Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 15-01-2006, 21.14.30   #121
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re: gli Ebrei.

Citazione:
Messaggio originale inviato da kantaishi
Quel popolo nomade che esisteva prima di Mosè erano i Sumeri e nelle loro tavole scritte in scrittura cuneiforme c'è tutta la loro storia. E le tavole sumere sono state tradotte dal 1860 al 2002
e solo ora si sa tutto, e ciò che si sa ora spazza via tutto ciò che si sapeva prima.
Ma non capisci che esiste gente che studia le religioni e di esse non glie ne frega niente?
Quegli storici che hanno scoperto che il Gesù cristiano non è mai esistito. Non hanno paura nè di Gesù nè di Dio. Sono persone che hanno mentalità scientifica, non religiosa.

Un giorno forse scoprirai la verità... per il momento ti devi accontentare delle ipotesi di alcuni archeologi... Sappi comunque che...
Io parlavo di un popolo che non conosceva la scrittura... e tu mi dici che erano i Sumeri, che hanno inventato la scrittura cuneiforme...
Io parlavo di un popolo nomade, e tu mi dici che erano i Sumeri, che hanno introdotto l'agricolturalismo in mesopotamia e che si sono stabiliti in dei luoghi fissi.
Io parlavo di un popolo monoteista, e tu dici che erano i Sumeri, mentre si sa che i Sumeri adoravano An, il dio del paradiso, Nammu, la dea madre, Inanna, dea dell’amore e della guerra (equivalente alla dea Accadica Ishtar), Enlil, dio del vento, e una serie di altri dei.
Io parlavo di un popolo ha te ancora oscuro...

Magari un giorno ti verrà rivelata la verità, chissà... magari potrà anche accadere... Per il momento ti devi affidare alle parole e alle scoperte di alcuni scienziati...


Elia

P.S.: di che Gesù stai parlando? Ne esistono diversi...
Di Cristo o Barabba (bar Abba -> figlio di Dio)?
Secondo te perché Muhammad dice che Gesù non è morto sulla croce?
Perché Yeshua Bar Abba è stato liberato...
mentre il Messiah no...
Elijah is offline  
Vecchio 15-01-2006, 21.31.29   #122
Major Tom
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-01-2006
Messaggi: 47
Quindi Maometto ha voluto indicare il ladrone rababba,e noi invece crediamo che indicasse Gesù?
Major Tom is offline  
Vecchio 15-01-2006, 21.45.18   #123
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da Major Tom
Quindi Maometto ha voluto indicare il ladrone rababba,e noi invece crediamo che indicasse Gesù?

Rababba non lo conosco... conosco solo un Barabba

No... a parte gli scherzi... nei manoscritti più antichi del vangelo secondo Matteo... troviamo "Gesù il Cristo e Gesù Barabba"...
mentre in quelli più recenti stranamente è stato censurato il nome Gesù abbinato a Barabba e troviamo solo Barabba, più Gesù il Cristo...
E se si va ad osservare il significato in aramaico di Barabba, ci si accorge che "bar" significa figlio, mentre "Abba" significa Dio...

Insomma... se Pilato ha mai chiesto qualcosa... si riferiva a due personaggi con stesso nome, cioè Gesù... Quindi un Gesù è morto, mentre l'altro no...

Ed è chiaro che Muhammad si riferisse a quello sopravvissuto...
(diciamo che Muhammad non ne ha mai capito tanto... basta vedere la confusione che fa con Abramo Isacco Giacobbe...
E che era analfabeta, ma vabbé... Osservando la storia di Muhammad sembra che anche un'alfabeta sia in grado di scrivere cose sensate...)


Ultima modifica di Elijah : 15-01-2006 alle ore 21.49.08.
Elijah is offline  
Vecchio 15-01-2006, 21.55.15   #124
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
terzo avviso:

questo è il mio terzo avviso che invita i partecipanti di questa discussione a tornare on-topic, quindi o qui si discute la questione proposta da Fake Plastic Trees oppure la discussione purtroppo verrà chiusa.

epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 16-01-2006, 16.51.27   #125
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Abba significa padre..
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 16-01-2006, 17.36.24   #126
esserenonessere
Ospite
 
Data registrazione: 19-12-2005
Messaggi: 16
Essere CONVINTI di un qualcosa che non può essere dimostrato e per di più CREDERE che sia la propria “convinzione” quella giusta è un comportamento ignorante ed arrogante.

Atteggiamento maturo è quello di credere ma con il riservo del dubbio (dubbio grande come una casa). Anzi dubitare con il riservo del credo. (..e avendo un po’ di culo nello scegliere bene , o meglio essere nati nel luogo e nel periodo storico tale da consentire la scelta giusta)


Se tutte le persone che si dichiarano cattoliche,si comportassero anche nella realtà come tali,penso che il mondo sarebbe un tantino migliore,premettendo che io non sono un cattolico.
Lo stesso,se chi si dichiara comunista si comportasse come tale,non ci sarebbero politici che guadagnano 50.000 euro mensili,e che non si accontentano mai,premettendo ancora che io non sono un comunista.
Forse coloro che si dichiarano qualcosa,sono persone o estremamente meschine,oppure estremamente manipolizzabili.
C'e' anche chi veramente crede,ma mi sembrano la minoranza e comunque non occorre dichiararsi cattolici o comunisti o pinko pallino,per fare del bene,o del male,c'e' sempre dietro l'egoismo,la paura,la meschinita',la stupidita',ecc ecc.....
Fino a che nessuno ti lede veramente cosa te ne frega?
Potresti fare il critico,potresti fare il vagabondo,lo scrittore,il pittore,ma per me rimani sempre un uomo che critica altri uomini,un uomo che vaga per l'universo,un uomo che scrive,un uomo che dipinge.
Insomma ciò che conta è l'uomo e non la sua maschera qualunque essa sia.
Non si può fare di ogni erba un fascio.
Perchè altrimenti nascono intolleranze a priori che distruggono l'umanità.
Ma chi se ne fotte,distruggetevi pure,che io mi distruggo da solo e come mi piace.
Un uomo.
esserenonessere is offline  
Vecchio 20-01-2006, 22.58.41   #127
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Citazione:
Messaggio originale inviato da esserenonessere
Essere CONVINTI di un qualcosa che non può essere dimostrato e per di più CREDERE che sia la propria “convinzione” quella giusta è un comportamento ignorante ed arrogante.

Atteggiamento maturo è quello di credere ma con il riservo del dubbio (dubbio grande come una casa). Anzi dubitare con il riservo del credo. (..e avendo un po’ di culo nello scegliere bene , o meglio essere nati nel luogo e nel periodo storico tale da consentire la scelta giusta)


Se tutte le persone che si dichiarano cattoliche,si comportassero anche nella realtà come tali,penso che il mondo sarebbe un tantino migliore,premettendo che io non sono un cattolico.
Lo stesso,se chi si dichiara comunista si comportasse come tale,non ci sarebbero politici che guadagnano 50.000 euro mensili,e che non si accontentano mai,premettendo ancora che io non sono un comunista.
Forse coloro che si dichiarano qualcosa,sono persone o estremamente meschine,oppure estremamente manipolizzabili.
C'e' anche chi veramente crede,ma mi sembrano la minoranza e comunque non occorre dichiararsi cattolici o comunisti o pinko pallino,per fare del bene,o del male,c'e' sempre dietro l'egoismo,la paura,la meschinita',la stupidita',ecc ecc.....
Fino a che nessuno ti lede veramente cosa te ne frega?
Potresti fare il critico,potresti fare il vagabondo,lo scrittore,il pittore,ma per me rimani sempre un uomo che critica altri uomini,un uomo che vaga per l'universo,un uomo che scrive,un uomo che dipinge.
Insomma ciò che conta è l'uomo e non la sua maschera qualunque essa sia.
Non si può fare di ogni erba un fascio.
Perchè altrimenti nascono intolleranze a priori che distruggono l'umanità.
Ma chi se ne fotte,distruggetevi pure,che io mi distruggo da solo e come mi piace.
Un uomo.




Mary is offline  
Vecchio 20-01-2006, 23.31.54   #128
ale_x_andru
Ospite
 
Data registrazione: 19-01-2006
Messaggi: 6
e presumo che tra 100 (anni) l’affermazione: “Essere CONVINTI di un qualcosa che non può essere dimostrato e per di più CREDERE che sia la propria “convinzione” quella giusta è un comportamento ignorante ed arrogante.”, non avrebbe nemmeno post di risposta perché troppo banale ed ampiamente condivisa, l’acqua calda.(anni)


è molto più probabile che tra cento anni (un po pochi, meglio mille, le idee cambiano piano) , mille, saremo tutti neri e musulmani. La direzione che abbiamo è questa qua.

p.s. quando guardi la gente dal alto vedi che puoi sbilanciarti e cadere, magari più in basso di quelli che deridevi.
ale_x_andru is offline  
Vecchio 21-01-2006, 10.50.56   #129
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
ale_x_andru scrive: "è molto più probabile che tra cento anni (un po pochi, meglio mille, le idee cambiano piano) , mille, saremo tutti neri e musulmani. La direzione che abbiamo è questa qua.

Mille? Le religioni sono già entrate in crisi, fra 100-200 anni già ci sarà una completa laicizzazione, figurarsi se fra 1000 anni quando saremo in giro per la galassia andremo ancora a pregare religioni mussulmane o qualunque altra esistente ora.... Ma per favore.
alessiob is offline  
Vecchio 21-01-2006, 15.02.17   #130
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
Le religioni sono già entrate in crisi, fra 100-200 anni già ci sarà una completa laicizzazione
Ecco alcune osservazioni...
Essere laici non significa non credere in una qualche religione...

Le religioni non credo proprio che sono in crisi, stanno solo mutando... ora vanno sempre di più di moda religioni come scietology, new age, ecc.
Dal cristianesimo, islam, ebraismo, si passa ad altro... ma la religione rimane...
Perché? Perché la scienza non dà un senso alle cose, spiega solo il come... e l'uomo nel momento del bisogno necessita di un senso, di consolazione... cosa che la scienza non può dare... Per questo le religioni, dubito che verranno mai meno...


Elia

P.S.:
Citazione:
sebastiano scrive
Abba significa padre..
Certo... e Gesù chiamava Dio proprio padre...
E cmq, per correttezza, da Barabba, si potrebbe anche vederci bar rabbi, cioè figlio di un maestro...
Ma è off topic, quindi ciao.
Elijah is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it