Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 26-06-2006, 16.51.50   #111
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Signori lasciamo perdere i discorsi sulle vere o presunte ignoranze altrui e che si mettano le documentazioni inerenti al tema sul piatto, chi trae piacere, soddisfazione o ha bisogno di tali argomentazioni deciderà l'uso da farne, gli altri evitino di soffiare sulle braci.
Shakespeare ho un appunto da fare al tuo post, appunto che però è da dividere con tutti gli ultimi post di tutti: il tema è la dannazione eterna, magari disquisizioni sulla realtà di Gesù le potremmo affrontare in una discussione nuova o in una delle innumerevoli già aperte.

buona giornata a tutti
Uno is offline  
Vecchio 26-06-2006, 16.55.07   #112
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
rezan ,di mio, ho posto una semplice domanda; non mi sembra, in fatto di vanità che qui sia il solo a mandare qualcosa di non mio, come se non valesse o non debba essere preso in considerazione; questo dimostra due cose rezan: primo che non si vuole un dialogo su documenti reali, (ma realissimi e da prendere in considerazione quando fanno comodo); la seconda cosa è che si cerca sempre di deviare il discorso come fai tu quando qualcuno non è di tuo gusto, non ti garba; allora rezan se vedi bene ho posto delle questioni e a meno che non sia tu a voler rispondere a queste di questioni, ti prego di tenere per te il tuo rincrescimento per me!
non voglio dimostrare l'ignoranza degli altri ma l'ignoranza in malafede perchè nessuno è sapiente in questo mondo, la vera sapienza è nel perdono e nell'amore totale al prossimo, questo intendo per sapienza! l'ignoranza in malafede è quella che si propone essa di sapere, spargendo il dubbio con le mistificazioni; secondo te non ha diritto l'attendibiltà storica basata su documenti di avere delle risposte? che sia io o qualcun'altro a porle! stai sereno rezan, e pace e bene lo dico sinceramente!
questo almeno, l'ho detto di mio!

prova a rileggere i tuoi messaggi come se tu non fossi tu, specialmente le parti iniziali e vedrai che la tua non è solo una semplice domanda ma c'è un grande risentimento. E quale discorso starei cercando di deviare? Lo hai ridetto tutt'ora, prova a rileggerlo Shakespeare, quello che intendi per ignoranza in malafede è solo un pensiero in contrasto con quanto tu ritieni giusto. Lascia perdere il pace e bene seguito da un punto esclamativo, non sono nato domani shakespeare.
rezan is offline  
Vecchio 26-06-2006, 17.07.05   #113
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Proverò in ebraico (o altra lingua che attiri la curiosità) antico al prossimo giro, se non funziona chiuderò la discussione...

----------------------------------
Chi è senza peccato scagli la prima pietra.
Uno is offline  
Vecchio 26-06-2006, 17.17.38   #114
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
io non sono proprio nato!
non è risentimento rezan, è arrabbiatura perchè anche un cristiano si arrabbia ma per il bene, non perchè abbia risentimento verso viandante ma questo mi pare di averlo detto, solo che non viene colto e per il perchè facile capirlo anch'io non sono nato domani.
è vero Uno, non centra questa discussione così come è vero che quando si aprono dei post senza poi dare delle risposte si ha come un senso di aver fatto 5 anni di università evitando l'ultimo giorno di dare gli esami finali! ma qui funziona tanto pe cantà no?
rezan ti dico pace e bene senza punto esclamativo e spero sia la sola sincera parola che resta di tutto questo vano parlare, anche mio s'intende. Se qualcosa è servito allora bene, purchè la ricerca di qualcosa sia sincera e non gratuita, rispettosa e non menzognera.
cosi il volere una risposta da viandante non era per punire, dileggiare o qualcosa che è apparso tale, ma proprio per cominciare assieme un discorso vasto e pieno di cose straordinarie, di crescita e conoscenza di se, dei propri limiti, della storia e di ciò che siamo e a cosa siamo destinati! se tutto questo è vano qui, allora lo sono pure io, come le piramidi.
pace e bene
shakespeare is offline  
Vecchio 27-06-2006, 10.38.51   #115
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
un ultima piccola cosa, forse di scarso interesse ma almeno senza rischio contraffazioni. solo uno dei molteplici avvertimenti che il Signore concede, per ciò che riguarda l'inferno basterebbero prove ancora piu inconfutabili capitate a dei santi dinnanzi a testimoni oculari; ma dove non arriva la parola arrivano le immagini, e dove, neanche quelle....


http://www.genitoricattolici.org/foto.htm


pace e bene , non intendo rispondere piu a vane discussioni su ciò che ho postato, chi non crede se ne tenga lontano, ma se qualcuno ha solo qualche dubbio e non ha mai confessato i propri peccati non attenda, e il suo cuore sarà liberato!
shakespeare is offline  
Vecchio 18-07-2006, 18.20.09   #116
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
mi spiace viandante ma di Scritture non ci capisci proprio nonostante dopo tanto tempo torno solo per rivedere tanta miseria, tralasci ciò che non ti serve e fai di una parola un libro di presunzione! quante volte Gesù dice "Attenti a voi....meglio entrare nel regno ecc. che "Bruciare" nella..... mondezza? il fatto è che l'Inferno è proprio come la gheena di cui parlavi, ossia un odore insopportabile come se anneghi nella monnezza ma per l'eternità, oltre al fuoco!(leggiti qualche libro dei Santi) <preparata per il demonio e i suoi servi>, come te viandante, sì perchè cerchi di creare lo scandalo e il dubbio! L'INIQUITA'! così ti ammonisco malgrado farai orecchie da Viandante(diciamo che è un detto "apocrifo" inventato da me) affinchè un giorno dopo questa vita non ti capiti di andare a fare compagnia agli amici di tutte le iniquità contro la Verità!<Ed essi dunque se ne andarono alla dannazione eterna>!mi spiace pure per Mary ma dove c'è un povero nel mondo li c'è la Chiesa, nessun altro, ne Budda ne Maometto!così mentre la Chiesa salva le anime, voi cercate di disperderle gridando al Lupo, ma chi crede veramente riconosce la voce del Vero Pastore, e a voi, così pieni di idolatrie e vanagloria non sa proprio che farsene! aggiungo e poi concludo Viandante che per me, faccia a faccia e non su un pc, sarebbe assai facile rivoltare tutte le tue menzogne, conosco cose delle Scritture che tu non puoi nemmeno immaginare quanto è vero che il Cristo è stato annunciato fin dalla Genesi e ciò che dovava accadere alla sua vita terrena che non riguarda solo Lui ma così Egli ha voluto perchè riguardasse tutti noi! così tu non riusciresti a rispondere ad alcuna delle mie questioni, questo perchè tu non conosci Colui che E'!ma ho voluto scrivere per chi, essendo veramente cristiano non rimanga in forum come questi, perchè è facile che alla lunga satana cominci a macchiare quel vestito candido di cui sappiamo e cerchiamo di far rimanere tale! questo è tutto; continua pure tu e chi come te, voi non conoscete la verità perchè a voi la verità non serve, la deridete ma la vita è un soffio!

Quanta sicurezza e verità !!
Io sono cristiana, reato in questo Forum e non temo l'inferno in cui non credo.
Credo nel Cristo, principio di AMORE
e credo che nell'Universo ci sia solo quello
ai pavidi e tiepidi...il resto
paperapersa is offline  
Vecchio 18-07-2006, 20.45.56   #117
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
reato è l'essere cristiani in questo mondo non solo in questo forum.
siccome la verità non ha bisogno di essere creduta, pur rimanendo tale, cosi anche il mistero dell'iniquità può non essere creduto pur esistendo realmente.
così chi accetta la verità completa vede anche il mistero che è suo nemico e sa come difendersi poichè la verità ha dato le armi contro di esso.
per questo, come il genitore che non vive nelle favole conosce il mondo e sa cosa e chi si puo incontrare allora mette in guardia dai pericoli i propri figli e a chi vuol bene, nel mentre un genitore degenerato metterà forse in guardia dal male reale o lascerà dire e fare come meglio crede il proprio figlio? in questo modo non l'amerà ma si comporterà egoisticamente mettendo a rischio la vita del figlio, purchè non venga danneggiata la vita e il pensiero del genitore. per questo non ho ammonito viandante per una mia vanità ma per metterla in guardia da quel che va dicendo, pregando che la misericordia di Dio le dia la luce necessaria non a gettare fango in modo cosi gratuito ma ricercando con cuore sincero la verità, ove questo non avvennisse di essere piu cauta con certi argomenti.
quanto al cristiano proprio perchè sa con chi ha a che fare e conosce il rimedio si affida alla parola, questa si eterna piu di quanto possa esserlo l'universo.


"Siate temperanti, vigilate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro, cercando chi divorare".

(1 Pietro 5,8)
shakespeare is offline  
Vecchio 19-07-2006, 08.38.19   #118
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
reato è l'essere cristiani in questo mondo non solo in questo forum.
siccome la verità non ha bisogno di essere creduta, pur rimanendo tale, cosi anche il mistero dell'iniquità può non essere creduto pur esistendo realmente.
così chi accetta la verità completa vede anche il mistero che è suo nemico e sa come difendersi poichè la verità ha dato le armi contro di esso.
per questo, come il genitore che non vive nelle favole conosce il mondo e sa cosa e chi si puo incontrare allora mette in guardia dai pericoli i propri figli e a chi vuol bene, nel mentre un genitore degenerato metterà forse in guardia dal male reale o lascerà dire e fare come meglio crede il proprio figlio? in questo modo non l'amerà ma si comporterà egoisticamente mettendo a rischio la vita del figlio, purchè non venga danneggiata la vita e il pensiero del genitore. per questo non ho ammonito viandante per una mia vanità ma per metterla in guardia da quel che va dicendo, pregando che la misericordia di Dio le dia la luce necessaria non a gettare fango in modo cosi gratuito ma ricercando con cuore sincero la verità, ove questo non avvennisse di essere piu cauta con certi argomenti.
quanto al cristiano proprio perchè sa con chi ha a che fare e conosce il rimedio si affida alla parola, questa si eterna piu di quanto possa esserlo l'universo.


"Siate temperanti, vigilate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro, cercando chi divorare".

(1 Pietro 5,8)

Il diavolo di cui parla Pietro per me non è fuori di me
fuori c'è il mondo dell'illusione, il paese dei balocchi, bellissimo,
che attrae e che in sè non ha nulla di male se non il fatto
che distrae dalla conoscenza ( Pinocchio preferisce questo alla scuola) e pertanto dalla possibilità di crescere e diventare un bambino vero........... Tutto se fatto con moderazione è bene
è la dipendenza che ti rende schiavo e quindi non un IO che vuole
e che dirige sè stesso ma una banderuola che svolazza
ad ogni folata di vento......
Certo che i pericoli ci sono ma è attraversando le esperienze che l'anima può decidere e fortificarsi, non restando dentro una campana di vetro..
Anche i miei figli hanno dovuto affrontare esperienze pericolose
e dolorose per noi genitori, ma è il cammino che la loro anima ha scelto...........Come dice Pietro è la temperanza il segreto....
e lo sapevano i latini che dicevano est modus in rebus.
Tre sigarette al giorno non fanno di te un vizioso
ma un eroe che sa scegliere il momento opportuno in cui fumerle per piacere e non per abitudine o vizio.....
e così è per ogni "vizio" che diviene tale solo se non hai la forza di liberartene....
Vivere chiusi in una cella di monastero non ti espone ad altro che a tentazioni di pensiero, vivere nella società e districarti in mezzo a tutte le esperienze che ti si offrono ti fortifica e ti fa diventare saggio
paperapersa is offline  
Vecchio 19-07-2006, 10.38.18   #119
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
albero della conoscenza
albero della vita.

opera al nero
opera al bianco (purificazione)
opera al rosso (amore)

cosa vi ispira ciò?

un salutone
turaz is offline  
Vecchio 19-07-2006, 11.48.07   #120
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
oggi si tende a chiamare "esperienza" quel che un tempo si riconosceva piu semplicemente come "errore". certo, chi non sbaglia in questo mondo?
eppure proprio ciò che dici non si avvera perchè l'uomo tende sempre a fare la stessa "esperienza", a ricadere nei propri errori divenendo all'opposto di un essere saggio.
Cristo infatti non diceva di imparare dai propri errori, ma di cambiare il cuore, ora, subito.
Non andava discorrendo di una generale "evoluzione" dell'anima, cosi cara al pensiero corrente scevro da ogni responsabilità, ma bensì una rinascita in spirito.
cosi sappiamo che l'uomo che vive l'esperienza della parola non ha bisogno di errare (non fare esperienza) piu e piu volte per comprendere ne appunto "evolvere"ma può attuare subito, ora questo cambiamento proprio perchè l'errore è nel proprio cuore.
dunque proprio la "società" di cui parli distrae da questo cambiamento repentino proprio offrendo gli errori spacciandoli per esperienze mentre chi ha scelto per il monastero ha donato la propria vita per gli altri, impensabile per la società.
il diavolo di cui parlava Pietro è lo stesso che Cristo scacciava dagli ossessi.
sicuramente non serve il demonio a questa società cosi bisognosa di non fare a meno dei propri vizi e delle proprie "esperienze".
lasciamo il combattimento nel silenzio di un monastero.
shakespeare is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it