Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-12-2005, 12.42.53   #1
Ricerca
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-01-2005
Messaggi: 386
Sognare

Non sono mai entrata in questa sezione e suppongo che l'argomento da me proposto sia stato affrontato più volte, nel qual caso perdonatemi.

Io ho una vita onirica molto intensa e ricordo anche abbastanza i sogni che faccio.
Credo che spesso, quasi sempre i sogni abbiano un senso che può essere di varia natura, raramente un sogno è un puro vaneggiamento non sense, anche se certo non si può leggere come si leggerebbe un libro... credo che in proposito ci siano molte teorie.
Io tendenzialmente ne dò un'interpretazione animica.

Comunque nelle ultime due notti ho fatto diversi sogni, la prima notte addirittura tre di fila, la seconda uno solo.
I primi tre sogni credo che avessero un significato ben preciso che ben si accorda con ciò che sto vivendo e la mia visione delle cose.

Ad ogni modo credo che un intensa attività onirica sia un buon segno, una cosa positiva.
Chi è esperto di sogni e della loro interpretazione?
Ricerca is offline  
Vecchio 30-12-2005, 12.47.00   #2
autunno1
è qui
 
Data registrazione: 23-10-2005
Messaggi: 0
Re: Sognare

Citazione:
Messaggio originale inviato da Ricerca

Chi è esperto di sogni e della loro interpretazione?


Non sono esperta di sogni...ma qualcosa ne so... se vuoi raccontami il tuo sogno...
autunno1 is offline  
Vecchio 30-12-2005, 14.55.44   #3
Essere
Ospite abituale
 
L'avatar di Essere
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 320
Ciao anch'io sogno molto anche a occhi aperti è difficile che non ricordi un sogno fatto di notte e l'interpretazione me la dò da sola
secondo il mio stato d'animo.
Emily Dickinson è l'unica poetessa che io leggo mi piace molto e in molte cose mi rispecchio , non è condizionamento perchè anche lei viveva nel suo mondo, isolata dalla società ma sento molto la
sua profondità e il suo dolore.
ciao
Essere is offline  
Vecchio 30-12-2005, 15.54.10   #4
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Sognare

Citazione:
Messaggio originale inviato da Ricerca
Chi è esperto di sogni e della loro interpretazione?

E' una cosa che studio e, avendo fatto un'analisi, interpreto i miei. Ma non credo che si possa interpretare un sogno a prescindere dal sognatore.
Fragola is offline  
Vecchio 30-12-2005, 16.25.16   #5
Ricerca
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-01-2005
Messaggi: 386
In effetti dare un interpretazione ragionevole di un sogno senzaa conoscere chi ha fatto quel sogno forse non ha molto senso.
Però almeno a livello di curiosità vi copio gli appunti che ho preso riguardo ai miei e l'interpretazione che vi ho dato.

allora sono tre immagini diverse... quando mi sono svegliata avevo la sensazione che facessero parte di un unico lungo sogno, ma quando le ho trascritte non ne ero più così sicura...
1) ero andata, forse in treno, a trovare una mia amica che lavora in montagna. Quando sono arrivata alla stazione lei era lì che mi aspettava. C'era tantissima neve e tutti i monti erano bianchi, le strade coperte, il silenzio ovattato tipico dei boschi pieni di neve. Ci siamo incamminate verso casa sua a piedi, poichè non poteva venire con la macchina per via della neve. Forse lungo la strada ho visto un lago ghiacciato ma non sono sicura.
quando siamo arrivate, era circa mezzogiorno, ci siamo sedute in casa e mi è venuto in mente che più tardi dovevano venire altri nostri amici, sempre con il treno e lei sarebbe dovuta andarli a prendere di nuovo a piedi.
Mi sono resa conto di averle fatto fare la strada una volta in più quando avrei potuto venire con gli altri e farla uscire una volta sola. Le ho chiesto scusa.
Ma avevo troppa fretta di essere lì in montagna nella neve e non avrei potuto aspettare di partire più tardi per aspettare gli altri.
2) Ero in una casa e con me c'era un altra persona, forse un uomo. Stavano riordinando il mio vestiario per metterlo via in un armadio e lui mi aiutava. Credo dovessimo separare le cose invernali da quelle estive. L'armadio era molto grande e sul piano più basso abbiamo fatto delle piccole pile con i vestiti estivi. Poi abbiamo messo quelli invernali in delle valigie (tra quelli invernali ne era rimasto qualcuno estivo però) e abbiamo messo le valigie nell'armadio. Alla fine era tutto molto ordinato ed era rimasto parecchio spazio nell'armadio.
3) Ero in una stanza molto ampia, una specie di sala da ballo di quelle delle palestre. C'era un'altra persona ma non so chi fosse. Una parte di questa sala sembrava però la camera di un adolescente e c'era una scrivania. Su questa scrivania c'erano delle riviste di cartoni animati. Ne ho aperta una ed ho trovato un articolo interessante ma non ricordo di cosa ed ho strappato le pagine che mi interessavano senza farmi vedere, non volevo che mi dicesse di no perchè volevo assolutamente averle, ma mi ero ripromessa di ricomprare la rivista e di rimetterla al suo posto.
Poi la ragazza è arrivata, con un suo amico e cercava proprio quella rivista, allora le ho detto che ce l'avevo io e gliel'ho ridata. Cercava sulla rivista un articolo dove si insegnavano dei passi di un ballo tipo funky.
La persona che era con me doveva essere un maestro di capoieira e voleve che lei ed il suo amico e un altro ragazzo/a facessero esercizio con lui. Ma invece lei e l'amico si sono messi ad eseguire la danza della rivista, mentre il terzo cercava più o meno di seguirli.
era una danza molto bella ed io cercavo di ricordarmela.

FINE DEI SOGNI


INTERPRETAZIONE
questi tre sogni a rovescio sembrano quasi delle fasi di vita a pensarci... però a rovescio... cioè l'ultimo è il primo e viceversa....
Daniele scrive:
non aveva una faccia il personaggio?
Anna scrive:
non ricordo, non mi pare, ma nei miei sogni questi personaggi che mi "assistono" non hanno quasi mai un volto.... forse sono dei maestri di vita.... non solo il mio compagno....
Anna scrive:
comunque se ci pensi negli ultimi due c'è un uomo che mi guida... nel primo una donna.... poichè le persone che ci guidano ed accolgono nei sogni sono quasi sempre parti di noi stessi, del nostro Io... direi che la successione, che secondo me va invertita è così...
in quello della danza... il maestro è con me, ma non si interessa a me, è occupato con altre persone che tra l'altro non gli danno molta retta... forse parti del mio io un po' ribelli, superficiali...
nel sogno dell'armadio siamo io e l'uomo e lui si occupa direttamente di me, non c'è nessun altro, stiamo mettendo in ordine la mia vita... mi sta insegnando a farlo, non lo fa per me...
nell'ultimo incontro me stessa, un'altra donna, un'amica, un volto decisamente conosciuto non un estraneo, non la parte maschile di me e lei semplicemente mi accoglie, non mi sta insegnando nulla, era lì che mi aspettava, nel posto giusto... in alto, nel silenzio, vicino a Dio
e penso che questi sogni vadano letti al contrario proprio perchè ultimamente ho iniziato a pensare che la vita vada vista in modo rovesciato rispetto a come l'abbiamo sempre pensata... è difficile da spiegare... ma secondo me si va verso il ritorno alla purezza, quella dei bambini, in questo senso quando si muore e si rinasce in nuova forma si rinasce bambini...

Questo è quanto... parte del testo è copiata da un dialogo su msn... quindi ci sono interventi di un'altra persona
Ricerca is offline  
Vecchio 30-12-2005, 16.45.22   #6
Essere
Ospite abituale
 
L'avatar di Essere
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 320
Fragola ha scritto" E' una cosa che studio e, avendo fatto un'analisi, interpreto i miei. Ma non credo che si possa interpretare un sogno a prescindere dal sognatore. "
Rispondo forse fa parte del mio disagio che i sogni li interpreto da sola a secondo il mio stato d'animo perchè mi fido più di me stessa , ora ti faccio un esempio ; se ho avuto una giornata negativa e sogno un mostro o mare in burrasca posso capire il perchè , se invece sogno le principesse il sorriso mare calmo qualche cosa di piacevole è perchè ho passato una giornata positiva , se poi sogno del sangue penso a un malore o una malattia o perchè sono andata all'ospedale o un incidente , io cerco sempre di collegare il sogno alla realtà almeno non mi spavento...... ma non sono curiosa di sapere di più , sai che io trasformo la realtà in fantasia e la fantasia in realtà , praticamente io sogno sempre , i sogni sono realtà
ciao
Essere is offline  
Vecchio 30-12-2005, 16.51.53   #7
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Essere
Fragola ha scritto" E' una cosa che studio e, avendo fatto un'analisi, interpreto i miei. Ma non credo che si possa interpretare un sogno a prescindere dal sognatore. "
Rispondo forse fa parte del mio disagio che i sogni li interpreto da sola a secondo il mio stato d'animo perchè mi fido più di me stessa , ora ti faccio un esempio ; se ho avuto una giornata negativa e sogno un mostro o mare in burrasca posso capire il perchè , se invece sogno le principesse il sorriso mare calmo qualche cosa di piacevole è perchè ho passato una giornata positiva , se poi sogno del sangue penso a un malore o una malattia o perchè sono andata all'ospedale o un incidente , io cerco sempre di collegare il sogno alla realtà almeno non mi spavento...... ma non sono curiosa di sapere di più , sai che io trasformo la realtà in fantasia e la fantasia in realtà , praticamente io sogno sempre , i sogni sono realtà
ciao

Stavo parlando dell'interpretare i sogni degli altri.
Non si può fare a prescindere dal sognatore nemmeno avendo una immensa esperienza e avendo molto studiato, non una interpretazione psicoanalitica, almeno. E visto che questa è la sezione di psicologia, avevo dato per scontato che si stesse aprlando di questo tipo di interpretazione.

Fragola is offline  
Vecchio 30-12-2005, 16.57.51   #8
Essere
Ospite abituale
 
L'avatar di Essere
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 320
Ricerca ,bella l'interpretazione , vorrei chiederti da questo tuo scritto " la vita vada vista in modo rovesciato rispetto a come l'abbiamo sempre pensata... è difficile da spiegare... ma secondo me si va verso il ritorno alla purezza, quella dei bambini, in questo senso quando si muore e si rinasce in nuova forma si rinasce bambini..."
Essendo che soffro di regressione infantile vorrei sapere se tu intendi morte psicologica dell'anima o morte completa , sai perchè io continuo a dire che ero morta e ora stò percorrendo la mia seconda vita , ora sono arrivata all'età di sette anni perchè stò crescendo ma purtroppo è lunga la mia crescita sono tre anni che ho sette anni , forse mi sono fermata ? quando invece sono stanca o sotto stress o emozioni regredisco in stato neonatale , quello che volevo dire è appunto quale morte ti riferisci

grazie ciao
Essere is offline  
Vecchio 30-12-2005, 17.00.13   #9
Essere
Ospite abituale
 
L'avatar di Essere
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 320
Grazie fragola ora ho capito , forse ho sbagliato io ? mica capisco sempre
Essere is offline  
Vecchio 30-12-2005, 17.08.48   #10
Ricerca
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-01-2005
Messaggi: 386
Citazione:
Messaggio originale inviato da Essere
Ricerca ,bella l'interpretazione , vorrei chiederti da questo tuo scritto " la vita vada vista in modo rovesciato rispetto a come l'abbiamo sempre pensata... è difficile da spiegare... ma secondo me si va verso il ritorno alla purezza, quella dei bambini, in questo senso quando si muore e si rinasce in nuova forma si rinasce bambini..."
Essendo che soffro di regressione infantile vorrei sapere se tu intendi morte psicologica dell'anima o morte completa , sai perchè io continuo a dire che ero morta e ora stò percorrendo la mia seconda vita , ora sono arrivata all'età di sette anni perchè stò crescendo ma purtroppo è lunga la mia crescita sono tre anni che ho sette anni , forse mi sono fermata ? quando invece sono stanca o sotto stress o emozioni regredisco in stato neonatale , quello che volevo dire è appunto quale morte ti riferisci

grazie ciao

Interessante questo tuo tipo di esperienza.
La mia considerazione invece ha un senso diverso... diciamo che ultimamente rifletto sulla possibilità che esista la reincarnazione e questa ipotesi mi sembra plausibile per varie ragioni.
Non credo che questa sia la sezione adatta per riportarti i miei pensieri, perchè forse sono più adatti alla sezione "Spiritualità".
Ditemi voi, in caso faccio un bel copia incolla poichè mi sono scritta anche queste considerazioni "sul rovesciamento" legate ai sogni fatti.
La percezione della realtà può essere molto diversa. Io ne ho una percezione che travalità la presenza fisica di una vita, quindi non so se le mie considerazioni ti possono essere utili.

Ho letto con attenzione ciò che dici, ma se tu sostieni di avere una regressioni infantili, in realtà dovresti retrocedere continuamente invece credo di capire che semplicemente stai risalendo nuovamente dall'infanzia con qualche scivolone indietro.
Perchè sostieni che eri morta? cosa ti dà questa percezione?
Ricerca is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it