Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 19-01-2006, 10.49.11   #51
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
unire e dividere portano cmq allo stesso risultato.
Io e ego non sono la stessa cosa se non dal punto di vista psicologico o psicoanalitico (ossia a livello di termini che si usano come riferimento)

la definizione di Io per quanto mi concerne va oltre al concetto di super-io che si tende a utilizzare in psicologia.
Io=shekinah espansa connessione con energia "divina" riguardante il tutto.

giusto perchè lo hai chiesto.

tutte le scienze legate all'uomo a cosa servono se non si conosce "l'uomo" nella sua natura?
ciao
turaz is offline  
Vecchio 19-01-2006, 11.11.25   #52
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Il termine "io" in ambito psicologico, cambia profondamente significato a seconda del modello di riferimento. In quello spirituale, siccome le tradizioni che parlano di questo sono solitamente orientali, addirittura a seconda della traduzione anche all'interno della stessa tradizione.

Nel modello psicoanalitico cui io personalmente faccio riferimento, forse quello che tu chiami io si chiamerebbe Sè.

Per il mio modello l'io è addirittura solamente un complesso, così come, del resto, anche per il il buddhismo.

Ora, a meno che tu non abbia voglia di fare a tutti i post una complicata opera di interpretazione semantica di questo tipo...



Fragola is offline  
Vecchio 19-01-2006, 11.17.18   #53
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
e allora chiamiamolo Sè se ti rende più facile l'interpretazione.
tutto questo utilizzo di termini "settari" non credi che alla fine allontana solamente dal "succo"...?

Modelli psicoanalitici a cosa servono se non arrivano al "succo"?

domande irriguardose all'apparenza... ma che non lo sono profondamente...

Un saluto
turaz is offline  
Vecchio 19-01-2006, 11.49.31   #54
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Difficile parlare di alcunchè se si parlano lingue diverse e se uno non conosce la lingua del'altro.
Il "succo", poi, non è definibile con una parola.

Non sono stata io ad iniziare ad usare linguaggi settari ma tu, per di più fuori contesto e quindi in modo incomprensibile da chi non sappia a priori quale sia il tuo "vocabolario".
Proprio per evitare fraintendimenti mi sforzo sempre il più possibile, in tutti i contesti, di usare il linguaggio comune.

Ora, se abbiamo finito con gli schemini, di cosa si voleva parlare? Delle differenze tra "spiritualità" e psicologia?
Se hai voglia di sforzarti di farlo parlando in italiano, apriamo una discussione apposta, che questa sarebbe sui sogni.



ps per inciso, il superio è un concetto caratteristico del modello freudiano e non coincide con l'io.

Ultima modifica di Fragola : 19-01-2006 alle ore 11.52.40.
Fragola is offline  
Vecchio 19-01-2006, 11.57.47   #55
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
noto una certa acredine tra l'altro assolutamente ingiustificata.
Il "succo" quale è secondo te?
domanda:
ti irriti spesso con chi arriva da altre esperienze e entrando in un campo in cui ti senti diciamo "esperta" ti pone davanti a dubbi o supposizioni differenti?
io personalmente lo trovo un grande spunto di evoluzione...

dimenticavo...
sicura che a ragionare per "schemini" sia io...?


ciao

Ultima modifica di turaz : 19-01-2006 alle ore 11.59.09.
turaz is offline  
Vecchio 19-01-2006, 12.05.23   #56
Venusta
Ospite abituale
 
L'avatar di Venusta
 
Data registrazione: 25-12-2005
Messaggi: 129
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ricerca
[b]In effetti dare un interpretazione ragionevole di un sogno senzaa conoscere chi ha fatto quel sogno forse non ha molto senso.

ma non si potrà mai venire a sapere cosa voglia dire un sogno !
pensa solo che l'analista impiega 3-4 anni per conoscere minima parte dell'ES del paziente e tutte le sue paure, il sogno [ visto che rievoca in modo simbolico le paure inconsce ] è quasi impossibile da interpretare !
Venusta is offline  
Vecchio 19-01-2006, 12.09.00   #57
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
No Turaz. Mi irrita molto chiunque si atteggi a maestro!
E ti garantisco che con te mi sono "irritata" in modo infinitesimale. Scrivo in modo un po' secco perchè ho poco tempo ma comunque voglia di rispondere, semmai.

Ma sì, non ho problemi ad ammettere che tollero a fatica chi spiattella "sentenze" dando la sensazione di avere la verità in mano. Per quanto riguarda te, mi rendo conto è è più un problema di modalità comunicativa che non di reale presunzione, infatti sono ancora qui a parlare con te, altrimenti avrei smesso di risponderti e basta. Ma un velo di irritazione non lo posso nascondere. E nemmeno provo a nasconderlo. Non è nel mio stile

Il "succo", il succo è cosa complessa. Non sono in grado di definire il succo. Il succo è la Vita! Lo scopo di tutto è vivere pienamente e solo questo conta. Ma arrivarci non è una bazzecola. Potrei darti delle definizioni o potrei raccontarti la mia vita. La prima cosa è inutile, la seconda non la farei mai su un forum. Ma se ci riesco più tardi provo a cercare di scrivere qualcosa di più. Ora davvero non sono nelle condizione idonee... se mi becca il capo...


Fragola is offline  
Vecchio 19-01-2006, 12.20.42   #58
Ricerca
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-01-2005
Messaggi: 386
Citazione:
Messaggio originale inviato da Venusta
ma non si potrà mai venire a sapere cosa voglia dire un sogno !
pensa solo che l'analista impiega 3-4 anni per conoscere minima parte dell'ES del paziente e tutte le sue paure, il sogno [ visto che rievoca in modo simbolico le paure inconsce ] è quasi impossibile da interpretare !

Ciao Venusta, la rievocazione delle paure è un aspetto inifitesimale dei sogni a parer mio... dipende da quanto la dimensione della paura fa parte di te
Ricerca is offline  
Vecchio 19-01-2006, 12.25.13   #59
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Venusta
ma non si potrà mai venire a sapere cosa voglia dire un sogno !
pensa solo che l'analista impiega 3-4 anni per conoscere minima parte dell'ES del paziente e tutte le sue paure, il sogno [ visto che rievoca in modo simbolico le paure inconsce ] è quasi impossibile da interpretare !

No, ti garantisco che i sogni si interpretano! Però su una cosa hai ragione, l'interpretazione potrebbe non avere mai fine!
E' per questo che ci vogliono anni a formarsi come psicoanalisti, per riuscire a capire che cosa davvero il sogno ha bisogno di dire alla persona in quel momento, che cosa la persona è in grado di cogliere e di capire. Non è l'analista ad interpretare il sono, lo si fa insieme. Spesso lo fa solo il sognatore. L'analista è una "guida esperta", uno che ha già fatto quel viaggio.
Poi, l'incoscio non è un altro pianeta. L'inconscio parla e vuole farsi capire. Se un'interpertazione è sbagliata (per quella persona e in quel momento, non esiste assoluto!) succcede semplicemente che fai un altro sogno che ti aiuta a correggerla. Fino a che non capisci.

non credo di essermi spiegata stavolta...

Fragola is offline  
Vecchio 19-01-2006, 12.29.16   #60
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
No Turaz. Mi irrita molto chiunque si atteggi a maestro!
E ti garantisco che con te mi sono "irritata" in modo infinitesimale. Scrivo in modo un po' secco perchè ho poco tempo ma comunque voglia di rispondere, semmai.

Ma sì, non ho problemi ad ammettere che tollero a fatica chi spiattella "sentenze" dando la sensazione di avere la verità in mano. Per quanto riguarda te, mi rendo conto è è più un problema di modalità comunicativa che non di reale presunzione, infatti sono ancora qui a parlare con te, altrimenti avrei smesso di risponderti e basta. Ma un velo di irritazione non lo posso nascondere. E nemmeno provo a nasconderlo. Non è nel mio stile

Il "succo", il succo è cosa complessa. Non sono in grado di definire il succo. Il succo è la Vita! Lo scopo di tutto è vivere pienamente e solo questo conta. Ma arrivarci non è una bazzecola. Potrei darti delle definizioni o potrei raccontarti la mia vita. La prima cosa è inutile, la seconda non la farei mai su un forum. Ma se ci riesco più tardi provo a cercare di scrivere qualcosa di più. Ora davvero non sono nelle condizione idonee... se mi becca il capo...



sul fatto che il "succo" sia la vita siamo d'accordo.
sul fatto che non sia una bazzecola arrivare a vivere pienamente pure.
e pure sulla prima parte dove se me lo concedi ho notato una certa "chiusura" da parte tua iniziale girando il discorso sui termini ma la comprendo perchè fa parte di un percorso che ho vissuto anche in prima persona.

Mi fa piacere tu sia stimolata dalla discussione.
Con affetto
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it