Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 12-01-2006, 22.49.42   #91
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da Major Tom
Beh,hai più probabilità di diventare cristiano se nasci in Europa piuttosto che in India.non volevo dire al 100 %.Intendevo dire che la religione,insieme a tante altre cose,è influenzato da dove e da quando nasci.

Ehm... al giorno d'oggi, hai più probabilità di diventare cristiano se nasci in SudAmeria che in Europa...
L'europa è piena di intellettuali che snobbano la fede...

Ad ogni modo, il problema non è credere o meno...
Il problema è l'ignoranza...!
Ci sono credenti ignoranti, come anche non-credenti ignoranti... Come anche credenti non-ignoranti e non-credenti non-ignoranti... O pensi il contrario?

Citazione:
Pecci Gabriele

A volte mi chiedo se parli per parlare kantaishi o lo fai apposta per farti vedere...

Non toccarmi il nostro forumista migliore per favore...
Gabriele... con il tempo, capirai il genio di Kanta...
e lo apprezzerai per i suoi interventi


Elia
Elijah is offline  
Vecchio 12-01-2006, 22.59.26   #92
Pecci Gabriele
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-12-2005
Messaggi: 38
Il mio era un discorso generale Elijah. Sai comè è facile sparare a zero su quello che non si conosce e di cui si ha paura.. voi sapete cosa vuol dire avere fede? No.

Io le cose che dite voi le capisco benissimo.. voi quello che dico io lo capite?

Sapete cosa vuol dire credere in Dio?

Sapete cosa vuol dire vedere la morte in faccia e non avere per niente paura della morte stessa? Perchè io che l'ho provata questa senzazione.. ti posso assicurare che non ho pensato a quello che perdevo, ma ho pensato a quello che avrei trovato. E sono uno che di autostima ne ha parecchia anche se non mi reputo migliore ne peggiore di nessun altro come ho già anche detto. E di sicuro non faccio una vita monacale anzi.. ( e per questo non mi reputo neanche un buon cristiano nonostante tutto)

Avete paura di morire voi? Io no.

Riuscite a capirlo questo?

Allora ci sono solo due cose qui.

1 Per voi io a questo punto dovrei essere matto. (pensatelo pure se volete)

2 Voi state parlando di cose che non riuscite neanche a capire, perchè non le avete mai sentite dentro. Quindi su certi argomenti parlate solo per parlare.. e allora a volte come nel caso di kentaischi sarebbe stato meglio stare zitti.

Dei bigotti ti posso anche dare ragione per certi versi perchè accettano le cose solo perchè ci nascono dentro e hanno paura di uscirci anche se loro stessi vedono del marcio, ma vogliono comunque chiudere gli occhi.Però ragazzi occhio a voler fare sempre di un erba un fascio perchè non tutti sono bigotti.


Lo so che kentaischi a modo suo è geniale, infatti non ho neanche mai risposto ad un suo commento sulla religione o del suo modo di vedere la religione proprio per questo.. ma quando sento dire che quelli che credono hanno bassa autostima ecc. come se tutti fossero bigotti con i paraocchi o che non sappiano cosa vuol dire vivere nel mondo ecc. non ci vedo più.

Ultima modifica di Pecci Gabriele : 12-01-2006 alle ore 23.09.20.
Pecci Gabriele is offline  
Vecchio 12-01-2006, 23.03.23   #93
Major Tom
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-01-2006
Messaggi: 47
Mi sa che anche tu stai facendo di un'erba un fascio.Anch'io ho visto la morte in faccia,due anni fa,e ti posso assicurare che ero stranamento sereno.Non sono proprio credente,per cui non disponevo del conforto della fede,ma ero comunque sicuro che sarei passato dall'altra parte e che vi avrei trovato qualcosa.
Major Tom is offline  
Vecchio 12-01-2006, 23.12.27   #94
Pecci Gabriele
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-12-2005
Messaggi: 38
infatti la mia era una domanda non un'affermazzione.
Pecci Gabriele is offline  
Vecchio 13-01-2006, 00.52.12   #95
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
back to on-topic

ragazzi, vi invito a tornare in argomento con quello che ha affermato Fake Plastic Trees all'inizio di questo topic: non è meglio mantenere un dubbio su una cosa sulla quale non si sa nulla (se non per le nostre emozioni o per autorità varie)?


epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 13-01-2006, 02.18.15   #96
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pecci Gabriele
Uno dei dieci comandamenti dice testuali parole

"Non ti fare scultura alcuna nè immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra, non ti prostrare dinanzi a tali cose e non servir loro..".

Quindi nel "quaggiù sulla terra" rientra anche l'uomo..
Ma ti dico di più nell'ultimo capitolo dell'apocalisse si legge

".. Poi mi disse: Queste parole sono fedeli e veraci, e il Signore, l'Iddio degli spiriti dei profeti, ha mandato il suo angelo per mostrare ai suoi servitori le cose che debbono avvenire in breve. Ecco, io vengo tosto. Beato chi serba le parole della profezia di questo libro. E io, Giovanni, son quello che udii e vidi queste cose. E quando le ebbi udite e vedute, mi prostrai per adorare ai piedi dell'angelo che mi avea mostrate queste cose. Ma egli mi disse: Guardati dal farlo, io sono tuo conservo e de' tuoi fratelli, i profeti, e di quelli che serbano le parole di questo libro. Adora Iddio. "

E' vero che in Esodo questo è scritto..

Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai.”(Esodo 20, 4-5a)i comandi sulle immagini sono due:

1) Non costruire immagini

2) Non volgere a loro culto e non servirle.

Il passo citato dice "Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra.". Il divieto è dunque totale, non riguarda solo le immagini cultuali ma TUTTE le immagini di qualunque soggetto, celeste, terrestre, divino, umano, animale.. Prendere nella sua radicalità quest’affemazione vuol dire che dovremmo bruciare tutti i quadri, le nostre foto ecc. ecc. Perché il divieto non riguarda soltanto le immagini in uso nel culto, ma TUTTE le immagini.


In Esodo 24,4 però leggiamo: “E Mosè scrisse tutte quante le parole del Signore; e levatosi al mattino alzò appiè del monte un altare e 12 monumenti per le 12 tribù d’Israele.” In alcune traduzioni leggiamo “12 stele”, “12 pietre”, “12 pilieri”.

Possibile che Mosè subito dopo aver udito i precetti del Signore abbia costruito dei monumenti, come stemmi di riconoscimento delle dodici tribù d’Israele?
Ma Dio non gli aveva negato di costruire qualsiasi immagine, scultura, di tutto quello che esisteva nel mondo? Dio non aveva detto NESSUNA SCULTURA”?

Esodo 26:1:
Farai poi il tabernacolo di dieci teli, saranno di puro lino ritorto, di filo violaceo, di porpora e di scarlatto con cherubini, lavorati a ricamo.

Qui si parla di immagini lavorate a mano.

(Numeri 21:8-9)
Allora il Signore disse a Mosè: “Fatti un serpente e mettilo sopra un’antenna. Chiunque sarà morso e lo guarderà, resterà in vita
Dio chiede a Mosè di farsi un “serpente”, e il serpente è una scultura, e addirittura chi lo guardava (il serpente) veniva guarito”, ma “chi guarderà il serpente sarà guarito” è simile ai giorni nostri, che chi guarda o chi ha guardato una statua, di Gesù o dei Santi, viene guarito O è stato guarito.

1 Re 6:1:

L’anno 480 dopo l’uscita del figlio d’Israele dall’Egitto e quarto del Regno di Salomone sopra Israele, nel mese di Ziv, che è secondo dell’anno, si cominciò a costruire il Tempio del Signore...
Salomone iniziò a costruire il Tempio del Signore (tipo Chiesa Cattolica). Nel tempio sono state messe diverse sculture
Re 6:23-30:

Nella cella fece due cherubini di legno di ulivo, alti dieci cubiti.


Davvero strano non trovi?

Esodo 20:3-6: Non avrai altro Dio fuori che me.

Qui in questo verso dice chiaramente che: “dov’è il vero Dio non possiamo avere altri dei falsi”.

E proprio riguardo a questi falsi “dèi” si riferisce il comandamento. In sostanza Dio dice: “Riguardo agli altri falsi dei non ti fare nessuna scultura, né immagine delle cose che splendono su nel cielo,o sono sulla terra, o nelle acque sotto la terra”, poi continua:

Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai.

Secondo te, se Dio proibiva tutte le immagini e sculture, che bisogno c’era di dire: “non adorare tali cose, né servir loro, ecc.”, bastava comandare il comandamento di Esodo 20 verso 4: “Non ti devi fare nessuna scultura, né immagine delle cose che splendono su nel cielo, o sulla terra, o nelle acque sotto la terra”, allora sì! in questo modo avrebbero avuto ragione (naturalmente senza il verso 3), quindi il significato del verso 4 è questo: “Se per caso ti trovi di fronte a statue di tali falsi ‘ dèi ’, non adorarli, né servirli perché io solo sono il tuo Dio e sono un Dio Geloso”,

continua:

...che punisco l’iniquità dei padri nei figli fino alla terza e quarta generazione di coloro che mi odiano.

“Di coloro che mi odiano”, questo verso chiarisce e completa tutto, cioè:

Chi mi odia non mi vuole riconoscere come Dio e adora altri falsi dèi”, e a me non risulta che nella Chiesa Cattolica ci siano altri dèi, che i cattolici abbiano odio per il vero Dio.

I cattolici credono in un unico Dio, santissima trinità così come tutti gli altri cristiani!

Perciò è proibita soltanto l’adorazione o venerazione dei soli falsi dèi, di dèi inesistenti.

(Deuteronomio 4:7)
Qual nazione infatti, per quanto grande, ha i suoi dèi così vicini come il Signore, Iddio nostro, è vicino a noi ogni volta che l’invochiamo?

non si parla di persone comuni o di profeti o di santi, ma di “DEI”.


(Deuteronomio 7:3-5)
...Certamente serviranno altri dèi e l’ira di Dio divamperà contro di voi.., dovete abbattere i loro altari, e dovete spezzare le loro colonne sacre e dovete bruciare col fuoco le loro immagini scolpite.

si legge: “le loro immagini scolpite”, con quel “loro” si fa una certa distinzione, infatti non dice “le immagini scolpite” o “tutte le immagini scolpite”, per indicare di bruciare “tutte” le immagini scolpite, ma appunto la frase: “immagini scolpite” è preceduta da “loro”, proprio per indicare un certo tipo di immagini, ma non “TUTTE”!

Dio si adirava non per le immagini o statue comuni di persone esistenti ma per le immagini o statue degli dèi che sono: Baal, Astarte, Dagon. E Dio era appunto Geloso proprio perché il popolo si rivolgeva a dèi inesistenti. Dio proibisce solo le immagini elevate a falsi dèi, non immagini elevate a Lui. Come ce lo dimostra Deuteronomio 12:2-4:

Distruggerete completamente tutti i luoghi, dove le nazioni che state per scacciare servono i loro dèi: sugli alti monti, sui colli e sotto ogni albero verde. Demolirete i loro altari, spezzerete le loro stele, taglierete i loro pali sacri, brucerete nel fuoco le statue dei loro dèi e cancellerete il loro nome da quei luoghi.

Non così farete rispetto al Signore vostro Dio, ma lo cercherete nella sua dimora, nel luogo che il Signore vostro Dio avrà scelto fra tutte le vostre tribù, (il tempio con i cherubini ecc.) per stabilirvi il suo nome: là andrete.
Là presenterete i vostri olocausti e i vostri sacrifici, le vostre decime, quello che le vostre mani avranno prelevato, le vostre offerte votive volontarie e i primogeniti del vostro bestiame grosso e minuto, mangerete davanti al Signore vostro Dio e gioirete voi e le vostre famiglie di tutto ciò a cui avreste posto mano e in cui il Signore vostro Dio vi avrà benedetti.

Dio proibisce le statue e le immagini rivolte agli dèi, ma comanda le statue e le immagini che lo riguardano!
Aleksandr is offline  
Vecchio 13-01-2006, 02.49.19   #97
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pecci Gabriele
".. Poi mi disse: Queste parole sono fedeli e veraci, e il Signore, l'Iddio degli spiriti dei profeti, ha mandato il suo angelo per mostrare ai suoi servitori le cose che debbono avvenire in breve. Ecco, io vengo tosto. Beato chi serba le parole della profezia di questo libro. E io, Giovanni, son quello che udii e vidi queste cose. E quando le ebbi udite e vedute, mi prostrai per adorare ai piedi dell'angelo che mi avea mostrate queste cose. Ma egli mi disse: Guardati dal farlo, io sono tuo conservo e de' tuoi fratelli, i profeti, e di quelli che serbano le parole di questo libro. Adora Iddio. "

Adesso entra in una chiesa qualsiasi e guardati intorno. Vediamo Cristo o l'immagine (che l'uomo) ha fatto di Cristo raffigurata in una statua, e tu pensi veramente che quella statua o quella raffigurazione racchiuda in se lo spirito di Cristo?
e poi non solo la statua di Cristo, ma quella della Madonna, o di tutti i santi in generale.
Tempo fa sono andato a San Giovanni Rotondo con i miei nonni che sono cattolici, e ho visto tutta la gente in ginocchio a baciare la statua di padre pio o le sue reliquie.. tu questo come lo chiami?
Tutto il commercio dietro ai simbolismi della chiesa cattolica come lo chiami?

La Bibbia non vieta questi atteggiamenti, li proibisce solamente se sono atti di adorazione vera e propria.. Nella Bibbia ci sono tantissimi esempi di prostrazioni e venerazioni che Dio non vietava perchè non erano forme di adorazione riservate esclusivamente a Dio. Adorare è profondamente diverso dal venerare!

in Genesi 37,7-9 “Noi stavamo legando covoni in mezzo alla campagna, quand’ecco il mio covone si alzò e restò diritto e i vostri covoni vennero intorno e si prostrarono davanti al mio”. Gli dissero i suoi fratelli: ‘Vorrai forse regnare su di noi o ci vorrai dominare?’. Lo odiarono ancora di più a causa dei suoi sogni e delle sue parole. in Esodo 18,7 Mosè andò incontro al suocero, si prostrò davanti a lui e lo baciò

In Genesi 19, 1 gli angeli accetano la venerazione
I due angeli arrivarono a Sòdoma sul far della sera, mentre Lot stava seduto alla porta di Sòdoma. Non appena li ebbe visti, Lot si alzò, andò loro incontro e si prostrò con la faccia a terra.

Di esempi di venerazione, cioè manifestazoni di rispetto, nella Bibbia ce ne sono tantissimi altri!.. e di certo Dio non li proibisce! Ovviamenti prostarsi davanti ad una statua non significa venerare la statua ma ciò che essa rappresenta!

Ultima modifica di Aleksandr : 13-01-2006 alle ore 02.59.28.
Aleksandr is offline  
Vecchio 13-01-2006, 02.58.10   #98
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pecci Gabriele


Tu credi che ci sia un purgatorio perchè a katekismo ti hanno sempre detto così, ma nella Bibbia originale non esiste una riga sul purgatorio.

Secondo te allora che significato hanno questi versetti? "Mettiti presto d'accordo con il tuo avversario mentre sei per via con lui, perche l'avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla guardia e tu venga gettato in prigione. In verita' ti dico: non uscirai di la' finche tu non abbia pagato fino all'ultimo spicciolo ! (Mt 5,25)


Poi ancora nei Corinzi

l'opera di ciascuno sara ben visibile: la fara conoscere quel giorno che si manifestera col fuoco, e il fuoco provera la qualita dell'opera di ciascuno. Se l'opera che uno costrui' sul fondamento resistera, costui ne ricevera una ricompensa ma se l'opera finira' bruciata, sara' punito: tuttavia egli si salverà, pero come attraverso il fuoco. " (1 Cor 3,13)

Ciò che è scitto nel libro dei Maccabei sul purgatorio (2 Mac 12, 32-45) immagino che ti abbiano detto che sia un falso e quindi non ci credi giusto?
Aleksandr is offline  
Vecchio 13-01-2006, 03.03.44   #99
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pecci Gabriele
Ma hai mai provato ad aprire gli occhi su quello che la chiesa cattolica ha fatto in passato?

Credi davvero che chi muove le guerre per conquistare potere in nome di Dio abbia diritto di essere chiamato successore di Pietro?

é per questo che dico che la Chiesa per come la intendi tu non possa essere messa nelle mani di un uomo, proprio perchè è un uomo.
Pietro era un discepolo di Gesù ed era un santo come lo sono tutti i discepoli di Cristo.. perchè Cristo stesso li ha fatti santi, e non gli uomini come fanno ora. E questa è una cosa ben diversa.
Io non dico che i cattolici danno dei cattivi messaggi.. ma dico che come tutti hanno tolto e aggiunto qualcosa alle sacre scritture.

I cattolici non hanno aggiunto proprio niente alla scritura, infatti la Bibbia cattolica attuale è uguale alle più vecchie bibbie antiche ritrovate dal quarto secolo... sono state poi le altre confessioni cristiane a togliere i libri deuterocanonici (Tobia, Giuditta, Sapienza, Siracide, Baruch, I e II Maccabei ed alcune parti dei libri di Ester e di Daniele) perchè non facevano comodo alle loro idee...
Aleksandr is offline  
Vecchio 13-01-2006, 03.06.24   #100
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pecci Gabriele
Ai cosidetti santi o comunque alle persone che noi riteniamo più vicine a Dio si può chiedere semplicemente un "prega per me" o "ricordami nelle tue preghiere" ma questo comunque lo possiamo fare tutti, perchè tutti possiamo pregare o ricordare qualcuno nelle nostre preghiere,
Se tu preghi per me significa che stai intercedendo e questo è la stessa cosa che hanno fatto e fanno i santi o i beati!
Aleksandr is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it