Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 31-07-2004, 21.33.12   #1
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
L'inganno dell'illuminazione

La società umana e la sua cultura sono state strutturate per creare i disagio dentro di noi al fine di venderci i rimedi. Per fare questo la società ha posto davanti all’uomo un traguardo irraggiungibile che si è espresso in un modello di perfezione, quale il santo, il messia, l’avatar etc…. o in altre culture si è espresso come uno stato dell’essere, illuminazione, autorealizzazione etc.

Un secondo dopo la formulazione di queste idee, tutta l’umanità che non incarnava quei modelli. si è trovata nella posizione di essere sbagliata, inadeguata ed ha iniziato a struggersi per diventare qualche cosa che non avrebbe mai potuto diventare, per il semplice motivo che la natura, cioè l’architetto della vita, non è interessata alle imitazioni e fatto un Budda non aveva nessun interesse a farne un altro.

A migliaia di anni, cioè oggi, quell’insoddisfazione è diventata il motore della società dei consumi in quanto, non potendo raggiungere quell’obbiettivo impossibile, l’uomo si è buttato su surrogati e palliativi raggiungibili, cioè i beni materiali.

In sintesi, l’uomo infelice è una manna per questa società e questa società deve mantenerci infelici, infatti, un uomo pienamente soddisfatto non si strugge per avere più di ciò che ha, e per essere più di ciò che è, (cosa per altro impossibile).
VanLag is offline  
Vecchio 01-08-2004, 12.30.11   #2
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
GIUSTO !
CONCORDO

L'uomo insoddisfatto tenta ogni giorno di riempirsi la vita con qualcosa. Così nascono anche gli hobby.

In più, pensate anche al tipo di mercato, consumistico che c'è oggi.
Compri un telefonino e 1 mese dopo esce il modello superiore al tuo, così ti senti sfigato e vorresti avere il nuovo modello.
Compri una moto giapponese e accade lo stesso.

E i computer...
ho un amico con cui faccio il grosso quando ho il computer nuovo e ultrapotente, mentre lui farà il grosso 1 mese dopo quando lo comprerà più potente del mio. E' un alternarsi di sfigato-fortunato-sfigato-fortunato-sfigato-fortunato.

La situazione di "sfiga" ci spinge all'acquisto per sentirci fortunati e superiori.

Ultima modifica di Dunadan : 01-08-2004 alle ore 12.37.08.
Dunadan is offline  
Vecchio 01-08-2004, 13.23.11   #3
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Re: L'inganno dell'illuminazione

Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
...un uomo pienamente soddisfatto non si strugge per avere più di ciò che ha, e per essere più di ciò che è, (cosa per altro impossibile).

Appunto questo é un uomo "Illuminato" o meglio Risvegliato...

E' un uomo Consapevole, in piena Accettazione di Ciò che E'.
...ma é "dura" da capire...

Mirror is offline  
Vecchio 01-08-2004, 13.33.03   #4
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
L'inganno per mè è di cercare la luce fuori e non dentro di sè.

E poi bisogna leggerle in maniera metaforica le religioni. Per illuminazione io intendo uno stato di equilibrio psichico e di consapevolezza dei propri processi mentali.

Ultima modifica di sisrahtac : 01-08-2004 alle ore 13.35.16.
sisrahtac is offline  
Vecchio 01-08-2004, 13.49.43   #5
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
L'inganno per mè è di cercare la luce fuori e non dentro di sè.

E poi bisogna leggerle in maniera metaforica le religioni. Per illuminazione io intendo uno stato di equilibrio psichico e di consapevolezza dei propri processi mentali.

La cosiddetta "Illuminazione" é il riconoscere la luce dentro e fuori di sé;
l'oscurità dentro e fuori di sé; il "Tutto" dentro e fuori di sé.
Accettando pienamente tutto ciò che é dentro e fuori di sé, materia, mente e spirito, si diventa consapevoli...di tutto ciò che siamo, anche della nostra incoscienza.
Sono daccordissimo che le religioni bisogna comprenderle in maniera metaforica: nello spirito, e non nella lettera, per non perdersi nelle...
bandiere spirituali, nel dogma, nell'inganno, nella supestizione, nei conflitti.

Mirror is offline  
Vecchio 02-08-2004, 20.59.00   #6
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: Re: L'inganno dell'illuminazione

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror
Appunto questo é un uomo "Illuminato" o meglio Risvegliato...

Se etichetti quello stato chiamandolo risveglio o illuminazione, perpetui l’illusione, perché fai sembrare che lo stato naturale sia la l’eccezione e l’illusione la norma.

Quello stato non puoi misurarlo, ne pesarlo, ne conoscerlo, ne puoi sapere chi è in quello stato e chi no, ne puoi sapere se ne sei preda o no.
Anzi un indicatore su te l’hai...... Se cerchi l'illuminazione sei certo preda dell'illusione....

VanLag is offline  
Vecchio 02-08-2004, 22.11.48   #7
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
ancora parole...verso la fonte

mah..........

In origine la Via è piena di parole..
Noi la illustriamo con le parole..
..ma quando volete vederla, dimenticate le parole!! (detto Zen)





atisha is offline  
Vecchio 02-08-2004, 22.18.08   #8
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Re: ancora parole...verso la fonte

Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
mah..........

In origine la Via è piena di parole..
Noi la illustriamo con le parole..
..ma quando volete vederla, dimenticate le parole!! (detto Zen)






....e ascoltate il silenzio..
nicola185 is offline  
Vecchio 02-08-2004, 22.20.19   #9
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Re: L'inganno dell'illuminazione

Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
In sintesi, l’uomo infelice è una manna per questa società e questa società deve mantenerci infelici, infatti, un uomo pienamente soddisfatto non si strugge per avere più di ciò che ha, e per essere più di ciò che è, (cosa per altro impossibile).

Concordo con tutta la tua analisi, ma la via d'uscita, se c'è, qual'è?
Accettare la nostra imperfezione, il nostro essere limitati?

dana is offline  
Vecchio 02-08-2004, 22.22.57   #10
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Dire a se stessi che l'illuminazione non esiste, che è un'illusione e che non è possibile raggiungerla, che non si è in grado di raggiungerla, è esattamente la stessa cosa, la stessa illusione, che cercare disperatamente l'illuminazione. Che è una di quelle cosa, da quanto dicono i "maestri", che si trova solo quando si smette di cercarla.


Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it