Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 17-11-2006, 00.22.39   #41
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: L'inferno Esiste

Citazione:
Originalmente inviato da Flavio**61
In antichità….quando moriva…una persona cara c’era disperazione…..

L’inferno è in stretto rapporto con la morte….

I morti ….dovevano essere seppelliti a causa dei cattivi odori …..finivano …sotto terra…

Infero significa …sotto terra…

Inferno deriva …da ..infero….

Inferno ..infero…sotto terra…sotto terra è dove finisce…. l’uomo morto…..

L’uomo morto finisce nell’infero….

L’uomo morto finisce nell’inferno…

Da qui hanno preso vita… miti…metafore …parabole…e cose simili…

In antichità si conoscevano già i vulcani…monti con cratere ..da i quali ogni tanto fuoriusciva terra incandescente..

Sotto terra…la terra brucia…nell’infero…nell’infern o…la terra brucia….

La morte spesso si associa al male …..è un dolore simile al male….

La morte… l’inferno… e ….il male…sono in stretto contatto….

Quando voglio parlare di una situazione brutta….drammatica …dolorosa….uso un termine chiaro unico ..conciso …INFERNO…

Oggi quando si parla di inferno ….subito si pensa all’inferno descritto dalla fantasia di Dante…..

Io non so se esiste l’inferno….come luogo simile a quello descritto da Dante …..

Esiste l’inferno…. come…. stato fisico o spirituale…. in cui può trovarsi l’essere umano….

Io penso che Gesù quando parlò di inferno si riferisse a questo stato ……

Ciao Flavio

Caio a te Flavio,
Non discuto, dico solo che credo che l'inferno sia esattamente uno stato d'animo cioe' la consapevolezza del dannato che quella situazione duri in ETERNO!!! cioe' non cambi mai e poi mai ....finche' Dio sara' Dio!
basterebbe solo questo per rabbrividire non trovi?
Ma ovviamente non e' il nostro scopo, Gesu' pero' ha parlato di un pianto e stridore di denti altrimenti avrebbe detto la dove l'anima sara' tormentata oppure la dove non mi vedrete e cosi via.
Dio e' tutto il sommo Bene, quindi lontano da Lui c'e' solo il sommo male.
Se Dio e' Amore lontano da lui c'e' solo odio!
Se Dio e' Luce lontano da Lui e' solo tenebra!
Se Dio e' Calore lontano da Lui e' solo freddo! (lo stridore di denti)
Se Dio e' gioia lontano da Lui e' solo pianto!!!!
La dove sara' pianto e stridore di denti!!!
Quindi in conclusione stando alla versione del Catechismo o del trattato di demonologia potrei dire: Dio e' il Paradiso e lontano da Lui e' solo inferno cioe' inferos luogo di sotto per indicare qualcosa che sta nel buio e nelle tenebre.
Eterno e' Dio eterna la ricompensa o la pena, Eterna la sua Misericordia e Eterna la sua Giustizia!!!!

Abyssos (greco) cioè "abisso", "inferi", in particolare "prigione dei demoni e degli angeli ribelli in punizione" dei passi di Luca 8:31 e Apocalisse 9:1; un significato simile è attribuito a "tartaros" di 2° Pietro 2:4;

Sceol (ebreo) ovvero Ades (greco), comunemente chiamato "inferno" e "soggiorno dei morti", ed è il luogo provvisorio ed intermedio di soggiorno dell'anima della persona deceduta sino alla resurrezione finale. Lì Gesù è andato a predicare il Vangelo agli spiriti dei morti (1° Pietro 3:19, 4:6), ed è pure da lì che, quando se n'è salito in alto, nel cielo, ha liberato molti che erano prigionieri, portandoli con se (Efesini 4:8). Quindi Sceol o Ades, adesso, dopo la resurrezione di Gesù, è la condizione e il luogo dove vanno le anime di coloro che saranno giudicate e condannate da Dio ed è tutt'ora un luogo in cui si soffre. (Leggi le testimonianze);

Geenna (greco) è l'inferno finale di fuoco e zolfo, o "stagno ardente di fuoco e zolfo" di Apocalisse 20:10 e 20:15. E' il termine tradotto in greco dall'Aramaico di "gehinnam", cioè valle di Hinnom, luogo a sud di Gerusalemme, dove al tempo del dominio cananeo venivano eseguiti sacrifici di bambini tramite roghi e che valeva come luogo di giudizio divino. Quando Gesù parla di questo luogo non si riferisce al luogo geografico, ma a quello che esso rappresenta, cioè il luogo della punizione.


Mi rimase impressa qualche anno fa una cosa che lessi nel Diario di Santa Faustina kowalska, il diario della Misericordia al mondo intero, ebbene vi lessi:
«Oh, se i peccatori conoscessero la Mia Misericordia, non ne perirebbe un così gran numero! Dì alle anime peccatrici che non abbiano paura di avvicinarsi a Me; parla loro della Mia grande Misericordia». Il Signore mi ha detto: «La perdita di ogni anima M'immerge in una tristezza mortale. Mi consoli sempre, quando preghi per i peccatori. La preghiera che Mi è più gradita è la preghiera per la conversione dei peccatori. Sappi, figlia Mia, che questa preghiera viene sempre esaudita».


Ciao e alla prox
Pax
massylety is offline  
Vecchio 17-11-2006, 07.49.12   #42
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: L'inferno Esiste

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Caio a te Flavio,
Non discuto, dico solo che credo che l'inferno sia esattamente uno stato d'animo cioe' la consapevolezza del dannato che quella situazione duri in ETERNO!!! cioe' non cambi mai e poi mai ....finche' Dio sara' Dio!
basterebbe solo questo per rabbrividire non trovi?
Ma ovviamente non e' il nostro scopo, Gesu' pero' ha parlato di un pianto e stridore di denti altrimenti avrebbe detto la dove l'anima sara' tormentata oppure la dove non mi vedrete e cosi via.
Dio e' tutto il sommo Bene, quindi lontano da Lui c'e' solo il sommo male.
Se Dio e' Amore lontano da lui c'e' solo odio!
Se Dio e' Luce lontano da Lui e' solo tenebra!
Se Dio e' Calore lontano da Lui e' solo freddo! (lo stridore di denti)
Se Dio e' gioia lontano da Lui e' solo pianto!!!!
La dove sara' pianto e stridore di denti!!!
Quindi in conclusione stando alla versione del Catechismo o del trattato di demonologia potrei dire: Dio e' il Paradiso e lontano da Lui e' solo inferno cioe' inferos luogo di sotto per indicare qualcosa che sta nel buio e nelle tenebre.
Eterno e' Dio eterna la ricompensa o la pena, Eterna la sua Misericordia e Eterna la sua Giustizia!!!!

Abyssos (greco) cioè "abisso", "inferi", in particolare "prigione dei demoni e degli angeli ribelli in punizione" dei passi di Luca 8:31 e Apocalisse 9:1; un significato simile è attribuito a "tartaros" di 2° Pietro 2:4;

Sceol (ebreo) ovvero Ades (greco), comunemente chiamato "inferno" e "soggiorno dei morti", ed è il luogo provvisorio ed intermedio di soggiorno dell'anima della persona deceduta sino alla resurrezione finale. Lì Gesù è andato a predicare il Vangelo agli spiriti dei morti (1° Pietro 3:19, 4:6), ed è pure da lì che, quando se n'è salito in alto, nel cielo, ha liberato molti che erano prigionieri, portandoli con se (Efesini 4:8). Quindi Sceol o Ades, adesso, dopo la resurrezione di Gesù, è la condizione e il luogo dove vanno le anime di coloro che saranno giudicate e condannate da Dio ed è tutt'ora un luogo in cui si soffre. (Leggi le testimonianze);

Geenna (greco) è l'inferno finale di fuoco e zolfo, o "stagno ardente di fuoco e zolfo" di Apocalisse 20:10 e 20:15. E' il termine tradotto in greco dall'Aramaico di "gehinnam", cioè valle di Hinnom, luogo a sud di Gerusalemme, dove al tempo del dominio cananeo venivano eseguiti sacrifici di bambini tramite roghi e che valeva come luogo di giudizio divino. Quando Gesù parla di questo luogo non si riferisce al luogo geografico, ma a quello che esso rappresenta, cioè il luogo della punizione.


Mi rimase impressa qualche anno fa una cosa che lessi nel Diario di Santa Faustina kowalska, il diario della Misericordia al mondo intero, ebbene vi lessi:
«Oh, se i peccatori conoscessero la Mia Misericordia, non ne perirebbe un così gran numero! Dì alle anime peccatrici che non abbiano paura di avvicinarsi a Me; parla loro della Mia grande Misericordia». Il Signore mi ha detto: «La perdita di ogni anima M'immerge in una tristezza mortale. Mi consoli sempre, quando preghi per i peccatori. La preghiera che Mi è più gradita è la preghiera per la conversione dei peccatori. Sappi, figlia Mia, che questa preghiera viene sempre esaudita».


Ciao e alla prox
Pax

Allora, se come dice Gesù ala "resurrrezione" si sarà come Angeli nei cieli
e quindi senza corpi fatti di materia fisica, la condanna agli inferi
sarà essere rivestiti di fisicità e quindi sentire le "scottature" del fuoco
e gridare e stridere i denti.......
Quanto alla misericordia in Luca si legge che Dio è :benevolo verso gli ingrati ed i malvagi.....(noi uomini un pò meno mi pare o no???)
Se noi cristiani preghiamo per la conversione dei peccatori
e questa preghiera viene sempre esaudita non ci sono più peccatori
ma convertiti anche se a noi così non pare .
Sempre ed eterno sono due concetti eguali?
come si concilia la misericordia "infinita" il "sempre esaudito"
con la "dannazione eterna"? Attendo risposte logiche. Grazie.
Buona giornata.
paperapersa is offline  
Vecchio 17-11-2006, 10.16.11   #43
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Riferimento: L'inferno Esiste

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
Allora, se come dice Gesù ala "resurrrezione" si sarà come Angeli nei cieli
e quindi senza corpi fatti di materia fisica, la condanna agli inferi
sarà essere rivestiti di fisicità e quindi sentire le "scottature" del fuoco
e gridare e stridere i denti.......
Quanto alla misericordia in Luca si legge che Dio è :benevolo verso gli ingrati ed i malvagi.....(noi uomini un pò meno mi pare o no???)
Se noi cristiani preghiamo per la conversione dei peccatori
e questa preghiera viene sempre esaudita non ci sono più peccatori
ma convertiti anche se a noi così non pare .
Sempre ed eterno sono due concetti eguali?
come si concilia la misericordia "infinita" il "sempre esaudito"
con la "dannazione eterna"? Attendo risposte logiche. Grazie.
Buona giornata.


sono d'accordo con te...papera...
.Gesù ha portato a compimento la legge...usando e dimostrando misericordia verso il prossimo....
Quindi la sua Giustizia non puo che essere la Misericordia...

per masstely
anche se la dottrina cattolica sull'inferno dice che non è Dio che condanna all'inferno ma la persona che decide di allontanarsi da LUi..mi domando.....come fa Dio a rimanere impassibile di fronte alle grida e urla di queste anime in eterno???

anch'io come papera ....attendo risposte logiche...


ciao
Sweet Cat is offline  
Vecchio 17-11-2006, 15.54.23   #44
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: L'inferno Esiste

Citazione:
Originalmente inviato da Sweet Cat
sono d'accordo con te...papera...
.Gesù ha portato a compimento la legge...usando e dimostrando misericordia verso il prossimo....
Quindi la sua Giustizia non puo che essere la Misericordia...

per masstely
anche se la dottrina cattolica sull'inferno dice che non è Dio che condanna all'inferno ma la persona che decide di allontanarsi da LUi..mi domando.....come fa Dio a rimanere impassibile di fronte alle grida e urla di queste anime in eterno???

anch'io come papera ....attendo risposte logiche...


ciao

Ciao anche a Te Sweet Cat.
Beh siamo noi che auguriamo al prossimo anche se malvagio che la Giustizia di Dio sia la sua Misericordia...altrimenti senza le nostre o altrui preghiere non potrebbe salvarsi senza il pentimento..poi c'e' da chiarire un punto piccolo piccolo..quello del purgatorio, lo accenna Gesu': da li non ne uscirai finche' non avrai pagato fino all'ultimo spicciolo.
E il purgatorio e' solo sofferenza perche' l'anima deve essere purificata per vedere e d incontrare la Luce di Dio che 'e inacessibile!!!
Poi diciamo che l'anima alla vista di Cristo sa gia' quale destino lo aspetta non ti credere Sweet, anche in punto di morte lo sapremo ma gia' adesso lo si puo' dedurre , se uno ce la mette tutta va bene figurati se Dio che e' Misericordia infinita non vuole Salvarlo ..ci Ama di Amore infinito ..vuoi che non desidera la salvezza di tutti?
Ma facciamo un esmpio: un ladro alla vista della polizia si nasconde perche' magari e' ricercato ,sa cha ha fatto il male anche se non e' pentito...pero' si deve nascondere per fuggire dalla polizia..
ecco, questa e' una pallidissima idea di come sara' l'incontro con Dio ,l' uomo che avra' fatto il male (perche' sempre uno sa come e quando lo compie)
e che sara' stato un disgraziato in vita, muore senza pentimento perche' a Dio non ha mai voluto pensarci nonostante tutto quello che Dio puo' aver fatto per Lui e per salvarlo, cosa fara' ?
Vorra' scomparire dalla vista di Dio perche' malediciendolo non sopportera' la sua Bellezza e la sua Santita' e in un solo istante capira' ...ma troppo tardi cosa ha perso e cosa doveva e poteva fare.
Come Dio puo' sopportare le urla dei dannati? ...beh questo te lo potrebbe dire solo Dio, non certo io, penso che essendo Dio il tutto e L'incomprensibile penso che non le ascolti e che desideri non ascoltarle perche' oramai i dannati e i demoni patiranno insieme ognuno nella sua misura il male che hanno fatto e che hanno recato quando erano in vita (uomini) e quando si sono ribellati a Dio (demoni) poi mi viene in mente che nel libro dell'apocalisse c'e' scritto che lo stagno di fuoco sara' chiuso!
Dio puo' tutto a Lui niente e' impossibile.
Se invece ti riferisci alla Pieta' di un Padre ed un Amico come Dio, beh non crediamo che Dio non ne soffra per un'anima che si danna ma una volta che l'uomo ha deciso e la morte lo porta con se .. Dio stesso niente puo' fare piu'.

Vi faccio io una domanda adesso a Te e a Papera...ta..ta....
piuttosto che chiedersi come puo' Dio non provare questo e quello per i dannati oppure come si concilia l'amore con l'inferno...io vi chiedo come puo' una creatura rifiutare la salvezza? un uomo rifiutare Dio che lo ha creato?
come puo' uno dirsi felice in vita se poi perde l'anima? e come puo' uno dirsi intelligente e libero se con la sua vita si da la morte da se stesso?
bacioni alla Prox

c'e piu' di uno spunto....ma in questo sta la sapienza......ciaooooooo
massylety is offline  
Vecchio 17-11-2006, 22.45.18   #45
Florio
Ospite abituale
 
L'avatar di Florio
 
Data registrazione: 16-03-2006
Messaggi: 45
Riferimento: L'inferno Esiste

Il solo credere che un Dio infinitamente buono e misericordioso condanni un'anima alla dannazione eterna è essere blasfemi.
E qual è il peccato così grave ed ignobile per avere questa fantomatica condanna infernale ETERNA?
Mi meraviglia che ci siano ancora queste credenze nel 2000. E quelli che credono in Allah ne sono esentati, presumo, dal momento che l'atto sessuale privo del matrimonio è peccato grave per noi e per loro, invece, la ricompensa e goduria di molteplici vergini dopo aver compiuto attentati omicidi che, pure questi, sono condannati per noi ed esaltati per loro quale sacro martirio.

Se c'è qualcosa in cui credere o, meglio, che possa dare risposte un tantino credibili al nostro passaggio su questa terra è l'esistenza della reincarnazione.

L'inferno che ci hanno propinato lo sepellisco per decenza.
Florio is offline  
Vecchio 18-11-2006, 01.31.46   #46
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: L'inferno Esiste

Ciao Florio.
Non discuto quello in cui credi tu, anzi in primis mi fa un po' sorridere che nell'anno duemila ci siano persone ( e tante) che non credano piu' a queste Verita' Dogmatiche, oserei dire piu' che sorridere mi fa spaventare solo l'idea.
Comunque e' giusto cosi, ognuno deve credere in quello che piu' gli confa'!
Comunque basterebbe rileggere poche pagine del santo vangelo per rendercene conto.
Gesu' che non esclude nessuno dal Regno del Padre Suo, ma anzi va a caccia del figlio perduto e della peccatrice, poi pero' lo ritrovi a dire: andate lontano da me maledetti nel fuoco eterno.
Parla di un fuoco non di un idea, ma di fuoco e anche eterno non di fuoco che purifica oppure di reincarnazione.
Non sono venuto dira' Gesu' a condannare nessuno ma a salvare cio' che era perduto, pero' dira' sempre ai farisei che si ritenevano giusti e migliori degli altri:
I peccatori e le prostitute vi passeranno avanti nel Regno dei cieli, ma i figli del Regno saranno gettati nelle tenebre..la dove sara' pianto e stridore di denti.
Il peccato va confrontato con la Grazia, qualunque peccato e' inacettabile di fronte a Dio, ma se ricordiamo bene Gesu' ha anche detto qualunque peccato sara' perdonato all'uomo tranne quello contro lo Spirito Santo:
1. disperazione della salvezza eterna
2. presunzione di salvarsi senza merito
3. impugnare la verità conosciuta
4. invidia della grazia altrui
5. ostinazione nei peccati
6. impenitenza finale

Comunque questo e' quello in cui crede la Chiesa e che dovrebbero credere tutti coloro che sono stati Battezzati, poi ovvio che non e' cosi' e forse mai lo sara'.
Ciao e alla prox.
massylety is offline  
Vecchio 18-11-2006, 02.15.46   #47
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: L'inferno Esiste

Ciao Papera.

Dunque: si sara' come angeli nel Regno dei Cieli ma sempre con il corpo che avremo alla resurrezione della carne, prima l'anima e dopo il corpo.
saremo come angeli!!! si vero cioe' vivremo come vivono e si amano gli angeli , mi spiego l'uomo e la donna si ameranno come si sono amati sulla terra ma in maniera perfetta e completa, pura e santa, ma non servira' piu' l'unione dei corpi poiche' appunto saremo (puri come angeli).
Ti rivolgo una domanda: San Francesco vive la sua piena felicita' adesso che si trova con Dio?
No! perche' manca il corpo, quel corpo che ovviamente San Francesco ha usato bene e per compiere il bene addirittura mortificandolo per amore di Dio.
Un dannato ora e' totalmente nella sofferenza?
No! perche' manca il corpo che ha usato male e per peccare contro Dio e il prossimo!
Dici se la preghiera viene sempre esaudita perche' occorre pregare?
Ma quanti pregano per la conversione dei peccatori e in quel modo? e poi per quanto? eheh
Tutti siamo peccatori e Dio vuole la salvezza di tutti ma bisogna pregare sempre senza stancarsi come diceva Gesu'!
Come si concilia il sempre esaudito con la dannazione?
Con il libero arbitrio o volonta' dell'uomo che anche se Dio gli mostrasse il Cielo e ogni Bene direbbe non lo voglio ..me ne frego e non mi pento!
Ecco come si concilia!
E ora ti rivolgo io una domanda:
Come si concilia che l'uomo rifiuti la Chiesa che Gesu' Cristo ha fondato su Pietro?
E poi: come si concilia che uno rifiuti il Sacramento della Riconciliazione Istituito da Cristo?
Ci sono molti spunti per molte discussione pacifiche...ma anche qui occorre molte sapienza!!! Ciaooooooooo alla prox
massylety is offline  
Vecchio 18-11-2006, 09.02.53   #48
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Riferimento: L'inferno Esiste

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Ciao anche a Te Sweet Cat.
Beh siamo noi che auguriamo al prossimo anche se malvagio che la Giustizia di Dio sia la sua Misericordia...altrimenti senza le nostre o altrui preghiere non potrebbe salvarsi senza il pentimento..poi c'e' da chiarire un punto piccolo piccolo..quello del purgatorio, lo accenna Gesu': da li non ne uscirai finche' non avrai pagato fino all'ultimo spicciolo.
E il purgatorio e' solo sofferenza perche' l'anima deve essere purificata per vedere e d incontrare la Luce di Dio che 'e inacessibile!!!
Poi diciamo che l'anima alla vista di Cristo sa gia' quale destino lo aspetta non ti credere Sweet, anche in punto di morte lo sapremo ma gia' adesso lo si puo' dedurre , se uno ce la mette tutta va bene figurati se Dio che e' Misericordia infinita non vuole Salvarlo ..ci Ama di Amore infinito ..vuoi che non desidera la salvezza di tutti?
Ma facciamo un esmpio: un ladro alla vista della polizia si nasconde perche' magari e' ricercato ,sa cha ha fatto il male anche se non e' pentito...pero' si deve nascondere per fuggire dalla polizia..
ecco, questa e' una pallidissima idea di come sara' l'incontro con Dio ,l' uomo che avra' fatto il male (perche' sempre uno sa come e quando lo compie)
e che sara' stato un disgraziato in vita, muore senza pentimento perche' a Dio non ha mai voluto pensarci nonostante tutto quello che Dio puo' aver fatto per Lui e per salvarlo, cosa fara' ?
Vorra' scomparire dalla vista di Dio perche' malediciendolo non sopportera' la sua Bellezza e la sua Santita' e in un solo istante capira' ...ma troppo tardi cosa ha perso e cosa doveva e poteva fare.
Come Dio puo' sopportare le urla dei dannati? ...beh questo te lo potrebbe dire solo Dio, non certo io, penso che essendo Dio il tutto e L'incomprensibile penso che non le ascolti e che desideri non ascoltarle perche' oramai i dannati e i demoni patiranno insieme ognuno nella sua misura il male che hanno fatto e che hanno recato quando erano in vita (uomini) e quando si sono ribellati a Dio (demoni) poi mi viene in mente che nel libro dell'apocalisse c'e' scritto che lo stagno di fuoco sara' chiuso!
Dio puo' tutto a Lui niente e' impossibile.
Se invece ti riferisci alla Pieta' di un Padre ed un Amico come Dio, beh non crediamo che Dio non ne soffra per un'anima che si danna ma una volta che l'uomo ha deciso e la morte lo porta con se .. Dio stesso niente puo' fare piu'.

Vi faccio io una domanda adesso a Te e a Papera...ta..ta....
piuttosto che chiedersi come puo' Dio non provare questo e quello per i dannati oppure come si concilia l'amore con l'inferno...io vi chiedo come puo' una creatura rifiutare la salvezza? un uomo rifiutare Dio che lo ha creato?
come puo' uno dirsi felice in vita se poi perde l'anima? e come puo' uno dirsi intelligente e libero se con la sua vita si da la morte da se stesso?
bacioni alla Prox

c'e piu' di uno spunto....ma in questo sta la sapienza......ciaooooooo

per rispondere alle tue domande....se esistesse veramente l'inferno e ognuno di noi dovesse scegliere tutti sceglieremmo il paradiso...logico
tutti vorremmo essere salvati piuttosto che finire all'inferno..
ma l'inferno non esiste...esiste però la seconda morte, ne parla Paolo nelle sue lettere e se ne parla anche in Apocalisse...cioè le persone che hanno vissuto solo per se stessi senza dare nulla ..che non hanno portato frutto..(.ma questo solo Dio puo dirlo e nessun altro), non potranno vedere Dio e moriranno in eterno.
non è più semplice e più logico che inventarsi un inferno di fuoco e fiamme?
la vita è gia abbastanza complicata...non ti pare?
ciao
Sweet Cat is offline  
Vecchio 18-11-2006, 10.01.09   #49
Florio
Ospite abituale
 
L'avatar di Florio
 
Data registrazione: 16-03-2006
Messaggi: 45
Riferimento: L'inferno Esiste

Ciao Massylety, se partiamo dal presupposto del "libro sacro" e quindi il solo degno di essere credibile ossia La Verità rivelata. Beh, non serve stare a ragionarci su, si è "obbligati" a credere. Ma io a questi libri sacri che altro non sono che traduzioni, trascrizioni, supposizioni, esaltazioni, ecc. di uomini come me e te ci vado cauto. Inoltre contengono tutto e il contrario di tutto. La misericordia e la condanna eterna, il perdono e l'ira funesta e via elencando. Ma rendiamoci conto che siamo fallibili, imperfetti e miseri di fronte ad un presunto Dio Creatore e quindi anche il nostro peccato dovrebbe avere un castigo proporzionato. No, si parla di CONDANNA ETERNA. Fa semplicemente inorridire e buttare queste assurde credenze nella spazzatura.
Eppoi, Massylety, dove andranno a finire i miliardi di uomini che non credono nel cristianesimo? Tutti all'inferno? La Chiesa Cattolica fino al Vaticano II predicava che la salvezza c'è solo nel Cattolicesimo, poi, scopre l'ecumenismo ed ora quasi si genuflette davanti all'islam. E tutte le religioni sono degne. Ma comunque tutte lì a scornasi.

Io ho avuto modo, tramite scrittura automatica (non fatta da ciarlatani prezzolati!) di comunicare con mia madre ed altri amici morti e tutti mi fanno capire dell'esistenza di altre vite e mi hanno rivelato cose che il medium (ripetoersona attendibilissima e serissima) non poteva assolutamente conoscere. Ora con questo non voglio dire che uno debba essere spronato a credere a questa filosofia (che sarebbe a rigor di logica la più attendibile) ma perlomeno darle un motivo di attenzione. Comunque io resto del parere che bisogna ascoltare la propria coscienza e comportarci di conseguenza. E pregare per i peccatori per blandire l'ira divina è un'altra idiozia.
Buonagiornata.




Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Ciao Florio.
Non discuto quello in cui credi tu, anzi in primis mi fa un po' sorridere che nell'anno duemila ci siano persone ( e tante) che non credano piu' a queste Verita' Dogmatiche, oserei dire piu' che sorridere mi fa spaventare solo l'idea.
Comunque e' giusto cosi, ognuno deve credere in quello che piu' gli confa'!
Comunque basterebbe rileggere poche pagine del santo vangelo per rendercene conto.
Gesu' che non esclude nessuno dal Regno del Padre Suo, ma anzi va a caccia del figlio perduto e della peccatrice, poi pero' lo ritrovi a dire: andate lontano da me maledetti nel fuoco eterno.
Parla di un fuoco non di un idea, ma di fuoco e anche eterno non di fuoco che purifica oppure di reincarnazione.
Non sono venuto dira' Gesu' a condannare nessuno ma a salvare cio' che era perduto, pero' dira' sempre ai farisei che si ritenevano giusti e migliori degli altri:
I peccatori e le prostitute vi passeranno avanti nel Regno dei cieli, ma i figli del Regno saranno gettati nelle tenebre..la dove sara' pianto e stridore di denti.
Il peccato va confrontato con la Grazia, qualunque peccato e' inacettabile di fronte a Dio, ma se ricordiamo bene Gesu' ha anche detto qualunque peccato sara' perdonato all'uomo tranne quello contro lo Spirito Santo:
1. disperazione della salvezza eterna
2. presunzione di salvarsi senza merito
3. impugnare la verità conosciuta
4. invidia della grazia altrui
5. ostinazione nei peccati
6. impenitenza finale

Comunque questo e' quello in cui crede la Chiesa e che dovrebbero credere tutti coloro che sono stati Battezzati, poi ovvio che non e' cosi' e forse mai lo sara'.
Ciao e alla prox.
Florio is offline  
Vecchio 18-11-2006, 13.22.24   #50
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: L'inferno Esiste

Ciao Ragazzi.
Scusatemi, proporrei perche' non aprire un topic che abbia per titolo "in cosa credo".
Secondo me faremmo prima e ci capiremmo sia sui termini che sui vari credo.
Poi Florio io non so quanti anni hai Tu, ma io non ho mai detto che le tue credenze siano da buttare nella spazzatura! magari lo penso ma non lo scrivo e' diverso non trovi?
Comunque nessun problema ragazzi nessuno vuole e deve convincere nessuno ognuno di noi puo' pensarla come vuole.
Ciao e felice giornata a tutti.
massylety is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it