Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 22-02-2008, 01.21.18   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Sesso in vendita

L'altra sera, mentre distrattamente facevo zapping, mi sono fermato un attimo su una rete locale, dove due signorotti conducono una trasmissione dove a turno fanno sedere e parlare diversi personaggi stravaganti e non.
In quella particolare serata cera una donna.
Una donna non particolarmente attraente, così a vista direi asiatica, ben vestita e a occhio di buona cultura.
Questa signorina non più giovanissima faceva il mestiere più antico del mondo, o meglio la prostituta.
Durante il suo colloquio con i due signorotti parlava delle problematiche del suo mestiere, ma una cosa in particolare mi ha colpito.
candidamente dichiarava che il suo stipendio medio annuo era di 30mila €.
Rimango ancora più sbalordito quando dice che alla fine lavora poco e che potrebbe fare tranquillamente più ore, continua affermando che lei tende a fare poco meno di 8 ore al giorno e il resto della giornata la dedica ad altro, contando che il weekend si vive tranquillamente la sua vita.
Adesso io sono rimasto senza parole, ma viene da chiedersi, se è così facile guadagnare tanti soldi, perchè non lo fanno tutte le donne ???
perchè complicarsi la vita, con stipendi da fame e rogne da sbrogliare ogni giorno ??
bomber is offline  
Vecchio 22-02-2008, 02.29.02   #2
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Unhappy Sesso o cervello... in vendita?

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
L'altra sera, mentre distrattamente facevo zapping, mi sono fermato un attimo su una rete locale, dove due signorotti conducono una trasmissione dove a turno fanno sedere e parlare diversi personaggi stravaganti e non.
In quella particolare serata cera una donna.
Una donna non particolarmente attraente, così a vista direi asiatica, ben vestita e a occhio di buona cultura.
Questa signorina non più giovanissima faceva il mestiere più antico del mondo, o meglio la prostituta.
Durante il suo colloquio con i due signorotti parlava delle problematiche del suo mestiere, ma una cosa in particolare mi ha colpito.
candidamente dichiarava che il suo stipendio medio annuo era di 30mila €.
Rimango ancora più sbalordito quando dice che alla fine lavora poco e che potrebbe fare tranquillamente più ore, continua affermando che lei tende a fare poco meno di 8 ore al giorno e il resto della giornata la dedica ad altro, contando che il weekend si vive tranquillamente la sua vita.
Adesso io sono rimasto senza parole, ma viene da chiedersi, se è così facile guadagnare tanti soldi, perchè non lo fanno tutte le donne ???
perchè complicarsi la vita, con stipendi da fame e rogne da sbrogliare ogni giorno ??
Forse perchè, nonostante il pensiero maschio seguiti a pensarlo, a non tutte le donne piacerebbe fare le prostitute. Io, non so, da bambino volevo fare o il pompiere o il sub, le bambine non so cosa sognano...

Anch'io sono rimasto senza parole, ma non per l'onorario, forse è tardi, meglio che vado a dormire, sennò mi vengono gli incubi...


Suppongo il tuo post sia ironico e voglia evidenziare solamente la non troppo favorevole "congiuntura" economica nella quale ci troviamo, dunque vado a dormire tranquillo...

Perché, però, non proporlo anche per i maschietti, visti i tempi duri?
nexus6 is offline  
Vecchio 22-02-2008, 09.28.21   #3
griago
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-10-2007
Messaggi: 98
Riferimento: Sesso in vendita

Se ci fosse più concorrenza guadagnerebbero certo di meno.

Comunque credo che la "prostituzione virtuale" sia molto più diffusa di quel che si pensi.
griago is offline  
Vecchio 22-02-2008, 09.35.25   #4
falbala48
Ospite abituale
 
L'avatar di falbala48
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 110
Riferimento: Sesso in vendita

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
L'altra sera, mentre distrattamente facevo zapping, mi sono fermato un attimo su una rete locale, dove due signorotti conducono una trasmissione dove a turno fanno sedere e parlare diversi personaggi stravaganti e non.
In quella particolare serata cera una donna.
Una donna non particolarmente attraente, così a vista direi asiatica, ben vestita e a occhio di buona cultura.
Questa signorina non più giovanissima faceva il mestiere più antico del mondo, o meglio la prostituta.
Durante il suo colloquio con i due signorotti parlava delle problematiche del suo mestiere, ma una cosa in particolare mi ha colpito.
candidamente dichiarava che il suo stipendio medio annuo era di 30mila €.
Rimango ancora più sbalordito quando dice che alla fine lavora poco e che potrebbe fare tranquillamente più ore, continua affermando che lei tende a fare poco meno di 8 ore al giorno e il resto della giornata la dedica ad altro, contando che il weekend si vive tranquillamente la sua vita.
Adesso io sono rimasto senza parole, ma viene da chiedersi, se è così facile guadagnare tanti soldi, perchè non lo fanno tutte le donne ???
perchè complicarsi la vita, con stipendi da fame e rogne da sbrogliare ogni giorno ??

perchè semplicemente si tratta di percorsi diversi che portano a scelte di vita diverse.
falbala48 is offline  
Vecchio 22-02-2008, 11.02.19   #5
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: Sesso in vendita

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
Adesso io sono rimasto senza parole, ma viene da chiedersi, se è così facile guadagnare tanti soldi, perchè non lo fanno tutte le donne ???
perchè complicarsi la vita, con stipendi da fame e rogne da sbrogliare ogni giorno ??

dignità

nobiltà morale che deriva all'uomo dalla sua natura, dalle sue qualità, e insieme rispetto che egli ha di sé e suscita negli altri in virtù di tale sua condizione. (garzanti linguistica)

...una qualità morale che necessiterebbe di rivalorizzazione...
nevealsole is offline  
Vecchio 22-02-2008, 12.20.39   #6
ornella
farabutta
 
L'avatar di ornella
 
Data registrazione: 05-02-2008
Messaggi: 327
Riferimento: Sesso in vendita

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
L'altra sera, mentre distrattamente facevo zapping, mi sono fermato un attimo su una rete locale, dove due signorotti conducono una trasmissione dove a turno fanno sedere e parlare diversi personaggi stravaganti e non.
In quella particolare serata cera una donna.
Una donna non particolarmente attraente, così a vista direi asiatica, ben vestita e a occhio di buona cultura.
Questa signorina non più giovanissima faceva il mestiere più antico del mondo, o meglio la prostituta.
Durante il suo colloquio con i due signorotti parlava delle problematiche del suo mestiere, ma una cosa in particolare mi ha colpito.
candidamente dichiarava che il suo stipendio medio annuo era di 30mila €.
Rimango ancora più sbalordito quando dice che alla fine lavora poco e che potrebbe fare tranquillamente più ore, continua affermando che lei tende a fare poco meno di 8 ore al giorno e il resto della giornata la dedica ad altro, contando che il weekend si vive tranquillamente la sua vita.
Adesso io sono rimasto senza parole, ma viene da chiedersi, se è così facile guadagnare tanti soldi, perchè non lo fanno tutte le donne ???
perchè complicarsi la vita, con stipendi da fame e rogne da sbrogliare ogni giorno ??
Perchè non sposarsi un uomo riccoallora, così basterebbero poche ore la settimana perchè non ci ho pensato prima.Colpa di mia madre .
ornella is offline  
Vecchio 22-02-2008, 16.02.38   #7
Cravo&Canela
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-04-2007
Messaggi: 73
Riferimento: Sesso in vendita

Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole
dignità

nobiltà morale che deriva all'uomo dalla sua natura, dalle sue qualità, e insieme rispetto che egli ha di sé e suscita negli altri in virtù di tale sua condizione. (garzanti linguistica)

...una qualità morale che necessiterebbe di rivalorizzazione...

Ben detto! Mi hai tolto le parole di bocca....
bomber, tu cosa ne pensi di una donna che fa questo lavoro? Lo consideri un modo dignitoso di procurarsi da vivere?
Cravo&Canela is offline  
Vecchio 23-02-2008, 09.20.47   #8
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Sesso in vendita

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
viene da chiedersi, se è così facile guadagnare tanti soldi, perchè non lo fanno tutte le donne ???
perchè complicarsi la vita, con stipendi da fame e rogne da sbrogliare ogni giorno ??

Scusa Bomber , anche a voler essere spaventosamente "pratici", a me sembra che la tua domanda non abbia risposta... solo perchè è impostata su dati così esigui e così erroneamente letti da risultare poi intrinsecamente assurda.

Giocando facciamo finta che che nella scelta di qualunque condotta sia determinante solo il rapporto che tu istituisci : rogne-rendimento. (che già è un'ipotesi surreale di "atmosfera modificata", però ne siamo consapevoli e sappiamo di aver isolato solo queste variabili).

Bene, anche così: ma quando è stato dimostrato che il rapporto rogne-rendimento sia particolarmente vantaggioso nell'esercizio della prostituzione?
Forse bisogna proprio NON essere donna per ipotizzarlo!
Ma, Bomber, ti pare "rogna" da poco interfacciarsi in allestimento pseudo-amorevole/interessato con soli imbecilloni latori dell'intero comparto "nevrosi e psicosi" e inoltre certi che il prezzo pagato sia il biglietto per l'isola dove tutto è possibile (perchè IO pago!)

donella is offline  
Vecchio 23-02-2008, 10.41.27   #9
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Sesso in vendita

Ma lo scandalo dove sta? nel fatto che guadagni tanti solti? o che mercifichi il proprio corpo?
Perchè ci sono donne che guadagnano tanto con poca fatica ma ve ne sono altre che vengono solo sfruttate dai magniacci o tenute come schiave.


Non mi scandalizzo nè per il guadagno nè per la mercificazione, sono scelte dovute al livello spirituale-materiale raggiunto. Non giudico.

Resta il fatto che ad usufruirne sono i maschi di ogni genere.

Chissà, forse potrei farlo anch'io in un'altra vita, per dare sollievo a tanti poveri maschietti , ve la ricordare la canzone "bocca di rosa"? bellissima. Davvero stupenda.
Dovremmo riascoltarla prima di giudicare la prostituzione a prescindere.

Una donna che riflette e guarda la realtà facilmente può rendersi conto che prostituzione (ovvero mercificazone del proprio corpo) non avviene solo quando entra in gioco il denaro.
Come ho detto altre volte può avvenire anche nel matrimonio, ed è peggio, molto peggio specialmente quando ne divieni consapevole.
Meglio prendere denaro per le proprie prestazioni piuttosto che offrirle gratis.

Sono molto dura, lo so. Ma se ti rifiuti di guardare in faccia la realtà questa non diviene certo diversa da quel che è.

Resta il fatto che la femminilità, la parte più intima e pura e bella della donna è stata rinchiusa da qualche parte e buttato via la chiave. Le donne lo hanno permesso ma a farlo sono stati gli uomini.
Non sono femminista o maschilista, sono per la crescita di entrambi.
Mary is offline  
Vecchio 23-02-2008, 12.08.02   #10
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: scurdammoce 'o passat simmo 'e napoli paisa

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
L'altra sera, mentre distrattamente facevo zapping, mi sono fermato un attimo su una rete locale, dove due signorotti conducono una trasmissione dove a turno fanno sedere e parlare diversi personaggi stravaganti e non.
In quella particolare serata cera una donna.
Una donna non particolarmente attraente, così a vista direi asiatica, ben vestita e a occhio di buona cultura.
Questa signorina non più giovanissima faceva il mestiere più antico del mondo, o meglio la prostituta.
Durante il suo colloquio con i due signorotti parlava delle problematiche del suo mestiere, ma una cosa in particolare mi ha colpito.
candidamente dichiarava che il suo stipendio medio annuo era di 30mila €.
Rimango ancora più sbalordito quando dice che alla fine lavora poco e che potrebbe fare tranquillamente più ore, continua affermando che lei tende a fare poco meno di 8 ore al giorno e il resto della giornata la dedica ad altro, contando che il weekend si vive tranquillamente la sua vita.
Adesso io sono rimasto senza parole, ma viene da chiedersi, se è così facile guadagnare tanti soldi, perchè non lo fanno tutte le donne ???
perchè complicarsi la vita, con stipendi da fame e rogne da sbrogliare ogni giorno ??

non lo fanno tutte ma molto piu di quello che si vede e in gran segreto..e piu aumentano le rogne e la fame e piu ce ne saranno! questo e' direttamente proporzionale..per cosa sono venute le ragazze dell'est europa,per fare le "badanti"?!?..qualcuno se le' scordato perche sono passati tanti anni ma anche in italia quando la guerra era appena terminata e la miseria era nera,quasi tutte erano diventate prostitute ai soldati anglo-americani,magari solo per un tozzo di pane bianco...lina wertmuller fece un gran film -pasqualino settebbellezze - Terminata la guerra e tornato in una Napoli affamata e devastata dalle bombe, ritrova l'intera famiglia, compresa la madre, a fare il mestiere più antico del mondo. Ma, come dice mammà,"...quello che è stato è stato...Tu sei vivo!"...scurdammoce 'o passat simmo 'e napule paisa'...

ed e' proprio cosi che va il mondo..
acquario69 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it