Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 14-09-2006, 16.13.21   #161
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
che cosa vuol dire Atisha per te una vita all'insegna dell'intensità, della pienezza? qual'è la pienezza che da il Metodo?

la pienezza è per me innanzitutto il godere delle cose terrene senza essere identificati con le stesse...
ed anche percepire le vibrazioni dello Spazio (Cosmo) intorno a me...

per cui, deducendo, il Metodo (ossia il modo per ritrovare la Consapevolezza) crea intensità e pienezza..
atisha is offline  
Vecchio 14-09-2006, 17.49.48   #162
individuo
Ospite abituale
 
L'avatar di individuo
 
Data registrazione: 09-09-2006
Messaggi: 184
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
uff.. la tua è retorica.. retorica spirituale e.. spiritosa..

non esiste un metodo ..ma Il Metodo.. ed ognuno dovrà scovarlo da sè.. anche se le direttive comuni (indicazioni.. metodi e pratiche) non mancano... e facilitano il raggiungimento del metodo per eccellenza.. cioè quel metodo (= prospettiva, insieme di percezioni o meglio ancora Conspavolezza) che permetta una Vita all'insegna dell'intensità.. della pienezza!!

non aver paura del metodo e della pratica.. chi ha paura è la mente.. che ha paura di rendersi shiava del metodo e della pratica..
non vedendo che ne è già schiava di altri "metodi" e "pratiche"..

metodo e pratica sono solo strumenti.. strumenti di lavoro, come il cacciavite e la pinza.. il martello e lo scalpello...
prova a svitare una vite senza un attrezzo.. è un po' la stessa cosa..
e quando è svitata l'attrezzo lo riponi nel cassetto.. o lo getti via, a te la scelta.




Ma come puoi usare la mente per liberarla di se stessa?

E' come voler usare il matterlo per smettere di usarlo.

A ma la mia non sembra retorica.
individuo is offline  
Vecchio 14-09-2006, 18.50.13   #163
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Originalmente inviato da individuo
Ma come puoi usare la mente per liberarla di se stessa?

E' come voler usare il martello per smettere di usarlo.

A me la mia non sembra retorica.

da questi discorsi non se ne esce... è come un koan
sono elucubrazioni mentali... che abilmente si possono portare all'infinito fino a che... qualcosa accade..
quindi servono ad un certo punto per far flippare la mente che mente.. e che cerca.. e avanza ..e vuole liberarsi, mettere a nanna se stessa..o peggio ancora illuminarsi..
non può.. lo sappiamo
però saperlo non serve a niente.. perchè tutto tende a restare com'è..
per cui si dovrà scendere ad un compromesso con se stessi..
lasciarla sta mente... lasciare la paura radicata nella mente che proietta continuamente e cristallizza il suo stesso movimento..
e come?
beh io ho trovato risposta nella meditazione..
e sono partita da quella..

se tu hai altri sistemi o vedi che "lasciare" tutto così com'è ti crea lo stesso sollievo che ha creato in me dopo tutto il giro di boa (leggi ricerca interiore) che mi son fatta..
ok.. il discorso si chiude..
con un sorriso
atisha is offline  
Vecchio 14-09-2006, 19.18.52   #164
individuo
Ospite abituale
 
L'avatar di individuo
 
Data registrazione: 09-09-2006
Messaggi: 184
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
da questi discorsi non se ne esce... è come un koan
sono elucubrazioni mentali... che abilmente si possono portare all'infinito fino a che... qualcosa accade..
quindi servono ad un certo punto per far flippare la mente che mente.. e che cerca.. e avanza ..e vuole liberarsi, mettere a nanna se stessa..o peggio ancora illuminarsi..
non può.. lo sappiamo
però saperlo non serve a niente.. perchè tutto tende a restare com'è..
per cui si dovrà scendere ad un compromesso con se stessi..
lasciarla sta mente... lasciare la paura radicata nella mente che proietta continuamente e cristallizza il suo stesso movimento..
e come?
beh io ho trovato risposta nella meditazione..
e sono partita da quella..

se tu hai altri sistemi o vedi che "lasciare" tutto così com'è ti crea lo stesso sollievo che ha creato in me dopo tutto il giro di boa (leggi ricerca interiore) che mi son fatta..
ok.. il discorso si chiude..
con un sorriso

Il mio sistema è quello di utilizzare l'intelligenza l'attenzione e la sensibilità che mi sono rimasti...altro non ho...spero di venircene a capo ma è dura.
individuo is offline  
Vecchio 14-09-2006, 19.52.05   #165
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: Aspettando la morte....

Atisha : la pienezza è per me innanzitutto il godere delle cose terrene senza essere identificati con le stesse...
ed anche percepire le vibrazioni dello Spazio (Cosmo) intorno a me...

per cui, deducendo, il Metodo (ossia il modo per ritrovare la Consapevolezza) crea intensità e pienezza..


Atisha non credo ci sia bisogno del Metodo per essere quel che dici. Oltre a percepire vibrazioni del cosmo e dello spazio intorno a te, il Metodo ti fa anche percepire che nel cosmo e nello spazio vi è chi è nel bisogno? In tal caso qual'è il tuo comportamento? e in base a cosa si basa tale comportamento, in base al Metodo, o a quel che ti dice il tuo cuore?
joannes is offline  
Vecchio 14-09-2006, 21.16.38   #166
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Il mio sistema è quello di utilizzare l'intelligenza l'attenzione e la sensibilità che mi sono rimasti...altro non ho...spero di venircene a capo ma è dura.

pensi che io non abbia usato gli stessi ingredienti ?

intelligenza (ed elasticità..)

attenzione (sviluppo della presenza)

sensibilità (ed intuizione)

atisha is offline  
Vecchio 14-09-2006, 21.27.17   #167
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Atisha non credo ci sia bisogno del Metodo per essere quel che dici. Oltre a percepire vibrazioni del cosmo e dello spazio intorno a te, il Metodo ti fa anche percepire che nel cosmo e nello spazio vi è chi è nel bisogno? In tal caso qual'è il tuo comportamento? e in base a cosa si basa tale comportamento, in base al Metodo, o a quel che ti dice il tuo cuore?

rispecifichiamo che il Metodo (coniato qui e ora) è tanto per indicare un ipotetico percorso terreno che avvii alla consapevolezza...

certo che lo stesso mi fa vedere (più che percepire) chi è nel bisogno..
e nel tal caso come mi comporto?
con umanità certamente.. aiutando il "bisognoso" per come posso.. non di certo però appoggiandolo troppo nei suoi "sogni", ma ove fosse possibile, aiutandolo a disfarsene...

ciò che mi fa muovere è certamente, ogni giorno di più, l'essere consapevole.. che sta all'apice sia del Metodo che del Cuore.. un tutt'Uno...
atisha is offline  
Vecchio 17-09-2006, 04.30.03   #168
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: Aspettando la morte....

dunque è grazie al metodo che riesci a vedere chi è nel bisogno. Se incontri dunque un povero sulla tua strada quali sogni pensi possa avere di cui disfarsi! ?
joannes is offline  
Vecchio 17-09-2006, 21.55.25   #169
masay
Ospite
 
Data registrazione: 30-08-2006
Messaggi: 23
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Per morte intendo di questo corpo fisico che abitiamo, molte persone in punto di morte si pentono, cercano o danno un perdono che non hanno mai considerato per tutta la vita, rimpiangono qualcosa.
Non ho scritto tutte, alcune sembrano tranquille, altre non hanno la possibilità di "pensarci" se la morte li coglie impreparati.
Da sempre la preparazione alla morte è il miglior modo per vivere, molte culture ne hanno fatto un'espressione di saggezza che trasuda bellezza, lasciandoci testimonianze archittettoniche sublimi.
Lascio la parola a chi volesse espandere il discorso, anche portando la propria esperienza se vuole (non di morte , a meno che......) e come si pone di fronte a questo tema.
hai detto bene Uno, la morte riguarda solo il corpo che abitiamo, non la nostra anima, la nostra essenza, quello che siamo davvero.
non credo che si debba vivere preparandosi all'arrivo di quel momento, piuttosto ci si deve preparare giorno per giorno a condurre una vita che migliori sempre di più, proiettata verso l'amore ed il rispetto universali, cosicchè nella nostra prossima esistenza possiamo stare su un gradino un pò più alto di quello precedente, e potremo elevarci ai più alti livelli di conoscenza.
masay is offline  
Vecchio 18-09-2006, 10.05.54   #170
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Aspettando la morte....

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
dunque è grazie al metodo che riesci a vedere chi è nel bisogno. Se incontri dunque un povero sulla tua strada quali sogni pensi possa avere di cui disfarsi! ?

il topic era aspettando la morte.. mi sembra ce ne siamo allontanati

come ci stiamo allontanando dall'essenza del mio chiamiamolo discorso su come vivere una vita piena, imparando così a morire...
ho parlato di "metodo" specificando chiaramente cosa intendo come metodo..

che centra ora il povero e i suoi sogni?
ci sono due tipi di poveri..
coloro che la scelgono la povertà..
e coloro che sono deboli.. vittime anch'essi di sogni irrealizzati, vittime di condizionamenti..
e detti condizionamenti e sogni (illusioni) li puoi solo liberare con la consapevolezza.. allora non sarai più povero.. ma eventualmente, potrai scegliere di essere povero (e la cosa cambia) o avrai in mano gli strumenti per vivere una vita più dignitosa..
e come raggiungerla questa consapevolezza?
con il "metodo"...
non ho altro da aggiungere..

atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it