Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-02-2006, 18.54.13   #181
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
significa forse che hai un desiderio di "pulizia" dentro te stessa (purezza)?

ciao

Quella senz’altro turaz, solo che quando la si desidera in compulsione c’è ben poco da fare …
Tanto vale prendere atto di ciò che è …. e rimboccarsi le maniche per iniziare dal piccolo.

Anch’io ciao
edali is offline  
Vecchio 07-02-2006, 18.58.24   #182
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
"abbandonarsi all'IO"...
la compulsione...è frutto di "confusione".
meglio staccarsi dal "mentale"...

"pensiero-parola-azione"

ciao

Ultima modifica di turaz : 07-02-2006 alle ore 18.59.27.
turaz is offline  
Vecchio 07-02-2006, 19.27.04   #183
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
Vediamo....
la prima modifica iniseme seppur il più delle volte non visibilmente temporalmente "interno ed esterno"
il secondi modificano l'interno e di conseguenza la percezione (bivalente) dell'esterno....

Mi sa che non si capisce.... con l'immaginazione attiva posso arrivare anche attraverso me a modificare anche appunto il mondo fenomenico... esempio terra terra senza scendere in cose troppo metafisiche o da non scrivere.... sono un pigro ma devo sistemare una stanza, cosa che non farò mai... lavorando con l'immaginazione attiva posso correggere la mia pigrizia e poi materialmente metto a posto la stanza (ci sono anche effetti più "magici" che evito di definire)


Non entro nel merito dei sogni lucidi, non ho esperienza. Ma con l'immaginazione attiva non "correggi la tua pigrizia". Io continuo pensare che non stiamo parlando della stessa cosa...
Fragola is offline  
Vecchio 07-02-2006, 20.13.21   #184
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Fragola

non so se c'entra, ma cos'era Filemone per Jung? un prodotto della sua 'immaginazione attiva'?
ancient is offline  
Vecchio 07-02-2006, 20.27.18   #185
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Sì. Era una presenza ricorrente nelle sue immaginazioni attive. Ne parla in "sogni, ricordi, riflessioni". Filemone è una vera e propria guida spirituale interiore.
Fragola is offline  
Vecchio 07-02-2006, 20.36.01   #186
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Sì. Era una presenza ricorrente nelle sue immaginazioni attive. Ne parla in "sogni, ricordi, riflessioni". Filemone è una vera e propria guida spirituale interiore.

ma tu hai un'idea di quale fosse realmente la sua origine? l'inconscio di Jung? l'inconscio collettivo? l'aldilà? Ammesso che per te abbia senso porsi la domanda...
ancient is offline  
Vecchio 07-02-2006, 20.38.03   #187
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Ho trovato su un sito alcuni stralci scritti da Jung di cui posso fare copiaincolla. Non ho tempo di digitare qui la descrizione di una intera immaginzione. Ma queste frasi sono significative. Leggendole si può forse capire che cosa intendo per immaginazione attiva.

Nelle sue immaginazioni attive apparivano spesso un gruppo di figure dalla personalità autonoma: un vecchio, Elia, una fanciulla cieca, Salomè, ed un serpente. In seguito comparve un altro vecchio alato e cornuto, Filemone.

Della triade Jung scrisse: “In queste peregrinazioni oniriche spesso ci si imbatte in un vecchio accompagnato da una giovinetta, ed esempi di coppie simili si trovano anche in molti racconti mitici. Così, secondo la tradizione gnostica, Simon Mago andava in giro con una fanciulla, che egli aveva preso in un bordello, di nome Elena, e che era considerata come la reincarnazione di Elena di Troia. Klingsor e Kundry, Lao-Tse e la giovane danzatrice, sono altri esempi del genere…Nei miti il serpente è spesso la controfigura dell’eroe…Nella mia fantasia, perciò, la presenza del serpente era una chiara allusione al mito dell’eroe. Salomè è una rappresentazione dell’ ‘anima’. E’ cieca perché non vede il significato delle cose. Elia è personificazione del vecchio saggio profeta e rappresenta l’elemento conoscitivo, Salomè quello erotico. Si potrebbe dire che i due personaggi siano personificazione del Logos e dell’Eros, ma una tale definizione sarebbe troppo intellettualistica ”. E’ però Filemone la figura di maggior rilevanza: è un pagano, ha corna taurine, porta un mazzo con quattro chiavi, ha le ali di un martin pescatore (Jung trovò un martin pescatore morto nel suo giardino, proprio nei giorni seguenti all’apparizione di Filemone. Questo, ad esempio, è un evento sincronico.) Filemone manifesta una vita indiscutibilmente propria. “Filemone rappresentava una forza che non ero io. Nelle mie fantasie conversavo con lui e mi diceva cose che io coscientemente non avevo pensato, e osservai chiaramente che era lui a parlare, non io…Da un punto di vista psicologico Filemone rappresentava un’intelligenza superiore…A volte mi sembrava reale proprio come se fosse una persona viva…era per me ciò che gli indiani chiamano un ‘guru’ ” .


Fragola is offline  
Vecchio 07-02-2006, 20.47.49   #188
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da ancient
ma tu hai un'idea di quale fosse realmente la sua origine? l'inconscio di Jung? l'inconscio collettivo? l'aldilà? Ammesso che per te abbia senso porsi la domanda...

... bella domanda. Quale fosse "veramente" la sua origine? Vermente?
L'inconscio e l'inconscio collettivo, direi. Un'immagine archetipica che si "incarna" con una forma che ha a che fare anche con l'individualità di Jung. (si può dire si incarna in una immaginazione? ) Ma cos'è "veramente" l'inconscio?
E' certmente anche un aldilà. Un luogo mai completamente esplorabile e inconoscibile. E' anche il mondo degli spiriti.
Se ha esperienza di meditazione (so che ce l'hai), ti sarà capitato di scoprire che immagini e pensieri che "passano dalla tua testa", dalla tua testa sono passate, non sono nate lì. E che a volte, in stati non ordinari di coscienza, più persone hanno contempornemente la stessa visione. Da dove viene quella visione?
Le immginazioni di Jung hanno secondo me le caratteristiche di esperienze mistiche. Da dove vengono "vermente" le esperienze mistiche?
A me non dispiace lasciare anche un po' di mistero
Fragola is offline  
Vecchio 07-02-2006, 20.55.36   #189
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
il brano che hai riportato mi lascia un po' sconcertato... non so, c'è qualche elemento inquietante... a quei livelli può passare di tutto...


Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
...A me non dispiace lasciare anche un po' di mistero

immaginavo che avresti concluso così.... Grazie comunque di aver tentato di dare una risposta.
ancient is offline  
Vecchio 07-02-2006, 20.57.54   #190
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Filemone dice a Jung che “i pensieri [sono] come animali nella foresta, persone nella stanza o uccelli nell’aria… Se vedi delle persone dentro una stanza, non pensi di averle create o di essere responsabile per loro”.
Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it