Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 24-01-2007, 15.46.38   #1
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Ebbene si…ho ceduto!
Riporto, anche se solo momentaneamente, il sesso in psicologia.
Apro questa discussione (nell'altra sarei andato OT) in quanto il sondaggio legato a quella del “mio marito pensa sempre al lavoro” è a mio avviso impostato in maniera sbagliata nonché la dice lunga sull’educazione sessuale delle coppie.

Il sondaggio chiede:
- Il sesso risolve tutti i problemi matrimoniali?

Ovviamente no…ovviamente si!
E’ l’intesa sessuale con la/il partner ed il ritenersi pienamente soddisfatti che è sintomo (almeno nelle coppie all’interno di una certa fascia di età) che tutto funziona!

...chi volesse parteciparvi!

maxim is offline  
Vecchio 24-01-2007, 17.09.50   #2
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Ebbene si…ho ceduto!
Riporto, anche se solo momentaneamente, il sesso in psicologia.
Apro questa discussione (nell'altra sarei andato OT) in quanto il sondaggio legato a quella del “mio marito pensa sempre al lavoro” è a mio avviso impostato in maniera sbagliata nonché la dice lunga sull’educazione sessuale delle coppie.

Il sondaggio chiede:
- Il sesso risolve tutti i problemi matrimoniali?

Ovviamente no…ovviamente si!
E’ l’intesa sessuale con la/il partner ed il ritenersi pienamente soddisfatti che è sintomo (almeno nelle coppie all’interno di una certa fascia di età) che tutto funziona!

...chi volesse parteciparvi!


Ciao maxim,
ben ritrovato in questa gabbia di matti

Personalmente, ritengo che "anche" una buona intesa sessuale contribuisca
all'armonia, nella coppia.

Non c'è solo quella però...,e il fuoco va alimentato...

Verrò a vedere cosa ne dicono gli altri.

Pantera Rosa is offline  
Vecchio 24-01-2007, 21.45.11   #3
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Il sesso è solo uno strumento, può essere usato per unire o per dividere.

Il matrimonio, ovvero la convivenza può usare il sesso e la sessualità per creare armonia, complicità, intimità, donarsi e riceve piacere.

Ma non basta il sesso a fare una coppia.

Se non avviene un movimento di ricerca, di crescita, di condivisione, di attenzione fra i due componenti la coppia il sesso resta un fatto meccanico che alla fine rischia di trasformare uno dei due o entrambi in oggetti, in strumenti di piacere sessuale che non rafforzano di certo i legami.

Altro è quando il sesso è un ulteriore mezzo per ritrovarsi, donarsi, ricevere, conoscere.

Io sarei disposta ad accettare un matrimonio senza sesso perchè amo mio marito per quello che è e non per i suoi organi genitali.
Non so quanti uomini (o donne) la pensano allo stesso modo.
Mary is offline  
Vecchio 24-01-2007, 21.50.20   #4
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Ebbene si…ho ceduto!
Riporto, anche se solo momentaneamente, il sesso in psicologia.
Apro questa discussione (nell'altra sarei andato OT) in quanto il sondaggio legato a quella del “mio marito pensa sempre al lavoro” è a mio avviso impostato in maniera sbagliata nonché la dice lunga sull’educazione sessuale delle coppie.

Il sondaggio chiede:
- Il sesso risolve tutti i problemi matrimoniali?

Ovviamente no…ovviamente si!
E’ l’intesa sessuale con la/il partner ed il ritenersi pienamente soddisfatti che è sintomo (almeno nelle coppie all’interno di una certa fascia di età) che tutto funziona!

...chi volesse parteciparvi!


Primo interludio:

In molte civiltà, in molte culture, in molte mentalità anche vicinissime a noi, l'unico modo di fare sesso "lecito" è farlo nel matrimonio.

In questo contesto, è "il Matrimonio" che risolve "almeno qualche" problema sessuale!


Scusa, Maxim
!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 24-01-2007, 23.16.16   #5
angelo della luce
l.'amore è vita...
 
L'avatar di angelo della luce
 
Data registrazione: 30-06-2004
Messaggi: 99
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Secondo me il sesso è alla base di un rapporto matrimoniale...se funziona le trascuratezze(l'ho detto anche nell' altro argomento)non ci posssono essere perchè c'è piena soddisfazione di entrambi.i problemi della coppia non si risolvono a letto per cui non sapevo che rispondere al sondaggio perchè penso che l'intesa sessuale venga prima di tutto:è il collante di una coppia.Poi logicamente niente si deve dare per scontato, se questo fuoco non si alimenta e si tiene vivo come dice Pantera rosa, si può spegnere.come si tiene vivo secondo voi?
angelo della luce is offline  
Vecchio 25-01-2007, 09.38.40   #6
gentlemen
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-12-2006
Messaggi: 76
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Psicologicamente il sesso in una coppia, ovvero la pienezza completa in un rapporto è importante, molto....un rapporto "monco" lascia dei vuoti.
Il sesso può completare un rapporto oppure coprire delle lacune di conoscenza e complicità, ed ecco che allora un rapporto si fossilizza nel sesso, e quindi destinato a finire o a deteriorarsi, perchè la coppia non è solo sesso, anzi quest'ultimo è un completamento di un processo più profondo.
In teoria il matrimonio, o una qualunque scelta laica di coppia stabile, dovrebbe essere la culla esclusiva dove vivere la pienezza del rapporto, anche per dare una fortissima base psicologica di "esclusivita" della persona amata ripsetto al resto del mondo, un esclusività che non è solo possesso ma gioia nel sapere che l'altrui ha aspettato unrapporto completo e stabile per completarlo con il sesso.....questo sarebbe l'ideale.
Oggi, di solito, così non è....si cerca di seguire sempre di più l'istinto....e questo ritengo sia cmq un indebolimento dei rapporti di coppia.
gentlemen is offline  
Vecchio 25-01-2007, 11.02.24   #7
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Buongiorno a tutti!

In attesa che il mio mentore Franco si immerga nella presente discussione e ne sappia estrarre elementi importanti per ri-portarli anche nella sezione filosofica, esprimo le mie deliranti considerazione sul sesso matrimoniale.

Quando si ricerca il sesso nella coppia senza una conoscenza di fondo della propria sessualità, per poi successivamente tentare di comprenderne le differenze e le affinità con quella del nostro/a partner, non ci potrà mai essere piena realizzazione…né sessuale né di coppia!

A dispetto di ciò che pensano i miei “amici” spirituali, la mia concezione relativa alla sessualità umana poggia su idee freudiane, pertanto vedo in essa non solo il mero strumento di riproduzione o di piacere ma, per imposizione biologica, il perno essenziale attorno al quale ruota tutta la nostra esistenza.
Che si decida per l’astinenza coatta, per un sesso sfrenato oltre ogni limite, che si pensi al sesso come energia motrice della vita da impegnare in altre attività umane attraverso, a volte controversi, processi alchemici è indubbio come la sessualità coinvolga ogni istante del nostro essere.

Parlarne con sufficienza, con banalità, con pudore o peggio non parlarne è, a mio avviso, sintomo di sofferenza…e questa sofferenza, oltre a condizionare noi (a livello conscio ed inconscio), inevitabilmente condiziona le persone che più ci sono vicine.
Troppe volte ci si atrofizza nel pensare al sesso come strumento per…
…e ci si riduce, dopo anni di convivenza, a chiedere alla coppia amica quante volte lo fa in una settimana per comprendere se si è ancora nella media.

Scoprire la propria sessualità anche meditando sul come si fa, osservando le proprie azioni, tendenze e fantasie è scoprire se stessi nella vita…
…rapportare questo all’altra persona significa quindi scoprirne le affinità, i pregi ed i difetti per un giusto equilibrio e livello di comprensione…
…e tutto questo non può che far bene al matrimonio!

maxim is offline  
Vecchio 25-01-2007, 11.35.13   #8
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Buongiorno a tutti!

....…
…e ci si riduce, dopo anni di convivenza, a chiedere alla coppia amica quante volte lo fa in una settimana per comprendere se si è ancora nella media.

Scoprire la propria sessualità anche meditando sul come si fa, osservando le proprie azioni, tendenze e fantasie è scoprire se stessi nella vita…
…rapportare questo all’altra persona significa quindi scoprirne le affinità, i pregi ed i difetti per un giusto equilibrio e livello di comprensione…
…e tutto questo non può che far bene al matrimonio!



Secondo interludio

Ed aspettando l'illuminazione dei filosofi, che ci spiegheranno motivazioni e profonde radici, concretamente osserviamo che il sesso, nel matrimonio, è sicuramente una cosa buona.

O almeno lo sarebbe, se non creasse moltissimi più problemi di quanti non ne aiuti a risolverne!

Scusa, Maxim
Lucio Musto is offline  
Vecchio 25-01-2007, 14.21.56   #9
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Secondo interludio

Ed aspettando l'illuminazione dei filosofi, che ci spiegheranno motivazioni e profonde radici, concretamente osserviamo che il sesso, nel matrimonio, è sicuramente una cosa buona.

O almeno lo sarebbe, se non creasse moltissimi più problemi di quanti non ne aiuti a risolverne!

Scusa, Maxim




Preludio al terzo interludio!

I primi due hanno indubbiamente detto cose molto sagge.
Scarne nella struttura, nude nelle argomentazione a supporto dell’affermazione finale ma fin più che sufficienti per cogliere in esse quel lato intuitivo che dona loro la forza ad esser pronunciate, ed accettate nella loro nudità, da colui che ha esperienza diretta dell’affermazione in sé.

Proviamo a rivestirle?



maxim is offline  
Vecchio 25-01-2007, 15.44.14   #10
angelo della luce
l.'amore è vita...
 
L'avatar di angelo della luce
 
Data registrazione: 30-06-2004
Messaggi: 99
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Però c'è un però.... quante persone sono convinte che tutto funzioni dico sesso e altro nella coppia ,quindi nel matrimonio ,sono convinti di conoscere bene loro stessi e il patner in tutte le sfumature....ed invece non è così ?cosa significa questo? che noi siamo diversi a seconda della persona con cui interagiamo sessualmente e non? semmai due persone pensano che la loro unione sia completa ed invece ...qualche incidente di percorso rimette tutto in discussione? Un esempio banale ma forse significativo:come mai donne che semmai in una precedente unione erano coinvolte ma non prendevano mai l'iniziativa si trovano in una successiva relazione audaci e tirano fuori aspetti della personalità semmia sconosciuti pure a loro stesse?
Come mai uomini alquanto passivi e poco fantasiosi in altre relazioni si riscoprono vivaci e pieni di iniziativa?
Insomma.....forse sono off topic.....esiste l'altra metà della mela'? e se si ha la fortuna di incontrarla ....l'unione che ne nasce è sublime '? Allora si che funziona tutto ...a parte tutti i buoni propositi di tenere il fuoco sempre acceso,siete convinti che è qualcosa che supera l'umana comprensione? due anime e due corpi che dovevano solo trovarsi ma erano fatti per unirsi e fondersi'?STO DELIRANDO?
angelo della luce is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it