Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 31-01-2007, 15.09.58   #61
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da salvatoreR
Ciao Maxim.
Sicuramente una buona intesa sessuale è la base di un buon matrimonio. Però non basta, c’è bisogno dell’Amore. Amare! Amare! Amare!
Amare significa assenza “d’egoismo”.
Venire incontro alle esigenze del partner e capire che questo vuol dire anche sacrificio comune per il bene della coppia. Donarsi senza limiti.
Amare è la gioia più grande, perché è espansione dell’anima.



L'uomo è irragionevole,
illogico, egocentrico:
non importa, amalo.

Madre Teresa di Calcutta

Sono in perfetta sintonia col tuo messaggio...
Anche perchè se non si ama, non ci può essere il" sesso",
ma questa è un'idea strettamente personale.

Grazie per le parole di Madre Teresa

Pantera Rosa is offline  
Vecchio 31-01-2007, 16.13.22   #62
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da salvatoreR
Ciao Maxim.
Sicuramente una buona intesa sessuale è la base di un buon matrimonio. Però non basta, c’è bisogno dell’Amore. Amare! Amare! Amare!

Eppure mi sembra semplice...

Perchè si continua a scindere l'amore (in senso coniugale) ed il sesso?
Il gravissimo errore (socio-culturale per carità)..quello che trapela in tutta la sua essenza di tristezza anche nei messaggi di Rudello....è credere che si possa amare (inteso come quella fiamma di passione che unisce i due giovani innamorati) escludendo che ciò non dipenda da un contatto, seppur anche solo immaginato, di tipo puramente fisico.
L'amore nasce da una pulsione sessuale e non c'è nessuna ragione giustificativa per non immaginare che l'atto sessuale sia l'Amore...e l'Amore l'atto sessuale. Una coppia ancora potenzialmente attiva che è finita da un punto di vista sessuale non si ama più...non v'è dubbio!
Subentreanno allora altri sentimenti che però nulla hanno a che vedere con il vero amore. Si sta assieme per i figli, perchè si è affezionati, perchè la moglie/marito non rompe più di tanto le balle, etc...ma non ci si ama più perchè il sesso è l'atto attraverso il quale si manifesta l'amore...e viceversa. La più superba poesia d'amore, la carezza sui capelli, la penetrazione..il sesso orale...sono la stessa identica cosa! Alcune si manifestano a livello teorico, altre a livello pratico...ma mai l'una può escludere l'altra. E' l'intensità con la quale si desidera fisicamente la persona che regola l'innamoramento...tutto ciò che esula dall'aspetto pratico/fisico non è amore. Quindi...si, l'atto sessuale come costituente il matrimonio, ma anche...il matrimonio come costituente l'atto sessuale.

Citazione:
Originalmente inviato da salvatoreR
Ciao Maxim.
Amare significa assenza “d’egoismo”.
Venire incontro alle esigenze del partner e capire che questo vuol dire anche sacrificio comune per il bene della coppia. Donarsi senza limiti.
Amare è la gioia più grande, perché è espansione dell’anima.


Benissimo...sono d'accordo con te!

Tu sai che le nostre pulsioni sessuali non sono rivolte esclusivamente alla persona all'interno del matrimonio...anzi...sarei grato alle donzelle del forum se volessero illuminare noi maschietti su come le più "strane" fantasie riempiono la loro mente durante il coito con il marito...

Tu Salvatore saresti pronto andare incontro alle esigenze della tua partner in virtù di quell'Amore che per te significa assenza di egoismo?

maxim is offline  
Vecchio 31-01-2007, 16.42.55   #63
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Eppure mi sembra semplice...

Perchè si continua a scindere l'amore (in senso coniugale) ed il sesso?
Il gravissimo errore (socio-culturale per carità)..quello che trapela in tutta la sua essenza di tristezza anche nei messaggi di Rudello....è credere che si possa amare (inteso come quella fiamma di passione che unisce i due giovani innamorati) escludendo che ciò non dipenda da un contatto, seppur anche solo immaginato, di tipo puramente fisico.
L'amore nasce da una pulsione sessuale e non c'è nessuna ragione giustificativa per non immaginare che l'atto sessuale sia l'Amore...e l'Amore l'atto sessuale. Una coppia ancora potenzialmente attiva che è finita da un punto di vista sessuale non si ama più...non v'è dubbio!
Subentreanno allora altri sentimenti che però nulla hanno a che vedere con il vero amore. Si sta assieme per i figli, perchè si è affezionati, perchè la moglie/marito non rompe più di tanto le balle, etc...ma non ci si ama più perchè il sesso è l'atto attraverso il quale si manifesta l'amore...e viceversa. La più superba poesia d'amore, la carezza sui capelli, la penetrazione..il sesso orale...sono la stessa identica cosa! Alcune si manifestano a livello teorico, altre a livello pratico...ma mai l'una può escludere l'altra. E' l'intensità con la quale si desidera fisicamente la persona che regola l'innamoramento...tutto ciò che esula dall'aspetto pratico/fisico non è amore. Quindi...si, l'atto sessuale come costituente il matrimonio, ma anche...il matrimonio come costituente l'atto sessuale.

forse mi sfugge qualcosa, ma non ci credo, e fermamente convinta ripeto che se davvero il sesso fosse così determinante all'interno di una coppia.........le separazioni aumenterebbero in proporzione alla conclusione dell'attività sessuale di uno dei due. nò, nò, più ci penso e meno sono convinta.
Posso capire ed anche giustificare che i giochi, le fantasie, le trasgressioni erotiche, se condivise dal partner, possano esere vissute insieme o separatamente, ma non è il sesso il collante in un matrimonio nè tantomeno esclusiva dimostrazione d'Amore.
bye bye
tammy is offline  
Vecchio 31-01-2007, 18.01.08   #64
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Perchè si continua a scindere l'amore (in senso coniugale) ed il sesso?
Il gravissimo errore...è credere che si possa amare ..escludendo che ciò non dipenda da un contatto, seppur anche solo immaginato, di tipo puramente fisico.
L'amore nasce da una pulsione sessuale e non c'è nessuna ragione giustificativa per non immaginare che l'atto sessuale sia l'Amore...e l'Amore l'atto sessuale. Una coppia ancora potenzialmente attiva che è finita da un punto di vista sessuale non si ama più...non v'è dubbio!
-----------------------

Tu dici cose sensate e nel mare infinito e piacevole delle tue onde di pensiero si esprime tutto il tuo bisogno di parlare, parlare parlare..

va bene. Non sto a giudicare quello che dici, non mi permetterei mai, però pur essendo in parte daccordo con te, vorrei dirti che conosco personalmente persone che non possono avere rapporti sessuali, per traumi fisici, per malattie gravi etc, che sublimano il loro amore, a volte con sacrifici notevoli, ma non smettono di Amarsi, ovvero di desiderare di avere cura l'uno dell'altra, di desiderare l'esistenza e la presenza reciproca, di volere il bene e la felicità dell'altro.

Sentono la mancanza del sesso..ma l'Amore trova altre strade per raggiungere i loro cuori. L'Amore, se ci pensi, é una forza troppo grande per murarla negli angusti limiti, gustosissimi quanto vogliamo, del rapporto sessuale.

una di queste persone una volta ha fatto l'amore con un amico..ma mi raccontò che fu per lei un grande dolore nell'anima perché non trovava in lui il suo compagno, quello che la faceva sentire felice e paga tenendole la mano o guardandola con amore mentre lei leggeva per lui.

Io non desidero convincere nessuno, ma devi ammettere che l'Amore di cui stiamo parlando é troppo grande..se estrapoliamo fino a Dio, chi ci crede, ad un dio qualunque: forse che ci devi fare l'amore fisico per sapere che ti ama e che sei Suo sposo, che gli appartieni come lui appartiene a te. O lui deve venire a farti un servizietto tra le gambe per definirti il suo amore?

Io mi lascio trasportare da Dante:"..l'Amor che move il sole e l'altre stelle."


feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 31-01-2007, 18.28.07   #65
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da tammy
forse mi sfugge qualcosa, ma non ci credo, e fermamente convinta ripeto che se davvero il sesso fosse così determinante all'interno di una coppia.........le separazioni aumenterebbero in proporzione alla conclusione dell'attività sessuale di uno dei due. nò, nò, più ci penso e meno sono convinta.
...bye bye


Mah! a me sembra di capire che almeno su questo punto ci sia sostanziale accordo fra tutti.
L'Amore Matrimoniale è uno squisito cocktail di elementi in cui il sesso si armonizza a moltisimi altri ingredienti e profumi, e perciò è più gustoso di un monogusto di copula e basta.
Nel tempo, di giorno in giorno il cocktail modifica la sua composizione ed il suo sapore, rimanendo un prodotto di eccellenza anche quando il tuffo a mare a mezzanotte non lo si fa più e nemmeno la sveltina in cinquecento nel parcheggio del cinema, per il solo gusto del proibito... magari solo perché la cinquecento non ce l'hai più!

Il trucco, i trucchi sono badare sempre ad essere ottimi barman... e tenersi in allenamento, secondo le tendenze del momento!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 31-01-2007, 20.27.29   #66
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da feng qi
Perchè si continua a scindere l'amore (in senso coniugale) ed il sesso?
Il gravissimo errore...è credere che si possa amare ..escludendo che ciò non dipenda da un contatto, seppur anche solo immaginato, di tipo puramente fisico.
L'amore nasce da una pulsione sessuale e non c'è nessuna ragione giustificativa per non immaginare che l'atto sessuale sia l'Amore...e l'Amore l'atto sessuale. Una coppia ancora potenzialmente attiva che è finita da un punto di vista sessuale non si ama più...non v'è dubbio!
-----------------------

Tu dici cose sensate e nel mare infinito e piacevole delle tue onde di pensiero si esprime tutto il tuo bisogno di parlare, parlare parlare..

va bene. Non sto a giudicare quello che dici, non mi permetterei mai, però pur essendo in parte daccordo con te, vorrei dirti che conosco personalmente persone che non possono avere rapporti sessuali, per traumi fisici, per malattie gravi etc, che sublimano il loro amore, a volte con sacrifici notevoli, ma non smettono di Amarsi, ovvero di desiderare di avere cura l'uno dell'altra, di desiderare l'esistenza e la presenza reciproca, di volere il bene e la felicità dell'altro.

Sentono la mancanza del sesso..ma l'Amore trova altre strade per raggiungere i loro cuori. L'Amore, se ci pensi, é una forza troppo grande per murarla negli angusti limiti, gustosissimi quanto vogliamo, del rapporto sessuale.

una di queste persone una volta ha fatto l'amore con un amico..ma mi raccontò che fu per lei un grande dolore nell'anima perché non trovava in lui il suo compagno, quello che la faceva sentire felice e paga tenendole la mano o guardandola con amore mentre lei leggeva per lui.

Io non desidero convincere nessuno, ma devi ammettere che l'Amore di cui stiamo parlando é troppo grande..se estrapoliamo fino a Dio, chi ci crede, ad un dio qualunque: forse che ci devi fare l'amore fisico per sapere che ti ama e che sei Suo sposo, che gli appartieni come lui appartiene a te. O lui deve venire a farti un servizietto tra le gambe per definirti il suo amore?

Io mi lascio trasportare da Dante:"..l'Amor che move il sole e l'altre stelle."


feng qi

Chiedeti solo se saresti capace ad amare (nel senso puro di quell'amor che move il sole e l'altre stelle) in assenza (ed intendo anche solo come semplice immagine mentale) di qualsiasi tipo di contatto fisico...

L'amore ha svariate forme e colori...quello matrimoniale (quello che dovrebbe dare forma anche a tutti gli altri tipi di amore) si conforma, come dici tu, tra le gambe.

maxim is offline  
Vecchio 31-01-2007, 20.36.45   #67
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Mah! a me sembra di capire che almeno su questo punto ci sia sostanziale accordo fra tutti.
L'Amore Matrimoniale è uno squisito cocktail di elementi in cui il sesso si armonizza a moltisimi altri ingredienti e profumi, e perciò è più gustoso di un monogusto di copula e basta.
Nel tempo, di giorno in giorno il cocktail modifica la sua composizione ed il suo sapore, rimanendo un prodotto di eccellenza anche quando il tuffo a mare a mezzanotte non lo si fa più e nemmeno la sveltina in cinquecento nel parcheggio del cinema, per il solo gusto del proibito... magari solo perché la cinquecento non ce l'hai più!

Il trucco, i trucchi sono badare sempre ad essere ottimi barman... e tenersi in allenamento, secondo le tendenze del momento!
per l'appunto ..........appunto! a me pare tutto così chiaro. Mha!
tammy is offline  
Vecchio 01-02-2007, 11.26.09   #68
micio
Ospite
 
L'avatar di micio
 
Data registrazione: 28-01-2007
Messaggi: 30
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

e comunque ce' anche una forma d'amore che va' oltre il sesso.
l'amore come complemento
l'amore puro e incondizionato
l'amore .
siamo noi a dire che l'amore senza sesso non vada bene
o che non appaghi ,
io amo un sogno ed il sogno non puoi stringerlo
ciao e buona giornata
micio is offline  
Vecchio 01-02-2007, 22.14.06   #69
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Diceva un mio saggio amico, ahimè ormai nel mondo della verità: "Spiegati con un esempio!".

............

Eccolo qua, l'ho trovato per caso scartabellando fra le carte.
Risale al luglio 2005 ed è un botta-e-risposta autobiografica fra
noi... coniugi di vecchia data.

Bigliettino lasciato in cucina, dopo la centomillesima baruffa..
e risposta di poco dopo trovata sulla tastiera del PC.

A mia moglie

Vorrei odiarti
per tutto il male che mi hai fatto.

Ed ancora odiarti
per il troppo bene che mi hai fatto,

Poiché mi impedise
di odiarti sempre adeguatamente.

Ma è troppo faticoso,
per me male allenato nella mente.

E allora, come sempre,
continuerò ad amarti per disperazione,

mandandoti ogni giorno
una parolaccia, ed una benedizione.


....................

A te

Una notte brillò il sole,
fiorì il sole dell’amore,
fui sempre fedele?

Lacrime, pianto
furono pioggia benefica:
per terra fertile!

Pochi frutti, è vero…
eppure le radici,
vivono ancora!



PS per i curiosi. - Poi alla fine arifacemmo pace.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 04-02-2007, 15.28.47   #70
angelo della luce
l.'amore è vita...
 
L'avatar di angelo della luce
 
Data registrazione: 30-06-2004
Messaggi: 99
Riferimento: L’atto sessuale come costituente del matrimonio

Citazione:
Originalmente inviato da micio
e comunque ce' anche una forma d'amore che va' oltre il sesso.
l'amore come complemento
l'amore puro e incondizionato
l'amore .
siamo noi a dire che l'amore senza sesso non vada bene
o che non appaghi ,
io amo un sogno ed il sogno non puoi stringerlo
ciao e buona giornata
spiegati meglio...
angelo della luce is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it