Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-02-2006, 10.02.30   #131
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
Il primo (i due) nel mondo interno la seconda nel mondo esterno...
dovrei dirti cosa intendo per mondo interno e cosa per esterno.... ma sembra intuibile, potrei solo specificare che sono sfumati uno nell'altro e collegati tra i vari individui, in quello esterno è evidente, in quello interno non a tutti... ma è simile.

Hai sperimentato l'immaginazione attiva, Uno?
Fragola is offline  
Vecchio 03-02-2006, 10.19.55   #132
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Hai sperimentato l'immaginazione attiva, Uno?

Sai che parlo di quello che conosco.... e comunque l'abbiamo sperimentata tutti almeno una volta la differenza sta nel saperlo o no....
Uno is offline  
Vecchio 03-02-2006, 12.14.34   #133
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
Sai che parlo di quello che conosco.... e comunque l'abbiamo sperimentata tutti almeno una volta la differenza sta nel saperlo o no....

Beh, siccome l'immaginazione attiva, per definizione, comprende la consapevolezza e soprattutto la relazione e l'interazione "alla pari" tra la funzione dell'io (in senso junghiano, inteso quindi come complesso della continuità) e le immagini che sorgono dall'inconscio, se uno non è sa di averla sperimentata, vuol dire che non l'ha sperimentata.
Tutti abbiamo sperimentato il sorgere spontaneo di immagini. Ma è un cosa vermente diversa.
L'immaginazione attiva non capita, l'immaginazione attiva si fà.
E per farla ci vuole una certa disciplina.



Ultima modifica di Fragola : 03-02-2006 alle ore 12.17.26.
Fragola is offline  
Vecchio 03-02-2006, 13.16.07   #134
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Beh, siccome l'immaginazione attiva, per definizione, comprende la consapevolezza e soprattutto la relazione e l'interazione "alla pari" tra la funzione dell'io (in senso junghiano, inteso quindi come complesso della continuità) e le immagini che sorgono dall'inconscio, se uno non è sa di averla sperimentata, vuol dire che non l'ha sperimentata.
Tutti abbiamo sperimentato il sorgere spontaneo di immagini. Ma è un cosa vermente diversa.
L'immaginazione attiva non capita, l'immaginazione attiva si fà.
E per farla ci vuole una certa disciplina.



in soldoni quella roba astrusa che hai scritto li sopra significa:
riuscire a plasmare dall'incoscio delle cose con volontà, le quali cose poi si interfacciano con il conscio... indi la vita e il mondo esterno....
presuppone Volontà che si può trovare con la disciplina, ma che a tutti è dato di sperimentare per delle sincronicità
Uno is offline  
Vecchio 03-02-2006, 13.35.28   #135
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
ricordo che la prima volta che lessi qualcosa sull'immaginazione attiva... pensai
"caspita senza saperlo mi accade sin da quando ero piccolo"

e credo con questa di aver compreso molto bene anche le parole di uno...
da piccolo per me era "sincronicità"... e io non ne ero consapevole.
Mi accadeva stop.

Quando lessi quel libro divenni consapevole... di una definizione per un qualcosa che mi veniva "naturale"
ma ero attivo anche ai tempi...(ma non lo avevo definito)
a quel punto in me è subentrata anche "disciplina"
turaz is offline  
Vecchio 03-02-2006, 13.41.04   #136
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
in soldoni quella roba astrusa che hai scritto li sopra significa:
riuscire a plasmare dall'incoscio delle cose con volontà, le quali cose poi si interfacciano con il conscio... indi la vita e il mondo esterno....
presuppone Volontà che si può trovare con la disciplina, ma che a tutti è dato di sperimentare per delle sincronicità

No! La sincronicità, quella sì che accade! E se ne può essere o meno consapevoli.
L'immaginazione attiva è una pratica. Questo è il nome che Jung ha dato ad una pratica. Consiste nel riuscire ad entrare in uno stato di profondo silenzio interiore, nel lascire che sorgano delle immagini dall'inconscio e nell'interagire conspevolmente con loro. Si pratica in silenzio e da soli. Jung non dice molto altro sulla tecnica. Dice molto invece sull'atteggimento.

La sincronicità, o principio dei nessi acausali, è proprio una cosa diversa. Imbattersi in un evento sincronico non ha nulla a che fare con un'esperienza immaginativa. Gli eventi sincronici avvengono nella "realtà".



ps avevo scritto immaginavita invece di immaginativa... un bel lapsus...

Ultima modifica di Fragola : 03-02-2006 alle ore 13.43.54.
Fragola is offline  
Vecchio 03-02-2006, 13.44.49   #137
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
mmm fragola... credo tu sia troppo legata a "termini".
hai provato a leggere la mia esperienza?
turaz is offline  
Vecchio 03-02-2006, 13.53.10   #138
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
mmm fragola... credo tu sia troppo legata a "termini".
hai provato a leggere la mia esperienza?

Veramente non hai raccontato nessuna esperienza!


Fragola is offline  
Vecchio 03-02-2006, 13.56.11   #139
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
in soldoni quella roba astrusa che hai scritto li sopra significa:
riuscire a plasmare dall'incoscio delle cose con volontà, le quali cose poi si interfacciano con il conscio... indi la vita e il mondo esterno....
presuppone Volontà che si può trovare con la disciplina, ma che a tutti è dato di sperimentare per delle sincronicità

Non solo, la volontà non c'entra proprio niente. Se usi la volontà per plasmare le immagini, forse stai facento traning autogeno, ma non immaginazione attiva.
Fragola is offline  
Vecchio 03-02-2006, 13.57.25   #140
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
nel post precedente ho raccontato mi pare...
sin da piccolo "da solo e in silenzio" (mentale) immagino attivamente
ma solo nel momento in cui ho letto su un libro tale definizione... l'ho fatta mia...
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it