Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 03-05-2006, 18.39.53   #41
fmoo1949
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-10-2005
Messaggi: 224
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Non capisco cosa vuoi dire, una domanda a tutti:

Cosa fate in pratica per restare svegli?
Cosa significa essere svegli in una relazione con un'altra persona?
E nei propri doveri e impegni quotidiani?
E in famiglia?
E nei confronti del proprio corpo?
Nei confronti dei propri istinti ed emozioni?
Della sessualita'?
...........
Quello che esponi e proponi per me è consapevolezza dove si è già svegli.
Nella tua di prima credevo ti riferissi a ritrovarsi svegli nell’oltre. Visto che non intendevi questo ho semplicemente frainteso.
fmoo1949 is offline  
Vecchio 03-05-2006, 19.05.25   #42
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Re: ce fai o ce sei!! eh!eh!

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible
oggettivamente la morte è l'esaltazione della transitorietà delle cose...
soggettivamente è l'annichilimento di tutte le illusioni

Penso proprio che queste due realtà-concetto
meritino profonda evidenza!


Quanto merita d'evidenza tale lecita considerazione:
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
A me questa sembra più un'istigazione al suicidio..
in riferimento a:
Citazione:
Nisargadatta:
"L’attaccamento alla vita è attaccamento al dolore.
Per me, il momento della morte è un momento di gioia, non di angoscia.

Spesso invece di cogliere il senso profondo delle meditazioni altrui (Nisargadatta) ci fermiamo in ultima analisi ad una parte limitata del discorso dandogli auto-motivazione d'esistenza..
Ma così non dev'essere! (e non mi riferisco a te Catharsis!! Ma al fatto di molta fetta "spirituale" che fa dell'altrui percorso sintesi d'azzardo!) Ora, un conto è cogliere il senso profondo di tutto un percorso meditato interiore, altro è fare di estrapolazioni possibili unicità-cuore di discorsi/percorsi!!

E giusta-mente e giusto-cuore
ci si domanda:
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
...ma in spiritualità mai nulla di divertente?

Questo "compitismo" eccessivo,
questa venerazione di stasi,
questo disperato tentativo d'abbraccio
ad una forma tangibile di definitezza,
di certezza nel campo ipotetico del pensiero,
del pensare è autocelebrazione di morte (!),
non la morte come cambiamento di rotta interiore-profonda,
ma come rinuncia prossima alla vita come insicurezza in sé!!

Allora qui muore realemente la spiritualità
in virtù d'una volontà di tangevolezza finita!
Chi non comprende questo
manda fuori strada (a mio avviso!!) anche chiunque altro
cerchi in un modo o nell'altro di seguirlo!!

Non si vive la vita "aspettando" od in virtù della morte!
Ma ci si domanda, ci si espone, si chiede a se stessi
la strada prima per giungere al cuore della realtà
che non è in ultima istanza né vita né morte,
ma modalità d'essere!!

[Ed ora già mi prefiguro Uno a saltar su
come -ultimamente- consueto a rammentarmi di quella Gyta
che comunque asserirà il contrario di ciò di cui si paroleggia
per il solo gusto del gioco di risultanza al risalto nel gioco degli opposti!! Ma non è così, Uno..! La mia è volontà/esigenza mirata all'indagine che nulla vorrebbe lasciare all'oscuro procedere.. Mi intendi?]

Anche lo stesso "io sono colui che sono"
è ed ha senso di definizione nell' ambito stesso
in cui è stato scritto (!!)
Bella, stupenda frase, alla quale anch'io spesso faccio riferimento
al fine d'affermare una realtà volta all' "essere in sé"
ma farne assoluto centro d'esaltazione al di là del significato che doveva rappresentare il fine ultimo del discorso biblico è azzardo inconsistente se non lo si motiva entro un proprio ben chiarito percorso concettuale ed interiore-meditativo!!

E scusa se te lo rammento Yam:
non esiste una "new age" esiste un pensiero proprio od un'assenza di pensiero individuale! Se è questo che intendi.. pienamente d'accordo!!

Non esiste una filosofia del pensiero,
ma un pensiero!
(il che -se mi è lecito!- è degno di distinzione!!)




Gyta
gyta is offline  
Vecchio 03-05-2006, 19.12.21   #43
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Re: Re: ce fai o ce sei!! eh!eh!

Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta


E scusa se te lo rammento Yam:
non esiste una "new age" esiste un pensiero proprio od un'assenza di pensiero individuale! Se è questo che intendi.. pienamente d'accordo!!


Intendo una palese mancanza di "pratica" e una....... piu' difficile da comprendere, mancanza di "trasmissione"...anche se quest'ultima in alcuni rari casi non e' necessaria.
Yam is offline  
Vecchio 03-05-2006, 19.34.28   #44
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Ahì.. Yam..(!)
Dimmi ordunque..
che sia mai "pratica" e cosa non lo sia!!

Pensi realmente che esista una non-pratica
intesa come non-realtà?

(rifletti attentamente sulla mia domanda
prima di rispondere.. perché qui è il cuore
spesso del nostro fraintendimento)

Cosa è "pratica" se non semplice e naturale
percorso individuale
che fa di una strada
percorso appena abbozzato
o cammino avviato!!

Questa è (a mio avviso!) l'unica differenza!
Non c'è una non-pratica
c'è un differente procedere, Yam!

E qui sta il cuore dell'unicità del percorso umano..!!
Quella che tu chiami "assenza di pratica"
è semplice differente percorso!!

(Può piacerci o meno..
ma in questo sta il cuore della libertà umana
che nel proprio intimo sonda o meno sufficientemente
e non in rapporto ad un ipotetico "giusto"/"lecito"/"storico" procedere, ma in qualità della profondità cui si giunge!!!
E questa non è "pratica" ma "differenza" )



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 03-05-2006, 19.40.22   #45
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Nessuna obiezione, va bene "anche" come dici tu ....ma quando l'Anima inizia a "parlare" e' come dico io.
Yam is offline  
Vecchio 03-05-2006, 20.05.05   #46
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
..quando l'Anima inizia a "parlare" e' come dico io.

Quando l'anima è "parla".. lei!

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 03-05-2006, 20.54.33   #47
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Contemplare la propria morte con serenità, conduce alla contemplazione, con serenità, della morte altrui, però in un’altra maniera, un altro tipo di serenità.

Quando l’anima si “apre” accoglie tutto, perché nel tutto è.
edali is offline  
Vecchio 03-05-2006, 21.10.09   #48
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Quando l'anima è "parla".. lei!

Gyta

Lo Spirito E'.
Quando Anima parla....non si e' ancora Spirito....e lei cerca i suoi simili, anche oltre questa dimensione...e accoglie gli altri con Amore.
Quando si e' Spirito, Anima non c'e' piu'...o se si e' ancora in Vita terrena e' Vuota.
Yam is offline  
Vecchio 03-05-2006, 21.15.40   #49
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Lo Spirito E'.
Quando Anima parla....non si e' ancora Spirito...

Adoro quando cavilli!!!
[e non sia mai detto.. che il tuo sia un.. cavillare,
beninteso!! ]

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 03-05-2006, 21.22.02   #50
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Adoro quando cavilli!!!
[e non sia mai detto.. che il tuo sia un.. cavillare,
beninteso!! ]

Gyta

Non sono cavilli, ma cavalli...uno bianco e uno nero......che trainano anima, lo Spirito e' l'auriga...semmai...
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it