Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-07-2006, 19.44.35   #141
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
1) Dio crea l'uomo innocente a sua immagine.

2)il male inganna l'uomo e l'uomo si inorgoglisce al pensiero di divenire come Dio per cui accoglie il male e pecca.

3)Dio caccia l'uomo dalla sua visione beatifica e l'uomo perde i poteri che gli dava la somiglianza con Dio e aquista quelli del male: malattie, corruzione, morte.

4)l'uomo è dunque "difettoso".

5)Dio non abbandona però l'uomo alla sua miseria e per renderlo nuovamente partecipe della sua gloria manda delle Leggi che servono affinchè l'uomo creda e riacetti la volontà di Dio.

6)l'uomo continua però a peccare e cambiando le Leggi di Dio secondo i suoi desideri, cacciando od uccidendo chi, i profeti, parlavano in suo nome per far comprendere la reale volontà di Dio.

7)Dio allora si umilia facendosi uomo ed essendo lui stesso a dire come si ritorna alla gloria, cosa comporta l'ostinazione al peccato e ilpeccato piu grande per l'uomo è il non credere alla salvezza per mezzo del figlio credendo come Adamo ancora di poter essere egli stesso dio e facendosi le sue leggi morali(questo è giusto, questono; Dio è giusto se dice così, Dio è sbagliato se vuole che io faccia così ecc)

8)ma Dio vince la morte e resuscita attirando tutti coloro che non potendo fare da soli si fidano e affidano la propria miseria al figlio che solo può cambiare il loro cuore distruggendo il peccato che soffoca l'amore e tutto ciò che è di Dio.

9)l'uomo orgoglioso invece continua a porsi le domande sbagliate perchè non ha conosciuto la gloria e volendo rimanere nello stato che piu gli piace. allora si chiede come mai Dio ha sbagliato ma mentre dice così si contraddice perchè di fatto a lui piace sbagliare sempre e mai cambiare questa condizione. cosi dicendo non vede che non è Dio a sbagliare, ma lui stesso e a non volersi sentir dire che sta sbagliando. un po come un figlio ribelle che pensa di aver ragione nel fare tutte le cose che vuole perchè non ha chiesto lui di venire al mondo.

10)Dio è sempre li ogni minuto di ogni giorno come una fonte d'acqua viva nel deserto per guarire chi è nel peccato ma qui siamo come sempre liberi di bere gratuitamente o lasciarci morire perchè il nostro cuore ci dice che non è vero, che quella fonte è un miraggio.

11)cosi alla fine Dio che potrà piu fare sopraggiunta la morte? ci dirà"ma io ero li, tanti testimoni ti avevano detto che quella fonte era vera e non una finzione. quanto ti è accaduto è solo per colpa tua perchè nonostante avessi quella fonte inesauribile ogni giorno per dissetarti e guarire e vivere, hai preferito vaneggiare e morire".
infatti come disse Gesù:" E' venuta la Luce nel mondo ma essi hanno preferito le tenebre alla Luce".

pace e bene.
shakespeare is offline  
Vecchio 25-07-2006, 23.41.34   #142
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare

11)cosi alla fine Dio che potrà piu fare sopraggiunta la morte? ci dirà"ma io ero li, tanti testimoni ti avevano detto che quella fonte era vera e non una finzione. quanto ti è accaduto è solo per colpa tua perchè nonostante avessi quella fonte inesauribile ogni giorno per dissetarti e guarire e vivere, hai preferito vaneggiare e morire".
infatti come disse Gesù:" E' venuta la Luce nel mondo ma essi hanno preferito le tenebre alla Luce".

pace e bene.



come è scritto nel vangelo.... Gesù verra e separera il grano dalla zizzania ..vale a dire che di ognuno di noi terra le cose buone e brucera le malvage ,..perchè solo Lui sa cosa c'è nel cuore di ogni uomo.
questa è la misericordia divina.
non di certo l'inferno.

buona notte
Sweet Cat is offline  
Vecchio 26-07-2006, 00.25.56   #143
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
buonanotte....al sacrificio del Cristo.
la misericordia ha bisogno che noi riconosciamo i nostri peccati e andiamo dal medico per guarire. ma ci piace pensare che Dio è li e senza alcun merito ci salviamo. che sacrificio ci costa l'ammettere di essere peccatori e aver bisogno di guarire. che sacrificio è costato a colui che ci guarisce donare la vita proprio per far vedere quanto è orribile il peccato che, se uccide la persona più innocente e immacolata, che ne farà di quella peccaminosa?

"Non piangete per me donne ma per i vostri figli; perchè se hanno fatto questo al legno verde, che ne sarà di quello secco?"

"a chi rimettere i peccati saranno rimessi; a chi non li rimetterete rimaranno non rimessi"


"Se diciamo di essere senza peccato inganniamo noi stessi e la verità non è in noi."(Gv 1:8)
shakespeare is offline  
Vecchio 26-07-2006, 12.41.59   #144
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Risposte a shakespeare:

“1) Dio crea l'uomo innocente a sua immagine.”

E chi te lo ha detto, lui forse?

“2)il male inganna l'uomo e l'uomo si inorgoglisce al pensiero di divenire come Dio per cui accoglie il male e pecca.”

Il male? E chi lo ha creato il male? DI certo lo ha creato Dio, dato che è lui quello che ha creato tutto.
Un furbone! Prima crea una pasticceria poi ti costringe a viverci dentro ma ti probisce di mangiare i numeroso dolci al suo interno. Opera di masochismo indiretto? (dato che l’uomo è immagine di dio)

“3)Dio caccia l'uomo dalla sua visione beatifica e l'uomo perde i poteri che gli dava la somiglianza con Dio e aquista quelli del male: malattie, corruzione, morte.”

Malattie? Ma quelle non le ha create Dio? Morte? Ma quella non l’ha creata Dio? E perché l’ha creata? Per farci soffrire? Interessante. Se Dio poi sa tutto perché crea una sua creatura assieme al male e poi la caccia “dalla sua visione beatificata” è una presa in giro o cosa?

“4)l'uomo è dunque "difettoso".”

Almeno su questo siamo d’accordo. L’uomo è difettoso, e dato che non è lui (per ora) che si crea da solo la colpa è da attribuire esclusivamente al suo creatore (ossia a quanto dici Dio)

“5)Dio non abbandona però l'uomo alla sua miseria e per renderlo nuovamente partecipe della sua gloria manda delle Leggi che servono affinchè l'uomo creda e riacetti la volontà di Dio.”

AHh, questo è molto interessante…..Dio manda le sue leggi…. Non faceva prima a scrivere nel cielo le sue leggi? Al posto di far parlare altri uomini in sua vece? Uomini che parlano molto più per i propri interessi che per quelli di un fantomatico dio che ha parlato loro……..?

“6)l'uomo continua però a peccare e cambiando le Leggi di Dio secondo i suoi desideri, cacciando od uccidendo chi, i profeti, parlavano in suo nome per far comprendere la reale volontà di Dio.”

Giusto! Bisogna ascoltare sempre i profeti. Soprattutto quando nell’antichità ne giravano circa un centinaio a città e ognuno diceva cose completamente diverse dall’altro. Ascoltiamoli tutti mi raccomando e quando è ora di dare fuoco a chi dicono loro seguiamo i loro comandi e non poniamoci MAI il problema se essi siano profeti o furboni che si approfittano della nostra ignoranza.

“7)Dio allora si umilia facendosi uomo ed essendo lui stesso a dire come si ritorna alla gloria, cosa comporta l'ostinazione al peccato e ilpeccato piu grande per l'uomo è il non credere alla salvezza per mezzo del figlio credendo come Adamo ancora di poter essere egli stesso dio e facendosi le sue leggi morali(questo è giusto, questono; Dio è giusto se dice così, Dio è sbagliato se vuole che io faccia così ecc)”

Oh! Da quando la nostra condizione di uomini è umiliante? Quindi sarebbe questo che dio pensa di noi?
Che siamo esseri in una condizione umiliante? Fantastico!
Dio al posto di venire a Gerusalemme avrebbe fatto meglio comparire in un centinaio di posti contemporaneamente poiché purtroppo si è scordato di tutti gli altri esseri umani che viveano in tutto il resto del mondo. Ma forse loro non contavano, loro erano ancora più sfigati dei quelli di Gerusalemme.

“8)ma Dio vince la morte e resuscita attirando tutti coloro che non potendo fare da soli si fidano e affidano la propria miseria al figlio che solo può cambiare il loro cuore distruggendo il peccato che soffoca l'amore e tutto ciò che è di Dio.”

Ricordiamo sempre che Dio compie tutto ciò in un'unica città del mondo lasciando tutte le altre nell’oblio di altre divinità……….veramente un genio!

"9)l'uomo orgoglioso invece continua a porsi le domande sbagliate perchè non ha conosciuto la gloria e volendo rimanere nello stato che piu gli piace. allora si chiede come mai Dio ha sbagliato ma mentre dice così si contraddice perchè di fatto a lui piace sbagliare sempre e mai cambiare questa condizione. cosi dicendo non vede che non è Dio a sbagliare, ma lui stesso e a non volersi sentir dire che sta sbagliando. un po come un figlio ribelle che pensa di aver ragione nel fare tutte le cose che vuole perchè non ha chiesto lui di venire al mondo. "

L'orgoglio è Dio che lo ha messo nell'uomo!!! e poi si lamenta perchè l'uomo lo usa?
Porsi domande sbagliate? Io lo chiamerei porsi domande intelligenti sul mondo e non accontentarsi di quello che dice qualche profeta.

"10)Dio è sempre li ogni minuto di ogni giorno come una fonte d'acqua viva nel deserto per guarire chi è nel peccato ma qui siamo come sempre liberi di bere gratuitamente o lasciarci morire perchè il nostro cuore ci dice che non è vero, che quella fonte è un miraggio."

A è sempre li? anche quando ragazzine di 4-5 anni vengono stuprate e poi uccise? Spero si goda lo spettacolo.

"11)cosi alla fine Dio che potrà piu fare sopraggiunta la morte? ci dirà"ma io ero li, tanti testimoni ti avevano detto che quella fonte era vera e non una finzione. quanto ti è accaduto è solo per colpa tua perchè nonostante avessi quella fonte inesauribile ogni giorno per dissetarti e guarire e vivere, hai preferito vaneggiare e morire".
infatti come disse Gesù:" E' venuta la Luce nel mondo ma essi hanno preferito le tenebre alla Luce"."

Tanti testimoni??? Ma chi? qualche profeta fuori di testa? Allora secondo questo discorso dovrei seguire per esempio i profeti che parlano di adorazione del diavolo e riti demoniaci!
Se Dio vuole che veramente lo seguiamo che si mostri per quello che è e non continui a giocare con noi a nascondino prendendoci in giro come marmocchi dementi e sperando che noi ci affidiamo a.........una delle centinaia di religioni presenti al mondo, sperando di beccare quella giusta...
alessiob is offline  
Vecchio 26-07-2006, 15.20.50   #145
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
buonanotte....al sacrificio del Cristo.
la misericordia ha bisogno che noi riconosciamo i nostri peccati e andiamo dal medico per guarire. ma ci piace pensare che Dio è li e senza alcun merito ci salviamo. che sacrificio ci costa l'ammettere di essere peccatori e aver bisogno di guarire. che sacrificio è costato a colui che ci guarisce donare la vita proprio per far vedere quanto è orribile il peccato che, se uccide la persona più innocente e immacolata, che ne farà di quella peccaminosa?

"Non piangete per me donne ma per i vostri figli; perchè se hanno fatto questo al legno verde, che ne sarà di quello secco?"

"a chi rimettere i peccati saranno rimessi; a chi non li rimetterete rimaranno non rimessi"


"Se diciamo di essere senza peccato inganniamo noi stessi e la verità non è in noi."(Gv 1:8)


vedi caro shakespeare la visione del cattolicesiomo e quella degli gnostici è diversa ma alla fine si può trovare un punto di accordo come sempre ed in tutto
Gesù Cristo è stato ucciso perchè venne a dirci grandi verità
che rendevano la vita difficile ai potenti e ai farisei
dire all'uomo ancora oggi che non c'è motivo dicombattersi perchè
in realtà tutto è Uno è una realtà che non vuole essere accettata
se non da chi la sperimenta e cioè i mistici....
d'altra parte non c'era altro mezzo per creare la religione dell'amore che accettare la crocifissione e divenire simbolo
di come la divinità insita in ogni uomo viene maltrattata
perseguitata non riconosciuta e uccisa........
ma il vangelo è la buona novella e cioè che tutti entreranno nell'ovile perchè tutte le pecore di qualunque parte del mondo
e non solo perchè sono cristiane battezzate, erediteranno il regno di Dio purchè riconoscano di essere figli di Dio e pertanto rispettino sè stessi e gli altri come tali....
il peccato è sempre e soltanto assenza di amore e di rispetto per i tuoi simili.....per il creato, per le creature e in questo senso è vero non c'è nessuno esente, tutti in un modo o in un altro
non consideriamo con il dovuto senso del sacro tutto ciò che ci circonda, lo usiamo, ne abusiamo, lo distruggiamo.
Tutti inquiniamo, sporchiamo, mangiamo carne di esseri viventi in cui albergava lo Spirito, e quindi non apprezziamo i doni che Dio ci dà dalla nascita, esageriamo nel bere, nel mangiare, nel fumare, non diamo il giusto esercizio fisico al nostro corpo, tempio dello spirito e poi vorremmo essere sani, senza malattie etc.....
questo è l'uomo ma è anche Mozart, Michelangelo, Picasso, Dante, Milton, Shakespeare (quello Grande) Pirandello, Madre Teresa, etc. etc.....
Allora è veramente dura pensare che in un mondo in cui non
si è ancora capito granchè dell'Amore Cristico debba riversarsi l'ira di Dio per ripulirlo ......mandando all'inferno i cattivi (che ci hanno siuramente dato una mano a capire cosa è sbagliato) e premiando i buoni che hanno resistito alle tentazioni e pertanto adesso possono godere........
DIO CREDO CHE VOGLIA SOLTANTO CHE OGNUNO DI NOI SIA IN GRADO DI PRENDERE IN MANO LE REDINI DELLA PROPRIA VITA
che partecipi come può al mantenimento o al raggiungimento di un equilibrio e di una armonia che permettano all'umanità di vivere in pace, condividendo con gia e con equanimità tutti i doni
e l'abbondanza di cui è ricco il pianeta terra......
Quanto alla frase:a chiunquerimetterete in terra saranno rimessi in cielo...... se ognuno perdona sè stesso e gli altri e non prova quindi più nè rancori, nè sensi di colpa, torna limpido e cristallino
come quando a sua immagine ci creò e maschio e femmina ci creò cioè lanostra anima in perfetto equilibrio fra maschile e femminile animus e anima uniti nella purezza dello spirito
pace e bene a te e a tutti
paperapersa is offline  
Vecchio 26-07-2006, 15.23.33   #146
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
caro alessiob mi piacerebbe molto risponderti ma ovviamente mi sembra che manchi qualche tua risposta prima a delle mie domande precedenti ricordi?
siccome non conosci le Scritture fai delle affermazioni alquanto affrettate ma sappiamo bene che non ti occorre sapere per tirare il sasso, un po come gli angoli che vedevi dove non c'erano ma appunto attendo la risposta a queste "altre" fantomatiche traduzioni dei vangeli.
il solo angolo a cui si fa menzione è la Pietra angolare che fa inciampare chi ne rimane scandalizzato.
ora non pensare affatto che non voglia risponderti ma ovviamente come si dice: un po per uno non fa male a nessuno;
o pensi di fare il furbetto e , come hai detto precedentemente." io per ora finisco qui."
gettare il sasso per poi nascondersi non mi sembra un bel modo per consapevolizzarsi. o è solo Dio a giocare a nascondino?
be se siamo fatti a sua immagine....
shakespeare is offline  
Vecchio 26-07-2006, 15.30.43   #147
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
caro alessio
tu hai tante ragioni ad essere arrabbiato ma anche tante per iniziare una ricerca....se la saggezza di secolo f dire ai grandi
"uomo, conosci te stesso" è proprio da lì che si deve partire.....
perchè anche i valori, le leggi, la coscienza non sono fuori di noi ma è tutto lì dentro di noi e gli specchi esterni sergono sempre e soltanto a chi non vuole ascoltare le voci interne, a chi non sa come cominciare per conoscersi..
le percezioni che hai del mondo sono esatte, la malvagità che è fuori è anche dentro, ma c'è anche tanto bene, tanta voglia di abbracciare ed essere abbracciati, di comprendere ed essere compresi, di affermarsi, di essere apprezzati, riconosciuti,
luci ed ombre mostano immagini che ci appartengono
i grandi scrittori hanno descritto le grandi passioni, i vizi
dell'uomo e le loro conseguenze....
le debolezze e le dipendenze..che possono distruggere ma anche condurre al più alto grado di creatività
è affascinante il viaggio interiore come lo è vederedei bei films
osservare la gente e i loro comportamenti
l'importante è sapere osservare con bonarietà senza giudizio e con un pò di humour....
paperapersa is offline  
Vecchio 26-07-2006, 17.52.31   #148
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
"non si è ancora capito granchè dell'Amore Cristico debba riversarsi l'ira di Dio per ripulirlo ......mandando all'inferno i cattivi (che ci hanno siuramente dato una mano a capire cosa è sbagliato) e premiando i buoni che hanno resistito alle tentazioni e pertanto adesso possono godere........" paperapersa


se il male dovesse darci una mano a capire cosa c'è stato di sbagliato allora adesso non ci sarebbe più alcuno che erra. se il male insegna il bene o ne fa provare l'ebrezza allora esso avrebbe una giustificazione ma cosi nella realtà non è. siccome non esiste l'inferno dunque un male conoscibile tanto vale sognare di questo male creato per farci godere dell'altra faccia dunque lo stesso male diviene bene. il male che vediamo, il male efferato, quello piu subdolo, quello gratuito non nasce da una necessità di far conoscere alcun bene ma nasce proprio dal cuore di chi non vuole alcun bene verso la propria vittima o l'umanità. per cui ancora una volta non è Dio a condannare, ma le nostre opere malvage. prova infatti a far stare una persona colma d'odio e diprezzo verso il prossimo assieme a persone pie, egli non vi riuscirebbe perchè non quelle persone respingerebbero quella persona ma essa stessa non vi riuscirebbe perchè il male respinge ogni sorta di bene. esiste dunque l'amore così come esiste l'odio, e le due cose sono esattamente all'opposto, la realtà ti sconfessa prima ancora che le mie parole, dunque perchè ti ostini a vedere quel che non c'è? proprio perchè deve per forza rientrare nelle proprie teorie.
in ultimo Gesù Cristo non venne ucciso ma egli stsso si donò. lo fece proprio per sconfiggere il male che porta alla dannazione. ma il male nel proprio cuore, non certo in questo mondo che proprio al principe del male appartiene. non so se te ne eri resa conto.
shakespeare is offline  
Vecchio 26-07-2006, 19.42.13   #149
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Ancora impantanato sul discorso della rotondità del mondo?

ti ho risposto, e o detto, essendo tu l'esperto nelle sacre scritture, magari la fonte a cui ho fatto riferimento (angoli) era errata (ammoetto le mie colpe se è il caso a differenza di....tutti nel forum)
Ma ciò, come appunto già detto è irrilevante poichè la bibbia sostiene che Gesù vide tutti i regni della terra, cosa impossibile data la rotondità del mondo.



Ora, se vuoi rispondi alle mie domande, che devo imparare.
alessiob is offline  
Vecchio 26-07-2006, 22.57.26   #150
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
quanta poca fiducia sui poteri del demonio. poi ti ricordo che all'epoca la terra abitata da regni non ce n'era molta, l'Impero romano e qualcosa nel continente euroasiatico. per cui la visione che fece avere il demonio è più che plausibile. anche fosse stato l'intero globo mi chiedo cosa centri con la terra piatta. per questo se vuoi essere pignolo, lo sarò pure io. ma c'è tempo per questo, frattanto ti risponderò

“1) Dio crea l'uomo innocente a sua immagine.”

E chi te lo ha detto, lui forse?

risposta:sì. Antico Testamento docet. noi sappiamo le cose rivelate perchè Dio ce le ha rivelate e quelle che non ci ha rivelate rimangono tali per questo chiamate misteri. ma alla fine tutto sarà rivelato.

“2)il male inganna l'uomo e l'uomo si inorgoglisce al pensiero di divenire come Dio per cui accoglie il male e pecca.”

Il male? E chi lo ha creato il male? DI certo lo ha creato Dio, dato che è lui quello che ha creato tutto.
Un furbone! Prima crea una pasticceria poi ti costringe a viverci dentro ma ti probisce di mangiare i numeroso dolci al suo interno. Opera di masochismo indiretto? (dato che l’uomo è immagine di dio)


risposta:e chi te lo ha detto, lui forse? sei certo che Dio abbia creato il male, eppure sei anche certo che l'amore non esiste. dunque se l'amore non esiste, cos'è il male?

“3)Dio caccia l'uomo dalla sua visione beatifica e l'uomo perde i poteri che gli dava la somiglianza con Dio e aquista quelli del male: malattie, corruzione, morte.”

Malattie? Ma quelle non le ha create Dio? Morte? Ma quella non l’ha creata Dio? E perché l’ha creata? Per farci soffrire? Interessante. Se Dio poi sa tutto perché crea una sua creatura assieme al male e poi la caccia “dalla sua visione beatificata” è una presa in giro o cosa?

risposta:è molto di piu; è l'uomo che ha preso in giro Dio. se Dio ti creasse già che lo ami bello e perfetto saresti una creatura pensante con dei sentimenti o un fantoccio? poi ti dice cosa fare per stare con lui in eterno, e cosa non fare. scegli di disubbidirgli e non essendoti creato da te osi anche dire che hai ragione? sei dunque il dio di te stesso. Dio non può decidere per me perchè io sono. ecco già il male che si ripete all'infinito nel mentre guardiamo a quello che fu in principio non siamo divenuti migliori del nostro antenato.


“4)l'uomo è dunque "difettoso".”

Almeno su questo siamo d’accordo. L’uomo è difettoso, e dato che non è lui (per ora) che si crea da solo la colpa è da attribuire esclusivamente al suo creatore (ossia a quanto dici Dio)

risposta:infatti l'uomo pur non creandosi da solo ha la presunzione di dire cosa è giusto o meno per Dio.

“5)Dio non abbandona però l'uomo alla sua miseria e per renderlo nuovamente partecipe della sua gloria manda delle Leggi che servono affinchè l'uomo creda e riacetti la volontà di Dio.”

AHh, questo è molto interessante…..Dio manda le sue leggi…. Non faceva prima a scrivere nel cielo le sue leggi? Al posto di far parlare altri uomini in sua vece? Uomini che parlano molto più per i propri interessi che per quelli di un fantomatico dio che ha parlato loro……..?

risposta: ha fatto di piu; le ha scritte nella roccia. col vento si sarebbero disperse subito, allora saresti stato qui a inveire sul fatto che al giorno d'oggi non si è trovata traccia alcuna nell'aere dove per te sarebbe stato meglio o piu concepibile. come la metti metti....

“6)l'uomo continua però a peccare e cambiando le Leggi di Dio secondo i suoi desideri, cacciando od uccidendo chi, i profeti, parlavano in suo nome per far comprendere la reale volontà di Dio.”

Giusto! Bisogna ascoltare sempre i profeti. Soprattutto quando nell’antichità ne giravano circa un centinaio a città e ognuno diceva cose completamente diverse dall’altro. Ascoltiamoli tutti mi raccomando e quando è ora di dare fuoco a chi dicono loro seguiamo i loro comandi e non poniamoci MAI il problema se essi siano profeti o furboni che si approfittano della nostra ignoranza.

risposta: vedi che parli a vanvera senza conoscere. come infatti saresti ingrado di riconoscere un vero profeta da uno falso? è semplice credimi, e le Scritture di questa questione ne sono piene. Lo stesso Gesù di se stesso lo dice. proprio chi non lo sa finisce tra i furboni che, appunto, approfittano della nostra ignoranza.

“7)Dio allora si umilia facendosi uomo ed essendo lui stesso a dire come si ritorna alla gloria, cosa comporta l'ostinazione al peccato e ilpeccato piu grande per l'uomo è il non credere alla salvezza per mezzo del figlio credendo come Adamo ancora di poter essere egli stesso dio e facendosi le sue leggi morali(questo è giusto, questono; Dio è giusto se dice così, Dio è sbagliato se vuole che io faccia così ecc)”

Oh! Da quando la nostra condizione di uomini è umiliante? Quindi sarebbe questo che dio pensa di noi?
Che siamo esseri in una condizione umiliante? Fantastico!
Dio al posto di venire a Gerusalemme avrebbe fatto meglio comparire in un centinaio di posti contemporaneamente poiché purtroppo si è scordato di tutti gli altri esseri umani che viveano in tutto il resto del mondo. Ma forse loro non contavano, loro erano ancora più sfigati dei quelli di Gerusalemme.

risposta: No, lui non si è scordato di alcuno; al contrario sono gli esseri umani che si scordano facilmente. un po per ignoranza, un po per comodità o per interesse.

“8)ma Dio vince la morte e resuscita attirando tutti coloro che non potendo fare da soli si fidano e affidano la propria miseria al figlio che solo può cambiare il loro cuore distruggendo il peccato che soffoca l'amore e tutto ciò che è di Dio.”

Ricordiamo sempre che Dio compie tutto ciò in un'unica città del mondo lasciando tutte le altre nell’oblio di altre divinità……….veramente un genio!

risposta: mi sa che queste domande fanno di te, un genio. infatti ad esempio, Einstein scopre la relatività un bel giorno nel suo scantinato che fino a prova contraria è situata in un unica città del mondo; solo che poi ne beneficia l'intera umanità. o ti eri scordato dei vangeli? o per caso volevi che Nostro Signore venisse massacrato un po dappertutto?

"9)l'uomo orgoglioso invece continua a porsi le domande sbagliate perchè non ha conosciuto la gloria e volendo rimanere nello stato che piu gli piace. allora si chiede come mai Dio ha sbagliato ma mentre dice così si contraddice perchè di fatto a lui piace sbagliare sempre e mai cambiare questa condizione. cosi dicendo non vede che non è Dio a sbagliare, ma lui stesso e a non volersi sentir dire che sta sbagliando. un po come un figlio ribelle che pensa di aver ragione nel fare tutte le cose che vuole perchè non ha chiesto lui di venire al mondo. "

L'orgoglio è Dio che lo ha messo nell'uomo!!! e poi si lamenta perchè l'uomo lo usa?
Porsi domande sbagliate? Io lo chiamerei porsi domande intelligenti sul mondo e non accontentarsi di quello che dice qualche profeta.

risposta: non ne veniamo fuori e questo perchè pensi che Dio, essendo Dio ha creato tutto, anche il male. Invero Dio, creando l'amore(in cui non credi) per essere tale deve essere libero. sappiamo l'orgoglio e il male dove si è formato e del perchè.

"10)Dio è sempre li ogni minuto di ogni giorno come una fonte d'acqua viva nel deserto per guarire chi è nel peccato ma qui siamo come sempre liberi di bere gratuitamente o lasciarci morire perchè il nostro cuore ci dice che non è vero, che quella fonte è un miraggio."

A è sempre li? anche quando ragazzine di 4-5 anni vengono stuprate e poi uccise? Spero si goda lo spettacolo.

risposta: non puoi comprendere a cosa mi riferivo. vedi anche tu il male allora in questo mondo. e non vedi l'amore. non mi riferisco certo agli stupri magari per qualcuno servono affinchè si comprenda il bene, come si è asserito. è stato piu volte detto che alla fine si mieterà. per ora il mondo è nelle doglie del parto. per questo c'è la giustizia di Dio. per questo l'uomo fa il male, gli piace fare il male, e poi non vuol essere giudicato. ogni tipo di male.

"11)cosi alla fine Dio che potrà piu fare sopraggiunta la morte? ci dirà"ma io ero li, tanti testimoni ti avevano detto che quella fonte era vera e non una finzione. quanto ti è accaduto è solo per colpa tua perchè nonostante avessi quella fonte inesauribile ogni giorno per dissetarti e guarire e vivere, hai preferito vaneggiare e morire".
infatti come disse Gesù:" E' venuta la Luce nel mondo ma essi hanno preferito le tenebre alla Luce"."

Tanti testimoni??? Ma chi? qualche profeta fuori di testa? Allora secondo questo discorso dovrei seguire per esempio i profeti che parlano di adorazione del diavolo e riti demoniaci!

risposta:la stessa risposta di cui sopra. ma qui ci aggiungerei che dipende da qul che hai nel cuore. certo è interessante vedere come fai combaciare al "fuori di testa" il male con i riti demoniaci. non sei lontano dalla scoperta dell'amore.


Se Dio vuole che veramente lo seguiamo che si mostri per quello che è e non continui a giocare con noi a nascondino prendendoci in giro come marmocchi dementi e sperando che noi ci affidiamo a.........una delle centinaia di religioni presenti al mondo, sperando di beccare quella giusta...

risposta: quando giochi a nascondino molte volte c'è qualcuno che vuole farsi trovare perchè stanco del gioco, anzi, esce proprio fuori e dice:"sono qui". solo che se non lo senti e non lo vedi cercando gli altri (altre strade) allora di che ti lamenti?
shakespeare is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it