Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 02-01-2006, 18.46.13   #11
Solger
Ospite
 
L'avatar di Solger
 
Data registrazione: 19-05-2004
Messaggi: 25
Re: L’ignoranza dei credenti

Citazione:
Messaggio originale inviato da Fake Plastic Trees
Essere CONVINTI di un qualcosa che non può essere dimostrato e per di più CREDERE che sia la propria “convinzione” quella giusta è un comportamento ignorante ed arrogante.

Atteggiamento maturo è quello di credere ma con il riservo del dubbio (dubbio grande come una casa). Anzi dubitare con il riservo del credo. (..e avendo un po’ di culo nello scegliere bene , o meglio essere nati nel luogo e nel periodo storico tale da consentire la scelta giusta)

satanisti sunniti sciiti luterani protestanti cattolici calvinisti.. testimoni di jeova buddisti zoroastri taoisti ortodossi confucianisti ebraici giainisti.. induisti shintoisti anabattisti ellenisti quaccheri anglicanisti.. tantristi avventisti valdesi pentecostali monofisisti nestorianisti.. shivaisti vishnuisti alatiti drusi bahai totemisti antropomorfisti..
tutte ”anime” aggrappate ad un sostegno sicuro con gli occhi ben chiusi ed un pensiero rassicurante che passa per la testa.

Io intanto vi guardo dall’alto e un po’ mi diverto.

Quanto siete piccoli.


Fake Plastic Trees


Non sono credente, ma quando mi ritrovo a leggere post di questo tenore c'è poco da fare, non posso fare a meno di schierarmi dalla parte del credente.

Tra l'altro, forse il nostro Fake Plastica Tree ignora che gli ultimi approdi della teologia contemporanea tendono a concepire la fede non come certezza assoluta, ma come domanda, lotta con Dio. Per dirla con Bruno Forte, il credente, quello serio, "non è che un ateo che ogni giorno si sforza di cominciare a credere, e proprio così vive la fede non come possesso ma come lotta, affidamento, ripresa".
Solger is offline  
Vecchio 02-01-2006, 19.59.38   #12
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
La prova del nove.

Allah'Akbar,
non sapete se credere o no?
Allora chiedete a chi vi propone di credere in qualcosa:

"Veniamo al sodo:quanti soldi vuoi per la tua credenza?"

Se risponde:"Manco un euro." abbiate fede in lui.

Salam'aleikum ! (Allah non mi chiede neanche un centesimo.)

kant-Ay.
kantaishi is offline  
Vecchio 02-01-2006, 20.36.37   #13
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Re: L’ignoranza dei credenti

Citazione:
satanisti sunniti sciiti luterani protestanti cattolici calvinisti.. testimoni di jeova buddisti zoroastri taoisti ortodossi confucianisti ebraici giainisti.. induisti shintoisti anabattisti ellenisti quaccheri anglicanisti.. tantristi avventisti valdesi pentecostali monofisisti nestorianisti.. shivaisti vishnuisti alatiti drusi bahai totemisti antropomorfisti..
tutte ”anime” aggrappate ad un sostegno sicuro con gli occhi ben chiusi ed un pensiero rassicurante che passa per la testa.


Siamo forse secchioni?
No. Siamo forse matusa? No. Siamo forse governi?
No. Siamo forse checchineris? No. Siamo forse bulicci?
Iarrosi? Buhi? Puppi? Posapiano? Orecchioni?
Mangiatori di fave? Orrendi? Rammendati?
Giuisci? Meiusi? Magutti? Fenderi? Finestrati?
Oietti? Samanettati? Rautiti? Semeiuti?
Aperitaviti? No. Aperitivi? Si.
(Elio & le S.T. - S.g.)


Io a questo punto mi aggrappo agli aperitivi...

Ultima modifica di sisrahtac : 02-01-2006 alle ore 20.39.19.
sisrahtac is offline  
Vecchio 02-01-2006, 20.51.03   #14
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Definizione di credente.

Salve,
il verbo credere sottintende il verbo desiderare e cioè:

il credente "desidera"che l'irreale sia reale,
il non credente desidera che il reale non sia reale.

pertanto credente e non credente sono la stessa persona .

Un esempio attuale:

qualunque neolaureato in geologia "vede" che l'erosione della Sfinge di Giza è dovuta all'acqua,ma le fessure provocate dall'acqua sono profonde quasi mezzo metro e allora lui calcola,col computer,che quella sfinge ha almeno 15000 anni.
Allora deve rinnegare ciò che vede perchè Allah ha detto che la civiltà umana inizia 6000 anni fa.
Ergo lo studente musulmano crede in Allah(nell'irreale) e non crede in ciò che vede con i propri occhi:la realtà dell'erosione dovuta all'acqua.
E lo studente cristiano? Stessa cosa:non crederà mai a ciò che vede perchè,se una civiltà tecnologica superiore a quella attuale ha costruito la Sfinge,la Bibbia lo avrebbe detto.
Ma la Bibbia non l'ha detto e allora vuol dire che quell'erosione è dovuta al vento e alla sabbia.

E chi c'è al di là del credente e del non credente?

L'intelligente !!!

Kant-Ay.
kantaishi is offline  
Vecchio 02-01-2006, 20.56.19   #15
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Credete negli UFO ?

Salve,
cosa vuol dire credere negli UFO ?
Vuol dire DESIDERARE che gli UFO esistano.
Cosa vuol dire non credere negli UFO?
Vuol dire non volere che gli UFO esistano.

E gli UFO ? Cosa ne pensano?
Loro scorazzano su e giù per il cielo e se ne fregano altamente dei credenti e dei non credenti.

Pacebbene.

Kant-Ay.
kantaishi is offline  
Vecchio 02-01-2006, 21.01.20   #16
michelle60
Ospite
 
Data registrazione: 29-12-2005
Messaggi: 6
Da quale pulpito

Al di là dei vari Credo, che sono affari di chi crede, ma quanta arroganza leggo nella tua "critica" all'arroganza! Che faccia tosta....
michelle60 is offline  
Vecchio 02-01-2006, 22.09.18   #17
Jean -Jacques
Ospite
 
Data registrazione: 30-12-2005
Messaggi: 10
I dubbbiosi dubitanti critichino

Io credo che i dubbiosi hanno molto potere di critica e che un loro giusto bersaglio possano essere i fideisti.
Certo la loro critica non può essere fanatica e deve essere dialogante. Sparare contro tutte le chiese a priori in effetti è poco critico e dubitante, direi fanatico appunto. Certo è che tante forme reali di vita religiosa sgomentano alquanto.
Jean -Jacques is offline  
Vecchio 02-01-2006, 22.34.15   #18
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Io non so quale sia il vero obiettivo delle parole di Fake, ma - dal punto di vista filosofico - la cosa che mi sento di dire è che il credere acriticamente e per autorità (senza essere in grado di argomentare a favore del proprio credo) sia totalmente antifilosofico e irrazionale. (Quello che ho appena scritto è generalizzabile semplicemente sostituendo 'credere' e 'credo' con 'sostenere tesi' e 'tesi'.)

poi, ovviamente, ognuno può essere antifilosofico e irrazionale quanto desidera

epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 03-01-2006, 16.30.49   #19
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Si può credere nella realtà?

Salve,
ha senso credere nella realtà?
Ha senso credere nell'esistenza del sole?
Ha senso credere nei principi della termodinamica?
Ha senso credere che 6+6=12 ?

La credenza si riferisce sempre alla menzogna,mai alla verità.
Non ha senso credere alla verità.
E perchè si crede?
Perchè non si capisce.
Chi crede nell'autorità della chiesa cristiana e del Papa?
Chi non è in grado di capire la Bibbia.

"La comprensione è come un buon fuoco caldo in una notte gelida." ( J.Krishnamurti )

Pacebbene.

kantai.
kantaishi is offline  
Vecchio 03-01-2006, 16.50.09   #20
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Il titolo dice tutto.

Salve,
il titolo di questa discussione pone fine alla discussione stessa:
l'ignoranza dei credenti:esatto! Uno crede perchè è ignorante.
Ma ignorante in che senso?
Ignorante perchè ignora l'unico detto autentico di San Paolo.

"Dio in noi,speranza di gloria "

Il credente non sa che Dio è in lui e pertanto,invece di credere in Dio,crede nella tradizione e nella religione del paese in cui è nato.
L'ignorante nato in Algeria non crede in Allah ma nell'Islamismo.
L'ignorante nato a Gaza non crede in Jahwè ma nella tradizione rabbinica.
L'ignorante nato a Madras non crede in Shiva ma nel sacerdote di Shiva e non crede in Buddha ma nella tradizione buddhista.

E tutto questo perchè non crede in se stesso,cioè in Dio.
Pertanto il vero credente in Dio è proprio l'autore di questa discussione e cioè Freke.

"Guai a voi Farisei ipocriti (cioè falsi credenti) che pagate la decima della menta e del cumino e trascurate le opere di Dio!"

(Gesù,il primo non credente della storia.)

Pacebbene.

Kant-Ay.
kantaishi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it