Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 28-03-2008, 18.57.05   #61
misterxy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-01-2008
Messaggi: 200
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Non so se gli uomini possano compensare il vuoto interiore con il sesso o cercano anche loro vere storie d'amore.


Ricorda, comunque, che una ragazza non si valuta in base al livelllo sociale o al grado di bellezza estetica perchè così facendo si trasforma una donna in un bene di consumo.

Non dimenticare che le donne (almeno quelle dei miei tempi) hanno radar molto sensibili. Non so se quelle di oggi sono ancora capaci di osservare un uomo senza trattarlo come uno strumento per i loro fini.

Auguri
mary
Scusa, Mary, ma cosa vuol dire "Non so se gli uomini possano compensare il vuoto interiore con il sesso o cercano anche loro vere storie d'amore?".
E cosa significa "Ricorda, comunque, che una ragazza non si valuta in base al livelllo sociale o al grado di bellezza estetica perchè così facendo si trasforma una donna in un bene di consumo?".

Non prendertela, ma detto francamente, non se ne può più di certi presuntuosi e vittimistici discorsi di stampo femminista, totalmente privi della benché minima autocritica.

Ah, per tua informazione, sappi che in circolazione ci sono anche degli uomini dotati di radar molto sensibili...
misterxy is offline  
Vecchio 28-03-2008, 23.45.36   #62
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Thunder
Ciao a tutti,sono nuovo del forum.

Vorrei delineare la mia situazione psicologica per quanto concerne il rapporto con l'altro sesso,queste "adorabili" fanciulle ,situazione che ormai ha pervaso anche tutti gli aspetti della mia vita quotidiana,rendendola assai complicata e insoddisfacente.

Ho 24 anni e,fino ad adesso,ho uno score con le donne quantomeno imbarazzante:un paio di storielle poco significative,e per quanto riguarda il sesso...non sono più vergine ma preferisco non entrare nel dettaglio.

Ormai vivo con l'incubo delle donne:continuo a desiderarle ardentemente ma allo stesso tempo ho il terrore di loro,ovvero che mi rifiutino di nuovo,che mi percepiscano come sfigato.Di conseguenza sono bloccato da un immobilismo più o meno perenne,terrorizzato dal fatto che un ulteriore fallimento potrebbe portarmi sulla via della crisi isterica,del crollo nervoso o addirittura del suicidio.

Ormai ho paura persino di fare una telefonata ad una ragazza e comunque io non pretendo la luna:non cerco il "grande amore"(almeno non soltanto quello)ma sono anche ben disposto verso avventure sessuali che mi possano finalmente elevare da questo torpore.

Fisicamente sono un ragazzo normale(qualcuna dice pure che sono carino)ed ho una visione della vita piuttosto materialistica e "godereccia",per cui la sensazione maggiore di impotenza è quella di vedersi totalmente feriti nella propria virilità.Forse è un pò colpa mia,perchè ho sempre evitato di avvicinarmi a ragazze che non mi piacessero fisicamente...sta di fatto che non so più cosa fare.Questo problema sta attanagliando tutta la mia vita,portandomi a trascurare alcuni esami universitari,opportunità di lavoro e via dicendo...insomma sono in un tunnel e non so come uscire dalla mia ossessione!!!



beh la pirma cosa sarebbe quella di conoscere più e più ragazze e vedere di comportasi tranquillamente senza pensare troppo a fare o non fare ...
una volta che si è amico di tante ragazze senza doversi per forza lanciare in atti seduttivi prima o poi qualche ragazza dovrebbe arrivare a prendere l'inizziativa e approcciarti lei ...
da cui magari conoscere senza pensare al sesso o alla virilita prima ...
poi secondo me ce anche una mancanza di autostima. autostima assai bassa che ti blocca a livello relazionale e sessuale verso l'altro sesso.
Per cui rafforzare la stima di se sarebbe il primo passo accompagnato da quelli di aumentare le conoscenze femminili, che data la frrequenza dell'univestità non dovrebbe essere un grosso problema...
bomber is offline  
Vecchio 29-03-2008, 01.19.42   #63
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Ciao Thunder, spero di non annoiarti, ma vorrei parteciparti ancora un pensiero.

Partendo dal titolo che hai scelto e poi ripercorrendo punti salienti di quel che esprimi - in cui la costante è "tu" da un lato e "le donne" dall'altro - io stessa lettrice resto presto soverchiata/angosciata dalla sproporzione persino visiva tra... UN uomo e "le donne": "le donne" (in blocco) ...quasi monolite gigantesco e compatto e glaciale che già nella mole ridicolizza quell'uomo (solo).

Salvo, poi, leggerti legittimamente reattivo quando non ti riconosci in più o meno diffuse generalizzazioni su "gli uomini"....

Non è forse più sano, dunque, considerare tutto dalla più serena e realistica prospettiva che tutti - uomini e donne - siamo poi , ciascuno, solo se' stesso e destinati ad incontrarci, auspicabilmente conoscendoci, ... ciascuno con ciascun altro.... e non - fortunatamente - uno/una con l'intera e monolitica e paurosa ma soprattutto insensata... massa indistinta del genere opposto?

Quanto perderebbe , di te, la donna che in te vedesse d'ufficio "gli uomini"?
Forse tanto quanto perdi tu d'ogni donna dinanzi alla quale vedi "le donne" anzichè veder lei....

E dunque: aver chiaro che la ragazza che ti interessa NON è un esercito, ma è UNA persona come te (COMUNQUE con le sue paure, come te).... è già qualcosina (credo).
Poi , certo, quella donna può essere qualunque cosa (esattamente come può esserlo qualunque uomo): il meglio del meglio o il peggio del peggio.
Ma intanto è UNA, e non una corte marziale che poi si riunirà in Camera di Consiglio per sentenziare la tua decapitazione.
E quale che sia la tua storia con lei, resterà la tua storia CON LEI: non "con le donne".

Soprattutto, però, mi è piaciuto per te sentirti dire che vorresti per te una ragazza "ambita", e scommetterei che questa aspirazione sarà la tua fortuna se, semplicemente, saprai presentarle la tua autenticità.
No: non è il finale smielato di un libro di favole!
Non c'è donna intelligente e sensibile che non darebbe l'anima in cambio della Autenticità del proprio uomo. E proprio le donne più ambite sono, in questa ricerca, le più disperate: assediate da un circo Barnum di giocolieri e nani su trampoli... possono avere visioni mistiche dinanzi a un uomo che, con la sola poesia della propria umanità vera, sia capace di mostrarsi per quel che è , semplicemente: in slanci e paure, in lacrime e voglia di ridere... e senza MAI sparar pose : perchè questo, stanne certo, l'han già fatto tutti gli altri!

donella is offline  
Vecchio 29-03-2008, 09.44.48   #64
Sophie_81
Nuovo ospite
 
L'avatar di Sophie_81
 
Data registrazione: 29-03-2008
Messaggi: 2
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Thunder
Ciao a tutti,sono nuovo del forum

Ormai vivo con l'incubo delle donne:continuo a desiderarle ardentemente ma allo stesso tempo ho il terrore di loro,ovvero che mi rifiutino di nuovo,che mi percepiscano come sfigato.Di conseguenza sono bloccato da un immobilismo più o meno perenne,terrorizzato dal fatto che un ulteriore fallimento potrebbe portarmi sulla via della crisi isterica,del crollo nervoso o addirittura del suicidio.

Ormai ho paura persino di fare una telefonata ad una ragazza e comunque io non pretendo la luna:non cerco il "grande amore"(almeno non soltanto quello)ma sono anche ben disposto verso avventure sessuali che mi possano finalmente elevare da questo torpore.

Fisicamente sono un ragazzo normale(qualcuna dice pure che sono carino)ed ho una visione della vita piuttosto materialistica e "godereccia",per cui la sensazione maggiore di impotenza è quella di vedersi totalmente feriti nella propria virilità.Forse è un pò colpa mia,perchè ho sempre evitato di avvicinarmi a ragazze che non mi piacessero fisicamente...sta di fatto che non so più cosa fare.Questo problema sta attanagliando tutta la mia vita,portandomi a trascurare alcuni esami universitari,opportunità di lavoro e via dicendo...insomma sono in un tunnel e non so come uscire dalla mia ossessione!!!
Ciao, vorrei se mi permetti farti osservare qualche punto per aiutarti:
dal mio punto di vista femminile, posso dirti che non devi aver paura, noi ragazze non siamo dei mostri pronte a rifiutare tutto e tutti per cui sii + sereno perchè questo può esserti a favore.Forse il tuo scoglio è quello di mostrare poca fiducia in te stesso, nelle tue potenzialità.
Non farti condizionare dalla tua poca esperienza; a mio avviso non è quella la cosa importante ma lo è il modo di avvicinarsi ad una ragazza, di impostare un rapporto (amichevole innanzitutto e poi il resto).
In merito alla tua visione materialistica e "godereccia", sei sicuro che sia questo che tutte cercano? Forse se ti ponessi + sicuro ma al tempo stesso semplice e senza l'ansia del "chissà come andrà" sin dall'inizio, avrai modo di circondarti pian piano di tante fanciulle in grado di poterti conoscere meglio, capire e apprezzarti....Provaci
Scusami se ti ho annoiato
Sophie_81 is offline  
Vecchio 29-03-2008, 10.45.52   #65
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da misterxy
Scusa, Mary, ma cosa vuol dire "Non so se gli uomini possano compensare il vuoto interiore con il sesso o cercano anche loro vere storie d'amore?".
E cosa significa "Ricorda, comunque, che una ragazza non si valuta in base al livelllo sociale o al grado di bellezza estetica perchè così facendo si trasforma una donna in un bene di consumo?".

Non prendertela, ma detto francamente, non se ne può più di certi presuntuosi e vittimistici discorsi di stampo femminista, totalmente privi della benché minima autocritica.

Ah, per tua informazione, sappi che in circolazione ci sono anche degli uomini dotati di radar molto sensibili...

Lo spero bene, uomini dotati di radar molto sensibil rinuncerei alla mia umanità se così non fosse.

Il vero guaio è che non sono riuscita ad incontrare sul mio cammino uomini che mi hanno dimostrato di mettere il sesso al secondo posto nella loro lista personale delle priorità. Sarò stata una sfigata delle sfigate?! lo spero tanto.
Ovviamente a parole l'ho anche sentito dire ma i fatti dimostravano il contrario.
Se tu hai le tue esperienze io ho le mie e non posso metterele da parte.

Non spero più di incotrare il principe azzurro, oltre a mio marito non ho avuto altre esperienze sessuali e non desidero averne. Ma di uomini che volevano da me sesso e sesso ne ho incontrati a bizzeffe. Non che tutti mi saltassero addosso ma ho dovuto difendermi da sempre.
Nessuno che si interessasse a ciò che io ero veramente ma l'unico fine era mettermi nel loro curriculum, farmi entrare a far parte delle loro prede abbattute.
Da qui la mia "leggera" diffidenza nei confronti del regno maschile, ma ciò non toglie che io sia sempre pronta a ricredermi su tutto.

Non che io ci tenga a fare la vittima, ma sarei una stupida alla massima potenza se non tenessi sempre presente che esistoni i fatti.

E se tu sei deluso, incavolato, depresso perchè non trovi donne che ti soddisfino, accetta che possano esserci anche donne che provino le stesse cose e anche peggio.
Se le donne possono divenire per te un incubo pensa un poco a quelle che tali incubi li vivono sulla loro pelle, le donne violentate non credo che possano più vedere un uomo nella sua virile bellezza.

In quanto a questa frase """Non so se gli uomini possano compensare il vuoto interiore con il sesso o cercano anche loro vere storie d'amore?""""

Esprimo la mia totale ignoranza essendo una donna e non un uomo. Per me personalmente l'amore riesce a colmare ogni vuoto interiore e posso anche fare a meno del sesso purchè ci sia il vero amore.
Per gli uomini non lo so. In tutta sincerità non lo so. Vanno in cerca di vere storie d'amore? o per loro il sesso è la storia d'amore?

Qui la mia conoscenza subisce un brusco arresto.
Mary is offline  
Vecchio 29-03-2008, 15.26.43   #66
misterxy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-01-2008
Messaggi: 200
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
E se tu sei deluso, incavolato, depresso perchè non trovi donne che ti soddisfino, accetta che possano esserci anche donne che provino le stesse cose e anche peggio.
Se le donne possono divenire per te un incubo pensa un poco a quelle che tali incubi li vivono sulla loro pelle, le donne violentate non credo che possano più vedere un uomo nella sua virile bellezza.
1- Per quanto mi riguarda non ho mai sofferto di depressione. Nondimeno, le appartenenti al sesso femminile me li hanno fatti girare spesso e volentieri.
E' raro, molto raro, trovare una donna veramente libera e non ipocrita. Ancora più raro è trovarne una che riesca a vivere bene il sesso, senza la solita infinita serie di masturbazioni mentali, che esse puntualmente trasferiscono all'uomo che hanno accanto, provocando in lui anche uno spaventoso calo della libido...

2- No, guarda, stai toppando alla grande. Le donne non sono per me "un incubo", ma figuriamoci. I miei incubi sono le scadenze di fine mese, le bollette da pagare, le rate della banca, insomma il dinero... Mentre in passato lo sono stati il cancro di mia madre, le malattie vascolari di mio padre con conseguente amputazione della gamba destra e infine la loro prematura morte.
Eh, cara Mary, magari fossero state le donne il mio problema N°1...

Riguardo alla questione delle donne violentate, ti chiedo: ma tu lo sei mai stata? E quante ne conosci che hanno realmente subìto tali violenze?
Oppure vorresti farmi credere che la gran parte delle donne, se non quasi tutte, sono sistematicamente violentate dagli uomini? Stai scherzando, vero? No, perché di rimando, potrei parlarti di quei bambini che vengono maltrattati e uccisi dalle proprie madri. In merito, sei a conoscenza del fatto che la maggior parte degli infanticidi è opera delle donne-madri anziché dagli uomini-padri? E lo sai che queste madri infanticide nel 65% dei casi uccidono dei bambini di sesso maschile...? E già che ci siamo, vogliamo pure parlare degli stupri psicologici delle donne sugli uomini? Stupri che a volte possono indurre un uomo al suicidio? Oppure credi che non esistano solo perché non si vedono e nella nostra società non se ne parla? O meglio, non ne parla chi dovrebbe, cioè gli intellettuali (dicasi pure i cagnolini maschi al servizio delle Padrone...).

Ah, a proposito, tu scrivi:
"Ma di uomini che volevano da me sesso e sesso ne ho incontrati a bizzeffe. Non che tutti mi saltassero addosso ma ho dovuto difendermi da sempre".
Pensa che io, ogni 2x3 (...), sento delle donne che si lamentano "perché gli uomini non ci provano più"... oppure perché "non esistono più gli uomini di una volta", etc. etc. Tanto è vero che molte di esse si rivolgono poi agli extracomunitari, ovvero a quel genere di uomini che le femministe occidentali hanno combattuto per decenni... Insomma, tutto e il contrario di tutto. Ma ancora più "divertente" è che in ogni dove si narra che oggi sarebbero le femmine a dare la caccia ai maschi (nelle chiacchiere e nei film americani, ovvio...).
misterxy is offline  
Vecchio 29-03-2008, 17.05.31   #67
Cravo&Canela
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-04-2007
Messaggi: 73
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da misterxy
Tanto è vero che molte di esse si rivolgono poi agli extracomunitari, ovvero a quel genere di uomini che le femministe occidentali hanno combattuto per decenni... Insomma, tutto e il contrario di tutto. Ma ancora più "divertente" è che in ogni dove si narra che oggi sarebbero le femmine a dare la caccia ai maschi (nelle chiacchiere e nei film americani, ovvio...).

Allora, premetto che io sono una di quella che si è rivolta ad un extracomunitario, dopo aver avuto storie con 3 o 4 italiani. Ma non perchè cercavo appositamente l'extracomunitario...anzi, è venuto da sè. Diciamo che è stato un caso.
Ma con questo non voglio togliere nulla agli italiani. Ci sono italiani bastardi, così come ci sono extracomunitari bastardi. Soltanto che nella mia vita ho notato che gli italiani non sanno corteggiare...se la donna in un primo momento non ci sta, non è che continuano per dimostrarle che la vogliono veramente...no, si stancano. E l'uomo DEVE corteggiare. Un atteggiamento così ti fa capire che vuoi solo fare sesso, e se la donna non ti ci sta, non vale la pena nemmeno di sforzarsi e sprecare energie per correrle dietro.
Gli italiani non fanno sentire la donna importante, quando passa una donna per strada, neanche la degnano di uno sguardo...e dopo vi lamentate se le donne si rivolgono agli stranieri? Cavolo, loro ti sussurrano " ciao bella, quanto sei bella" dietro...è chiaro che una donna che non se l'è mai sentito dire ci cade subito...
E poi gli italiani fanno la stessa cosa: si rivolgono alle extracomunitarie più che alle italiane...vai in un locale, entra una straniera, sembra che le italiane spariscano all'istante...
Diciamo che io orgogliosamente sto con un extracomunitario
Cravo&Canela is offline  
Vecchio 29-03-2008, 17.12.38   #68
Cravo&Canela
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-04-2007
Messaggi: 73
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Thunder
Beh,ma credimi...a 24-25 anni la pazienza è davvero al limite.Soprattutto quando ti guardi indietro e vedi il vuoto intorno a te.E non è questione di fare a gara di esperienze,il fatto è che qui mancano anche le esperienze basilari.
Senza contare il fatto che le future ragazze che incontrerò(se ce ne saranno...),mi chiederanno delle mie ex e io non potrò rispondere loro,dando l'idea dello sfigato e di conseguenza ricevendo ancora picche,in un circolo vizioso ormai drammatico.




E tu vorresti una che ti giudica per quante ex hai avuto?
Da come parli, sembra che tu veramente ti cerchi le persone più vuote e superficiali di questo mondo. Per questo prendi solo due di picche.
Cravo&Canela is offline  
Vecchio 29-03-2008, 17.44.25   #69
Thunder
Ospite
 
Data registrazione: 09-01-2008
Messaggi: 23
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da misterxy
1- Per quanto mi riguarda non ho mai sofferto di depressione. Nondimeno, le appartenenti al sesso femminile me li hanno fatti girare spesso e volentieri.
E' raro, molto raro, trovare una donna veramente libera e non ipocrita. Ancora più raro è trovarne una che riesca a vivere bene il sesso, senza la solita infinita serie di masturbazioni mentali, che esse puntualmente trasferiscono all'uomo che hanno accanto, provocando in lui anche uno spaventoso calo della libido...

2- No, guarda, stai toppando alla grande. Le donne non sono per me "un incubo", ma figuriamoci. I miei incubi sono le scadenze di fine mese, le bollette da pagare, le rate della banca, insomma il dinero... Mentre in passato lo sono stati il cancro di mia madre, le malattie vascolari di mio padre con conseguente amputazione della gamba destra e infine la loro prematura morte.
Eh, cara Mary, magari fossero state le donne il mio problema N°1...

Riguardo alla questione delle donne violentate, ti chiedo: ma tu lo sei mai stata? E quante ne conosci che hanno realmente subìto tali violenze?
Oppure vorresti farmi credere che la gran parte delle donne, se non quasi tutte, sono sistematicamente violentate dagli uomini? Stai scherzando, vero? No, perché di rimando, potrei parlarti di quei bambini che vengono maltrattati e uccisi dalle proprie madri. In merito, sei a conoscenza del fatto che la maggior parte degli infanticidi è opera delle donne-madri anziché dagli uomini-padri? E lo sai che queste madri infanticide nel 65% dei casi uccidono dei bambini di sesso maschile...? E già che ci siamo, vogliamo pure parlare degli stupri psicologici delle donne sugli uomini? Stupri che a volte possono indurre un uomo al suicidio? Oppure credi che non esistano solo perché non si vedono e nella nostra società non se ne parla? O meglio, non ne parla chi dovrebbe, cioè gli intellettuali (dicasi pure i cagnolini maschi al servizio delle Padrone...).

Ah, a proposito, tu scrivi:
"Ma di uomini che volevano da me sesso e sesso ne ho incontrati a bizzeffe. Non che tutti mi saltassero addosso ma ho dovuto difendermi da sempre".
Pensa che io, ogni 2x3 (...), sento delle donne che si lamentano "perché gli uomini non ci provano più"... oppure perché "non esistono più gli uomini di una volta", etc. etc. Tanto è vero che molte di esse si rivolgono poi agli extracomunitari, ovvero a quel genere di uomini che le femministe occidentali hanno combattuto per decenni... Insomma, tutto e il contrario di tutto. Ma ancora più "divertente" è che in ogni dove si narra che oggi sarebbero le femmine a dare la caccia ai maschi (nelle chiacchiere e nei film americani, ovvio...).

Mi limito a quotare e a complimentarmi con l'autore del post,soprattutto sull'ultima parte.
La mia situazione è anche figlia dell'ipocrisia delle donne,e sopratutto del fatto che mi sia fidato troppo spesso dei loro buoni consigli,che guarda caso non trovano mai riscontro nel mondo reale.
Thunder is offline  
Vecchio 29-03-2008, 18.58.15   #70
misterxy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-01-2008
Messaggi: 200
Riferimento: Le donne..un incubo per me!

Citazione:
Originalmente inviato da Cravo&Canela
Allora, premetto che io sono una di quella che si è rivolta ad un extracomunitario, dopo aver avuto storie con 3 o 4 italiani. Ma non perchè cercavo appositamente l'extracomunitario...anzi, è venuto da sè. Diciamo che è stato un caso.
Ma con questo non voglio togliere nulla agli italiani. Ci sono italiani bastardi, così come ci sono extracomunitari bastardi. Soltanto che nella mia vita ho notato che gli italiani non sanno corteggiare...se la donna in un primo momento non ci sta, non è che continuano per dimostrarle che la vogliono veramente...no, si stancano. E l'uomo DEVE corteggiare. Un atteggiamento così ti fa capire che vuoi solo fare sesso, e se la donna non ti ci sta, non vale la pena nemmeno di sforzarsi e sprecare energie per correrle dietro.
Gli italiani non fanno sentire la donna importante, quando passa una donna per strada, neanche la degnano di uno sguardo...e dopo vi lamentate se le donne si rivolgono agli stranieri? Cavolo, loro ti sussurrano " ciao bella, quanto sei bella" dietro...è chiaro che una donna che non se l'è mai sentito dire ci cade subito...
1- Ma perché, toglimi una curiosità, di solito le donne italiane sanno sedurre?
Cos'è, una barzelletta? Casomai mostrano e provocano molto, questo sì, ma per il resto...? Te lo dico io: siete tutto fumo e niente arrosto, nonché anti-erotiche, perciò cosa pretendete? La luna, forse?

2- Tu scrivi:"Gli italiani non fanno sentire la donna importante, quando passa una donna per strada, neanche la degnano di uno sguardo"...
... proprio sicura? No, sai, perché non è da escludere che l'Umbria sia un altro mondo (...), ma a me non risulta proprio che gli italiani non facciano sentire la donna importante (molti di essi si salassano pure economicamente per "farvi sentire importanti"...), men che meno che non vi degnino di uno sguardo. Anzi, molto spesso siete proprio voi femminucce a non desiderare quegli sguardi, mostrando un evidente, palese, chiaro fastidio quando un uomo vi guarda, perché magari indossate una minigonna girof*** oppure dei pantaloni che definire "a vita bassa" è un eufemismo... capito? Magari sarebbe il caso che iniziaste a fare una sana autocritica e ad essere un po' meno diffidenti e scostanti nei confronti dei vostri connazionali. Volendo, potreste andare anche a scuola di seduzione da qualche brasiliana o colombiana...
misterxy is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it