Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-05-2006, 13.11.51   #81
Franco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-10-2005
Messaggi: 508
Il sesso

Maxim,

in un certo senso speravo che tu non riuscissi a rispondermi cosi' in fretta e in modo cosi' articolato dal momento che per ragioni legate ad una non facile gestione del mio notebook, ultimamente sono costretto a scrivere da un internet point.

Di conseguenza rispondero' un po' alla volta.


Scrivi:"cosa ti fa pensare che la discussione si sia spenta a seguito di un tuo intervento?...vorrei comprendere un po’ di più questo aspetto e quali siano per te i meccanismi psicologici che intervengono a chiudere un dialogo a fronte di determinate domande."

Le ragioni potrebbero essere diverse. Nel caso di questa discussione ci vedo qualcosa di preciso. Le mie provocazioni successive algi interventi di monica3 e deirdre lasciano in un certo senso intuire la mia posizione.

In estrema sintesi: angoscia e/o paura di dover ri-vedere certe posizioni, convinzioni, certezze. Paura di dare inizio a riflessioni che potrebbero minacciare possessi culturali 'sicuri', paura di poter dare inizio a riflessioni e studi che potrebbero in qualche maniera minacciare una serie di progetti vitali, e via di seguito


Alcune asserzioni
di deirdre ad esempio sono luoghi comuni che proprio in quanto tali, che prioprio in quanto 'luoghi comuni' costituiscono anche la cristalllizzazione ideologica di determinati interessi vitali.

Deirdre:Trovo piuttosto scontata questa discussione, il sesso è sulla bocca di tutti e molti preferiscono farlo piuttosto che parlarne. "

a) il sesso é sulla bocca di tutti. Vero, ma solo in un certo senso e fino ad un certo punto. Faccio anche difficoltà ad ammettere che sia sulla bocca di tutti, giacchè conosco persone che per anni non pronunciano la parola sesso, cosi' come per anni non pronunciano mai parole che in qualche modo abbiano a che fare con il fenomeno del sessuale.

b) " e molti preferiscono farlo piuttosto che parlarne". Cosa significa cio'? che coloro che preferiscono farlo, saprebbero anche parlarne? e se si in che modo? Cosa significa che prreferiscono farlo? Significa che coloro che lo fanno potrebbero all'occorenza parlarne senza risatine, sensi di colpa e similia? E coloro che lo fanno, lo fanno in modo soddisfacente?

Deirdre: "Problemi come frigidità o impotenza (non dovuta a questioni fisiche bensì psicologiche) potrebbero essere argomenti da sviscerare"

Non dovuti a problemi fisici. Molto spesso, troppo spesso ci si riferisce allo 'psichico' per evitare il 'vero', il ' reale'! Quali sarebbero queste questioni fisiche stabilite le quali si potrebbe e/o dovrebbe passare a questioni di carattere psicologico?

Pochi decenni di 'ben-essere materiale' hanno messo le cose a posto nell'ambito della soddisfazione sessuale?

Il testo del Corriere della sera utilizzato da Klee per dare inizio alla discussione sull''anoressia sessuale' é pieno di luoghi comuni e falsa scienza!

Chi giudica un discorso 'scontato' deve anche aspettarsi che qualcuno gli chieda di argomentare il proprio giudizio ed é tenuto a rispondere, pena la dimostrazione della sua insostenibilità.

Franco

Ultima modifica di Franco : 30-05-2006 alle ore 13.30.57.
Franco is offline  
Vecchio 30-05-2006, 15.37.02   #82
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Re: Il sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da Franco
Maxim,

..........................

Pochi decenni di 'ben-essere materiale' hanno messo le cose a posto nell'ambito della soddisfazione sessuale?

.....................
Franco

Uhmmmm…interessante, molto interessante quindi appena hai tempo ti invito a continuare.

Non posso darti torto…però se sei consapevole di questa difficoltà comunicativa ( e lo sono anch’io) in termini di sesso, le tue provocazioni “violente” non fanno altro che calare ulteriormente il sipario su questa discussione…........
…........poi veramente va a finire che colloquiamo io e te da soli (e da quanto ho capito non sei una bella bionda).

Veniamo a noi!

Solo l’asessuale è sessualmente soddisfatto…e altre poche e rare fortunate persone!

Fra l’altro direi che l’attuale contesto socio-culturale non favorisce di certo questo aspetto della vita e quando lo fa, lo fa in maniera “deviata” o perlomeno ti fa credere che sia tale…rispetto alla cultura erotica dell’antica grecia sembra che l’evoluzione in altri aspetti della vita quotidiana dell’uomo sia andata di pari passi con l’involuzione della cultura del sesso…e possiamo ben intuire a chi siano imputabili la maggior parte di colpe (non tutte).
Per quanto riguarda il problema “psicologico” dell’impotenza o della frigidità ti inviterei a sviluppare un po’ di più l’argomento.
Non puoi negare che l’influenza psichica sulla sfera sessuale incida moltissimo…

…il sesso non vuole pensieri…

L’impotenza maschile per esempio, anche fosse inizialmente causata da problemi “fisico-meccanici” tende a diventare un problema puramente psicologico in virtù della ben conosciuta e temuta “ansia da prestazione” ergo integro la frase riportata un po’ più su…

…il sesso non vuole pensieri e richiede molta autostima.

...ovviamente per essere un "buon sesso"

Attendo provocazioni!

maxim is offline  
Vecchio 30-05-2006, 16.08.45   #83
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Re: Re: Il sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim




Attendo provocazioni!


Raccolgo la provocazione(speriamo bene)
Cos'è per te il sesso?
E' sempre legato all'amore?
Se vuoi rispondi..
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 30-05-2006, 17.19.43   #84
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Re: Re: Re: Il sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da Pantera Rosa
Raccolgo la provocazione(speriamo bene)
Cos'è per te il sesso?
E' sempre legato all'amore?
Se vuoi rispondi..

La prima domanda è un po’ troppo generica e prevede quindi infinite risposte…non saprei esattamente quale scegliere. Diciamo che il sesso (assieme alla morte) sono i due aspetti fondamentali della nostra vita e ne garantiscono l’equilibrio…uno da, l’altra toglie.

Per la seconda domanda…

Beh…io penso che il sesso (l’atto sessuale) non sia mai legato all’amore!

Tu che dici?

maxim is offline  
Vecchio 30-05-2006, 17.39.01   #85
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Re: Re: Re: Re: Il sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
La prima domanda è un po’ troppo generica e prevede quindi infinite risposte…non saprei esattamente quale scegliere. Diciamo che il sesso (assieme alla morte) sono i due aspetti fondamentali della nostra vita e ne garantiscono l’equilibrio…uno da, l’altra toglie.

Per la seconda domanda…

Beh…io penso che il sesso (l’atto sessuale) non sia mai legato all’amore!

Tu che dici?


Mi piace tanto la tua prima risposta.

La seconda:
l'atto sessuale, non legato all'amore?
Potrebbe essere, non so, non ne ho esperienza in tal senso.

Comunque il sesso è anche conoscenza, molto legato
al desiderio di novità.

Celebrale.


Pantera Rosa is offline  
Vecchio 31-05-2006, 09.36.49   #86
trudina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-01-2005
Messaggi: 104
Direi di dire basta ai luoghi comuni e al dire che le donne se la "tirano" anche perchè i maschietti non sono da meno anzi e sul fatto che questo gioco, se non prolungato all'infinito, renda più interessante la preda, chissà poi perchè, sono d'accordo.

Tornando al tema del thread personalmente non farei distinzioni nè morali nè etiche nè religiose tra il fare sesso per attrazione e per piacere con qualcuno con cui non nasce un amore ma un feeling e il farlo appunto solo per amore.

Farei distinzioni solamente nel fare l'amore con il primo che capita e buttarsi via
trudina is offline  
Vecchio 31-05-2006, 15.47.24   #87
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Re: Re: Re: Re: Il sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim

Beh…io penso che il sesso (l’atto sessuale) non sia mai legato all’amore!

Tu che dici?


questa è proprio tosta. Rilancio la provocazione.

sono d'accordo....
però credo pure che si può fare buon sesso(nel senso di atto sessuale) anche con chi si ama.


Non come fanno tanti uomini (anche le donne, ma non per questa motivazione.....semmai per la motivazione contraria)che si cercano "l'altra" perchè la loro donna deve mantenere quell'aura di purezza, per cui non ci si può spingere troppo in là: c'è buon sesso anche fra gli innamorati, a volte.


Maxim ho capito da dove hai preso la firma....monellaccio....
odissea is offline  
Vecchio 31-05-2006, 17.01.58   #88
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Re: Re: Re: Re: Re: Il sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da odissea
questa è proprio tosta. Rilancio la provocazione.

sono d'accordo....
però credo pure che si può fare buon sesso(nel senso di atto sessuale) anche con chi si ama.


Non come fanno tanti uomini (anche le donne, ma non per questa motivazione.....semmai per la motivazione contraria)che si cercano "l'altra" perchè la loro donna deve mantenere quell'aura di purezza, per cui non ci si può spingere troppo in là: c'è buon sesso anche fra gli innamorati, a volte.


Maxim ho capito da dove hai preso la firma....monellaccio....

Ho mille argomentazione a favore del fatto che l'atto sessuale non è legato all'amore...
...ma in questo momento ho i neuroni a terra perchè ho speso tutto in un ragionemento sulle religioni.
Se sapevo li avrei mantenuti per questa discussione che è indubbiamente più stimolante.

...ne lancio solo una...

Per chi sostiene che non è possibile il sesso senza l'amore chiedo a loro di chi sono innamorati nel momento in cui praticano autoerotismo e che differenza c'è tra un piacere che si può provare con la masturbazione ed il piacere che deriva da un rapporto sessuale a due (anche a tre ).

maxim is offline  
Vecchio 31-05-2006, 17.12.32   #89
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Il sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
Ho mille argomentazione a favore del fatto che l'atto sessuale non è legato all'amore...
...ma in questo momento ho i neuroni a terra perchè ho speso tutto in un ragionemento sulle religioni.
Se sapevo li avrei mantenuti per questa discussione che è indubbiamente più stimolante.

...ne lancio solo una...

Per chi sostiene che non è possibile il sesso senza l'amore chiedo a loro di chi sono innamorati nel momento in cui praticano autoerotismo e che differenza c'è tra un piacere che si può provare con la masturbazione ed il piacere che deriva da un rapporto sessuale a due (anche a tre ).


ma guarda che son d'accordo; però si può fare buon sesso anche da innamorati.
Col mio uomo io posso fare sesso, non necessariamente fare sempre l'amore.....mi spiego?
odissea is offline  
Vecchio 01-06-2006, 10.33.51   #90
Franco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-10-2005
Messaggi: 508
Il sesso

Maxim,

questa discussione prosegue anche per il fatto della tua sincerità.

In riferimento al mio:"Pochi decenni di 'ben-essere materiale' hanno messo le cose a posto nell'ambito della soddisfazione sessuale?", scrivi:"Uhmmmm…interessante, molto interessante quindi appena hai tempo ti invito a continuare."

Ma perchè il resto non é molto interessante?

Affrontero' comunque in seguito.

Spero tu non cominci a fare come monica3 e deirdre!


Scrivi:"Non posso darti torto…però se sei consapevole di questa difficoltà comunicativa ( e lo sono anch’io) in termini di sesso, le tue provocazioni “violente” non fanno altro che calare ulteriormente il sipario su questa discussione…........"

Non parlerei di provocazioni violente!Parlerei piuttosto di de-costruzione, di decostruzione di luoghi comuni e falsa scienza. Anzi ti chiederei di non usare questo termine per spiegare quanto scrivo.
Come mai hai pensato alle mie provocazioni - provocazioni che ho anche definito come costruttive - come a provocazioni violente? Hai piu' o meno consapevolmente bisogno di difendere qualcosa e/o qualcuno?
Spesso un certo discorso, un certo linguaggio è percepito come violento quando ad esso non si é abituati o ,come ho detto, quando esso minaccia 'sicure' conoscenze e progetti di vita.

Monica3 scriveva di sesso sublime. Nel momento in cui pero' in cui Franco le faceva notare alcune cose, il dia-logo si é interrotto. Ma il fatto che un dia-logo si interrompa non significa necessariamente qualcosa di negativo. Anzi, questo puo' essere il segno e la prova che é avvenuto qualcosa di autentico.

Mi preme fare un esempio riferendomi a quanto ho scritto nell'ambito della discussione sulla nudità:

Odissea,

a) sei proprio convinta di avere un corpo?

b) ho fatto pochissime e brevissime esperienze di spiagge per nudisti e cio' che mi ha impressionato e fatto riflettere é stata la 'naturalezza' del nudista in presenza della nudista e quella della nudista in presenza del nudista! Domanda:" sono i nudisti e le nudiste esseri-viventi-animali-mammiferi-umani capaci di controllare l'eccitazione sessuale?"

Bene a queste domande non c'é stato nessun seguito. Cio' puo' essere avvenuto perché la persona alla quale si rivolgevano le ha ritenute insensate o poco interessanti, oppure perché la stessa non le ha comprese e/o ne ha avuto in un certo qualmodo paura.

Scrivi:"Solo l’asessuale è sessualmente soddisfatto…e altre poche e rare fortunate persone!"

Dal momento che lo affermi, ti chiedo di spiegarmi questa cosa dell'asessuale e delle rare poche fortunate persone. Mi interessa moltissimo

Scrivi:"Fra l’altro direi che l’attuale contesto socio-culturale non favorisce di certo questo aspetto della vita e quando lo fa, lo fa in maniera “deviata” o perlomeno ti fa credere che sia tale…rispetto alla cultura erotica dell’antica grecia sembra che l’evoluzione in altri aspetti della vita quotidiana dell’uomo sia andata di pari passi con l’involuzione della cultura del sesso…e possiamo ben intuire a chi siano imputabili la maggior parte di colpe (non tutte)."

Scrivi cose interessanti. Parli di cultura greca, di contesto socio-culturale odierno, di colpe. Quante cose! Non vorrei affrontarle adesso.

Scrivi:"Per quanto riguarda il problema “psicologico” dell’impotenza o della frigidità ti inviterei a sviluppare un po’ di più l’argomento.
Non puoi negare che l’influenza psichica sulla sfera sessuale incida moltissimo…"

Maxim, qui mi preme non poco fare delle 'mere' puntualizzazioni:

a) cos'é influenza psichica? Poni qualcosa come l'influenza psichica nel senso di un'influenza di qualcosa di abissalmente diverso dal corpo- materia?

b) lo psichico é troppo spesso carico di elementi difficilmente controllabili. Si ha a che fare con fattori in-consci, con falsa coscienza,
con fenomeni allucinatori, con fantasie ritenute cose reali e via dicendo.

c) ripeto ed estendo un concetto: molto spesso si parla d'influenza psichica, di fattore psicologico per misconoscere l'importanza e l'unica certezza del corpo.

Qualcosa del genere, anche se in maniera abbozzata é stato detto nella discussione sull'anoressia sessuale: si pone il fattore dell'influenza psichica per giustificare il ricorso all'intervento psichiatrico nelle sue varie forme. Ma intervento psichiatrico é molte volte mero controllo coatto, elettro-shock travestito.


Influenza psichica. Vale a dire? Il buco nero dell'incontrollabile, dell'inverificabile, della 'sacra' sfera intima?


Franco

Ultima modifica di Franco : 01-06-2006 alle ore 10.36.10.
Franco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it