Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 29-09-2004, 09.00.32   #71
Wax
Telespalla
 
Data registrazione: 30-04-2003
Messaggi: 246
Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
allora diremo che con internet si parte e si scopre il mondo interiore mentre al bar si parte da quello esteriore...comunque entrambi hanno bisogno di completarsi con la conoscenza.... ...solo dopo potrà avvenire l'innamoramento e l'eventuale successivo amore, se no potremo solo parlare di semplici infatuazioni...di sogni della mente..di come "ci piacerebbe fosse".. (sial al bar che in rete)


no c'è differenza.
In internet una interazione tra due persone comincia e può perdurare per settimane senza mai vedersi, segliendo solo in seguito di conoscersi fisicamente, perciò fino all'incontro vero e proprio manca la fisicità.

Al bar invece si crea subito l'alchimia tra due persone, alchimia fatta di attrazione fisica e mentale, che nelle successive settimane si rafforza in entrambe le direzioni.



ripeto: non dico che non ci si possa conoscere in internet, tutt'altro, ma l'amore è un fatto fisico oltre che mentale, è una questione di odori, di sensazioni, che non si può provare finchè si sta davanti ad uno schermo.
Wax is offline  
Vecchio 29-09-2004, 09.30.53   #72
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Ciao Wax,
solo un saluto per dirti che le tue riflessioni sono sempre interessanti... condivido il punto di vista quindi non aggiungo altro.
Neve
nevealsole is offline  
Vecchio 29-09-2004, 10.01.16   #73
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
a favore del web...

daccordo WAX....
Le patologie fanno parte della vita stessa sia fuori che dentro la rete..questo lo puoi vedere anche intorno a te e forse anche in te..è concreto.
Parliamo sempre per equilibri...
In tutte le frontiere ci sono i pro e i contro..
Internet ha aperto la comunicazione anche ai disabili e nello stesso tempo a volte ci rende "disabili" nel relazionarci pigramente fuori... ma avviene anche un'altra alchimia...Difficilmente fuori..nella strada, troveremo individui che ci compenetrano con gusti e/o passioni nostre varie...guarda gli stessi forum (tralascio le chat..quello è un mondo a parte e volante..effimero, più falsificabile)..sono salotti dove chi ha le stesse attitudini quò intrattenersi..unificando ed allargando lo sviluppo dello stesso e delle proprie passionalità... La mia spiritualità, per esempio, si è allargata su Internet, ho avuto modo di "trovare" ciò che prima era improbabile trovassi passeggiando fuori casa o al bar... è stato uno strumento prezioso di ricerca e conoscenza. Questo è un "umile" esempio che si può allargare a tutto spiano..
Tornando alla risposta che mi hai dato, non dirmi che al bar (come esempio) puoi trovare meglio l'innamoramento solo perchè scattano prima alcune vibrazioni che altre... se guardiamo bene è un fuoco che si estingue prima...perchè tutto basato a primo impatto sull'apparato riproduttore...gli odori, il tatto, le sembianze ecc, quelle che comunemente diciamo ci rapportano e ci fanno innamorare dell'altro: sono solo energie che si miscelano ad un unico fine...l'accoppiamento sessuale...poi, se dentro questo fine si trovano anche alcune affinità caratteriali meglio ancora...ma da quelle a scendere all'interiorità..ce ne vuole..sai perchè? perchè nella Visualizzazione dell'altro avremo sempre e comunque le nostre vecchie maschere che ci condizionano e non ci permettono di entrare in empatia con l'altro..
Lo crediamo!..fino a che il gioco continua..fino a che non avvengono le stanchezze e le ribellioni interne, ma difficilmente saremo entrati in sintonica "danza con l'altro/a, oppure sarà una cosa parziale..
Nel web..nell'incontro telematico, avviene l'opposto...si parte dal "nucleo"..e si puo giungere alla periferia dell'essere...ovvio che se la periferia..il contatto a pelle (oramai facilitato dall'apertura del canale emozionale che è avvenuto già nel web) avviene, insomma se la fisicità s'incontra..beh...il gioco è veramente grande e secondo me più "sicuro" e coinvolgente...
Parlo sempre dalla logica ed esperienza della vita stessa...

un caro saluto...

Ultima modifica di atisha : 29-09-2004 alle ore 10.05.15.
atisha is offline  
Vecchio 29-09-2004, 12.15.45   #74
pdandtek
Ospite
 
L'avatar di pdandtek
 
Data registrazione: 24-09-2004
Messaggi: 7
...pensavo di prendere mazzate dal mio post!

..invece...no!

Avrei potuto stare in silenzio, invece ho espresso l'opinione generale...a rischio di mazzate, soprattutto di chi vive felicemente con persone conosciute tramite la rete!
... e soprattutto essendo uno dei primi post...

so' contento!


PD
(io sono PD di pdandtek, significa che il mio socio di sito si chaima tek...)

http://www.wearecoming.com
Enjoy yourself everywhere!
pdandtek is offline  
Vecchio 29-09-2004, 13.09.24   #75
Wax
Telespalla
 
Data registrazione: 30-04-2003
Messaggi: 246
Re: a favore del web...

Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
daccordo WAX....
Le patologie fanno parte della vita stessa sia fuori che dentro la rete..questo lo puoi vedere anche intorno a te e forse anche in te..è concreto.
Parliamo sempre per equilibri...
In tutte le frontiere ci sono i pro e i contro..
Internet ha aperto la comunicazione anche ai disabili e nello stesso tempo a volte ci rende "disabili" nel relazionarci pigramente fuori... ma avviene anche un'altra alchimia...Difficilmente fuori..nella strada, troveremo individui che ci compenetrano con gusti e/o passioni nostre varie...guarda gli stessi forum (tralascio le chat..quello è un mondo a parte e volante..effimero, più falsificabile)..sono salotti dove chi ha le stesse attitudini quò intrattenersi..unificando ed allargando lo sviluppo dello stesso e delle proprie passionalità... La mia spiritualità, per esempio, si è allargata su Internet, ho avuto modo di "trovare" ciò che prima era improbabile trovassi passeggiando fuori casa o al bar... è stato uno strumento prezioso di ricerca e conoscenza. Questo è un "umile" esempio che si può allargare a tutto spiano..
per carità, sono più che d'accordo su questo, io non sto demonizzando il mezzo telematico, anzi! sono cresciuto intellettualmente MOLTISSIMO grazie alla rete, ho conosciuto moltissime persone, approfondito molti argomenti che altrimenti non avrei nemmeno sfiorato.
Ma qui si sta parlando di altro, di innamorarsi, che è un concetto molto profondo, "mica*****"

Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
Nel web..nell'incontro telematico, avviene l'opposto...si parte dal "nucleo"..e si puo giungere alla periferia dell'essere...ovvio che se la periferia..il contatto a pelle (oramai facilitato dall'apertura del canale emozionale che è avvenuto già nel web) avviene, insomma se la fisicità s'incontra..beh...il gioco è veramente grande e secondo me più "sicuro" e coinvolgente...
Parlo sempre dalla logica ed esperienza della vita stessa...

la pensavo anche io in passato così, ma ora non più, perchè il nostro nucleo non risiede nella nostra mente, nei nostri pensieri; il nostro nucleo risiede in noi come tutto, e "noi" siamo fatti di razionalità SI, ma anche di istinto, di fisicità.
Freud forse ha esagerato nel cercare di ricondurre praticamente tutte le attività umane a questioni di sessualità, ma non di certo quando ha capito che la nostra sessualità è una parte molto importante di noi stessi, e se la neghiamo creiamo dei corto circuiti nella nostra mente.

In sostanza tornando al discorso del bar,
"se guardiamo bene è un fuoco che si estingue prima...perchè tutto basato a primo impatto sull'apparato riproduttore...gli odori, il tatto, le sembianze"
si ma li non si parla di innamoramento, si parla di attrazione fisica reciproca e magari di sesso occasionale...
Ma l'innamoramento è una cosa più profonda, non è una "cotta".
E' una cosa che parte dal fisico ma si costruisce stabilendo una relazione basata sul dialogo, in cui si scoprono i punti in comune, il carattere, i pregi, i difetti... e si capisce se può funzionare o meno.
Wax is offline  
Vecchio 29-09-2004, 15.36.51   #76
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
wax..

allora a questo punto dobbiamo metterci in accordo sul termine "innamoramento"..e qui non si finisce mai perchè ognuno avrà le proprie allusioni ed illusioni in merito...

Ma l'innamoramento è una cosa più profonda, non è una "cotta".
daccordo..ma tutto ha un inizio, giusto? lasciamo stare il colpo di fulmine... l'innamoramento è la fase successiva o primordiale di un incontro..dove ancora gli esseri "vibranti" emettono suoni rosei anche profondi se vuoi..ma sempre lontani dalla loro vera essenza(perchè in tutti i casi la stessa andrà scoperta).
Ribadisco che l'innamoramento è ancora basato sulla falsificazione degli individui perchè è ancora in atto una conquista graduale..è un'esposizione leggera e mascherata di se stessi, c'è bisogno di fare colpo e creare stabilità, quindi difficile metter a nudo le proprie fragilità; si creeranno e cercheranno solo azioni e comunicazioni atte a rafforzare il bozzolo dell'amore..ma non sarà ancora vero amore.
Questo è l'innamoramento per come l'ho percepito, vissuto e smascherato. L'amore è il seguito..ovvero quando l'innamoramento (quella fase primaria) finisce..gli individui hanno raggiunto una calma e quindi un apparente equilibrio fatto soprattutto di fiducia verso l'altro (ma nascerà inevitabilmente la gelosia) ..solo allora potranno entrare in campo confronti e profondità atte a far crescere il rapporto stesso...Si potrà allora iniziare a parlare (se la cosa va avanti e si amalgama) di Amore..cioè "essere nell' Amore"

Freud forse ha esagerato nel cercare di ricondurre praticamente tutte le attività umane a questioni di sessualità
certo..Freud, guardando da nuove prospettive, ha forse esagerato...ma non molto a mio parere... per giungere a conoscenza e "sazietà" dell'importanza stessa della sessualità, bisogna in qualche modo comprenderla..e comprendere tutti i vizi di Forma errata sapientemente offertaci nel cammino evolutivo..
Noi nasciamo e siamo nel sesso ecc..Energia sessuale in movimento... ma dobbiamo anche capire che l'atto sessuale non è un mezzo per arrivare o dimostrarci un qualcosa, esso deve essere vissuto fine a se stesso...
Per far ciò è necessario un bel lavoro interiore...

perchè il nostro nucleo non risiede nella nostra mente, nei nostri pensieri; il nostro nucleo risiede in noi
quindi la nostra mente è parte integrante anche di quel nucleo..diciamo che siamo un tutt'Uno..?

atisha is offline  
Vecchio 29-09-2004, 16.32.33   #77
Wax
Telespalla
 
Data registrazione: 30-04-2003
Messaggi: 246
appunto perchè siamo un tutt'uno non ci si può innamorare in internet.

Siamo d'accordo sul fatto che l'innamoramento è la fase che precede l'amore vero e proprio, ma se non ci vede nemmeno in faccia che razza di innamoramento è? è uno scambiarsi parole dolci, promesse...
ma questo lo fanno anche nelle chat, quando "giocano ad impersonare" i vari ruoli.
Serve di più.
Wax is offline  
Vecchio 29-09-2004, 17.27.16   #78
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
wax.......

ma se non ci vede nemmeno in faccia che razza di innamoramento è?

..esistono le foto digitali!!!

dai ho capito..combatti l'innamoramento su internet...e ti posso capire! anch'io..prima che lo stesso m'accadesse!

ma questo lo fanno anche nelle chat, quando "giocano ad impersonare" i vari ruoli.
appunto ... recitano per un fine...ma oltre quello, quando si arriva al contatto emozionale, può accadere di "innamorarsi"..ecc..ecc..ecc.. !!
ciao!!

Ultima modifica di atisha : 29-09-2004 alle ore 17.31.40.
atisha is offline  
Vecchio 29-09-2004, 18.50.47   #79
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
allora diremo che con internet si parte e si scopre il mondo interiore mentre al bar si parte da quello esteriore...comunque entrambi hanno bisogno di completarsi con la conoscenza.... ...solo dopo potrà avvenire l'innamoramento e l'eventuale successivo amore, se no potremo solo parlare di semplici infatuazioni...di sogni della mente..di come "ci piacerebbe fosse".. (sial al bar che in rete)



questo post mi ha illuminato ...
o meglio ....
vediamo ci ho pensato ora il lato positivo dell'incontrasi su internet ..
ovvero prima sulla rete si conosce la persona interna e la personalità ed il pensiero e anche i modi di fare e poi dopo si inizia a pensare alla persona come dovrebbe essere fisicamente e caratterialmente per cui si immagina un tipo di aspetto esteriore mentre al bar succede l'opposto prima si guarda l'aspetto esteriore e poi si immagina come dovrebbe essere la persona interiormente e poi ci cerca conferma se quello che si pensava era giusto o per lo meno desiderabile ....
pero questo soffre di un difetto ovvero l'aspetto esteriore non si puo mascherare piu di tanto mentre è piu difficile capire come sia una persona interiormente per cui su internet visto che la prima parte che si conosce e quella interna si ha il vantaggio che difficilmente una volta innamorati si potrà essere ingannati dall'aspetto esteriore ...per cui in questo senso fare incontri su internet potrebbe anzi ha dei vantaggi ....
non tropvate ??
spero di essermi spiegato bene (disse il paracadute )
bomber is offline  
Vecchio 29-09-2004, 19.02.23   #80
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Dai... più o meno te la do per buona!!

atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it