Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 10-08-2004, 12.03.25   #151
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
il matiro di una signora è andato in guerra, alla radio dicono che è stato attaccato l'accampamento dove suo marito si trovava. lei sente che è ancora vivo, ma 2 giorni dopo le arriva la fredda verità.

morale della storia: quello che si sente nel profondo non è necessariamente ciò che accade nel mondo.


giusto.

Giulma, scusami, ma perchè non vuoi uscire dal mondo dei sogni?
Il mondo "vero" è troppo duro?
Dunadan is offline  
Vecchio 10-08-2004, 12.11.10   #152
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Citazione:
Messaggio originale inviato da Dunadan
giusto.

Giulma, scusami, ma perchè non vuoi uscire dal mondo dei sogni?
Il mondo "vero" è troppo duro?


Dimmi pure!

Ciao, Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 10-08-2004, 12.30.33   #153
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Caro Dunadan, il mondo vero è quello dei sogni.
Perchè? Perchè non è vero!

Ciao, Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 10-08-2004, 12.35.44   #154
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
il matiro di una signora è andato in guerra, alla radio dicono che è stato attaccato l'accampamento dove suo marito si trovava. lei sente che è ancora vivo, ma 2 giorni dopo le arriva la fredda verità.

morale della storia: quello che si sente nel profondo non è necessariamente ciò che accade nel mondo.


Nel proprio mondo si invece......Ciao
neman1 is offline  
Vecchio 10-08-2004, 23.52.50   #155
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giancarlo_Deangelis
Re. atisha.

Aver affermato: "a tua insaputa", poteva ed ha causato l'equivoco che ti ha fatto spendere 5 Smiles ( te ne rimane solo uno), e di questo ti chiedo scusa; ma devi ammettere che il mio intervento nei tuoi conftonti è nei confronti di Fragola è stato d'ammirazione.
Ammirazione che si esterna, solo quando nella persona che la vuole esternare esiste una onestà intellettuale, che è sempre accompagnata da una buona dose d'umiltà.
"A tua insaputa" stava a significare che non potevi sapere quello che io avevo citato nel mio libro, poiché verrà publicato solo in ottobre/ Novembre 2004; quindi, ti comunico che per la lettura sotto l'ombrellone devi procurati qualcosa d'altro.
Riguardo alla mancanza d'originalità degli interventi, lo hanno affermato un po tutti, com'è stato affermato che la domanda iniziale era carente e poteva causare degli equivoci, rendendo la discusione inconcludente.
Da qui la proposta di azzerare la domanda e iniziare da capo.

Non voler ammettere che si possa aver sbagliato, trascinando il forum su di un binario viziato, si ripete lo stesso errore che hanno commesso alcune religioni, da millenni, insistendo sull'errore di partenza.

In ogni modo, fai dei larghi giri tra isole e penisole del ragionare, e ti vesti con gli abiti della martire, indossando quel bianco inciso di una greca di porpora, mentre già misceli pensosa, in un vaso, la cicuta.
Io ne sono immune: sai quanta ne ho bevuta, con quel suo aroma oscuro, che libera la mente e disegna con il sangue la greca sul bianco abito?
L'ò bevuta pensando al mio selvatico andare tra le righe, di questo libro che varia di poco.
Questo libro appiccicoso della vita.
E allora, ritirerò, per ammenda, ritirerò le lacrime del pianto.
Altrove lascerò la mia anima, senza frastuoni.
Pascolerò la solitudine in un deserto di uomo, dove di tanto in tanto qualcosa si rielabora, e dove il digiuno, sempre erratico, ululerà alla luna.
Ed infine: beata te! Che di questo vivere hai solo visioni certe.

Ciao, Giancarlo. A risentirci...


Ma è scritto in modo così aulico il tuo libro? Perchè se è così non lo compro!
Dai, scherzo!
Ho ripreso questo post per dire due cose, due.
1) sono stata via due giorni e a questa discussione si sono aggiunte 10 pagine. Aiuto, mi sono persa, qualcuno mi aiuta a capire che cosa è successo? Così magari mi riinserisco.
2) No!!! NO, no, no, no! Non si può dire che una discussione è carente e gli interventi poco originali perchè la domanda iniziale è sbagliata! E' che a quella domanda nessuno ha avuto voglia di rispondere. "L'illusione dell'illuminazione" si è trasformata in altro, invece lo spunto di Van Lag, sebbene io non lo condivida in toto, da un'idea interessante da affrontare. Una domanda semplice semplice: se (e dico se, non si sa mai) non siamo già illuminati, perchè cerchiamo l'illuminazione? E' banale, è sempre troppo banale, ma mi dispiace, in questo campo le cose banali sono importanti, la motivazione è importante. Anzi fondamentale.
L'ho già scritto tempo fa ma lo ripeto: incontravo tutti i giorni sull'autobus un ragazzo che indossava una maglietta con scritta fatta a mano che diceva "l'inferno e il paradiso hanno la stessa porta". Non so di chi sia questa frase ma è assolutamente e drammaticamente vera.

Fragola is offline  
Vecchio 10-08-2004, 23.56.03   #156
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giulma
Caro Dunadan, il mondo vero è quello dei sogni.
Perchè? Perchè non è vero!

Ciao, Giulio

Ma che significa? Al massimo chiedimi cosa intendo per mondo vero.

Il mondo vero è quello che mi fa sognare di vivere al pian terreno? Se seguo la verità di questo mondo alla mattina invece di scendere le scale, mi butterò dalla finestra pensando di essere al pian terreno?

Cosa significa che Epicurus "dovrebbe sapere che quello che accade nel mondo è legato nel profondo"?
Perchè devi dire una frase simile? Con quali prove? Con quali argomentazioni?
Quale profondo? Dove lo senti il profondo? Sicuramente pensi che questo profondo non si può cogliere coi sensi, e allora te come lo cogli? Con la fantasia?
La risposta è FEDE, sempre FEDE, non necessariamente in una religione, ma anche semplicemente FEDE in una nostra Credenza, un'idea indimostrabile che nasce nel cervello e dai per vera.
Dunadan is offline  
Vecchio 11-08-2004, 01.40.31   #157
Giancarlo_Deangelis
Utente bannato
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 183
X Fragola. Ben tornata.

"Ma se siamo illuminati a cosa serve cercare l'illuminazione?"

Il tuo è stato un bellissimo intervento e ti sei reinserita brillantemente, ma, questo, disgraziatamente, può voler dire anche un'altra cosa, che questo forum somiglia molto a Beatiful , dove anche se ti perdi 50 puntate comprendi ugualmente la trama, proprio perché non esiste una trama. Diventa uno strascinarsi, stancamente, da un'argomento all'altro, con delle discussioni che non arrivano mai a delle conclusioni.
In ogni modo ciao e bentornata a casa. Giancarlo.
Giancarlo_Deangelis is offline  
Vecchio 11-08-2004, 01.51.53   #158
Giancarlo_Deangelis
Utente bannato
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 183
P.S x Fragola.

Se dovessi incontrare ancora quel ragazzo: domandagli come ha fatto a sapere che il paradiso e l'inferno hanno una sola porta? E perché tu ritieni giusta questa idea? Comunque, per altri versi, avvisalo che indossare una maglietta per così tanto tempo: può risultare non igienico. Ciao. Giancarlo.
Giancarlo_Deangelis is offline  
Vecchio 11-08-2004, 06.52.03   #159
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giancarlo_Deangelis
"Ma se siamo illuminati a cosa serve cercare l'illuminazione?"

Diventa uno strascinarsi, stancamente, da un'argomento all'altro, con delle discussioni che non arrivano mai a delle conclusioni.
Giancarlo.

Giancarlo, come sarebbe... quello che dici. Ritengo invece che e' molto utile questa discussione e meno male che esiste un forum del genere per parlare di argomenti raramente trattati altrove. Dipende da cio a cui uno mira discuttendo. Gli stimoli si trovano anche nelle cose che la gente NON dice traendo cosi le conclusioni neccesarie per andare oltre. Magari non illuminazioni ma abbagli si. Credo che la stanchezza deriva ANCHE dal confronto con altre "teste" pensanti e quindi "toste" per l'investimento di energie mentali richiesto. Ciao
neman1 is offline  
Vecchio 11-08-2004, 08.00.11   #160
Giancarlo_Deangelis
Utente bannato
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 183
X Neman1.

"ritengo molto utile questa discussione ecc."

caro Neman1, quel poco che ho scritto dovrebbe essere sufficiente per farti comprendere che non mi dispiacciono affatto le "teste toste": anzi; ma ritengo che la discussione potrebbe essere molto più utile se ponessimo dei paletti, mentre qui si sta parlando di tutto e di più. Per esempio: Potremmo parlare dell'inganno dell'illuminazione secondo il punto di vista della religione di Abramo, o di Zoroastro, o di Gesù o Mamometto o dell'animismo ecc., ma tu mi devi far comprendere che senso ha, per esempio, parlare di un principio secondo quello, ed io ti rispondo con un principio secondo quell'altro. Apparentemente questo potrebbe sembrare un sistema "democratico", ma ti garantisco che potremmo parlare per anni e anni e, alla fine, si rimarrebbe ognuno sulle proprie posizioni di partenza, proprio perché non vi è la possibilità di una qualsiasi scambio, perché magari uno è più ferrato su di una cosa e quell'altro su un'altra. Allora, per esempio, se il titolo fosse: l'inganno dell'illuminazione secondo il pensiero del Buddha, io non parteciperei poiché di questo non so nulla; mentre, magari potrei parteicipare ad un'altro titolo. Ora comprendi cosa voglio intendere quando parlo di Beatiful, con Fragola? Ciao Giancarlo.
Giancarlo_Deangelis is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it