Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 26-05-2006, 11.15.57   #1
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
La dannazione eterna?

Invenzione della chiesa

Nella mentalita’ ebraica del primo secolo la vita finiva su questa terra solo i giusti sarebbero stati risuscitati alla fine dei tempi.
Questo era quello che predicava gesu’, niente anima a se‘, ma una persona tripartita con corpo/anima/spirito impossibilitate a esistere una senza l’altra.

Come si fantastico’ sull’inferno?
Intanto gesu’ dice “bricerete nella gheena” ebbene questa gena era un luogo vicino Gerusalemme dove si sacrificavano i bambini al dio Moloch.
Venivano bruciati e letteralmente ghenna significa valle di innon.

In seguito, diciamo al periodo di gesu’, soppresso il culto a moloch veniva usato come immondezzaio, da qui quindi a significare nei detti di gesu’ finirete i vostri giorni nell’immondizia, ossia tra sfighe e disgrazie, (al periodo erano le mogli sterili, la mancata discendenza maschile etc etc …)
Altra parola che venne tradotta come “inferi” dove lo stesso gesu’ scese dopo la crocifissione e’ la shaol, o ades per i greci, che significa nientealtro che regno dei morti.
Li’ si sarebbe atteso il giudizio ultimo dove i giusti sarebbero risorti in corpo e spirito mentre gli empi sarebbero stati eliminati per sempre.
Come fu che la chiesa poi adatto’ questo inferi dove addirittura ci manda gesu’ (quando in realta‘ significa nient‘altro che gesu‘ era morto) … decidete voi va’.
Anche i demoni invenzione della chiesa, ovviamente!!! Nessun satana a vessare Giobbe ma semplicemente un dio avversario, cosi’ come tutti i Baal zebù, sono nomi di divinita’ aversarie.
Stn infatti significa nemico in ebraico.

Perche’ la chiesa si inventa tutte ste cosacce se non per instillare la paura nei fedeli e obbligarli all’obbedienza?
La_viandante is offline  
Vecchio 26-05-2006, 12.11.37   #2
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
avversario=suh'tan (da cui satana)

tratto dalla tradizione kabbalistica con il quale termine viene chiaramente indicato l'ego distorto e non correttamente incanalato.
sulla prima parte di quanto dici non sono pienamente d'accordo.
tra i primi cristiani molti credevano nella reincarnazione.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 26-05-2006, 22.46.37   #3
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
avversario=suh'tan (da cui satana)

tratto dalla tradizione kabbalistica con il quale termine viene chiaramente indicato l'ego distorto e non correttamente incanalato.
sulla prima parte di quanto dici non sono pienamente d'accordo.
tra i primi cristiani molti credevano nella reincarnazione.

ciao
beh, riguardo all'eternità post mortem, non so voi, ma io qualche dubbio ce l'ho.
Parto dal fatto che nella nostra vita terrena, la cosa più grande che Dio ci abbia concesso è il libero arbitrio. Noi possiamo scegliere tra il bene e il male, tra felicità ed infelicità, ed anche tra i due estremi opposti: vita e la morte.
Non trovate un po' strano che dopo la morte questo libero arbitrio ci venga negato dandoci come premio il paradiso eterno o l'inferno eterno? In tutta sincerità potreste immaginare un luogo dove tutto è immutabile per l'eternità? Questo staticismo per quanto bello o brutto possa essere alla fine diventa una palude e non credo che Dio sia un tipo cui piacciono le paludi.
rezan is offline  
Vecchio 29-05-2006, 15.06.21   #4
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
mi spiace viandante ma di Scritture non ci capisci proprio nonostante dopo tanto tempo torno solo per rivedere tanta miseria, tralasci ciò che non ti serve e fai di una parola un libro di presunzione! quante volte Gesù dice "Attenti a voi....meglio entrare nel regno ecc. che "Bruciare" nella..... mondezza? il fatto è che l'Inferno è proprio come la gheena di cui parlavi, ossia un odore insopportabile come se anneghi nella monnezza ma per l'eternità, oltre al fuoco!(leggiti qualche libro dei Santi) <preparata per il demonio e i suoi servi>, come te viandante, sì perchè cerchi di creare lo scandalo e il dubbio! L'INIQUITA'! così ti ammonisco malgrado farai orecchie da Viandante(diciamo che è un detto "apocrifo" inventato da me) affinchè un giorno dopo questa vita non ti capiti di andare a fare compagnia agli amici di tutte le iniquità contro la Verità!<Ed essi dunque se ne andarono alla dannazione eterna>!mi spiace pure per Mary ma dove c'è un povero nel mondo li c'è la Chiesa, nessun altro, ne Budda ne Maometto!così mentre la Chiesa salva le anime, voi cercate di disperderle gridando al Lupo, ma chi crede veramente riconosce la voce del Vero Pastore, e a voi, così pieni di idolatrie e vanagloria non sa proprio che farsene! aggiungo e poi concludo Viandante che per me, faccia a faccia e non su un pc, sarebbe assai facile rivoltare tutte le tue menzogne, conosco cose delle Scritture che tu non puoi nemmeno immaginare quanto è vero che il Cristo è stato annunciato fin dalla Genesi e ciò che dovava accadere alla sua vita terrena che non riguarda solo Lui ma così Egli ha voluto perchè riguardasse tutti noi! così tu non riusciresti a rispondere ad alcuna delle mie questioni, questo perchè tu non conosci Colui che E'!ma ho voluto scrivere per chi, essendo veramente cristiano non rimanga in forum come questi, perchè è facile che alla lunga satana cominci a macchiare quel vestito candido di cui sappiamo e cerchiamo di far rimanere tale! questo è tutto; continua pure tu e chi come te, voi non conoscete la verità perchè a voi la verità non serve, la deridete ma la vita è un soffio!
shakespeare is offline  
Vecchio 29-05-2006, 15.32.11   #5
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
si è incantato il disco per caso?
che senso ha riportare 3 volte lo stesso post su 3d differenti?
una volta non era sufficiente?
boh...
turaz is offline  
Vecchio 29-05-2006, 15.58.59   #6
Emily
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-05-2006
Messaggi: 119
Condivido con shakespeare che La viandante di Sacra Scrittura non ne capisce niente...quindi mi sento di aggiungere se ci spiega lei la VERA spiritualità dato che dice in un'altro thread che il Cristianesimo è una favola!
Inoltre ti chiami La viandante...stella danzante in riferimento al Viandante e la sua ombra" di Nietzsche vero??

Emily is offline  
Vecchio 29-05-2006, 16.08.29   #7
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Per Emily e shakespeare

Nel cristianesimo è contemplato il rispetto per gli altri?
webmaster is offline  
Vecchio 29-05-2006, 19.14.59   #8
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da Emily
Condivido con shakespeare che La viandante di Sacra Scrittura non ne capisce niente...quindi mi sento di aggiungere se ci spiega lei la VERA spiritualità dato che dice in un'altro thread che il Cristianesimo è una favola!
Inoltre ti chiami La viandante...stella danzante in riferimento al Viandante e la sua ombra" di Nietzsche vero??


Un caro amico spesso mi diceva: "se vedi una persona che ha fame, le puoi dare una mela; gliela potresti anche tirare dietro però, sempre una mela sarebbe. Forse è meglio anche leggere tra le righe, non tutti hanno la cultura o l'abitudine a cercare parole e frasi raffinate per dire quello che pensano, spesso ci sono delle espressioni grezze ma il succo del discorso può essere capito lo stesso. Tutte le religioni monoteiste hanno moltissime cose in comune, tanto che si potrebbe pensare che si differenzino solo per diverse interpretazioni. Io sono d'accordo con questa tesi, perchè ognuno ha la sua personale parola chiave che lo porta ad avvicinarsi a Dio, o qualsiasi altro nome vogliamo darGli. Sono anche d'accordo che spesso si fa confusione tra "religione" e "divinità" scambiandole una per l'altra. La cosa di cui ne ho spesso la conferma, è che coloro che si ritengono possessori di verità e che hanno capito tutto, spesso non si rendono conto che hanno intrapreso un percorso di allontanamento dalla divinità. Il Cristianesimo può sotto certi aspetti essere anche una favola. Teniamo presente che le sacre scritture non sono state scritte da Dio in persona ma dall'uomo, secondo quello che "lui" ha capito di Dio.
rezan is offline  
Vecchio 29-05-2006, 19.25.09   #9
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da rezan
La cosa di cui ne ho spesso la conferma, è che coloro che si ritengono possessori di verità e che hanno capito tutto, spesso non si rendono conto che hanno intrapreso un percorso di allontanamento dalla divinità.
Questa affermazione però implica in maniera indiretta che se si riesce a vedere negli altri che si ritengono possessori di verità un allontanamento dalla divinità, necessariamente si presume di conoscere quale sia il percorso di avvicinamento rischiando altresi di commettere lo stesso errore di coloro che presumiamo in errore.
Ti dico questo non per mettere in discussione, sia chiaro, la tua interiore consapevolezza, ma semplicemente perchè dalla tua affermazione ho tratto spunto per questa riflessione nella speranza che mi permetta di non cadere più, nell'errore di pensare di avere acquisito dei dogmi assoluti
nicola185 is offline  
Vecchio 29-05-2006, 20.06.45   #10
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
Questa affermazione però implica in maniera indiretta che se si riesce a vedere negli altri che si ritengono possessori di verità un allontanamento dalla divinità, necessariamente si presume di conoscere quale sia il percorso di avvicinamento rischiando altresi di commettere lo stesso errore di coloro che presumiamo in errore.
Ti dico questo non per mettere in discussione, sia chiaro, la tua interiore consapevolezza, ma semplicemente perchè dalla tua affermazione ho tratto spunto per questa riflessione nella speranza che mi permetta di non cadere più, nell'errore di pensare di avere acquisito dei dogmi assoluti

non ho usato il termine "vedere negli altri" ho scritto: "coloro che si ritengono ecc...." e nel "coloro" ci sono compreso anch'io. Considera quanto ho scritto ne più e ne meno come un segnale di "attenzione caduta massi" posto lungo una via di montagna. Sono a conoscenza per esperienza personali di quanto l'ego sia furbo, traditore e bravo ad ingannare la propria personalità, può essere che qualche sasso in testa me lo sia già preso.
rezan is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it