Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 13-07-2007, 21.23.01   #21
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
A parte gli scherzi, prima di chiedersi se si è illuminati o meno, sarebbe opportuno chiedersi se si sta bene con sé stessi, se si è sani, perché smettere di avere il ciclo (donne), o smettere di cambiare lo sperma (uomo), non è un segnale molto positivo, anzi, un po' preoccupante (soprattutto se avviene in giovane età).
Certamente le modificazione fisiche di chi si illumina non hanno nulla a che vedere coi cali di desiderio o i disturbi da stress, o magari le malattie fisiche e fisiologiche che possono presentare la stessa sintomatologia elencata, ma la cui origine è certamente diversa e può richiedere l’aiuto di un medico, così come, l’inappetenza o l’anoressia, non hanno nulla a che vedere con un uomo che, resosi conto che non avrebbe più camminato, smette deliberatamente di mangiare e di bere ed in 10 giorni muore, senza nessuna fatica, senza nessun dolore, irridendo quasi la morte, così come se – vivere o morire fosse uguale – come se in fondo nulla cambiasse per lui, di fronte a quell’evento che spaventa così tanto gli esseri umani.

VanLag is offline  
Vecchio 13-07-2007, 21.42.46   #22
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

vanlag
Citazione:
Comunque la natura ha previsto che, se non ricambiato attraverso l’atto sessuale, lo sperma dell’uomo venga emesso attraverso il processo delle “polluzioni notturne” che è appunto l’emissione del seme durante il sonno, spesso accompagnata da sogni erotici.
Questo capita a tutti i maschi attivi che non abbiano rapporti frequenti o non si masturbino ed è il modo col quale la natura, che è interessata alla nostra riproduzione, mantiene fresco il seme.


capisco eccome.. mi piace scambiare chiacchiere con i maschietti.. ed ho abbastanza esperienza dei tali...
ciò che nomini però succede più in giovane età..
e non dipende credo dal fatto che l'adulto ha ben come ricambiarsi..
tutto cala... anche la quantità.. ecc... e ritengo che ad una certa età specie nell'anziano se non lo stimoli non puoi più sapere.. (racconti di anziani)
ma non ne farei una questione.. ogni individuo è per sè.. per esempio tu sotto le righe fai vedere che hai un ricambio al giorno o anche più.. ammappate! mentre altri individui maturi come te di mia conoscenza hanno altri aspetti di ..ricambio..
come dire ognuno è per sè, però esiste una media ..nazionale..
UG era vecchietto..
si silluminò (o per lo meno iniziò ad avere i primi scoppiettii atomici) all'età di quarantanove anni.. mi sarebbe piaciuto sapere i quattordici anni dopo cosa ne fu..
pare che all'età di sessant'anni avesse detto basta con il sesso per scelta più che altro ..
in effetti se non trovi una buona corrispondenza affettiva e quanto altro sul piano spirituale lo trovo un po' difficile.. questo sì..

tanto ti dovevo.. e.. buon sesso a tutti
con o senza Lumini sulla testa
atisha is offline  
Vecchio 13-07-2007, 21.51.37   #23
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Si hanno a 15 - 20 anni, perché solitamente è l'età nella quale si riesce a rimanere in castità, poi non si hanno più perché difficilmente un uomo adulto stà lunghi periodi in castità.....
Il ricambio del seme è un fatto fisiologico necessario alla natura per i suo fini riproduttivi. Se non provvedesse ad eliminarlo e ricrearlo il seme andrebbe a male in un adulto come in un vent'enne.


il ricambio del seme è un fatto necessario come il ricambio che avviene con il sangue mestruale..
eppure.. eppure??
atisha is offline  
Vecchio 14-07-2007, 00.13.29   #24
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Se non c'e' piu' dualita' con chi si dovrebbe accoppiare l'UNO senza secondo?.....
Questo è profondamente esatto!!!

VanLag is offline  
Vecchio 14-07-2007, 01.03.07   #25
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

Non è proprio un metodo per certificare l'Illuminazione qualsiasi cosa si voglia intendere con questa parola, ma può dare dei parametri intimi al Ricercatore.
Le battute sull'impotenza, sulla menopausa o sull'andropausa lasciano il tempo che trovano... basta pensare al creativo (anche in senso banale) che in piena potenza sessuale quando si dedica a qualche opera con tutto se stesso non ha esigenze sessuali.
E a dispetto delle età nessuno può creare qualcosa realmente se non ha una potenzialità sessuale.
Le parole di U.G. sono leggermente deviate dal ruolo di antiguru che doveva ricoprire e dalla sua esperienza che come già detto in passato è arrivata di colpo senza preparazione (sarebbe pure inutile che lo ripeta ma va beh... per annoiare qualcuno nuovo ) non è esatto e preciso che non ci sia più produzione di sperma (nell'uomo) quanto che a seconda del tipo di creazione-procreazione a cui si punta (volontariamente o meno) la parte vitale di esso prende vie diverse... questo accade anche con astinenza più o meno forzata... ma se il fuoco interno non sublima ciò che sale la nostra percezione ci dice che abbiamo muco da eliminare e allora via a cambiare alimentazione (almeno certe correnti fai da te) .... cosa che non risolve ovviamente.
Viceversa la pensione sessuale anticipata senza indirizzamenti diversi spesso mette in moto correnti strane che sfociano in una serie di disturbi poco conosciuti ancora dalla medicina moderna, vengono attribuiti all'età ma in realtà sono sempre da questo discorso derivati.

Un uomo che facesse sesso indirizzando il potere creativo in altro modo oltre che emettere un liquido poco denso (quindi se stimolato ed in piena potenza emette comunque... diversamente.. anche come quantità, che potrebbe definirsi anche nulla... ma emette) non renderebbe feconda la donna... e non sarebbe impotente.
Lo so che i risolini si sprecheranno , ma ogni tanto mi diverto passando a raccontare fiabe.

Alla luce di quello che ho detto, la Spiritualità non nega la sessualità, ma prima o poi uno che cammina dovrebbe andar anche oltre l'orgasmo (di qualsiasi tipo sia) per essere libero realmente, o alla sua non necessarietà se preferite, ma questa potrebbe anche essere un prendersi in giro, dipende dall'onestà verso se stessi se è reale.

Creare o procreare (o sprecare) questo è il dilemma....

Alle prox
Uno is offline  
Vecchio 14-07-2007, 02.44.15   #26
Flow
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2006
Messaggi: 317
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

Sembra che Il 2012 sara' l'anno della catastrofe dell'umanita'.
E' pronta la coscienza illuminata?
Flow is offline  
Vecchio 14-07-2007, 08.53.37   #27
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
U.g.

Vedete, io mi trovo in una posizione davvero difficile: non posso aiutarvi; qualunque cosa dica vi porta fuori strada.


Aveva ragione.
ancient is offline  
Vecchio 14-07-2007, 10.04.50   #28
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Alla luce di quello che ho detto, la Spiritualità non nega la sessualità, ma prima o poi uno che cammina dovrebbe andar anche oltre l'orgasmo (di qualsiasi tipo sia) per essere libero realmente, o alla sua non necessarietà se preferite, ma questa potrebbe anche essere un prendersi in giro, dipende dall'onestà verso se stessi se è reale.
Creare o procreare (o sprecare) questo è il dilemma....

bell'intervento.. avrei qualche punto da sviscerare ma non è la sede adatta.. nella sintesi però condivido..
è chiaro, nel tuo ultimo punto, che necessita essere onesti con se stessi.. su cosa s'intenda fare.. Creare, pro-creare o.. sprecare..
Per Creare è necessario incanalare.. avviene da sè. l'esempio del "creativo" che hai portato è molto chiaro..
ma dopo aver Creato? credo che tutto accada di per sè.. ognuno con i propri tempi.. ma senza recintare alcuni luoghi comuni

--------------------------

Citazione:
Originalmente inviato da Vanlag
Il signore oggetto del 3d diceva che l'illuminazione accade e colpisce “random”. Però a volte si contraddiceva, perché una volta, assicurò, con la massima certezza, i presenti, (tra cui io), che lui poteva vedere benissimo, che nessuno dei presenti avrebbe raggiunto quella cosa.

Ma se una cosa succede “random” non si può prevedere... ecco perché dico che si contraddiceva.

certo.. l'illuminazione avviene a "random".. vista dal relativo è casuale, infatti in una stessa famiglia non si illuminano mai due persone.. è un fatto (karma?).. ma visto da Vicino e con l'occhio aperto è facile osservare sia dall'alto che, per esempio, in un gruppo chi è predisposto per la tal Cosa e chi no..
(in più UG sapeva secondo me riconoscere che il suo avvenimento caotico atomico era "causa" di un lavoro "forzato" ecco perchè dissuadeva chi vedeva in procinto di "forzare".. questo un mio pensiero..)
è naturale ancora che UG con occhio clinico avesse già visto che tra voi nessuno si sarebbe.. "aperto".. è facile più di quello che si creda osservare la possibilità altrui, ma sempre se si è realmente "svegli".. "aperti"

Ognuno porta il suo gioco in campo..
il suo era quello del distruttore, togliervi ogni possibilità..
però così facendo spesso si danno "imposizioni" inconscie.. e senza che ce ne rendiamo conto operiamo con quelle sulla nostra pelle (mente) con l"idea" di non svegliarci" mai .. si riceve in sostanza un'ipnosi.. questo lo sapevate?
Ciò lo contesto per esempio..
Osho invece daltro canto, regalava a tutti questa possibilità.. pur sapendo anch'egli vedere chi fosse in grado o meno di "svegliarsi"
altro gioco..


Il Divino opera in tante formule..
atisha is offline  
Vecchio 14-07-2007, 11.30.54   #29
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
pare che all'età di sessant'anni avesse detto basta con il sesso per scelta più che altro ..
Mi servirebbe conoscere la fonte di questa affermazione che attribuisci, “seppur con un mi pare” a U.G.

Comunque quanto riportato nel caso specifico è un po’ diverso dal non sentire stimoli, dal non avere partner, o dal scegliere deliberatamente di sublimare.
Come in molti altri luoghi e situazioni U.G. stà raccontando i termini del fenomeno e sta dicendo chiaramente, (fermo restando il dubbio della trascrizione), che “un illuminato non può fare sesso perché non ha più sperma”, e questo perché non ha più parte nel ciclo produttivo della natura.
Da qualche altra parte ha affermato che quando qualcuno si illumina, la natura abbandona questa persona, perché in queste persone è arrivato a compimento lo scopo evolutivo della natura stessa ed essa non ha interesse che una tale persona si riproduca. (con un po di sforzo posso trovarti le parole esatte e la fonte… non ora però che ho già un piede in ferie).
Il fatto che non subordini la cosa ad una questione di età è evidente dal fatto che cita Anandamayi che smise il ciclo mestruale all’età di 21 anni.

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
UG era vecchietto..
si silluminò (o per lo meno iniziò ad avere i primi scoppiettii atomici) all'età di quarantanove anni.. mi sarebbe piaciuto sapere i quattordici anni dopo cosa ne fu..
pare che all'età di sessant'anni avesse detto basta con il sesso per scelta più che altro ..
in effetti se non trovi una buona corrispondenza affettiva e quanto altro sul piano spirituale lo trovo un po' difficile.. questo sì..
Beh bisogna vedere a che età collochi la vecchiaia….. Se per te una persona di 49 o 50 anni è un vecchietto, (azz… io già puzzo un po’ allora ), certamente, quando ha rilasciato l’intervista doveva essere qualche decina di anni dopo, ed è quindi probabile che la sua potenza sessuale fosse calata. Ma evidentemente quanto afferma si colloca subito dopo la “calamity”, quindi dai 49 anni in su e va letto nell’insieme delle mutazioni fisiche che hanno seguito quell’”esplosione”, come, ad esempio, il fatto che a coordinare il corpo sia subentrata la funzione ghiandolare e non più il cervello.

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
certo.. l'illuminazione avviene a "random".. vista dal relativo è casuale, infatti in una stessa famiglia non si illuminano mai due persone.. è un fatto (karma?).. ma visto da Vicino e con l'occhio aperto è facile osservare sia dall'alto che, per esempio, in un gruppo chi è predisposto per la tal Cosa e chi no..
(in più UG sapeva secondo me riconoscere che il suo avvenimento caotico atomico era "causa" di un lavoro "forzato" ecco perchè dissuadeva chi vedeva in procinto di "forzare".. questo un mio pensiero..)
è naturale ancora che UG con occhio clinico avesse già visto che tra voi nessuno si sarebbe.. "aperto".. è facile più di quello che si creda osservare la possibilità altrui, ma sempre se si è realmente "svegli".. "aperti"
U.G. aveva una compassione infinita e spesso con le sue parole ci dava gli strumenti per muoverci in questo mondo senza cadere in trappole assurde ed inutili che non solo non ci avrebbero condotti all’illuminazione, ma addirittura avrebbero peggiorato la nostra vita sottraendoci uno degli ingredienti che servono affinché quell’evento random si verifichi.
Il fatto di dissuaderci da quella ricerca era per metterci al riapro dai tanti, (troppi), che in questo mondo fanno un lavoro sporco, cioè cercare di convincere le persone che così come sono non vanno bene e che devono diventare qualche cosa di diverso da ciò che sono. Come diventare, cosa fare, chi seguire, come comportarsi e magari chi pagare, ovviamente ce lo dicono gli stessi che ci hanno convinto che come siamo non andiamo bene.

Quella non è ipnosi è il grande business della manipolazione delle coscienze, (l’holy business), di cui spesso molti, anche tra coloro che si mettono in questo gioco dialogico, nella parte dei maestri, sono vittime inconsapevoli.
E voglio sperare che siano inconsapevoli, perché, non voglio pensare al debito karmico a cui vanno incontro se, viceversa, sono coscienti di manipolare ed anzi cercano quello per “amore di potere”.

L’illuminazione o se vuoi la liberazione, è liberazione anche dall’illusione di poter diventare qualche cosa di diverso e di più speciale di ciò che siamo. E il frutto maturo della rinuncia a quella illusione è l’accettazione totale e completa di ciò che siamo. Questo processo non può passare attraverso una lacerazione della nostra identità, che ci drenerebbe energie, ma caso mai attraverso uno studio intelligente che porti alla presa di coscienza della nostra vera natura.

Questo giusto per mettere a fuoco cosa fanno maestri come U.G. o come Nisargadatta o come Ramana, per i quali, seppur in modi diversi, brilla una costante comune che è quella di non esautorare mai il ricercatore, ne di avvilirlo, ne di gettarlo in contraddizione.

Involontariamente ho dato un altro parametro per misurare l’illuminazione che potremmo formulare così: - Un illuminato non vi esautorerà mai, non vi avvilirà mai, e non vi getterà mai in contraddizione –


Ultima modifica di VanLag : 14-07-2007 alle ore 13.29.50.
VanLag is offline  
Vecchio 14-07-2007, 13.12.54   #30
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: U.G ci da delle coordinate per sapere chi è illuminato.

A questo indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=qsh2VY0ntuA c’è il filmato del pezzo iniziale del Swan Song. Purtroppo manca il pezzo che ho stralciato ma almeno sappiamo di cosa stiamo parlando e sappiamo che a U.G. fu riletto quanto scritto.

Quello che legge è Louise, (qualcuno lo ricorderà), alla sua destra c’è Narayana Moorty, il professore di filosofia, ora in pensione, che cura il sito web ufficiale di U.G. e poi U.G. che, come si vede, è un po’ provato, perché sono gli ultimissimi giorni, come sono gli ultimi giorni quelli mostrati nei video che trovate a questo indirizzo. http://www.youtube.com/user/rajm39
Nel penultimo filmato in fondo dal titolo "Why do you want to Imitate?" (ma anche in altri), il suo interlocutore è Mahesh Bhatt cioè il regista indiano al quale U.G. ha affidato il compito di assisterlo nel suo trapasso.

Lascio all’intelligenza di ciascuno la valutazione di quanto si vede nei video, (sempre che ci sia chi è interessato a vedere), invitando a vedere gli aspetti di profonda pietà e compassione che sono presenti.

(Non voglio convincervi che siete "brutti, sporchi e cattivi"….. voglio mostravi, (se vedete), che certe cose esistono).

Poi due foto…. La prima a Vallecrosia del gennaio 2007, quindi poco prima che morisse, dove si vede U.G. che prova a palleggiare con un pallone da calcio




La seconda in ricordo degli ultimissimi giorni.




VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it