Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 27-10-2007, 17.24.14   #91
Emylde
Ospite
 
L'avatar di Emylde
 
Data registrazione: 27-10-2007
Messaggi: 6
Riferimento: Esiste il destino?

i due casi che hai elencato non possono essere entrambi vicini alla verità.. uno dei due è vero e l'altro no, ma dipende ovviamente dai punti di vista..
io, che non sono credente, personalmente credo semplicemente che il destino non esista perchè sono della teoria che non possa esistere un qualcosa di talmente "soprannaturale". Esisterebbe un libro da qualche parte nell'universo dove è scritto il percorso della mia e della tua vita? come potrebbe?..
..Come io (come penso anche tu) non crederei ad un prestigiatore se mi dicesse che le sue magie sono "non-magie", ma bensì reali, non riesco a credere ad un entità superiore che controlla dall'alto la vita degli uomini.. secono me nasce tutto dall'elaborazione mentale.. l'uomo è un'animale pensante, il problema è che a volte pensa anche troppo.
il discorso cambia leggermente se tu sei credente..
avendo fede, penso sia normale che "Dio" possa comandarti attraverso quello che viene chiamato destino.. forse è anche lui stesso che dall'alto dei cieli, non avendo nulla da fare, gioca sulle nostre vite.. putroppo essendo credente devi anche sapere che la religione non ti da certezze ma solamente un qualcosa su cui appoggiarti (a volte solo quando fa comodo).. quindi devi essere tu a decidere se crederci o no..
putroppo però se ti vuoi basare sulla scienza..
Emylde is offline  
Vecchio 27-10-2007, 18.55.56   #92
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Esiste il destino?

Citazione:
Originalmente inviato da and1972rea
Se non esistesse il "tempo" non esisterebbe nemmeno il destino, allora chiediamoci prima cosa sia il "tempo", facciamo i conti con l'oste,..

Saluti


Io credo che parlando terrenamente,
se capita qualcosa,ad esempio ,di brutto:

"Era destino"
per me ha un solo significato:è stato inevitabile.
Non nel senso che era già scritto,ma nel senso:gli eventi ,derivati da diecimila scelte diverse,purtroppo hanno portato a quello.

Quindi chi dice,credo al destino

se intende che ognuno deve solo"SEGUIRE IL SUO CAMMINO"e nulla può fare,
e quindi,aggiungo io,si"abbandona alla vita perchè tanto se deve succedere qualcosa,succede"
io lo ritengo un po' comodone...della serie
non è colpa mia ma del mio destino crudele.Della serie che mi affatico a fare se il destino non mi ha dato ciò che volevo...

se invece significa:
la vita è una e non si può tornare indietro nel tempo e percorrere un'altra strada,allora sì,quello è il destino "giusto",purtroppo abbiamo una vita sola,e ad ogni bivio,la scelta è irreversibile.
E quando le nostre scelte ci portano a problemi ed errori,viene naturale prendersela col destino...
cioè prendersela col punto in cui siamo arrivati al presente,
e mangiarsi i gomiti per non poterlo cambiare .Ma è troppo comodo dire:era scritto prima che nascessi!

Troppo comodo
per me.
aile is offline  
Vecchio 29-10-2007, 19.12.15   #93
MissDeath
Ospite
 
Data registrazione: 29-10-2007
Messaggi: 5
Riferimento: Esiste il destino?

Ciao a tutti, sono appena arrivata in questo forum e questa è la prima opinione che lascio. E' una bella domanda a mio avviso.
Esiste il destino? Credo sia meglio prima capire cos'è il destino. Secondo me esiste, ma non credo che ci sia qualche entità invisibile che muova i nostri fili.
Ecco quello che immagino quando penso al destino: è come se dalle persone venissero fuori tantissimi (o pochissimi, dipende dai casi) fili invisibili che portano a migliaia (anche qui, o pochissimi) di altri luoghi e persone. Presto o tardi nella nostra vita, questi fili-giuda ci portano ad incontrare i luoghi e le persone destinate ad entrare in relazione con noi, perchè sono loro che guidano le nostre scelte.
Possono essere relazioni importanti, superficiali, positive, negative, lunghe o brevi:è importantissimo che le viviamo però, perchè il loro scopo è la nostra crescita individuale.
E' una visione molto personale del destino che proviene dalle mie esperienze personali.
Per ora non mi viene in mente nient'altro al riguardo...
Buona serata e buone riflessioni!!
MissDeath is offline  
Vecchio 29-10-2007, 22.09.52   #94
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Riferimento: Esiste il destino?

Ciao!
Il destino esiste, in realtà non esiste nient'altro entro il campo dell'esperienza della vita, che "destino".
Ognuno crea il suo destino individuale attraverso le azioni quotidiane. Ogni azione equivale a una certa energia che prima o poi si ritorce sull'individuo costituendo così il "destino".
La nostra sorte o destino d'oggi ha quindi la sua radice in tante vite o incarnazioni precedenti.
Però, visto che non sappiamo che cosa abbiamo fatto nelle vite precedenti, cioè non ricordiamo le vite passate, spesso non è facile capire il destino attuale, che conseguentemente può sembrare ingiusto.
Ma il destino si basa sulla legge di causa ed effetto o la legge del karma e nessuno può sperimentare altro di ciò che lui stesso una volta ha innescato.
A base di questa legge noi stiamo anche creando, in questo momento, il nostro destino futuro. Osservando il nostro comportamento e il nostro modo d'essere oggi possiamo anche capire come sarà il nostro destino futuro.
È basato sulla conoscenza fra l'altro di queste realtà che Gesù ha consigliato gli uomini: "ama il tuo prossimo come te stesso" ecc.
Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 30-10-2007, 16.30.02   #95
emmeci
Ospite abituale
 
L'avatar di emmeci
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 1,272
Riferimento: Esiste il destino?

Il destino: un fantasma o una realtà? Privato del suo alone favoloso ed oscuro, il destino non è nulla – è solo il riconoscimento che tu potevi agire diversamente e hai invece agito così, con un sottinteso: che se tu volevi compiere il male e ne è venuto bene puoi vantarti della tua azione, e se al contrario volevi compiere il bene e ne è venuto il male puoi dire: vedete che non è colpa mia, è il destino!
Destino: dunque un rimedio feed-back, un figlio della cattiva coscienza, mentre nella chiacchiera e nella mentalità comune assume l’aspetto di una specie di esorcismo consolatorio, rassicurandoti che in ogni caso sei salvo, che non è colpa tua se hai compiuto un atto sbagliato e diverso dalle tue intenzioni. Un fantasma dunque, nato a giustificare qualunque tua azione, un ripiego sempre pronto all’uso, e che forse solo un eroe potrebbe sdegnare. Sì, c’è qui il fulgido e fosco enigma dell’ideale satanico, di quella libertà che gli era stata data come privilegio e che egli ha reso causa della sua condanna fino a divenire un ricordo, una pena, un sogno da nutrire in eterno – fino a giustificare il detto di Sartre che noi siamo condannati alla libertà, quasi fosse questo ideale luciferino che ha contagiato anche noi il vero peccato d’origine, questa smania di non rinunciare alla libertà anche a costo di compiere non il bene ma il male. O la stessa libertà è un dono infernale, ed è alla radice di ogni errore e ogni sventura dell’uomo, perché è un mostro a due facce, che come una maschera tragica significa scandalo e redenzione. Sì, perché essa è possibilità di tradire la propria fede, distruggere popoli, fare un inferno della nostra terra ma è anche la semplice possibilità di compiere un gesto d’amore. Ed è qui che sta il punto di fuoco che ci libera dal destino nel momento che ce lo assegna. Sì, forse è così: il nostro compito è non di essere liberi di scegliere fra il bene ed il male, ma di negare che il nostro destino sia di poter scegliere il male.
emmeci is offline  
Vecchio 02-11-2007, 15.37.58   #96
davs
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 11-10-2007
Messaggi: 2
Riferimento: Esiste il destino?

Citazione:
Originalmente inviato da alessiob
Pensateci bene prima di rispondere, esiste il destino?

Alcuni sostengno che il destino esiste e che tutto accada perchè è già stato "scritto".

Alrti ritengono che il destino non esista perchè non vi è nessuno "lassù" che detta ciò che deve accadare, e tutto è regolato dal caso.

Entrambi non sono lontani dalla verità...

Secondo voi?


credo che il problema non rientri solo nel credere o nel non credere... o meglio nell'esistenza o no di un entità che c guida... anche perchè il libero arbitrio è ciò che tiene lontano dio dalle nostre scelte... dunque l'esistenza di dio nn darebbe destino... da un punto di vista sociale il destino significherebbe razzismo inquanto esisterebbeto distinzioni tra gli uomini ben più profonde della sola differenza fisica.... non credere nell'esistenza di dio a questo punto diventa solo una scelta personale sul perchè dell'esistenza inqualche modo predestinando il proprio comportamento!! ed è proprio qui il discorso che sorge spontaneo, anche le altre scelte a cui abbiamo creduto, in qualche modo predestineranno le nostre scelte future e ci canalizzerano verso una strada di esperienze dettate dalle nostre scelte passate... di qui il destino diventederebbe un calcolo delle probabilità, tramite il quale arrivare ad una minuziosa scelta delle nostre possibilità interiori da sfruttare ,prendendo la strada migliore per il nostro destino... forse... ma non credo che sia possibile controllare un equazioni con cosi tante variabili quante ne può avere la vita... dunque???... in qualche modo il destino esiste se scegliamo di incamminarci per una strada e se abbiamo la fortuna di stare nel posto giusto nel momento giusto... se poi avete la grance abilità di riuscire a leggere ciò che scrivo e mi vogliate scusare per come scrivo.. direi che questo porta a pensare su quanti istanti della nostra vita agisca il destino inquanto nn siamo noi che scegliamo di stare qui adesso a leggere ma in qualche modo siamo costretti a stare qui a leggere dato che nn siamo stati noi a decidere di venire al mondo , le nostre scelte possono condizionare cio che non dipende da noi , e cioè la vita... ma allo stesso tempo noi nn possiamo neanche condizionare il nostro ambiente fino infondo non possimo decidere di andare su marte o su venere all'istante...voglio dire che siamo come bolle d'olio in un' immensa ampolla d'acqua siamo fisicamente rinchiusi , il nostro intelletto è fisicamente rinchiuso da sbarre fatte di leggi fisiche, le nostre azioni sono ristrette e quindi le loro conclusioni spesso ridondanti cossichè diciamo è IL DESTINO!... credo
davs is offline  
Vecchio 02-11-2007, 19.10.48   #97
catilina1972
Ospite
 
Data registrazione: 01-11-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Esiste il destino?

Citazione:
Originalmente inviato da alessiob
Pensateci bene prima di rispondere, esiste il destino?

Alcuni sostengno che il destino esiste e che tutto accada perchè è già stato "scritto".

Alrti ritengono che il destino non esista perchè non vi è nessuno "lassù" che detta ciò che deve accadare, e tutto è regolato dal caso.

Entrambi non sono lontani dalla verità...

Secondo voi?


Victor Hugo diceva che il detino e' Dio.
I calvinisti sostengono che il destino dell'uomo e' predestinato.
Machiavelli sosteneva che meta' delle cose che facciamo sono dettate dalla nostra volonta' e l'altra meta' dalla fortuna.
Io non so darti una risposta univoca e precisa.
Posso solo dirti che un grande orologiaio (Voltair) (chiamalo Dio, caso, fortuna o destino) esiste, ma comprenderlo e spiegarlo mi sembra proprio un operazione ardua.
catilina1972 is offline  
Vecchio 15-11-2007, 14.10.46   #98
warum
Ospite
 
Data registrazione: 08-11-2007
Messaggi: 13
Riferimento: Esiste il destino?

Non ho letto tutta la discussione, solo le prime pagine; intervengo solo per dire ad Alessio che ha espresso esattamente quella che è la mia opinione riguardo al destino, e che è la prima volta che leggo qualcuno che riesca a vedere le cose in questo modo (che poi è l'unico modo giusto di vederle ),
e sono contento di non essere il solo a capirlo.
Tra l'altro sei stato più chiaro di come sarei stato io nell'esprimerti, spero che qualcuno sia riuscito a capire quello che intendevi (ora vado a leggermi le altre pagine di discussione).
Un saluto
warum is offline  
Vecchio 15-11-2007, 22.43.36   #99
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Esiste il destino?

Mi fa arrabbiare che si creda in un certo tipo di destino (è già scritto..).
Si dovrebbe pertanto

-dimenticare il concetto di bene/male
-dimenticare il concetto di colpa/innocenza
-dimenticare il concetto di punizione e pena
-dimenticare la precauzioni da adottare per una vita sana
-dimenticare che esiste un codice di comportamento

in poche parole..
non è che forse tutte le persone che hanno comportamenti di m...
stanno belle tranquille perchè tanto il mondo va "come deve andare"?

Secondo me è vergognoso,ed è un alibi per tutti quelli che non vogliono prendersi le responsabilità
e non vogliono ammettere i propri sbagli,
capovolgere la causa con l'effetto..

Allora potremmo tranquillamente dimenticarci di tutta la nostra cultura e del diritto,e da domani metterci ad oziare,tanto quello che deve capitare..capita!

E non venitemi a dire che non succede perchè non è destino..
Non succede perchè per fortuna ci sono le persone che oggi giorno si fanno un mazzo cosi
per fare andare bene le cose,e non stanno a rimuginare se il loro caffè è amaro perchè il barista si trova lì per destino.

A questo punto un pluriassassino che fa a pezzettini le persone,non voleva fare di niente di male,stava solo percorrendo il suo bravo binarietto del destino?
Vi prego non confondete l'unidirezionalità degli eventi (io li vedo cosi)
col fatto che essi siano già pianificati a stampati per ogni persona in A1
da qualche parte.



Scusate lo sfogo ma a volte non riesco a capire,
e mi sembra di leggere tra le righe che
non abbiamo la responsabilità di quello che facciamo.
Secondo me è un atteggiamento pericoloso,per questo me la prendo.
aile is offline  
Vecchio 16-11-2007, 19.04.46   #100
Matteo pop
Ospite abituale
 
L'avatar di Matteo pop
 
Data registrazione: 07-11-2007
Messaggi: 41
Riferimento: Esiste il destino?

Ciao a tutti... sono nuovo di questo forum...
Vorrei solamente dire ad Aile che non tutti coloro che credono nel destino si arrendono ad esso o lo utilizzano come alibi. Io ad esempio sono arrivato con qualche ragionamento all'esistenza del destino, ma non per questo penso che io debba lasciare che io flusso degli eventi mi passi addosso. Anzi, siccome il futuro non lo conosco, penso che il mio destino sia di provare a fare in modo che questo sia il migliore possibile, per tutti....
Ciao a tutti di nuovo!
Matteo pop is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it