Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 08-05-2006, 21.12.00   #131
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Gyta, francamente non capisco, ho la sensazione che certe frasi non sono state concluse.. cioè in conclusione cosa ? oppure “quindi” …., allora.
I nostri sensi hanno un comune denominatore ma non sono veramente gli stessi. Sentirsi luce non credo poi che sia così male. Esattamente come i devoti prima accennati, i quali riescono ad immedesimarsi totalmente in una figura divina. Quello che ha importanza in questa fasi non è quanto sia veritiero o no, cioè non è l’ultima realtà del Tutto che comunque ne tu, ne io e nessun essere vivente può immaginare o immaginare di immaginare, ma è l’esercizio di morire a se stessi. E dico troppo poco paragonato a quanto sento.

Nella mia esperienza appare soprattutto la luce blu, ma non faccio tanto caso visto che è spontanea e gli effetti sono benefici. Lo so che uso i miei sensi anche se inconsciamente…però penso che in questo caso si può parlare dello sviluppo di quei sensi che sono assopiti in ogni essere, senza distinzione.
edali is offline  
Vecchio 08-05-2006, 21.27.42   #132
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Non sono i sensi Edali, ma quella Chiarezza che e' alla base della Coscienza dei Sensi....in meditazione i sensi si ritirano e la chiarezza che normalmente si disperde e viene distribuita nei sei sensi (il sesto e' la mente identificata) torna a concentrarsi in un solo punto...questo accade spontaneamente rimanendo in silenzio...in quella pura sensazione di essere....
Yam is offline  
Vecchio 08-05-2006, 23.46.32   #133
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
e che sia l'ultima volta, se non ti siedi a meditare e fai silenzio almeno per cinque minuti, cosa che non hai mai fatto in vita tua, non ti rivolgo piu' la parola

Dici sul SERIO? Guarda che ti prendo in parola!!
[Ogni promessa è.. debito, Yam!!! Bada!! ]

Nessun calderone.. nessun pentolone.. no! no!

Ahì.. Ahi.. Ahì.. (!)

Luci stroboscopiche effetti specialissimi ENEL !! ATOMISMO!
ARCOBALENO!

Bel libricino.. come molte upanishad..
Peccato che lo messo al buio assieme a Asimov!!

Vedi è la medesima storia della Genesi e dell'Apocalisse:
chi la piglia alla lettera chi cerca di comprenderne il messaggio!
Questo era il mio tentativo, Yam, Edali!

Tutto va bene Yam! Se va bene a te, se va bene a chi così senta debba essere! Sul serio!

Ma i sensi di una formica e quelli di un umano già sono distanti
figurati e qui si parla di Coscienza (sottinteso "Universale")..
Dire che "è così" o "colà" non è molto lungimirante.. (!)

Amen!

Bye!!



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 09-05-2006, 00.29.44   #134
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
P.S.

Naturalmente conosci bene il suddetto libricino
allora rammento che ogni cosa descritta riguardo a possibili luci e visioni sono appunto da considerarsi strascichi della memoria mentale e del desiderio e che vanno identificati* come tali proprio al fine di non fermarsi




Gyta

*riconosciuti

Ultima modifica di gyta : 09-05-2006 alle ore 00.49.36.
gyta is offline  
Vecchio 09-05-2006, 10.18.49   #135
salvatoreR
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 351
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Non sono i sensi Edali, ma quella Chiarezza che e' alla base della Coscienza dei Sensi....in meditazione i sensi si ritirano e la chiarezza che normalmente si disperde e viene distribuita nei sei sensi (il sesto e' la mente identificata) torna a concentrarsi in un solo punto...questo accade spontaneamente rimanendo in silenzio...in quella pura sensazione di essere....

Condivido .
Finché si fa affidamento solo sui nostri sensi, rimarremo al di qua del velo.
Solo staccandoci dai nostri sensi possiamo andare oltre i sensi e risvegliarci a nuove realtà.
Lo strumento rimane sempre la meditazione.


salvatoreR is offline  
Vecchio 09-05-2006, 10.19.21   #136
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Re: P.S.

Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Naturalmente conosci bene il suddetto libricino
allora rammento che ogni cosa descritta riguardo a possibili luci e visioni sono appunto da considerarsi strascichi della memoria mentale e del desiderio e che vanno identificati* come tali proprio al fine di non fermarsi




Gyta

*riconosciuti

Gyta hai bisogno di fare pratica, con la sola testa non si arriva da nessuna parte.

Hai bisogno di conoscere il silenzio, cio' che sto dicendo e' veramente roba per principianti.

Se tu conoscessi una condizione minima di quiete mentale, base della visione profonda, comprenderesti bene cio' che si dice.

Quando sogni la notte che cosa e' quella vivida chiarezza?
Da dove provengono i contenuti del Sogno?
Se dimori li dove quella memoria non e' piu' attiva, dove va a finire quella Chiarezza che illumina le immagini oniriche?

Riposa in se stessa, ed ecco che puoi avere esperienze di luminosita'. Quella Luminosita' e' il tuo Rig Pa, la Chiara Luce Figlia.
La luminosita' della Chiara Luce Madre e' un Sole accecante e quella al momento della Morte si presentera'.

Il Maestro che ho citato, come altri che ho incontrato, ha viaggiato ben oltre queste semplici istruzioni, che sono la meditazione al buio.
Yam is offline  
Vecchio 09-05-2006, 18.41.44   #137
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Re: Re: P.S.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Gyta hai bisogno di fare pratica, con la sola testa non si arriva da nessuna parte.

Hai bisogno di conoscere il silenzio, cio' che sto dicendo e' veramente roba per principianti.

Se tu conoscessi una condizione minima di quiete mentale, base della visione profonda, comprenderesti bene cio' che si dice.



Yam, il tuo presumere è vasto.. quanto la tua immaginazione !

Buon Silenzio!

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 09-05-2006, 19.11.48   #138
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Re: Re: Re: P.S.

Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Yam, il tuo presumere è vasto.. quanto la tua immaginazione !

Buon Silenzio!

Gyta

Gyta.....la paura va affrontata, solo allora vedi che era inconsistente.
Yam is offline  
Vecchio 10-05-2006, 08.51.36   #139
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Pensavo questa mattina a tutte le volte che sono stato vicino alla morte....sono tantissime. Incidenti stradali (sempre con ragione ma ne ho avuti parecchi...una volta sono stato investito da un'auto..ero in bicicletta)...una volta in montagna mi e' caduto un masso di almeno 30 kg. proprio davanti ai piedi sfiorandomi il naso, un paio di volte ho rischiato di annegare in mare trascinato al largo dalle correnti......

Stavo parlando del primo stadio del bardo (o stato intermedio), quando il respiro esterno e' cessato e anche quello interno si ferma. In quel momento la mente si arresta, il pensiero scompare, i sensi se ne sono gia' andati da un pezzo con il dissolvimento dei cinque elementi l'uno nell'altro, cosa rimane?
La nuda Consapevolezza di Se'....come ho gia detto questa fase dura da pochi istanti a diversi giorni, a seconda del grado di evoluzione spirituale della persona e dello stato dei canali del corpo sottile....dopo accade altro, ne parleremo in seguito.
Quella nuda Consapevolezza di Se', che e' anche uno stato meditativo, e' Vuota Chiarezza o Unione di Chiara Luce e Vacuita'.
Lo spazio immenenso, senza confini, Vuoto (Samantabhadri)...dove nulla appare non e' in realta il nulla, risplende infatti di una Luce Immutabile.(Samantabhadra). Nella tradizione Tantrica e' questo il Corpo della Realta' (Dharmakaya) del Buddha Primordiale.
Viene rappresentato da un Buddha Blu unito alla sua controparte femminile. Per i piu' attenti c'e' qui l'aspetto trinitario di tutte le tradizioni spirituali. (Vuoto-Consapevolezza-Energia).
In meditazione profonda possiamo dimorare li vicino senza alcuna difficolta', basta meditare nel modo giusto e lasciare che la mente vada a riposare in se stessa naturalmente. E' questo infatti lo Stato della Luce Naturale.


Buddha Primordiale (rappresentazione tradizionale iconografica)
Yam is offline  
Vecchio 10-05-2006, 17.42.03   #140
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
per curiosità

Buon pomeriggio!
E' un pò che non partecipo per tanti motivi.....


La nuda Consapevolezza di Se'....come ho gia detto questa fase dura da pochi istanti a divrsi giorni, a seconda del grado di evoluzione spirituale della persona e dello stato dei canali del corpo sottile....dopo accade altro, ne parleremo in seguito.
Quella nuda Consapevolezza di Se', che e' anche uno stato meditativo, e' Vuota Chiarezza o Unione di Chiara Luce e Vacuita'.
Lo spazio immenenso, senza confini, Vuoto (Samantabhadri)...dove nulla appare non e' in realta il nulla, risplende infatti di una Luce Immutabile.(Samantabhadra). Nella tradizione Tantrica e' questo il Corpo della Realta' (Dharmakaya) del Buddha Primordiale."

in quel momento, come già riferito, tutte le illusioni , ma dico tutte, annichiliscono e subentra un nulla indescrivibile e ingiudicabile....

la prima sicuramente meglio descritta e chiara la seconda vissuta.......un caro abbraccio a tutti voi claudio
fallible is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it