Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 27-04-2004, 15.55.52   #51
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
Martial: in effetti sia Weiss che altri autori psicologi che utilizzano l'ipnosi per motivi terapeutici, scrivono che un certo numero di pazienti indotti in ipnosi, oltre a riferire particolari di vite non riconducibili alla loro vita attuale, riferiscono che durante il periodo definito bardo, periodo tra la morte fisica e la successiva reincarnazione (semplifico molto) si presentano delle entità sapienti a volte definiti maestri. Queste riferiscono che è possibile incarnarsi in corpi anche più sottili del nostro, che viene definito molto denso e che la Terra non è l'unico luogo e i terrestri gli unici corpi in cui ci si può incarnare. Ci sono diversi livelli o dimensioni. Ti sto riferendo semplicemente quello che ho letto sui libri, personalmente non ho mai sperimentato.
Naima is offline  
Vecchio 27-04-2004, 17.42.51   #52
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
x Naima

Ho letto anch'io alcuni libri di Brian Weiss, mi sono piaciuti, in verità potrei dire che mi sono compiaciuta di vedere una certa prova di quello che io sapevo già.
In quanto al viaggio ai Caraibi non dimentichiamo che la Cattolica Chiesa vendeva le indulgenze, e continua ancora a comportarsi come quei mercanti che Gesù scacciò dal Tempio.

Noi siamo meno di un cieco che cerca di capire la luce.

Immaginiamo di imbatterci in una piccola conca piena d'acqua con dentro un grosso pesce. Se non riusciamo a vedere il mare o un fiume o un lago gli interrogativi sono molti. Se la nebbia si dirada un poco e riusciamo a vedere il fiume che scorre là vicino allora è facile pensare che provenga da lì.

Quando non credevo alla reincarnazione c'erano tante domande che non trovavano alcuna risposta. Ho cercato per anni ed anni quelle risposte nella chiesa, invano. Poi eventi lontani anni e anni tra loro si son incontrati, non è stato facile staccarmi dalla mia credenza ma ci sono riuscita usando semplicemente l'intelligenza che mi è stata data in questo corpo.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 27-04-2004, 18.55.31   #53
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Citazione:
Messaggio originale inviato da Naima
Della seconda parte del tuo post,non ho capito un accidenti di cosa vuoi dire,scusa.

in pratica erano scuse anticipate per l'insistenza.... infatti non era scontato che avessi voglia di parlarne.

Conosco Brian Weiss, ho letto tutti i suoi libri, ma mi sono piaciuti solo i primi due... poi quando ho letto che organizzava crociere ai Caraibi da migliaia di Dollari per effettuare ipnosi di massa, mi è un pò sceso sotto le scarpe (che significa mi ha deluso).
Cheers.


Succede sempre così...è la conseguenza della celebrità,fuguariamo,poi in america!

Personalmente,cerco di trarre il positivo di ogni autore,non faccio mai il "tifoso",per nessuno,elimino a priori ogni possibile "delusione", infatti non m'interessa ciò che fa Weiss a fini strettamente commerciali,ma,mi limito a tener per buoni gli ottimi studi e ricerche dei primi tempi,che restano comunque utili,per chi vuole sapere qualcosa su questi temi.

salux
nemamiah is offline  
Vecchio 07-05-2004, 07.59.04   #54
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
reincarnazione

continuo ad avere dubbi in proposito, soprattutto da quando un maestro di un gruppo iniziatico che frequentai per qualche anno sosteneva di essere la reincarnazione di Origene, padre della Chiesa, contestatissimo per le sue teorie manichee, e la stessa cosa sosteneva un mago santone di Cipro!!!! che ha scritto dei libri ...a questo punto chi mentiva???
Anche Yogananda sostiene che bisogna guardarsi da chi affascinato da tali teorie sostiene di essere la reincarnazione di Anna Bolena o di W: Shakespeare!!!!
D'altra parte anche la sua teoria che Gesù Cristo sia stata l'ultima incarnazione di Eliseo mi sembra poco credibile.......
Inoltre vorrei spiegato perchè tutti i libri NeW Age dicono che "Tu sei unico e irripetibile"...... Insomma, i dubbi sono tanti e io penso che la cosa più importante non sia sapere questo ma fare in modo che questa sia l'ultima o una delle ultime incarnazioni , cercando di comprendere lo scopo della stessa.
Per me l'unico scopo della mia è avvicinarmi il più possibile ad amare in maniera incondizionata e poi quel che sarà sarà.


Avanzo o arranco??
se ascolto la mia mente mi sembra d'impazzire
ma poi il cuore palpita e dice
vai avanti senza esitare,
certa che nel mistero non si può penetrare
ma avvolti dal Suo amore
non si può che sperare in un lieto finale,
per questa storia eterna che si basa sul cuore!!
Coscienza,Eternità, Fluire, Farsi amore
andare, ritornare,
che importa se alla fine,
tutto in un grande Sole pulsante finirà???

Malù Marzo 2004
paperapersa is offline  
Vecchio 07-05-2004, 12.53.19   #55
Martial
Ospite
 
Data registrazione: 20-04-2004
Messaggi: 8
Smile

Citazione:
Messaggio originale inviato da Naima
Martial: in effetti sia Weiss che altri autori psicologi che utilizzano l'ipnosi per motivi terapeutici, scrivono che un certo numero di pazienti indotti in ipnosi, oltre a riferire particolari di vite non riconducibili alla loro vita attuale, riferiscono che durante il periodo definito bardo, periodo tra la morte fisica e la successiva reincarnazione (semplifico molto) si presentano delle entità sapienti a volte definiti maestri. Queste riferiscono che è possibile incarnarsi in corpi anche più sottili del nostro, che viene definito molto denso e che la Terra non è l'unico luogo e i terrestri gli unici corpi in cui ci si può incarnare. Ci sono diversi livelli o dimensioni. Ti sto riferendo semplicemente quello che ho letto sui libri, personalmente non ho mai sperimentato.


Ti ringrazio per la risposta,veramente logica ed esauriente.Sono d'accordo.Ritengo inoltre che sia normale non poter ricordare esperienze di cui le nostre categorie mentali non sono all'altezza,evidentemente raggiunta una dimensione superiore ne siamo caduti..

Ultima modifica di Martial : 07-05-2004 alle ore 13.00.12.
Martial is offline  
Vecchio 09-05-2004, 12.11.08   #56
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
x paperapersa


la definizione "unico e irripetibile" è una straordinaria verità.

Questa mia reincarnazione è unica e irripetibile. Posso tornare a fare l'impiegata o la madre o la moglie mille e mille vite, ma in ogni vita l'esperienza è unica e irripetibile. La mia unicità è già presente ogni giorno della mia vita. In ogni istante io sono diversa, sia nel corpo che si trasforma continuamente, sia nella mia psiche che si arricchisce o si smarrisce continuamente. Anche ripetere lo stesso errore o vivere la stessa straordinaria esperienza non può essere ritenuta una semplice ripetizione della stessa cosa.

Qualche volta penso: non voglio più tornare su questo pianeta.
Ma poi riflettendo su questo pensiero mi rendo conto che perderi qualcosa di straordinario. Vista dal punto non della inevitabilità ma di scelta queste nostre vite diventano una esperienza straordinaria, visto anche il limite temporale che viene imposto senza eccezione alcuna (per fortuna ),

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 11-05-2004, 18.56.39   #57
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Lightbulb reincarnazione

Grazie per avermi risposto, .Sono convinta che l'esperienza di ognuno sia unica e irripetibile, ma tutto deve pur avere uno scopo
perchè ripetere gli stessi errori sarebbe altrimenti inutile.
Ho appena finito di leggere un libro splendido che ti consiglio
si tratta di Esperienze delle vette di Piero Ferrucci ediz. Astrolabio
Mi ha confermato che lo scopo è sempre la Via, il Cammino stesso, il Servizio ed allora se così è ogni esperienza arricchisce nella via verso il Sè. Nella lunga scalata verso il Cielo, la via è sempre personale e chi arriva non può disdegnare di tornare
come maestro realizzato. per aiutare chiè indietro.
Un caro saluto
paperapersa is offline  
Vecchio 10-06-2004, 15.18.39   #58
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Ma certo.
Giulma is offline  
Vecchio 10-06-2004, 17.56.30   #59
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
I conigli senza orecchie.

La dottrina della reincarnazione fu proclamata eresia al concilio di Costantinipoli nel VI sec.d.C.
E allora?Cosa vuol dire? Che fino al 25 Marzo del 542 la gente si reincarnava e poi,dal 26 Marzo la gente ha smesso di reincarnarsi?
E se,al concilio,avessero decretato che i conigli non hanno orecchie?Dopo quel giorno tutti i conigli sarebbero nati senza orecchie?
La stupidità umana non ha limiti.

Saluti.

Kantaishi .
kantaishi is offline  
Vecchio 10-06-2004, 18.12.32   #60
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Giustizia e reincarnazione.

Una riflessione semplicissima:
se non esiste la reincarnazione,esiste giustizia in questo mondo?
E,se esiste la reincarnazione,c'è o non c'è giustizia perfetta nel mondo?
Oppure:se non esiste reincarnazione che senso avrebbe la mia vita(anche se io fossi Michelangelo)?Nessuno.
Ma,se esiste la reincarnazione,allora la mia vita ha un senso ben preciso e lo scopo di questa mia vita può essere raggiunto solo in milioni di anni e non certo in 90-100 anni:è assurdo!
Oppure:se io leggo solo la pagina 520 dello Srimad Bhagavatam,cosa posso capire?Come è iniziato?Come andrà a finire?Non posso saperlo se non leggo il libro dall'inizio.
E così questa mia vita:se la leggo come unica vita,essa non ha alcun senso.Ma se,dai particolari vissuti in questa vita,io posso risalire alle mie vite precedenti,allora questa mia vita ha un senso ben preciso e unico al mondo.
Comunque la reincarnazione, nel senso comune che si da al termine,non esiste.Ma esiste la vita eterna su questa terra,come dice il Gesù vero.
Un esempio:
un Maestro indiano era venuto a sapere che,nei primi tre giorni di vita,ha rifiutato di essere allattato dalla madre.Dopo aver meditato per un pò,è riuscito a rivelare a sua madre il mistero:
"Nel 1756 sono stato ucciso nel quarto giorno del mio digiuno dei sette giorni e pertanto quando nel 1941 sono rinato,ho dovuto rimanere senza mangiare per altri tre giorni,in modo da completare i 7 giorni di digiuno."
Più semplice di così!

Saluti.

Kantaishi detto l'Eterno Risorgente.
kantaishi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it