Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-03-2008, 16.28.09   #41
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da misterxy
Scusa, ma cosa c'entra questo discorso? Di cosa è responsabile questo ragazzo di 24 anni? Forse di ciò che accadde ai tempi dei Romani o dei barbari? Dico, ma voi donne la volete smettere, sì o no, di usare sempre il passato per tappare la bocca a chi neanche era nato? Possibile che ogni occasione è buona per colpevolizzare il sesso maschile tutto, passato, presente e futuro?
E poi, toglimi una curiosità: ma una donna che vive oggi, in Italia, da chi viene "usata" e "schiavizzata" ? Guarda che a livello psichico-emotivo-sessuale, molto ma molto spesso lo schiavo è l'uomo.


La schiavitù può avvenire da ambo le parti, mi sembra fin troppo evidente.

Questo ragazzo di 24 anni non ha nessuna colpa ma deve pur rendersi conto di vivere in un mondo che ha anche un passato, una storia che inevitabilmente continua a riflettersi sui comportamenti del nostro tempo.

Non voglio tappare la bocca a nessuno voglio solo aprirgli gli occhi, cercare di aiutarlo a vedere questo mondo per quello che è, bello o brutto che sia.

Vorrei solo domandarti ma qualche tg non lo vedi? mai sentito parlare delle donne schiave che vengo sfruttate sulle strade?

Non senti ancora oggi parlare di uomini giovani, giovanissimi che uccidono donne per i motivi più futili e banali?

Non viviamo in nessun paradiso, stiamo sulla soglia dell'inferno e qualcuno ci precipita spesso e malvolentieri dentro.

A questo ragazzo vorrei solo dire che, pur non conoscendo la realtà delle giovani donne di oggi, credo che siano ancora vive e vegete quelle capaci di veri sentimenti, di vero amore, di femminilità e sensualità vitali.

Così come ci sono uomini straordinari, meravigliosi, sensibili, forti, capaci di far dono di se stessi con infinita tenerezza e passione e donne straordinarie capaci di rispondere con uguale attenzione e dedizione ovviamente ci sono anche quelli e quelle che sono l'esatto opposto.

Quel che conta è di non fare MAI di tutta l'erba un fascio. Mai.

Imbattersi in esperienze negative può fare molto male ma se si riesce a farne tesoro e divenire più forti e maturi allora ogni esperienza val la pena di essere vissuta.

E ogni paura ben venga se posso risvegliare il mio coraggio.
Mary is offline  
Vecchio 04-03-2008, 13.48.39   #42
misterxy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-01-2008
Messaggi: 200
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
La schiavitù può avvenire da ambo le parti, mi sembra fin troppo evidente.

Questo ragazzo di 24 anni non ha nessuna colpa ma deve pur rendersi conto di vivere in un mondo che ha anche un passato, una storia che inevitabilmente continua a riflettersi sui comportamenti del nostro tempo.

Non voglio tappare la bocca a nessuno voglio solo aprirgli gli occhi, cercare di aiutarlo a vedere questo mondo per quello che è, bello o brutto che sia.

Vorrei solo domandarti ma qualche tg non lo vedi? mai sentito parlare delle donne schiave che vengo sfruttate sulle strade?

Non senti ancora oggi parlare di uomini giovani, giovanissimi che uccidono donne per i motivi più futili e banali?

Non viviamo in nessun paradiso, stiamo sulla soglia dell'inferno e qualcuno ci precipita spesso e malvolentieri dentro.

A questo ragazzo vorrei solo dire che, pur non conoscendo la realtà delle giovani donne di oggi, credo che siano ancora vive e vegete quelle capaci di veri sentimenti, di vero amore, di femminilità e sensualità vitali.

Così come ci sono uomini straordinari, meravigliosi, sensibili, forti, capaci di far dono di se stessi con infinita tenerezza e passione e donne straordinarie capaci di rispondere con uguale attenzione e dedizione ovviamente ci sono anche quelli e quelle che sono l'esatto opposto.

Quel che conta è di non fare MAI di tutta l'erba un fascio. Mai.

Imbattersi in esperienze negative può fare molto male ma se si riesce a farne tesoro e divenire più forti e maturi allora ogni esperienza val la pena di essere vissuta.

E ogni paura ben venga se posso risvegliare il mio coraggio.
Vedi, il punto è che non ci si può porre in questa maniera sottilmente colpevolizzante, nei confronti di un ragazzo già sofferente di suo.
Immagina se al suo posto ci fosse stata una ragazza 24enne, ed io, "vecchietto" 42enne, le avessi detto:"Ma tu lo sai che in circolazione ci sono molte donne/madri che esercitano violenza sui propri figli? Sei consapevole del fatto che oltre il 65% degli infanticidi è operato dalle suddette?".
Secondo te, avrebbe avuto senso un discorso del genere? Io dico di no.
Perciò, non serve chiedermi "se vedo i tg". Sì, li vedo e so bene cosa accade nel mondo. Volendo potrei anche aggiungere che le statistiche dicono che il rischio di essere assassinati in Sud Africa è 12 volte più elevato che in America e 50 volte più alto che in Europa; e che fra i paesi non in guerra, soltanto un colombiano rischia la vita più di un sudafricano...
Però, quello di cui non si parla quasi mai, è la violenza al femminile, che, per ovvi motivi, è soprattutto psicologica-emotiva, ma anche fisica (basterebbe spulciare in certe statistiche statunitensi, per rendersene conto...).
misterxy is offline  
Vecchio 04-03-2008, 13.53.04   #43
misterxy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-01-2008
Messaggi: 200
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Mary, leggi qua:
"L'autrice dell'aggressione, ora indagata per lesioni gravissime, è stata identificata
Genova, 40enne castrato dall'amante
La donna, gelosa della moglie, ha reciso un testicolo all'uomo ferendo gravemente anche l'altro

GENOVA - L'amante gelosa della moglie. A tal punto da tagliare il testicolo al suo uomo, "colpevole" di non aver mantenuto la promessa di lasciare la consorte. È successo a Genova, nel quartiere di Castelletto, zona residenziale sulle alture del capoluogo ligure. "Vittima" dell'incidente un professionista di 40 anni. L'uomo, secondo quanto scrive lunedì mattina il quotidiano genovese "Corriere Mercantile", si è presentato domenica mattina all'alba, sanguinante e sotto choc, al pronto soccorso dell'ospedale Galliera. Il testicolo destro era staccato al novantacinque per cento. La ghiandola genitale era irrecuperabile.

INTERVENTO DI TRE ORE - Sulla cute e sugli altri tessuti lesionati i segni di un corpo tagliente, probabilmente un coltello. L'altro testicolo, colpito da un'emorragia estesa e definita dai medici gravissima. L'uomo è stato trasferito al reparto di urologia e sottoposto a un intervento chirurgico che è durato tre ore. In un primo momento, l'uomo aveva affermato di essere stato vittima di un incidente. Poi, prima ai medici e in seguito alla polizia, ha affermato di essere stato aggredito dalla "fidanzata". I contorni della vicenda devono ancora essere chiariti. Un sopralluogo è stato compiuto nell'appartamento dove si sarebbe consumato il fatto. L'autrice dell'aggressione, ora indagata per lesioni gravissime, è stata identificata. A scatenare la sua furia, secondo i primi accertamenti, sarebbe stata appunto la gelosia nei confronti della moglie dell'uomo".


04 marzo 2008
misterxy is offline  
Vecchio 05-03-2008, 17.01.29   #44
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da misterxy
Mary, leggi qua:
"L'autrice dell'aggressione, ora indagata per lesioni gravissime, è stata identificata
Genova, 40enne castrato dall'amante
La donna, gelosa della moglie, ha reciso un testicolo all'uomo ferendo gravemente anche l'altro

GENOVA - L'amante gelosa della moglie. A tal punto da tagliare il testicolo al suo uomo, "colpevole" di non aver mantenuto la promessa di lasciare la consorte. .....

04 marzo 2008

come il cacio sui maccheroni NOOOOOO

Mi dispiace per quel poveretto e anche per quelle poverette di moglie e amante

Non estremizziamo per carita!

Le donne quando ci si mettono sono molto ma molto più terribili degli uomini, non dimenchiamolo.

Ora però, lungi da me la volontà di intimorire il giovane Thunder , che dopo tutte queste parole potrebbe avere non paura delle donne ma rasentare la fobia, rientriamo nell'argomento stretto.

No, carissimo Thunder stiamo parlando di orchi e di streghe passati presenti e futuri, ma il mondo è composto da tanta gente normalissima che si dibatte nei problemi quotidiani di comunicazione, comprensione, sopravvivenza, desideri, frustazioni, speranze e via dicendo.

Se sei contro qualcuno vuol dire che stai diventando come lui anche se dalla parte opposta. E io non tifo per i buoni come non demonizzo i cattivi.

Sono per la ricerca costante, giornaliera della nostra vita, della conoscenza.

Vi ricordate la saga di "Guerre stellari"? come si passava al lato oscuro della forza?...... combattendo il lato oscuro .

Bene, gli uomini non sono da combattere e neppure le donne.

Non ci resta che capire, cercare di comprendere, modificare dove possiamo e come possiamo la realtà che riteniamo sbagliata.

Se Thunder cerca solo un giovanile sfogo alla sua esuberanza a ben cercare può trovare molte donne disposte ad allietare le sue giornate (cosa che ai miei tempi era molto ma molto più difficile), mentre se cerca un affetto vero e sincero deve munirsi di molta più pazienza e attenzione.

Perchè l'amore non si cerca, l'amore accade. Basta lasciare il cuore aperto.
Mary is offline  
Vecchio 05-03-2008, 19.53.46   #45
Scorpion
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-02-2008
Messaggi: 84
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
come il cacio sui maccheroni NOOOOOO
Le donne quando ci si mettono sono molto ma molto più terribili degli uomini, non dimenchiamolo.
Non c'entra nulla l'essere donne oppure uomini quando si tratta di certe crudelta'. La crudeltà non ha sesso, appartiene ai singoli individui, percio' ritengo che definire le donne "molto più terribili degli uomini" sia sbagliato quanto bollare "gli uomini più crudeli delle donne". Casomai la differenza sta nel fatto che tante persone trovano "divertente" che una donna mutili un uomo, mentre non trovano "divertente" il contrario...
Scorpion is offline  
Vecchio 06-03-2008, 00.23.41   #46
Altroquando
Ospite
 
Data registrazione: 06-02-2008
Messaggi: 8
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

un messaggio buddhista spiega:

"Il buddhismo rifiuta il ricorso allo sforzo. Sii normale, non cercare di essere speciale. Mangia,vuota l'intestino, urina e quando sei stanco coricati...

Non prefiggerti nulla. Quelli che vincono perdono. Non precedere gli altri, seguili sempre.

NON CORRERE, CAMMINA; non cercare quello che cerchi arriverà mentre meno te lo aspetti"


Che significa questo. Diventare un asceta e dedicarti alle sole funzioni fisiologiche e spirituali? no ovviamente,ma ti lascio gran parte dell'interpretazione, perchè in fondo riflettere questo è: interpretare.
Qualcuno può provare a segnalarti la direzione vagamente precisa da seguire, a darti una spinta fuori dall'uscio, ma se non sei tu a percorrerla quella non sarà mai la tua strada ma il percorso di qualcun'altro che porta a un castello che non è il tuo. Come un topo che cerca il formaggio attraverso il labirinto: la strada è troppo tortuosa e non si ricorderà mai le indicazione designategli tutte assieme, ma se arguirà il suo fiuto e l'istinto farà presto meta al più vicino deposito di formaggio.

Qual'è allora il significato. Mettersi sulla poltrona e aspettare che una ragazza arrivi dal cielo e ci cada direttamente in grembo?? no.. le sovracitate possono sembrare parole di lascivismo e di passività ma attenzione, il buddhismo dice anche "usa una condotta giusta, agisci".
Cioè devi essere parte attiva.Attivo capisci!?
Comincia a pensare che tu puoi e quindi devi dirigere il gioco. Essere vittima come scriveva Simpatico non ti servirà a niente.

Se non sbaglio scrivevi di "voler concludere al piu presto" no?! beh pensa al sesso, ora rapportalo ai comportamenti relazionali.. Una donna apprezza non l'uomo che pensa al mero piacere personale, ma colui che è in grado di osservarle e di capirle, di guardare alle esigenze anche sottointese e non dette(per questo affina le tue capacità non-verbali come ti consigliavano gentilmente), di toccare i punti più sensibili con accurata leggerezza e delicatezza e solo quando tu la avrai spogliata, con rispetto ma anche con la determinazione di chi sa quello che vuole, allora ti godrai a pieno la vostra conoscenza entro aspetti più profondi.

In ogni caso non esiste una ricetta a se neppure nel tuo caso. Tu una persona la fai stare bene principalmente se sei in grado di stare bene con te stesso; punto 2: se sei in grado di determinare cos'è che quella realmente desidera ( se non lo capisci a primo impatto tanto meglio, è lì che si comincia ad instaurare il gioco tra i 2, in cui l'uno cerca di scoprire l'altro)
punto 3: cerca una sintesi equa tra i tuoi bisogni e quelli dell'altra, gli eccessi non sono mai consigliabili. La cosa sicura è che avere una buona dose di narcisismo aiuta molto nel processo seduttivo,ma a lungo andare è una attività autodistruttiva che ti sconsiglio fortemente. Dunque sublima i tuoi aspetti di input/output, ricerca l'equilibrio e non pensare a come dovresti essere ma ad essere quello che sei.
Altroquando is offline  
Vecchio 07-03-2008, 18.01.45   #47
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Scorpion
Non c'entra nulla l'essere donne oppure uomini quando si tratta di certe crudelta'. La crudeltà non ha sesso, appartiene ai singoli individui, percio' ritengo che definire le donne "molto più terribili degli uomini" sia sbagliato quanto bollare "gli uomini più crudeli delle donne". Casomai la differenza sta nel fatto che tante persone trovano "divertente" che una donna mutili un uomo, mentre non trovano "divertente" il contrario...

Ed invece una bella differenza c'è ed è fin troppo evidente.

O si legge i libri di storia o si guarda un tg o si sfoglia un giornale la differenza balza agli occhi.

Ho precisato "quando ci si mette" ovvero quando una donna si comporta come un uomo è capace di divenire molto più "efficace" rispetto ad un uomo perchè usa le doti che la caratterizzano come arma potente.

Ma forse non dovremmo scendere nella qualità ma soffermarci alla quantità e l'uomo stravince alla grande.

Nella violenza non ho mai trovato nulla di "divertente" e se qualcuno ve ne trova vuol dire che qualche problemino lo tiene.

Ma torniamo all'argomento donne da..... incubo.

Dagli uomini ho ricevuto molto male e alcune volte mi ritrovo a essere leggermente prevenuta nei loro confronti, ma è solo una difesa istintiva e naturale. Si sopravvive anche grazie all'esperienza

Nonostante i danni inferti dalla suddetta categoria io non faccio certo di "tutta l'erba un fascio". Ci sono uomini che evito, ma altri che diventano veri amici, e per il resto infinito rispetto e attenzione.

Il nostro giovane amico deve imparare a non ritrarsi come un riccio appena una donna aggressiva o volgare lo sfiora. Deve solo provare a conoscere sempre meglio l'altra metà del cielo, e rendersi conto che una non è come le altre. Ciascuna è se stessa, unica nella sua meravigliosa unicità.

Se a volte do l'impressione di generalizzare, e a volte lo faccio volutamente, è solo per parlare di un argomento senza scendere troppo nel caso singolo.

Coraggio, uomini e donne facciamo pace! E' solo un gioco, la vita è solo un gioco cerchiamo di giocare al meglio del nostro meglio
Mary is offline  
Vecchio 07-03-2008, 20.46.12   #48
Scorpion
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-02-2008
Messaggi: 84
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Ed invece una bella differenza c'è ed è fin troppo evidente.

O si legge i libri di storia o si guarda un tg o si sfoglia un giornale la differenza balza agli occhi.

Ho precisato "quando ci si mette" ovvero quando una donna si comporta come un uomo è capace di divenire molto più "efficace" rispetto ad un uomo perchè usa le doti che la caratterizzano come arma potente.
Non sono d'accordo. Le donne agiscono in maniera diversa non piu' efficace. Potrei portarti l'esempio dei serial killer: le donne, quasi sempre, uccidono avvelenando la vittima, gli uomini massacrandola e squartandola. Entrambi uccidono, usando pero' "tecniche" differenti. E' comunque significativo che anche in queste cose voi donne ci teniate ad apparire "superiori" agli uomini...
Scorpion is offline  
Vecchio 17-03-2008, 00.37.05   #49
Thunder
Ospite
 
Data registrazione: 09-01-2008
Messaggi: 23
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da misterxy
Scusa, ma cosa c'entra questo discorso? Di cosa è responsabile questo ragazzo di 24 anni? Forse di ciò che accadde ai tempi dei Romani o dei barbari? Dico, ma voi donne la volete smettere, sì o no, di usare sempre il passato per tappare la bocca a chi neanche era nato? Possibile che ogni occasione è buona per colpevolizzare il sesso maschile tutto, passato, presente e futuro?
E poi, toglimi una curiosità: ma una donna che vive oggi, in Italia, da chi viene "usata" e "schiavizzata" ? Guarda che a livello psichico-emotivo-sessuale, molto ma molto spesso lo schiavo è l'uomo.

Completamente d'accordo...senza contare che ormai in amore chi comanda è la donna,che inoltre ha pure notevoli possibilità in più di approccio.

Noi invece sempre a farci le paranoie "Le piacciamo?Non le piacciamo?" "Cosa devo fare all'appuntamento?" "Come colpirla positivamente?" ecc...

Un lavoraccio...
Thunder is offline  
Vecchio 17-03-2008, 00.44.16   #50
Thunder
Ospite
 
Data registrazione: 09-01-2008
Messaggi: 23
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Il nostro giovane amico deve imparare a non ritrarsi come un riccio appena una donna aggressiva o volgare lo sfiora. Deve solo provare a conoscere sempre meglio l'altra metà del cielo, e rendersi conto che una non è come le altre. Ciascuna è se stessa, unica nella sua meravigliosa unicità.

Conoscere..conoscere..ma come?
E poi saranno uniche,ma guardacaso sono tutte uguali nell'accampare le scuse più stupide per non frequentarmi...ma chi ce l'ha ancora la pazienza di affrontare certe cose alla mia età,quando il 90% dei ragazzi ha alle spalle esperienze che io non ho mai avuto?
Thunder is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it