Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 26-10-2005, 12.05.57   #11
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Ma in realtà il destino esiste, tutto è predeterminato, anche se nessuno lo ha scritto.
...
Il destino non esiste, ma tutto è gia scritto.


prima dici nessuno lo ha scritto, poi alla fine dici "tutto è già scritto"...

Concludo: Il destino di fatto non esiste poichè tutto accade per l'interazione di miriadi di fattori, ma il prodotto che noi osserviamo non è strettamente casuale: è l'ovvio risultato che la precisa interazione di quei fattori produce.

Con questo potrei pure essere d'accordo, anche se mi devi dire cosa intendi per casuale.
nexus6 is offline  
Vecchio 26-10-2005, 14.26.44   #12
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Sapevo che avresti obiettato per la mia contraddizione di termini

Ora ti spiego: Le parole spesso hanno più di un significato, nel contesto cambiano e modificano il loro senso.

La mia frase: "Ma in realtà il destino esiste, tutto è predeterminato, anche se nessuno lo ha scritto."

Tradotta significa: Tutto è predeterminato, ma non vi è una entità superiore che lo ha deciso a tavolino, è semplicemente determinato casualmente.

La mia frase: Il destino non esiste, ma tutto è gia scritto.


Tradotta significa: Il destino non esiste, ma comunque noi non possiamo fare nulla per modificare la nostra storia che verrà e dunque la nostra vita si potrà evolvere solo in una direzione "come" (notare il termine come) se fosse gia scritta.

Claro?
alessiob is offline  
Vecchio 26-10-2005, 14.39.10   #13
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
Tutto è predeterminato, ma non vi è una entità superiore che lo ha deciso a tavolino, è semplicemente determinato casualmente.

Volevi scrivere 'determinato causalmente', o intendevi proprio 'determinato casualmente'?

Comunque, dimmi se mi è tutto claro; io ho capito che tu sostieni che tutto è già determinato, solo che questa determinazione è di ordine naturale e nulla centra con fatti trascendenti e metafisici.

E' questo che sostieni?
epicurus is offline  
Vecchio 26-10-2005, 15.09.41   #14
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
epicurus scrive: "Comunque, dimmi se mi è tutto claro; io ho capito che tu sostieni che tutto è già determinato, solo che questa determinazione è di ordine naturale e nulla centra con fatti trascendenti e metafisici."

E' questo che sostieni?

Diciamo che cominci a capire: la determinazione è di ordine naturale e nulla centra con fatti trascendentali è corretta.

il tutto è gia determinato è parzialmente esatto, ossia la frase necessita di una ulteriore spiegazione: Tutto è gia determinato perchè noi NON possiamo cambiarlo.
nella realtà oggettiva non è determinato, se noi avessimo una macchina del tempo potremmo modificare gli eventi(anche se su questo occorrerrebbe discutere ore quindi lasciamola stare)

Conclusione: Hai capito bene sostenendo che tutto è gia determinato, ma è determinato poichè noi non sappiamo cosa ci riserva il futuro.

Il caso regola il tutto, L'universo è caos.

l'universo è il massimo disordine, ma la sua meravigliosità sta in questo:

L'universo tende al massimo disordine e, mentre lo fa, si organizza.
alessiob is offline  
Vecchio 26-10-2005, 15.26.09   #15
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
ok, allora il tuo motto (se ho capito) potrebbe essere questo: "nulla noi possiamo cambiare".

Domanda dall'uomo comune: ma se io decido di spostare un oggetto, e poi ci rieso, allora non è vero quello che tu sistieni, infatti abbiamo cambiato qualcosa.
epicurus is offline  
Vecchio 26-10-2005, 16.18.15   #16
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
Tradotta significa: Tutto è predeterminato, ma non vi è una entità superiore che lo ha deciso a tavolino, è semplicemente determinato casualmente.

Tradotta significa: Il destino non esiste, ma comunque noi non possiamo fare nulla per modificare la nostra storia che verrà e dunque la nostra vita si potrà evolvere solo in una direzione "come" (notare il termine come) se fosse gia scritta.

Claro?

Claro ed anche più condivisibile...; lo svolgersi di ogni evento dunque, dici, è necessario (evoluzione in una sola direzione)... poi però dici:

Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
Il caso regola il tutto, L'universo è caos.
l'universo è il massimo disordine, ma la sua meravigliosità sta in questo:
L'universo tende al massimo disordine e, mentre lo fa, si organizza.
Dunque il caos, il disordine... non trovi che vi siano delle contraddizioni?
nexus6 is offline  
Vecchio 26-10-2005, 17.06.35   #17
Triplo
Ospite
 
Data registrazione: 25-10-2005
Messaggi: 3
Colgo l'occasione di questo mio primo messaggio per salutare tutta l'utenza del forum...
A mio avviso il problema del destino e' assimilabile alla discussione in ambito storico dell'influenza della stessa sull'individuo.
Alcuni sostengono che sia la storia a fare l'uomo altri che sia l'uomo a determinare il corso della storia.per quanto la prima ipotesi possa sembrare irrazionale effettivamente ci sono dei processi storici che sembrano avvenire "per forza".La stessa cosa con il destino,a volte ci sembra che qualcosa fosse gia' determinato;ecco secondo la mia opinione questo è vero solo in parte.Abbiamo innumerevoli destini possibili,ognuno dei quali determinerebbe miliardi di successivi destini,come una strada con infinite biforcazioni,di conseguenza l'umo sceglie il suo proprio destino tra i tanti disponibili...
Almeno questa e' la mia opinione...
Triplo is offline  
Vecchio 26-10-2005, 17.48.36   #18
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Dunque per epicurus.
La faccio semplice: Sono seduto in una stanza vuota. Vi è solo la sedia dove sono seduto, e un tavolo con sopra un cubo.
Ora io posso scegliere se spostare il cubo o non spostarlo.
Io non conosco il futuro, quindi non so se lo sposterò.
Se lo sposto vuol dire che l'avrei comunque spostato, altrimenti non lo avrei spostato.
NON ho detto che noi non abbiamo scelta, noi abbiamo tutte le scelte che volgiamo!!

E per questo che, come ho gia detto, fondamentalmente il destino NON esiste.

Esiste solo TEORICAMENTE. Ossia se io compio una azione quella era l'unica cosa che il fututo poteva riservarmi poichè non vi sono piu futuri ( al di la delle dimensioni parallele), ma io ho liberamente scelto l'azione.

E un po come nascere e decidere subito tutto quello che faremo nel corso della nostra vita. Lo abbiamo scelto noi, e quello era lunico modo in cui si sarebbe verificato.

Per nexus6: Tutto è in contraddizione, per il semplice fatto che l'uomo cerca di inserire le cose reali dentro concetti e parole sue.


Dunque io sostengo che l'universo tende al massimo disordine, perchè non vi è una divinità superiore che lo controlla, ma ciò che lo controlla sono un mucchio di leggi fisiche che interagiscono tra loro. Come prendere un bicchiere d'acqua e versarci dentro vari colori in diverse dosi, il colore che ne risulta è il prodotto: quello che vediamo oggi. Mentre tende al massimo disordine si organizza poichè le leggi che si accavallano tra loro hanno trovato con il tempo un certo equilibrio, e ne è risultato un sistema che in un qualche modo sembra si stia appunto organizzando.
alessiob is offline  
Vecchio 26-10-2005, 18.49.44   #19
Triplo
Ospite
 
Data registrazione: 25-10-2005
Messaggi: 3
Riguardo il post di "alessiob"

Si ma un'azione passata non e' piu destino in quanto passata,se tu scegli cosa fare non era destino che tu facessi quella cosa poiche' e' stata la tua volonta' e non una predestinazione a darti la via da imboccare.
Il cubo lo sposti ma avresti potuto non spostarlo...il destino non è in cio' che tu fai ma in cio' che dovrai necessariamente fare,non essendoci necessarieta' nelle tue azioni poiche' sei tu a scegliere il tuo destino(cm sostengo nel mio post) il concetto stesso di destino come necessarieta' delle azioni che verrano perde di significato,perche' sei stato tu a sceglierlo...

Altra cosa a mio avviso nell'universo c'è ordine poiche' senza ordine non ci sarebbe universo....mi pare abbia detto una cosa simili anche einstein,ovvero che l'universo e' nato per l'ordine particolare che hanno preso le cose...e' una condizione necessaria affinche' l'universo esista,se non esistesse l'ordine non ci sarebbe l'universo....(questo ti dice che non è stato posto un ordine alle cose,ma le cose esistono perche' c'e' un ordine)

Ultima modifica di Triplo : 26-10-2005 alle ore 18.52.27.
Triplo is offline  
Vecchio 26-10-2005, 19.36.44   #20
iudichetta
Ospite abituale
 
L'avatar di iudichetta
 
Data registrazione: 09-10-2005
Messaggi: 223
Seconddo mè, ogni perrsona che nasce, ha il suo bel destino scritto.
iudichetta is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it