Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 10-12-2004, 06.56.28   #161
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da Brucus
Ciao Isa e Frenk, benvenuti al forum.

Dire che "Egli" è o non è qualcosa implica una sorta di camicia di forza incompatibile con l'assoluta Libertà dell' Essere.

La cosa più probabile è che queste definizioni si dissolvano man mano che la coscienza va espandendosi, per essere sostituite da un "senso" di Dio, finchè non avvenga il ricongiungimento con "Colui" del quale non siamo mai stati separati, se non nella Mente identificata e individualizzata.

Ciao
brucus
Credo che tutto dipenda dalla prospettiva d'osservazione, sappiamo bene che l'uomo osserva il concetto mediante l'analisi e la percezione dello stesso, ora... se lo stesso riuscisse a distaccarsi l'osservazione soggettiva potrebbe divenir più chiaro il concetto stesso ed automaticamente assumere aspetto dissimile dal consueto. L'osservazione oggettiva di un concetto è basilare per l'evoluzione introspettiva, sedare la soggettiva interpretazione non è opera semplice ma fattibile per una mente allenata.
L'uomo attribuisce significato per donar forma ad un concetto, ovvero, umanizzarlo per renderlo capibile. Dio può essere visto come origine, meglio...come "Coscienza superiore che regola nel perfetto equilibrio l'esistere", ora...se tal dire divien fondamento, allora l'evoluzione mentale che ne deriva assume carattere molto più ampio di una semplice attribuzione di significato, sbaglio?
deirdre is offline  
Vecchio 10-12-2004, 08.49.01   #162
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
Brucus,la domanda è nata dalla tua precedente risposta, quindi stiamo parlando di ciò che noi abbiamo compreso che centrano i libri o le esperienze di altri?
Tutto è fonte di discussione e visto che si stava parlando di Dio, parlare di Sentire viene spontaneo , quindi quando non si sa rispondere viene facile dire che sono domande che non aiutano la crescita e porre i propri limiti agli altri.
Noi parliamo sempre di vita vissuta, abbiamo laciato quello scritto di Roberto per ulteriori imput e per discuterne, ma visto che ciò da fastidio, vedremo di camminare come sempre con le nostre gambe.
L'essere umano può andare oltre la mente e pertanto alle radici del Sentire e qusto accade anche quando la mente è immersa nelle illusioni, vero è che non si potrà mai avere da qui il quadro oggettivo della realtà, ma di certo si può arrivare un oggettivo sempre meno soggettivo, senza porsi e dare limiti al dialogo.

un abbraccio
isaefrenk is offline  
Vecchio 10-12-2004, 08.50.39   #163
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
Kelsean74 o anche chi muore si rivede è.......

ben trovato
isaefrenk is offline  
Vecchio 10-12-2004, 08.54.04   #164
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
L'essere umano può andare oltre la mente e pertanto alle radici del Sentire e qusto accade anche quando la mente è immersa nelle illusioni, vero è che non si potrà mai avere da qui il quadro oggettivo della realtà, ma di certo si può arrivare un oggettivo sempre meno soggettivo, senza porsi e dare limiti al dialogo.

hem scusa, abbi pazienza mi spieghi come può una mente illusa ad esempio dal misticismo devozionale comprendere la logica che deriva dall'analisi di un concetto? Devozione è sinonimo di accettazione passiva che esula dall'analisi e ricerca... non mi è chiaro, puoi darmi spiegazione?
deirdre is offline  
Vecchio 10-12-2004, 09.11.38   #165
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
deirdre, ognuno ha i suoi tempi, non siamo tutti allo stesso livello di evoluzione, per chi ancora accetta passivamente o per fede cieca delle cose che non ha esperimentato direttamente o per lo meno non prova ad arrivarci con la logica (fede ragionata), deve passare da lì per arrivare a porsi delle domande che vanno oltre al sentito dire.
Prima o poi i dubbi arrivano per tutti ed a seconda di quanto sono profondi e causa di sofferenza, l'individuo reagisce e piano piano esce dalle cristallizzazioni del pensiero.

ciao
isaefrenk is offline  
Vecchio 10-12-2004, 09.18.40   #166
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
logica= fede ragionata?
deirdre is offline  
Vecchio 10-12-2004, 09.45.13   #167
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Citazione:
Messaggio originale inviato da isaefrenk
....Prima o poi i dubbi arrivano per tutti ed a seconda di quanto sono profondi e causa di sofferenza, l'individuo reagisce e piano piano esce dalle cristallizzazioni del pensiero.

ciao

proprio così...
quando nella sofferenza si riconosce la capacità della mente di tendere tranelli e giocare presuntuosamente con l'immagine di una "logica" razionale che scannerizzando blocca il livello evolutivo...solo allora, crescente questa sofferenza, l'Io separato termina di avvalersi del pensiero e ne provoca una "morte"...

atisha is offline  
Vecchio 10-12-2004, 09.51.47   #168
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
scusa, stai affermando che la logica blocca l'evoluzione? Non vi è logica nella devozione se non la sola speme. Ma speranza non è sinonimo di comprensione. Dal dolore nasce un'evoluzione poiché il dubbio che ne deriva provoca scompenso e pone innanzi alle dissimili ipotesi ma non è il dolore che fa evolvere bensì l'analisi del dubbio che da quest'ultimo deriva.
deirdre is offline  
Vecchio 10-12-2004, 10.25.11   #169
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
deirdre
logica=fede ragionata?
se dovessimo impostare la mente solo con quello tratto dal vissuto direttamente ci limiteremmo, ma con l'aiuto di cose vallate e ragionate inserite nella mente che proseguono la logica del vissuto si può ampiare il punto di vista,esempio: tutti noi sappiamo che vi è un fegato nel nostro organismo , ma non tutti lo hanno appurato , ma con la logica del funzionamento del corpo umano si può arrivare a crederci per logica,, no?
daltronde , la fede o la fede ragionata, è l'aiuto che sprona ad andare avanti come la vita vissuta.
ciao
isaefrenk is offline  
Vecchio 10-12-2004, 10.35.10   #170
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
la logica non blocca l'evoluzione, perchè la riconosce e la amplia,tutto ciò che porta innanzi è buono.

"non è il dolore che fa evolvere bensì l'analisi del dubbio che da quest'ultimo deriva."

praticamente dici che è il dolore, poi la soggettività ne trae ciò che può, ma il punto di partenza rimane il dolore che ci smuove dalle cristallizzazioni della mente

ciao
isaefrenk is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it