Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 08-08-2004, 13.23.26   #151
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
Re: L'accetto, però vorrei sottolineare che...

Citazione:
Messaggio originale inviato da lelle 79 ;o)
...in questo caso dai alla parola civiltà un significato che và al di sopra delle persone, io invece la ritengo una qualità delle persone stesse.

Cioè come la definiresti?

iris_1 is offline  
Vecchio 09-08-2004, 11.09.33   #152
lelle 79 ;o)
Ospite abituale
 
L'avatar di lelle 79 ;o)
 
Data registrazione: 09-06-2003
Messaggi: 114
x Iris:

...definirla non mi è facile, in quanto è un qualcosa che provo.

Vediamo se ci riesco;

ripetendo una frase che ho già scritto direi la capacità di scegliere tra una cosa giusta ed una sbagliata, ma da un punto di vista assoluto, quindi anche se ciò nell'immediato sembra danneggiarci.


Riducendola ai minimi termini direi la capacità di amare.


...parlo del mio personalissimo modo di vedere la cosa.
lelle 79 ;o) is offline  
Vecchio 09-08-2004, 14.51.00   #153
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
per lelle 79

Credo di capire il tuo punto di vista... ma sei proprio sicuro che questo si possa definire con la civiltà?
Personalmente la identificherei con la 'responsabilità' che non ha niente a che vedere con le leggi, la società ecc., ma piuttosto rappresenta un campo dell'etica.

Credo di non aver ben chiara invece la frase "da un punto di vista assoluto, quindi anche se ciò nell'immediato sembra danneggiarci."
Mi piacerebbe chiarire meglio questi punti.

iris_1 is offline  
Vecchio 09-08-2004, 19.22.13   #154
lelle 79 ;o)
Ospite abituale
 
L'avatar di lelle 79 ;o)
 
Data registrazione: 09-06-2003
Messaggi: 114
x Iris:

Scrivendo "dal punto di vista assoluto..." intendo che non riguardi unicamente cosa è meglio per salvaguardare i nostri interessi, ma cosa è meglio per tutti.

Ti faccio un esempio che mi riguarda direttamente:
io lavoro nel campo dei generatori di corrente elettrica, i cosidetti gruppi elettrogeni, sono composti essenzialmente da alternatori e motori termici (motori a scoppio), una tecnologia obsoleta, con un rendimento bassissimo, intorno al 20/25%. (il restante 75/80% è per la maggior parte calore, praticamente una stufa!)
Io sarei felicissimo di ritrovarmi senza lavoro perchè si è finalmente deciso di utilizzate fonti di energia rinnovabili ed a impatto zero.
Se dovessi chiedere lo stesso ai miei colleghi sai quali sarebbe la risposta?? Meglio non saperlo!

Anni fà ho sentito un discorso analogo riguardo la Fiat Valsella,
un'azienda che produce armi.
In poche righe: un'improvviso calo delle vendite minacciava parecchi posti di lavoro, PER FORTUNA a mio avviso, ma i telegiornali parlavano di un'emergenza disoccupazione.
Cosa avremmo dovuto fare? comprarci qualche mina, lanciarazzi e carri armati per slavaguardare quei posti di lavoro?
ihihihiihhiihihihhi A me un cingolato farebbe comodo visto le buche che ci sono in strada!! ;o)

Ultima modifica di lelle 79 ;o) : 09-08-2004 alle ore 19.24.33.
lelle 79 ;o) is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it