Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 11-08-2004, 15.29.20   #181
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Infatti, quando ho messo ironicamente a confronto l'inferno cristiano e il karma , io stavo proprio parlando di un'altra cosa.
Non credo all'inferno cristiano come non credo alla legge del karma, anche se la conosco. Quello che stavo dicendo è che inferno e paradiso sono qui e ora. Non stavo parlando del Karma, stavo parlando della vita.
Fragola is offline  
Vecchio 11-08-2004, 15.46.55   #182
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
..A proposito, io ci lavoro all'Enel. E le bollette le detesto!!!!

Ah...! Ma allora le pagate anche voi..?!?
Niente "Mani Sporche", allora..!


Gyta
gyta is offline  
Vecchio 11-08-2004, 15.47.12   #183
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Infatti, quando ho messo ironicamente a confronto l'inferno cristiano e il karma , io stavo proprio parlando di un'altra cosa.
Non credo all'inferno cristiano come non credo alla legge del karma, anche se la conosco. Quello che stavo dicendo è che inferno e paradiso sono qui e ora. Non stavo parlando del Karma, stavo parlando della vita.

Infatti cosa!

Il discorso è iniziato da questa tua affermazione:

"Cos'è il paradiso? Cos'è l'inferno? Sono luoghi in cui andremo un giorno secondo ciò che abbiamo... "meritato"? (un altro modo di dire karma, insomma?) Io non credo proprio. Io non credo questo. Il paradiso e l'inferno sono su questa terra e in questa vita. Sono qui. Non dipendono dal Karma o dal destiono. Dipendono esclusivamente da noi. E io credo fermamente che abbiano la stessa porta perchè mi è successo di entrare nell'uno o nell'altro passando dalla stessa porta. Non è un'idea per me, è un'esperienza. e Semplice, no?"

Un altro modo di dire Karma? E no, non è un altro modo di dire Karma. Poi, che tu ci creda o no, è un altra cosa!
Stavi parlando del Karma, mia cara, eccome.

Ciao, Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 11-08-2004, 16.33.34   #184
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Ah...! Ma allora le pagate anche voi..?!?
Niente "Mani Sporche", allora..!


Gyta

Sì, e non c'è più nemmeno lo sconto! Ma io non compro niente da Enel, nè luce nè gas. Le bollette le detesto perchè non c'è niente di più complesso del programma che le calcola e ci devo mettere il naso ogni due pre tre.

Fragola is offline  
Vecchio 11-08-2004, 16.36.59   #185
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giulma
Infatti cosa!

Il discorso è iniziato da questa tua affermazione:

"Cos'è il paradiso? Cos'è l'inferno? Sono luoghi in cui andremo un giorno secondo ciò che abbiamo... "meritato"? (un altro modo di dire karma, insomma?) Io non credo proprio. Io non credo questo. Il paradiso e l'inferno sono su questa terra e in questa vita. Sono qui. Non dipendono dal Karma o dal destiono. Dipendono esclusivamente da noi. E io credo fermamente che abbiano la stessa porta perchè mi è successo di entrare nell'uno o nell'altro passando dalla stessa porta. Non è un'idea per me, è un'esperienza. e Semplice, no?"

Un altro modo di dire Karma? E no, non è un altro modo di dire Karma. Poi, che tu ci creda o no, è un altra cosa!
Stavi parlando del Karma, mia cara, eccome.

Ciao, Giulio

Niente da fare, è un dialogo tra sordi.
Fragola is offline  
Vecchio 11-08-2004, 16.40.49   #186
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Niente da fare, è un dialogo tra sordi.


Il mio intervento è riferito solo a quello che hai scritto a proposito del Karma, nel senso che quando leggo qualcosa di "strano" su questa cosa, se mi va intervengo. Il resto del discorso mi interessa relativamente. Per adesso.

Ciao, Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 11-08-2004, 16.53.00   #187
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
..Le bollette le detesto perchè non c'è niente di più complesso del programma che le calcola e ci devo mettere il naso ogni due pre tre.


Ogni due per ..COSA?!
Okay, ho capito.. Vieni a darci una mano ..che abbiamo qualche problema di stallo matematico sulla discussione rette & dintorni ..! Sì, lo so ..nemmeno se ti pagano!!
Vabbé ..ci ho provato!



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 11-08-2004, 17.13.15   #188
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
da Giulma
Non mi sembra un buon inizio. Visto che stiamo in filosofia, la mente dovrebbe essere un po’ più aperta, no? Diciamo, leviamo un po’ la presunzione, le certezze tienitele pure, quelle non mi interessano. Andiamo avanti.
E' un buon inizio si, ti sto chiedendo perchè non esci dal mondo della fantasia, cioè il mondo dove dai per certe tue idee che non hanno ripercussioni sul mondo vero.
E' un tema che la filosofia dibatte da anni.
Non si può comunque nemmeno chiamare filosofica una argomentazone dove vuoi credere che esista un mondo trascendente senza che tu possa dimostrarmelo.
Citazione:
“E perchè? che ne sai? da dove nasce questa convinzione?”E’ una mia consapevolezza, è verificabile dentro.
Consapevolezza? Verificabile dentro cosa significa?
Il solito qualcosa che tutti quelli che frequentono il forum di spiritualità chiamano "spirito"? Quel qualcosa che dici di sentire?
Anche io sento molte cose, ma basta analizzare me stesso e capire che è solo frutto della fantasia, quello che conta è ciò che è verificabile SUL SERIO, e in questo mondo fino ad ora si è verificato solo ciò che è materiale.
Abusi del termine "Verificabile" se lo usi nell'ambito in cui lo usi. "Verificabile dentro" non è altro che "la sensazione di qualcosa", credenza, tirare a indovinare. Non è verifica.
Citazione:
Perché le consapevolezze non devono essere dimostrate fuori (non sempre) ma devono essere ricercate dentro e lì verificate.
Cosa è? un nuovo metodo scientifico inventato da te?
L'interpretazione di quello che senti dentro? E su cosa si basa? quale metodo usi? Il semplice sentire e credere?
Ci sono persone ansiose che appena sentono il battito del loro cuore aumentare cominciano a credere di stare morendo, sono terorizzate, si costruiscono una loro fantasia mentale. La tua è una cosa simile?
Però continuo a non capire una cosa, come fai a SENTIRE QUALCOSA, VERIFICARLO, se questo qualcosa è trascendentale?
Se lo senti è sensibile, è materiale, come fai a sentire il non sensibile?
Citazione:
Allora non hai letto quello che ho scritto. Secondo te tutti gli scienziati che stanno studiando queste cose sono degli stupidi?
No, te non hai letto bene cosa ho scritto io, ho detto (in pratica) che non mi importa nulla se mi porti nomi di riviste famose, tanto qualche scienziato pronto a dirti che l'anima esiste lo trovi sempre, si tratta di analizzare ciò che è dimostrabile.
La scienza in generale non accetta nulla che non sia dimostrabile. Le magie e la trasmigrazione delle anime, anche se probabilmente in parte "possibili per alcuni scienziati speranzosi" , non sono per nulla un dato di fatto per la scienza. Sono solo indagine di studio per accontentare le fantasie umane.
Se fai l'esperto di scienza e quello "informato", devi sapere per forza che, anche se molti scienziati lavorano dietro a queste cose, nulla di certo è saltato fuori e la scienza ufficiale non dà ancora credito a queste semi-dimostrazioni.
Citazione:
Mi dispiace, ma si stanno dimostrando.
ma non dire corbellerie, è la scienza delle persone che sperano che le loro fantasie siano realizzabili. Qualche piccola speranza che esista l'anima qualche scienziato può dartela, ma se interroghi uno scienziato sul fatto che la scienza ufficiale accetti o meno l'esistenza della reincarnazione, LA RISPOSTA SARà ASSOLUTAMENTE NEGATIVA. LO SAI.
[quote] Tu chi conosci, con chi parli. Hai mai parlato con uno di questi scienziati QUOTE]
Tu si? Io mi sono fatto le mie esperienze, e finche non sento parlare con certezza tutto il mondo scientifico, non posso credere alle semi-scoperte di questi scienziati.
Loro dimostrano una cosa, altri dimostrano tutto l'incontrario.
Ora mi dirai che chissa dove hanno dimostrato l'esistenza dell'anima?
Eppure anche se corrono tante voci, tanti "forse", la scienza ufficiale non da mai molto credito a queste ricerche.
Citazione:
Vedi, dire una fantasia umana è stupido, oltre che sciocco (senza offesa).
Ti ho già spiegato cosa intendo per Fantasia.
Non è forse vero che l'idea di reincarnazione è nata dall'immaginazione umana? Poi forse, per puro caso è anche una verità.
Ammeno che te non credi nella rivelazione divina.
Citazione:
fino ad interessare anche il mondo scientifico (vedi psicologia).
La psicologia si, che analizzando il cervello materiale fa un lavoro serio.
Citazione:
Se poi si dimostra che esiste, che dirai, mi sono sbagliato? E no, non puoi dire mi sono sbagliato, perché mi sono sbagliato lo può dire chi dice: non ci credo perché non ne ho ancora bene le prove. Ma chi dice: è una fantasia umana nata dalle religioni orientali, non sta dicendo che non ci crede, sta dicendo che chi ne ha parlato è uno sciocco che parla di cose nate solo dalla fantasia e che quindi non è possibile che la scienza mai le dimostrerà.
Ma che viaggio ti stai facendo? Perchè hai fatto questo ragionamento contorto?Ti ho detto cosa intendo per fantasia.
Se un giorno si dimostra l'anima, dirò che mi sono sbagliato a credere che fosse solo una fantasia umana, ma che ho fatto comunque bene a non dare credito a una fantasia non dimostrata. Perchè non andrebbe bene dire così?
Chi ne ha parlato prima è uno che usando la sua fantasia avrà indovinato senza avere prove materiali.
NO ?
Citazione:
In altre parole, stai parlando in modo chiuso e ottuso, e questo non ha mai giovato a nessun tipo di ricerca, ne tanto meno di dialogo. Chiaro?
Sarà chiuso e ottuso per chi ha speranze come te che esista qualcosa di trascendente.
Forse è meglio che ti chiarisco il mio modo di analizzare questi discorsi, senno non ci capiamo:
Allora, secondo me, visto che nessuno riesce a dimostrare nulla sul trascendentale, il trascendentale è una fantasia umana.
Se un giorno il trascendentale sarà dimostrato, la fantasia umana avrà indovinato qualcosa di vero (cosa molto improbabile).
Quindi io mi baso solo su ciò che è dimostrabile.
Tu invece dai per vero qualcosa che non è dimostrato, ti aggrappi a qualche scienziato speranzoso.
Se un giorno dimostrano la non esistenza dell'anima, tu dovrai dire: "mi sono sbagliato a credere ciecamente all'anima".
Io , se un giorno dimostrano l'esistenza dell'anima dirò: "è sempre giusto non dare credito a fantasie umane, quindi ho fatto bene anche stavolta, tuttavia la fantasia umana stavolta ha indovinato, ma per puro caso. Ora posso dare credito non alla fantasia, ma alla dimostrazione dell'esistenza dell'anima e della reincarnazione".

Citazione:
E no, non te la puoi girare come ti pare. Non usare i termini come ti pare e poi te li rimetti come ti pare.
La nozione di "fantasia" che ti ho dato non è una nozione "come mi pare". E' uno dei modi esatti di usare quel termine, non è una mia invenzione. Semplicemente la fantasia è una creazione umana che nella maggior parte dei casi non ha ripercussioni sul mondo vero, ma può averne in futuro per puro caso. Non è una mia invenzione di sana pianta del termine, è uno dei giusti modi in cui può essere usato.
Piuttosto, a usare il termine "Fantasia" a piacimento poi sei tu:
Citazione:
Dire fantasia significa che la scienza non la potrà mai dimostra, perché è solo invenzione. Invece, un idea nata dall’uomo che può essere dimostrata, chi lo sa, non è una fantasia.
Perchè la scienza non potrà mai dimostrare una fantasia?
Se uno scienziato con la sua fantasia immagina qualcosa, quel qualcosa poi non può, anche per puro caso, avvenire? Essere sviluppata?
E' falso dire che la fantasia è un'idea dell'uomo che non può essere dimostrata.
Ci saranno fantasie non dimostrabili e fantasie dimostrabili col puro caso.
La fantasia stessa è stimolo per indovinare deduttivamente come è fatto il mondo.
Insomma, vuoi per forza interpretare il termine "fantasia" nel tuo modo andando lontano dal mio pensiero? Ciò ci allontana. Invece, se ascolti la mia nozione di fantasia: "pensiero inventato dall'uomo che può avere ripercussioni sul mondo vero", saremmo più vicini anche come idee.
E' più alla "come ti pare" il tuo significato di fantasia che il mio.
Neghi che una fantasia possa avverarsi. Io dò per possibile che una fantasia possa avverarsi come non possa.
NON è FORSE VERO?
Citazione:
Questa risposta è un pò sciocca (senza offesa).
Senza offesa un corno, è la terza offesa accompagnata da "senza offesa", allora, se non vuoi offendere, evita questi commentini a quello che dico.
Perchè se guardi, anche io a volte parlando sono aspro (e di ciò ti vuoi vendicare), ma non commento mai con termini simili.
E poi perchè la mia domanda è sciocca? E' una domanda a cui non sai rispondere quindi è sciocca?
Citazione:
Dipende comunque che cosa vai a sentire e gli effetti che produce. Il corpo ne risente in diversi punti.
Ripeto, sicuro che non sia una domanda sciocca: QUALI PUNTI? Anche nei piedi?
Citazione:
Sui sensi si ripercuote solo indirettamente il vissuto trascendente.
e come lo senti che si sente? con un senso?
Citazione:
Perché ti limiti.

Cosa vuoi dire?Spiegati.
Nel forum di spiritualità non intervengo più contro i fantasiosi perchè è un vero spreco d'energie, nel senso che è gente che ha già deciso di non ragionare, di non avere dimostrazioni, hanno deciso a piori.
Mentre invece qua spero che tu possa ragionare per dimostrazioni, essendo in un forum di filosofia.
Citazione:
In Filosofia? Semmai in scienza. In filosofia se ne fanno tante di chiacchiere.
Ecco, tutta questa discussione nasce dal fatto che te pensi che la filosofia sia il mondo delle chiacchere. Invece anche la filosofia fa uso della scienza, anche la filosofia deve avere metodo.
Quando si comincia ad avere fede in una fantasia, non si è più nella filosofia, si è nella fede e nella religione, nel pregiudizio.
Dunadan is offline  
Vecchio 11-08-2004, 17.19.43   #189
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
I limiti e paradossi del liguaggio verbale

Un filosofo cretese affermava che tutti gli abitanti di Creta erano falsi.
Stava dicendo il vero o il falso?


Questo é un piccolo esempio dei limiti e paradossi del linguaggio verbale...che non può sempre dare risposte...logiche.
Un Illuminato, questo, lo sa, eccome!
Conosce l' impossibilità della trasmissione verbale della propria esperienza e stato d'essere.
Allora crea situazioni, espedienti in cui possona scattare insigths...comprensioni improvvise.
Egli sa che il dialogo logico analitico può funzionare fino ad un certo punto, poi, o scatta l'intuizione o è meglio rimanerere silenti...aspettando il momento propizio...la disposizione favorevole, una certa ricettività.
Questo almeno per quanto riguarda argomenti riguardanti un tema così indimostabile, elusivo, sottile e profondo.

Sicuramente l' "Illuminazione" è oltre il ragionamento e la logica: è una dimensione che li comprende ma trascende entrambi.
Mirror is offline  
Vecchio 11-08-2004, 17.29.26   #190
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614


Gyta
gyta is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it