno condannati alla gheenna eterna …
Citazione:
se solo l'umanità vivesse gli insegnamenti del cristianesimo
Anche quelli del comunismo non sono male
Più o meno sarebbero anche simili, uno solo è il padrone ed è nei cieli per il cristianesimo, sulla terra nessuno è padrone, ed è uguale per cristiani e comunisti.
È il cristianismo che getta discredito sul cristianesimo. Il cristianismo che predica il capo vieta che si attuino i comandamenti cristiani.
La storia recente vede la forza politica cristiana prestare il fianco alla forza politica capitalista.

Gesù non predicava questo, Gesù era al fianco dei più deboli, non dei padroni, anzi stava organizzando una vera e proprio rivoluzione proprio predicando alle folle, un sovvertimento dei valori, un rimpiazzo della vera fede al posto dei falsi scribi al soldo di ipocriti sacerdoti, era tra gli zeloti, la forza più rivoluzionaria e violenta, giravano armati ed erano fuorilegge per questo, Luca dice affinché venissero annoverati tra i malfattori, gli storici li chiamano seguaci di una “malefica superstizione”, una piaga esiziale che ogni volta sembra sedata e poi risorge.

Il cristianesimo (messianismo) ai suoi esordi era una forza viva, ribelle ed energica che non accettava di venire dominata da stati stranieri, al periodo era l’impero romano (colluso col potere sacerdotale), ora potrebbe essere il Vaticano (colluso col potere capitalista)
La_viandante is offline  
Vecchio 13-02-2007, 19.38.32   #129
marie
Ospite
 
Data registrazione: 07-07-2006
Messaggi: 0
Riferimento: E venne un mito chiamato gesu'

Forse il mio messaggio non è abbastanza chiaro; è evidente che non mi riferivo al cosiddetto "potere cattolico" che purtroppo fa di tutto per dettare norme sui nostri comportamenti, giudica di continuo, emette sentenze, disconosce la sofferenza dei veri diseredati di cui parlava Gesù (tra questi ci sono anche gli omosessuali, le prostitute, coloro che devono vendersi l'anima per riuscire a sopravvivere, coloro che sono costetti a subire la prepotenza, la sopraffazione perchè spesso sono ricattabili socialmente) anch'io mi riferivo al messaggio originale di Cristo. Detto questo ti dico pure che non bisogna generalizzare, ci sono tanti sacerdoti che come Cristo hanno dato la propria vita per gli altri, per restare a fianco dei più deboli, coloro che erano affamati di giustiza e sono stati tragicammente uccisi (vivo a Palermo e non posso ignorare che Padre Puglisi sia mai vissuto).
Ritengo che vi siano tanti sacerdoti che considerano una vera sceneggiata tutto lo schiamazzo della Chiesa intorno alle "unioni di fatto"...che differenza c'é in fondo tra un matrimonio civile e un contratto di convivenza?....davanti a Dio: NESSUNO! Eppure nessuno ne parla! Forse perché molti politici "pseudo-cattolici" sono al 2° matrimonio e quindi sposati solo davanti ad un sindaco( il quale non gli avrà certo impartito la bendezione di Dio alla fine della cerimonia! )

Un'ultima precisazione: ritengo che quando Gesù parlasse dei bambini non intendesse soltanto gli umili ma invitava a dar voce, a prendersi cura, ad amare quelle piccole creature: "lasciate che i bambini vengano a me".... forse voleva indicare che un adulto ha molto da imparare dalla purrezza e dalla spontaneità di un bambino.
Sono convinta anche che Gesù, prima ancora di FREUD sapesse come ogni gesto, ogni manifestazione di amore, di cura, di attenzione nei confronti dei bambini fosse determinante per la loro crescita e per il loro benessere.
marie is offline  
Vecchio 14-02-2007, 07.16.40   #130
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: E venne un mito chiamato gesu'

Citazione:
Originalmente inviato da marie
Forse il mio messaggio non è abbastanza chiaro; è evidente che non mi riferivo al cosiddetto "potere cattolico" che purtroppo fa di tutto per dettare norme sui nostri comportamenti, giudica di continuo, emette sentenze, disconosce la sofferenza dei veri diseredati di cui parlava Gesù (tra questi ci sono anche gli omosessuali, le prostitute, coloro che devono vendersi l'anima per riuscire a sopravvivere, coloro che sono costetti a subire la prepotenza, la sopraffazione perchè spesso sono ricattabili socialmente) anch'io mi riferivo al messaggio originale di Cristo. Detto questo ti dico pure che non bisogna generalizzare, ci sono tanti sacerdoti che come Cristo hanno dato la propria vita per gli altri, per restare a fianco dei più deboli, coloro che erano affamati di giustiza e sono stati tragicammente uccisi (vivo a Palermo e non posso ignorare che Padre Puglisi sia mai vissuto).
Ritengo che vi siano tanti sacerdoti che considerano una vera sceneggiata tutto lo schiamazzo della Chiesa intorno alle "unioni di fatto"...che differenza c'é in fondo tra un matrimonio civile e un contratto di convivenza?....davanti a Dio: NESSUNO! Eppure nessuno ne parla! Forse perché molti politici "pseudo-cattolici" sono al 2° matrimonio e quindi sposati solo davanti ad un sindaco( il quale non gli avrà certo impartito la bendezione di Dio alla fine della cerimonia! )

Un'ultima precisazione: ritengo che quando Gesù parlasse dei bambini non intendesse soltanto gli umili ma invitava a dar voce, a prendersi cura, ad amare quelle piccole creature: "lasciate che i bambini vengano a me".... forse voleva indicare che un adulto ha molto da imparare dalla purrezza e dalla spontaneità di un bambino.
Sono convinta anche che Gesù, prima ancora di FREUD sapesse come ogni gesto, ogni manifestazione di amore, di cura, di attenzione nei confronti dei bambini fosse determinante per la loro crescita e per il loro benessere.
benevenuta nel Forum
anch'io sono di Palermo
mi farebbe piacere conoscerti meglio.
Sono perfettamente d'accordo sulla interpretazione psicologica delle parole e
del messaggio di Gesù.
Come dice il Prof. Giacobbe l'unica categoria che può vantarsi di avere un collega così esimio come Gesù è quella degli psicologi.
Comprendere le parole di Gesù su "ama il tuo nemico" e "perdona fino a 70 volte 7 " in termini di nemico interiore e parti di noi è una scoperta che cambia la vita.
In questo senso più che un mito Gesù è il maestro dei maestri.
paperapersa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it