Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-07-2006, 11.31.56   #41
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
pienamente d'accordo.
"ognuno ha i suoi tempi, i suoi modi, i suoi crismi".
cosa c'è di "sbagliato" in una consapevolezza differente?
nulla diciamo che in un cammino è come se fossimo in due punti diversi.
A..........B.................. ..............
con la differenza però che chi è nel punto B ha vissuto (e superato) la fase A.

non trovi?
quindi se gli viene richiesto diciamo che può dare una sua esperienza

faccio una personale modifica. Le scelte sono infinite come anche l'esperienza è infinita. Su una scala infinita non possiamo dire quale esperienza sia più avanzata dell'altra. Ho risposto in un altro 3D a Mirror dicendo che il suo è un pensiero evoluto, ma ovviamente è evoluto secondo il mio limitato metro di misura.
rezan is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.35.56   #42
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
chiaramente.
le vie sono infinite...
ma il linguaggio dell'IO è unico...

parla con un'unica voce seppur derivante da esperienze completamente differenti (lo hai poco fa espresso...)

il dire "meglio-peggio" è duale.

quindi per consapevolezza... si avanza oppure per inconsapevolezza si resta "fermi"

ciao
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.38.45   #43
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
già... potrebbe anche essere di "integrazione" (mi pare ci sia un filone di studiosi che da questa interpretazione)


ossia Yeshouah che in quel momento è pienamente il padre (e quindi non sentendolo più separato non lo "vede")

ma allora significherebbe che in tutto il resto del vangelo...
in un certo qual modo fosse "separato"

non trovi?
ciao

No integrazione nel senso che in quel momento è anche pienamente uomo.
Uno is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.42.45   #44
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
beh si.
che è conseguenza della frase
" momento di sconnessione"

in sostanza siamo d'accordo
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.45.19   #45
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
beh si.
che è conseguenza della frase
" momento di sconnessione"

in sostanza siamo d'accordo

io non la vedo la conseguenza, se vuoi illustrarmela
Uno is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.50.35   #46
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
l'uomo vive normalmente momenti di "connessione" all'IO (chiamiamolo spirito cristico in questo contesto) momenti di sconnessione.
ogni qualvolta si "identifica" unicamente nella coscienza individuale si "sconnette" dalla coscienza universale. (per non usare sempre i soliti termini)

e in quei momenti ha l'impressione di essere solo.

Yeshouah in quel momento di sconnessione diventa pienamente "umano" nel senso sopra descritto.

questo si intende a mio sentire.

turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.52.57   #47
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
rezan, per quanto ti piaccia darmi dell'integralista ottuso anch'io conosco bene quelli come te, e, per farla breve visto che da uno spunto artificioso (non sei il primo a porti questioni "teologiche" del genere per prendere in fallo la Chiesa ne sarai l'ultimo) si dilaga nel qualunquismo ti basti sapere che la Chiesa mai ha cambiato dai tempi degli Apostoli una frazione della celebrazione della Messa (vedi S. Giustino) e mai ha cambiato nulla nei secoli; per cui se l'anticlericalismo, l'antipapismo, l'antitutto è il tuo/vostro problema puoi dirlo liberamente e alla luce del sole, ma mi sembra che il tuo intento fosse ben diverso ( ricordi? la base solida, il vento ecc.)!
per quel che mi riguarda, senza che mi stia a far tirare in discorsi evanescenti e artificiosi tirati su chi sa da chi ad arte, questo solo conta perme, non so per te:< Tu sei Pietro e su qesta pietra costituirò la mia Chiesa, e le fiamme dell'inferno non prevarranno su di essa>...tantomeno il tuo vento, rezan!

pace e bene.
shakespeare is offline  
Vecchio 04-07-2006, 12.05.46   #48
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
l'uomo vive normalmente momenti di "connessione" all'IO (chiamiamolo spirito cristico in questo contesto) momenti di sconnessione.
ogni qualvolta si "identifica" unicamente nella coscienza individuale si "sconnette" dalla coscienza universale. (per non usare sempre i soliti termini)

e in quei momenti ha l'impressione di essere solo.

Yeshouah in quel momento di sconnessione diventa pienamente "umano" nel senso sopra descritto.

questo si intende a mio sentire.


Uff stiamo portando fuori la discussione... prima o poi la riprenderemo da qualche parte, ti lascio solo uno spunto:
tu vedi tutto in termine di
connessione = "possesso" da parte di Dio (o simile)
sconnessione = coscienza individuale, umanità etc

non prendi in considerazione che le due cose possano essere integrate... (e non sei il solo se può consolarti)
altrimenti il "Dio che si è fatto uomo" dove va a finire? Diventerebbe un Dio che si è fatto lampadina intermittente...
Uno is offline  
Vecchio 04-07-2006, 12.06.39   #49
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Per favore evitiamo di scendere sul personale
Grazie
Uno is offline  
Vecchio 04-07-2006, 12.08.50   #50
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
beh ma di che ti crucci?
se questo è il tuo pensiero di cosa ti preoccupi?


ciao
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it