Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-01-2007, 17.16.34   #11
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da angelo della luce
Come mai uomini alquanto passivi e poco fantasiosi in altre relazioni si riscoprono vivaci e pieni di iniziativa?
Insomma.....forse sono off topic.....esiste l'altra metà della mela'? e se si ha la fortuna di incontrarla ....l'unione che ne nasce è sublime '? Allora si che funziona tutto ...a parte tutti i buoni propositi di tenere il fuoco sempre acceso,siete convinti che è qualcosa che supera l'umana comprensione? due anime e due corpi che dovevano solo trovarsi ma erano fatti per unirsi e fondersi'?STO DELIRANDO?



Scusa, ma stai parlando di coinvolgimenti al di fuori della coppia...?
Parli di due anime e due corpi che dovevano solo incontrarsi.

Temo di non aver compreso
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 26-01-2007, 01.23.00   #12
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Terzo interludio

Il matrimonio è una cosa grossa, che se funziona ti occupa la vita per due terzi e più della sua durata e per quasi un terzo di impegno giornaliero.

Esistono anche matrimoni fra i signori ottantenni e le ragazzine extracomunitarie in cerca di cittadinanza. Questi per il momento li ignoriamo.
Esistono anche matrimoni fra grossi produttori ed attricette in cerca di visibilità. Questi non sono matrimoni.
Esistono anche matrimoni fatti dai fiscalisti a tavolino, per ovvi motivi. Quei fiscalisti dovrebbero andare ai lavori forzati.
Esistono anche i matrimoni… scartiamo anche quelli, come avete capito benissimo.

Rimangono i Matrimoni. Ci interesseremo di questi.

Il sesso è una cosa grossissima, che occupa e preoccupa la più parte delle persone per gran parte della vita. Sembra che Madre Natura, formandoci, si sia preoccupata moltissimo del sesso; e giustamente. Il sesso è la cosa che garantisce la prosecuzione della specie. Obiettivo unico, pare, di Madre Natura.

Sesso e Matrimonio si intrecciano e si condizionano notevolmente, nella vita di molti di noi.

Il sesso è un egocentrico che pensa solo a sé stesso ed è padrone delle persone, a vari livelli di ingerenza nelle loro azioni.

Il Matrimonio è un egocentrico che pensa solo a sé stesso e tenta di condizionare un’altra persona al massimo livello di ingerenza possibile.

In un certo Matrimonio, chiamiamolo “A”, normalmente partecipa una donna, con tutto il peso della sua mentalità femminile.

Allo stesso matrimonio “A”, normalmente partecipa anche un uomo, con tutto il peso della sua mentalità maschile, affatto differente da quella della donna.

Ci sono sessi e sessi, come tutti avete sempre saputo. Ci sono “infiniti sessi” come mi spiegava una ragazzetta quasi impubere qualche tempo fa.
Per semplicità di discorso li ignoreremo, limitandoci a quei due soli, banali e tradizionali, che prendevano in considerazione anche il nonno e la nonna tanti anni fa.

Quando facevano, o credevano di fare, Matrimonio.

Ne riparliamo a partire dal prossimo giro.

Scusa Maxim
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-01-2007, 11.12.46   #13
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello

Terzo interludio

Il matrimonio è una cosa grossa, che se funziona ti occupa la vita per due terzi e più della sua durata e per quasi un terzo di impegno giornaliero.

Esistono anche matrimoni fra i signori ottantenni e le ragazzine extracomunitarie in cerca di cittadinanza. Questi per il momento li ignoriamo.
Esistono anche matrimoni fra grossi produttori ed attricette in cerca di visibilità. Questi non sono matrimoni.
Esistono anche matrimoni fatti dai fiscalisti a tavolino, per ovvi motivi. Quei fiscalisti dovrebbero andare ai lavori forzati.
Esistono anche i matrimoni… scartiamo anche quelli, come avete capito benissimo.

Rimangono i Matrimoni. Ci interesseremo di questi.

Il sesso è una cosa grossissima, che occupa e preoccupa la più parte delle persone per gran parte della vita. Sembra che Madre Natura, formandoci, si sia preoccupata moltissimo del sesso; e giustamente. Il sesso è la cosa che garantisce la prosecuzione della specie. Obiettivo unico, pare, di Madre Natura.

Sesso e Matrimonio si intrecciano e si condizionano notevolmente, nella vita di molti di noi.

Il sesso è un egocentrico che pensa solo a sé stesso ed è padrone delle persone, a vari livelli di ingerenza nelle loro azioni.

Il Matrimonio è un egocentrico che pensa solo a sé stesso e tenta di condizionare un’altra persona al massimo livello di ingerenza possibile.

In un certo Matrimonio, chiamiamolo “A”, normalmente partecipa una donna, con tutto il peso della sua mentalità femminile.

Allo stesso matrimonio “A”, normalmente partecipa anche un uomo, con tutto il peso della sua mentalità maschile, affatto differente da quella della donna.

Ci sono sessi e sessi, come tutti avete sempre saputo. Ci sono “infiniti sessi” come mi spiegava una ragazzetta quasi impubere qualche tempo fa.
Per semplicità di discorso li ignoreremo, limitandoci a quei due soli, banali e tradizionali, che prendevano in considerazione anche il nonno e la nonna tanti anni fa.

Quando facevano, o credevano di fare, Matrimonio.

Ne riparliamo a partire dal prossimo giro.

Scusa Maxim

Hai fatto bene a puntualizzare di che Matrimonio s'ha da parlare!

Nei primi da te citati infatti non può esserci intesa sessuale o perlomeno non è possibile esprimere, con l'aiuto dell'altra persona, la sessualità dormiente in ognuno di noi.
Quanto suesposto però avviene normalmente anche nei matrimoni classici e quando lo squilibrio di attività sessuale tra i due partners diventa pesante ed insopportabile, avviene la rottura...ovverosia la ricerca di un "oggetto" (passatemi per il termine) cui sfogare la propria interiorità/sessualità.
Difficilissimo, in questo delicato equilibrio tra ciò che vorremmo esprimere e ciò che è in grado di farci esprimere il partner, trovare un’appagante realizzazione.
Il sesso fra l’altro non accetta problemi quindi è indubitabile come esso, se risulta veramente appagante, sia sintomo che tutto funziona nella coppia...la colpa di un tradimento non è mai completamente del fedifrago.

maxim is offline  
Vecchio 26-01-2007, 17.15.32   #14
angelo della luce
l.'amore è vita...
 
L'avatar di angelo della luce
 
Data registrazione: 30-06-2004
Messaggi: 99
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Pantera....mi sono lasciata prendere dal discorso ...forse sono andata off topic. Volevo dire ,pensando al matrimonio , quindi ad una unione dove il sesso funziona, mi chiedevo se il sesso funzionasse perchè i due si danno da fare cioè alimentano questo fuoco giorno dopo giorno o perchè si sono incontrati ..cioè dovevano incontrarsi prima o poi.Cioè mi chiedo se il sesso va bene nel matrimonio perchè ci si da da fare affinchè sia così , o perchè quelle persone erano destinate ad incontrarsi e quando si incontrano è come se già si conoscessero.Altrimenti non si spiega quello che ho detto dopo:cioè che dopo un matrimonio fallito,semmai l'uomo o la donna trovano compagni nuovi con i quali si riscoprono diversa/o da come erano ed il sesso è il massimo senza un minimo sforzo .... senza alimentarlo.Allora verrebbero meno quelle considerazioni che facciamo quando diciamo che per tener vivo una passione bisogna alimentarla.Forse in quei matrimoni dove il sesso va spegnendosi è perchè le persone non erano fatte per stareinsieme(la fatidica metà della mela).. e non perchè si sono lasciate andare all'abitudine alla quotidianetà....aiuto..._capel li_ non so se sono riuscita a spiegarmi.... però ci terrei a sapere cosa ne pensate di questo concetto...
angelo della luce is offline  
Vecchio 26-01-2007, 17.42.37   #15
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Primo interludio:

In molte civiltà, in molte culture, in molte mentalità anche vicinissime a noi, l'unico modo di fare sesso "lecito" è farlo nel matrimonio.

In questo contesto, è "il Matrimonio" che risolve "almeno qualche" problema sessuale!


Scusa, Maxim
!

Interessante discussione, come lo era quella in filosofia del resto.

Rudello, sono scioccata da questo post.
Nudo, crudo, talmente "barbaro" da sembrarmi convincente e reale.

Effettivamente con l'andare degli anni e con la recente emancipazione sessuale, ci si sposa meno. Ci si sposa più tardi; si divorzia pure prima.
Che sia stato semplicemente questo il collante che ha tenuto insieme il matrimonio dei nostri nonni e dei nostri genitori?

Come maxim anche io ho una concezione piuttosto freudiana della sessualità.
Mi chiedo se una sessualità che non sia imbrigliata, che si esprima liberamente, sia compatibile con l'istituzione del matrimonio.
Il matrimonio, prima ancora che un'istituzione, è un "concetto" che si fonda sulla esclusività del rapporto fra i due partners, alias, sulla m o n o g a m i a.

Mi rendo conto che sto andando OT, o più che altro sto mettendo molta carne sul fuoco.

Chiaramente il sesso è un ottimo barometro che misura l'intesa e la forza del legame nella coppia, dentro e fuori dal letto. E' importante farlo bene, è importante che nessuno dei due partners sia frustrato da questo punto di vista.
Ma esiste una monogamia (quindi un matrimonio) che non sia, freudianamente parlando, frustrante?

aspetto risposta dagli affiliati freudiani
odissea is offline  
Vecchio 26-01-2007, 18.46.08   #16
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da odissea
...

Rudello, sono scioccata da questo post.
Nudo, crudo, talmente "barbaro" da sembrarmi convincente e reale.

...

Ahi! Ahi!... cortese Odissea!... temo di non aver buone notizie, per te!

Io non volevo intervenire, in questa discussione, ma in qualche modo mi ci hanno costretto...

Purtroppo quello che hai quotato tu era il mio pezzetto più soft!...

Prima di finire dovrò dire ben altre cattiverie!...

Ma stringi i denti e cerca di resistere!... in fondo io ho più di quarant'anni di matrimonio sul groppone ed ancora continuo...
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-01-2007, 18.49.09   #17
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Sesso & matrimonio

Sesso e Matrimonio, lo abbiamo già accennato , sono due entità egocentriche presenti nella vita di talune persone.
Potremo immaginarle come due viandanti che percorrono la stessa strada. La vita dell’uomo, e naturalmente quella della donna.

Questi due signori, com’è comprensibile, qualche volta si incontrano e fanno un pezzo di strada insieme, talvolta chiacchierando, o trovando delle affinità elettive che li portano a diventare amici, altre volte invece bisticciando per idee diverse o ancora del tutto ignorandosi.
Insomma i loro rapporti si manifestano, caso per caso come tutte le combinazioni lineari possibili di due oggetti diversi presi a caso da due mucchi sterminati di altri simili.

Infatti in comune sesso e matrimonio… non hanno nulla.

Esistono matrimoni senza sesso. Sono rari, quando gli sposi sono in età fertile, ma diventano una percentuale significativa se vengano accomunati a quegli altri che definiremo “Matrimoni senza interesse sessuale”. Questi sono la quasi totalità nelle comunità in cui la cultura vuole che il matrimonio sia affare e contratto gestito ed organizzato da genitori e capiclan. Non scandalizziamoci!... Fino a l’altro ieri era costume assai diffuso anche qui da noi, ed esistono ancora, con un nome loro proprio: “Matrimoni di convenienza”.

Specularmene esistono “unioni sessuali con matrimonio al seguito”. Lui e Lei non hanno null’altro in comune se non la passione del desiderio reciproco. Si sposano per “regolarizzare” la loro unione nei confronti del mondo, ma di “matrimoniale” queste unioni non hanno che la camera da letto. Non sono affatto rarità.

Esistono matrimoni senza né sesso né matrimonio. Originano da quelli che ai miei tempi si chiamavano “nozze riparatrici”, e credo che seppur in clandestinità e vergognoso riserbo ne esistano ancora. Capitano quando un giovane “Lui” ed una giovane o astuta “Lei” si incontrano in un momento di ardore animalesco e “fanno la frittata”. Per riparare quella rottura di uova sono condannati ad un purgatorio perenne.

Esistono “Matrimoni riusciti”… come si definivano ai miei tempi. Fra le varie casistiche possibili c’è naturalmente quella particolarissima di due che si incontrano, si trovano bene assieme, si sposano, continuano a stare monogamente benissimo assieme per tutto il resto della vita. Certo sono casi rari, combinazioni bizzarre come una quaterna al lotto fatta di sole cifre uno e due ma esistono, ed occorre citarli, per completezza e con stupita ammirazione.

Infine (ma qualche tipo l’ho scordato senz’altro!) ci sono gli altri matrimoni. Il mio, il tuo, di tanti amici… quello che poiché ingabbia la maggior parte delle persone sposate che conosciamo chiameremo normali… anche se di “normale” non hanno quasi niente. Più propriamente si dovrebbero chiamare “Matrimonio di compromesso”.
Questo, poiché coinvolge la maggior parte dei coniugi, vogliamo guardarlo più da vicino.

Ok, al prossimo giro, magari dopo un altro interludio!.


Rudello 26 gennaio 2007 parole 455 FR “l’atto sessuale come componente del matrimonio”
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-01-2007, 21.14.50   #18
Delirio
W LE DONNE
 
L'avatar di Delirio
 
Data registrazione: 22-01-2007
Messaggi: 34
Exclamation Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

il sesso logora e distrugge.
l'attesa è lo strumento migliore.
purtroppo il sessso, per come lo si intende oggi, è diventato come unos trumento di sfogo, di rabbia, per liberarsi dalle incazzature quotidiane...
se per sesso intendiamo una condivisione, un gesto per manifestare concretamente l'amore astratto, allora può andare bene, ma ci deve essere comunque un'anima di amore.
se dietro al sesso non v'è niente fuochè il tempo passato insieme (caso del matrimonio) può trasformarsi in un sesso pieno di risentimento, che andando avanti non farà altro che crescere.
Delirio is offline  
Vecchio 26-01-2007, 21.47.09   #19
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da Delirio
il sesso logora e distrugge.
l'attesa è lo strumento migliore.
...
se dietro al sesso non v'è niente fuochè il tempo passato insieme (caso del matrimonio) può trasformarsi in un sesso pieno di risentimento, che andando avanti non farà altro che crescere.


Solo una curiosità, se posso chiedere:
Mi sembri particolarmente competente e convinta. Da quanto tempo sei sposata?
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-01-2007, 22.02.48   #20
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da angelo della luce
Pantera...

Forse in quei matrimoni dove il sesso va spegnendosi è perchè le persone non erano fatte per stareinsieme(la fatidica metà della mela).. e non perchè si sono lasciate andare all'abitudine alla quotidianetà....aiuto..._capel li_ non so se sono riuscita a spiegarmi.... però ci terrei a sapere cosa ne pensate di questo concetto...

Cara angelo della luce (bel nickname), mi riesce difficile pensare alle persone come metà di una mela,che hanno bisogno dell'altra metà,(che chissà dov'è poi!) per poter finalmente stare insieme, beatamente, come in una favola .

Ogni persona è un universo, una complessità magnifica,
siamo "terra innamorata"(come dice il poeta), che ha bisogno di amare e di fondersi, questo sì, nell'altro,che il destino..,il caso.., noi..,incontreremo durante il viaggio.

Rudello parla di persone che si incontrano, si trovano bene assieme per tutta la vita, come un caso raro e bizzarro...mah!

Per quello che mi riguarda,l'amore è una creatura viva che vuole amore e cura:
dedizione, qualche volta sacrificio.
L'amore se non lo si alimenta muore,e poi si va in cerca di un'altro amore, passione che moriranno anch'essi .

L'amore è un'arte , che si impara a piccoli passi.
(Chissà se siete d'accordo )

Pantera Rosa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it