Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-02-2006, 17.05.40   #161
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Te la dico io la differenza fondamentale... poi fanne e prendila come vuoi...
nel sogno lucido "entri" (come coscienza in realtà ci sei anche quando sei sveglia) in un mondo soggettivo allo stesso modo che nei sogni normali solo che hai libertà di manovra... puoi volere o come dice il signore dell'articolo usi l'ego... il che non lo vedo ne come negativo purchè non si perda il controllo di esso e non si perda la percezione del confine....
Pur essendo un nostro mondo interiore ha dei punti di contatto con quelli degli altri...
Nell'immaginazione attiva usiamo gli stessi meccanismi ma ci proiettiamo nel mondo esteriore (ci siamo sempre ma in questo caso accendiamo "il faro") attraverso il nostro Io o Se come preferite... ad un livello minimo di volontà possiamo agire su noi stessi in maniera terapeutica, ad un livello alto si può influenzare la realtà (boom l'ho sparata ormai e la lascio)
Sperimentare senza saperlo è un livello inifinitesimalemente basso è un "assaggia lo zucchero che poi magari ti viene di ritrovarne il gusto"

Potrei farti degli esempi ma non sono sicuro che sia una buona cosa farli qui... anche se la teoria e la pratica sono lontane non si sa mai

Adesso vi dico una cosa se non si evince da quello che ho scritto sia l'ego che l'Io (o Se) sono strumenti c'è qualcun altro che comanda il gioco se comanda... ma intanto bisogna conoscere bene questi due...
Uno is offline  
Vecchio 03-02-2006, 17.35.28   #162
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Sì. esempio pratico sarebbe questo. Descrivere le immagini e il modo in cui interagisci con esse. Questo significa "pratico".
Siccome ho provato, se tu sapessi descrivere, comprenderei.
Ma non è che voglio che tu lo faccia. Questo mi farebbe solo capire se la tua esperienza è autentica o millantata e sinceramente a me non interessa proprio!!!
Quello che mi interessa sono affinità e differenze tra immaginazione attiva e sogno lucido.

le differenze tra sogno lucido e immaginazione attiva riguardano la "base" da cui partono (come uno ha già sottolineato)
se ti dico che non è "millantata" la mia esperienza (e continuo a ripetertelo da ore ormai) cosa ti porta a pensare che invece lo possa essere?
Diffidenza?

Ciao
turaz is offline  
Vecchio 03-02-2006, 18.47.46   #163
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno


Nell'immaginazione attiva usiamo gli stessi meccanismi ma ci proiettiamo nel mondo esteriore (ci siamo sempre ma in questo caso accendiamo "il faro") attraverso il nostro Io o Se come preferite... ad un livello minimo di volontà possiamo agire su noi stessi in maniera terapeutica, ad un livello alto si può influenzare la realtà (boom l'ho sparata ormai e la lascio)

Tralascio il viaggio astrale perché non sono pronta.

Mi concentro sull’immaginazione attiva.

Che cosa ti può dare la forza di intervenire in maniera positiva per influenzare la realtà? L’amore puro? Per aiutare una persona malata chiedo ….

Sento che in questo momento, non tutta l’umanità farebbe buon uso di questa potenzialità.
edali is offline  
Vecchio 03-02-2006, 18.54.55   #164
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da edali
Tralascio il viaggio astrale perché non sono pronta.

Mi concentro sull’immaginazione attiva.

Che cosa ti può dare la forza di intervenire in maniera positiva per influenzare la realtà? L’amore puro? Per aiutare una persona malata chiedo ….

Sento che in questo momento, non tutta l’umanità farebbe buon uso di questa potenzialità.

per questo credo che uno non ne parli più di tanto...
l'ego ahimè è assai in agguato...

ciao edali e buon compleanno
turaz is offline  
Vecchio 03-02-2006, 20.21.27   #165
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
Te la dico io la differenza fondamentale... poi fanne e prendila come vuoi...
nel sogno lucido "entri" (come coscienza in realtà ci sei anche quando sei sveglia) in un mondo soggettivo allo stesso modo che nei sogni normali solo che hai libertà di manovra... puoi volere o come dice il signore dell'articolo usi l'ego... il che non lo vedo ne come negativo purchè non si perda il controllo di esso e non si perda la percezione del confine....
Pur essendo un nostro mondo interiore ha dei punti di contatto con quelli degli altri...
Nell'immaginazione attiva usiamo gli stessi meccanismi ma ci proiettiamo nel mondo esteriore (ci siamo sempre ma in questo caso accendiamo "il faro") attraverso il nostro Io o Se come preferite... ad un livello minimo di volontà possiamo agire su noi stessi in maniera terapeutica, ad un livello alto si può influenzare la realtà (boom l'ho sparata ormai e la lascio)
Sperimentare senza saperlo è un livello inifinitesimalemente basso è un "assaggia lo zucchero che poi magari ti viene di ritrovarne il gusto"

Potrei farti degli esempi ma non sono sicuro che sia una buona cosa farli qui... anche se la teoria e la pratica sono lontane non si sa mai

Adesso vi dico una cosa se non si evince da quello che ho scritto sia l'ego che l'Io (o Se) sono strumenti c'è qualcun altro che comanda il gioco se comanda... ma intanto bisogna conoscere bene questi due...

Uno, ti rifaccio la domanda iniziale: tu hai fatto esperienza di immaginazione attiva?
Perchè, vedi, nella descrizione che ne fai non trovo nulla che somigli alla mia esperienza. Credo che non stiamo parlando della stessa cosa.
Non ci si proietta affatto all'esterno ma all'interno.
Con l'immaginazzione attiva non si influenza la reltà se non come "effetto collaterale" della maggior conoscienza di sè o di una eventuale attivazione di un campo archetipico, esattamente come potrebbe avvenire in un sogno. E l'attivazione del campo archetipico può innescare fenomeni di sincronicità. L'immaginazione attiva influisce sulla realtà esterna non di più e non di meno dei sogni.
Fragola is offline  
Vecchio 03-02-2006, 20.57.08   #166
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola

se non come "effetto collaterale" della maggior conoscienza di sè o di una eventuale attivazione di un campo archetipico, esattamente come potrebbe avvenire in un sogno. E l'attivazione del campo archetipico può innescare fenomeni di sincronicità.

E se fosse solo questo ti sembra poco?
Poi è solo una questione di intensità e di capacità di ottenerla...

Il fatto che "peschi" nell'interno non significa che non ti "proietti" all'esterno (non intendevo viaggio astrale Edali se era da qui che hai preso spunto)... e ti sei spiegata da sola se rileggi quello che ho quotato...
Tieni presente che anche nelle manifestazioni evidenti influenziamo la realtà come effetto collaterale... per avere un chiodo dove appendere un quadro, devo prendere in mano un martello... battere sopra il chiodo... etc non materializzo direttamente il chiodo dentro il muro (è solo un esempio)... devo sempre passare per dei passaggi intermedi... possono essere anche istantenei ma esistono comunque.



P.s. la domanda iniziale potrebbe essere offensiva se la facessi più di una volta a qualcun altro
Uno is offline  
Vecchio 03-02-2006, 21.29.33   #167
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
I passaggi intermedi di cui parli sono a loro volta modificazioni della realtà. Già prendere in mano il martello lo è. E' un intervento fisico fatto col corpo fisico nel mondo fisico.
Sognare invece non lo è.
Quindi, solo qualora si avesse l'attivazione di un campo archetipico, che non è cosa automatica nè estremamente semplice, l'immaginazione attiva modificherebbe la realtà. Ovviamente se si crede alla sincronicità. Io ci credo, ma non do per scontato che ci credano tutti.
Comunque non vedo in che modo "proietti" all'esterno. E nemmeno cosa proietterebbe. Se lo vuoi spiegare...
Fragola is offline  
Vecchio 03-02-2006, 21.33.29   #168
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Io alla sincornicità ci credo, anche se non ne ho ancora capito i meccanismi, sempre se esistono dei meccanismi. Ci sono dei periodi, come questo, dove le coincidenze nella mia vita si affollano; e periodi in cui non capitano per mesi. Ultimamente penso ad una filastrocca improbabile di quando ero bambino e la sensto fischiettare poco dopo dai miei amici, penso a delle persone che non vedo da secoli e me le trovo davanti e via discorrendo...le prime volte rimanevo tra il basito ed il terrorizzato, ora è già tanto se ci faccio caso...

Magari sono dei cortocircuiti cerebrali stile deja vu, noi crediamo di aver pensato a quella cosa, ma in realtà non ci abbiamo affatto pensato...mah...però non credo, ma sennò certe cose non me le spiego...

E cmq sono imprevedibili gli eventi che si associano...io cerco sempre di capire a priori tali "segnali" ma avvengono sempre in momenti in cui si è assorti e distratti...

Poi quando ti trovi di fronte al secondo evento sincrono ed il primo ti riaffiora alla memoria è proprio sconcertante..

Ultima modifica di sisrahtac : 03-02-2006 alle ore 21.36.28.
sisrahtac is offline  
Vecchio 03-02-2006, 21.39.23   #169
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da edali

Che cosa ti può dare la forza di intervenire in maniera positiva per influenzare la realtà? L’amore puro? Per aiutare una persona malata chiedo ….


Rimanendo in ambito psicologico, nulla! Nulla permette di modificare la realtà a proprio piacimento. La sincronicità accade. Anche se l'atteggiamento psichico la innesca, certo non ne può pilotare l'effetto.

In spiritualità ti potrebbero dire che esistono modi per indirizzare l'energia. Credo che esistano. Ma sono cose ... da fare con le molle e solo se si sa veramente cosa si sta facendo. Io ci starei molto attenta.

ps Buon complenno!
Fragola is offline  
Vecchio 04-02-2006, 00.21.01   #170
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
I passaggi intermedi di cui parli sono a loro volta modificazioni della realtà. Già prendere in mano il martello lo è. E' un intervento fisico fatto col corpo fisico nel mondo fisico.
Sognare invece non lo è.
Quindi, solo qualora si avesse l'attivazione di un campo archetipico, che non è cosa automatica nè estremamente semplice, l'immaginazione attiva modificherebbe la realtà. Ovviamente se si crede alla sincronicità. Io ci credo, ma non do per scontato che ci credano tutti.
Comunque non vedo in che modo "proietti" all'esterno. E nemmeno cosa proietterebbe. Se lo vuoi spiegare...

Si ma non sono meno importanti passaggi intermedi tipo le parole o i pensieri che per quanto non nostri possiamo attirare e/o plasmare.
In pratica i passaggi intermedi sono il veicolo della volontà, che tanto più è forte tanto più accorcia e/o riduce i passaggi e/o la loro materialità.
Non ho detto che sia una cosa semplice e meno male che è così...

In che modo proietti?
Se consideri interno ed esterno come mondi non completamente impermeabili... (certo con un alto tasso di impermeabilità normalmente, si può dire che lavoriamo per tenere in piedi il confine), ma con la possibilità di connessione in alcune determinate modalità tra cui l'immaginazione attiva con una certa rilevanza, ecco che "abbattendo" il confine attraverso i passaggi intermedi il tuo io si proietta anche nell'esterno, ne più e ne meno della vita normale.
L'esempio più stupido e insignificante (ma molto) è la tua guarigione quando il tuo io si riappropria di spazi che aveva perso.
Uno is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it