Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 21-07-2004, 15.31.59   #151
Aperouge
Ospite
 
Data registrazione: 19-07-2004
Messaggi: 20
Doppia risposta: Iris, non accusarmi di dire cose che non ho detto. Non è che il fatto che tu abbia fatto un test per il Q.I. e non voglia tenerene conto anche se hai ottenuto duemila e dicei ti autorizza a pensare di avere ragione. Infatti dieci righe dopo dici che i test non sono l'UNICO mezzo per valutare l'intelligenza. Bhè, tu puoi valutarla anche in base alla quantità di bignè mangiati, ma la comunità scientifica usa i test e non credo sia possibile negare la loro importanza o validità. Torno a dire: in Inghilterra l'altezza si misura in pollici, ma non è che se tu ordini ad una ditta inglese un oggetto lungo tre metri non te lo invia perchè non considera attendibile la misurazione in metri. Accetta il criterio valutativo basato su parametri oggettivi anche se differenti dai propri. Non capisco perchè io debba accettare chi dice che i test per valutare il Q.I. non sono affidabili senza dimostrare la validità di quanto afferma. Tu dici che una persona intelligente non è detto che sia in grado di affermarsi in campo lavorativo: allora l'intelligenza è la capacità di lavorare. Quindi un mulo, che nel trasposrto dei pesi è enormemente più valido di un essere umano, ha un Q.I. più elevato di un fisico nucleare?
Noi parliamo di intelligenza o di altro?
Einstein era un genio, ma al contadino medio le sue teorie non hanno apportato alcun beneficio, quindi ?
Non cercare di negare qualcosa senza avere validi motivi e fai attenzione a non confondere i concetti: l'intelligenza non è la sensibilità, nè la capacità lavorativa o altro. L'intelligenza è un valore che dovrebbe indicare le potenzialità di quell'individuo in un certo ambito.Mi pareva di essere stato chiaro fin dal mio primo messaggio: ognuno ha diritto di chiamare ciò che vule come vuole, ma quando si rivolge agli altri deve accertarsi di chiarire bene cosa intende. L'intelligenza non è ciò che intendi tu o io, ma ciò che intende la comunità scientifica, altrimenti è inutile parlare dei test del Q.I. e criticarli: nessun test del genere è fatto per valutare le capacità lavorative dell'individuo, così come quelle di relazione. Quelli sono test attitudinali o relazionali.
Nicola, capisco il tuo concetto, non lo condivido, ma quella è una mia scelta. per il resto, se la Grecia avesse avuto Carraro presidente e Trapattoni allenatore. non avrebbe vinto una pippa.
Soprattutto, se i giocatori Italiani si allenassero dal punto di vista fisico come i greci noi non faremmo pietà come facciamo.
Aperouge is offline  
Vecchio 21-07-2004, 15.39.40   #152
Rocco
Ospite abituale
 
L'avatar di Rocco
 
Data registrazione: 14-05-2004
Messaggi: 301
Talking x Paolo

Paolo 77 wrote :

Citazione:
quele esempio? trovali tu altrimenti è troppo comodo...




Paolo ..io esempi non ne ho ..semplicemente..non perchè è troppo comodo come dici tu..( che significa poi comodo ..boh ?? )


ma..perchè fatico a comprendere ciò che dici.

Suona bene , tipo aforisma.....ma in pratica ???

Come si fa in concreto nella vita a a " saper trarre il massimo dal minimo col minimo nel rispetto del tutto..." ?

E' solo un concetto teorico .....?

O forse è comodo per te astrarre concetti senza esempi pratici ?



O volevi dire che bisogna sapersi accontentare senza pretendere troppo e rispettando gli altri ?

Mi sa di no..perchè dici che bisogna saper trarre il massimo ..

Help !

Comunque se è troppo impegnativo..non ti preoccupare ..

Mi accontento della tua risposta



+ Rocco
Rocco is offline  
Vecchio 21-07-2004, 16.22.59   #153
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
[quote]Messaggio originale inviato da Aperouge
[b]Doppia risposta: Iris, non accusarmi di dire cose che non ho detto. Non è che il fatto che tu abbia fatto un test per il Q.I. e non voglia tenerene conto anche se hai ottenuto duemila e dicei ti autorizza a pensare di avere ragione. Infatti dieci righe dopo dici che i test non sono l'UNICO mezzo per valutare l'intelligenza. [quote]
Leggi con attenzione ciò che ho scritto.... perché stai travisando completamente le mie parole.
Non penso di aver ragione perché secondo il test del Q.I. sono un genio... quando mai ho insinuato una cosa del genere?
Prima di tutto ho espresso delle opinioni e non voglio obbligare nessuno a pensarla come me e non penso assolutamente che chi ha opinioni diverse dalle mie sia uno stupido, non mi permetterei mai!
In secondo luogo riconfermo per l'ennesima volta quello che ho detto e che te hai voluto sottilineare:
"i test non sono l'UNICO mezzo per valutare l'intelligenza"
Dire che 'non sono l'UNICO mezzo significa dire che esiste una quantità maggiore di mezzi per questa valutazione e che ognuno ha il suo ruolo in essa.... quindi non sto screditando i test... ma li sto inserendo in un insieme di valutazione più ampio.
Adesso è più chiaro?


Citazione:
Non capisco perchè io debba accettare chi dice che i test per valutare il Q.I. non sono affidabili senza dimostrare la validità di quanto afferma.
Infatti non ho detto questo... perché devo dimostrare qualcosa che non ho detto?

Citazione:
Tu dici che una persona intelligente non è detto che sia in grado di affermarsi in campo lavorativo: allora l'intelligenza è la capacità di lavorare. Quindi un mulo, che nel trasposrto dei pesi è enormemente più valido di un essere umano, ha un Q.I. più elevato di un fisico nucleare?
Se io dico che l'intelligenza non si realizza con la capacità di lavorare, come puoi dire che affermo è l'intelligenza è la capacità di lavorare.
Se dico che A è diversa da B... come posso dopo affermare che B è uguale ad A?

Citazione:
Noi parliamo di intelligenza o di altro?
Io sto parlando d'intelligenza.... tu di cosa parli?


Citazione:
Non cercare di negare qualcosa senza avere validi motivi e fai attenzione a non confondere i concetti: l'intelligenza non è la sensibilità, nè la capacità lavorativa o altro.
Quando mai l'ho detto?

Non mi piace il tuo tono paternalistico.... per niente.... se vuoi uno scambio di idee, ben venga.... ma deve cambiare il tono di questa discussione, altrimenti non porterà a niente altro che ad un battibecco inutile.

Citazione:
L'intelligenza è un valore che dovrebbe indicare le potenzialità di quell'individuo in un certo ambito.Mi pareva di essere stato chiaro fin dal mio primo messaggio: ognuno ha diritto di chiamare ciò che vule come vuole, ma quando si rivolge agli altri deve accertarsi di chiarire bene cosa intende. L'intelligenza non è ciò che intendi tu o io, ma ciò che intende la comunità scientifica, altrimenti è inutile parlare dei test del Q.I. e criticarli: nessun test del genere è fatto per valutare le capacità lavorative dell'individuo, così come quelle di relazione. Quelli sono test attitudinali o relazionali.
Stai facendo tutto da solo!
Nessuno qui ha mai detto ciò che te stai 'rimproverando'.

Ciao
iris_1 is offline  
Vecchio 21-07-2004, 17.46.39   #154
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
per Paolo e Rocco

"saper trarre il massimo dal minimo col minimo nel rispetto del tutto..."

Io lo interpreto con il riuscire ad ottenere il massimo dalle cose più piccole.... tramite il minor dispendio di energie possibile e con la massima responsabilità.
Che in pratica è la stessa cosa che ha detto Paolo.

(Rocco...... ma tu vuoi un esempio concreto???)
iris_1 is offline  
Vecchio 21-07-2004, 18.58.04   #155
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
A una sola cosa si badi: a restare in piedi in un mondo di rovine.

Mi potresti spiegare, per favore, sotto quale aspetto questa è una frase intelligente, se non dal punto di visto solo egocentrico?
Grazie...solo per capire...

Mirror is offline  
Vecchio 21-07-2004, 23.11.22   #156
Aperouge
Ospite
 
Data registrazione: 19-07-2004
Messaggi: 20
Per capire perchè la frase che sta sotto ai miei messaggi è intelligente occorerebbe anche conoscere chi l'ha scritta, quando e perchè. Ma se è per capire, allora non è nemmeno detto che debba essere intelligente, del resto non è un forum sull'intelligenza. Del resto se pensi che io sia egocentrico, è vero, ma almeno lo ammetto. Ma la frase non è mia. In compenso il tono del tuo messaggio non nasconde una certa vis polemica nei miei confronti: c'è qualcosa che ti turba?
Per Iris: vedi, non è che mi interessi molto il fatto che tu ritenga o meno il mio tono paternalistico. Del resto se tu parli di intelligenza e ne sei convinta buon per te, io sono convinto del contrario, ma fra i due hai certamente ragione tu. Comunque, visto che la discussione diventa sterile perchè non ti do ragione, hai ragione, così la discussione è costruttiva e niente affatto polemica. Comunque l'intelligenza presuppone di comprendere basandosi sull'esperienza vissuta, e sui propri errori, oltre che sul comprendere il punto di vista degli altri. Tu, prima di dire cosa non hai detto e analizzare con tanta imperfezione ciò che ho detto io, dovresti iniziare ad analizzare ciò che hai detto tu. Magari ti accorgeresti di aver detto ciò che non volevi.
Comunque anch'io parlo di intelligenza, ma a questo punto non so di cosa parli tu.
a questo punto chi avrà ragione? Tu sennò ti offendi ?
Andiamo per ordine:
hai detto "Detto questo, continuo ad affermare che per valutare l'intelligenza di un individuo è necessario ben altro che un test." bhè, puoi aggiungere mille frasi per mitigare la portata di questo assunto, ma ciò che pensi appare chiaro, oppure non ti sei espressa bene. Non fare a chi legge una colpa dell'incomprensione di cosa è scritto, prima verifica cose è scritto.
Oltretutto, se parli di intelligenza e pensi che possano essere altri i metri di valutazione che non un test, fai degli esempi, magari escludendo la capacità lavorativa, la sensibilità emotiva e la capacità relazionale, che, come detto non da me, vengono identificati in altri aspetti e misurati con test valutativi differenti..
Per quanto riguarda il tono paternalistico, bhè, è il mio, il tuo è acido, ma non per questo ti invito a modificarlo: ognuno ha la sfiga che si merita.
Aperouge is offline  
Vecchio 22-07-2004, 08.47.41   #157
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Smile

Citazione:
Messaggio originale inviato da Aperouge
Per capire perchè la frase che sta sotto ai miei messaggi è intelligente occorerebbe anche conoscere chi l'ha scritta, quando e perchè. Ma se è per capire, allora non è nemmeno detto che debba essere intelligente, del resto non è un forum sull'intelligenza. Del resto se pensi che io sia egocentrico, è vero, ma almeno lo ammetto. Ma la frase non è mia. In compenso il tono del tuo messaggio non nasconde una certa vis polemica nei miei confronti: c'è qualcosa che ti turba?

Turbato di che?
Ci sono, a mio avviso, semplificando, tre diversi tipi d'intelligenza:
L' intelligenza mentale logico-analitica (quella dei vari test valutativi).
L'intelligenza emozionale affettiva e relazionale.
E l' intelligenza spirituale, transrazionale, intuitivo metafisica.
Questi tre aspetti dell' intelligenza si compenetrano in varie forme e misura dando espressione ad una intelligenza unitaria non misurabile con il test del Q.I.
Per me, una valutazione generale di una intelligenza ben equilibrata e armonica nei tre aspetti sopraindicati la si può riscontrare, ma non misurare, dal modo con cui un soggetto affronta, in generale, la vita e i suoi problemi, le difficoltà in situazioni specifiche e se è fondamentalmente appagato, sereno e creativo.
Mirror is offline  
Vecchio 22-07-2004, 18.31.54   #158
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
per Aperouge

Non mi pare di aver detto che hai torto... ho solo detto che, secondo la mia opinione, ottenere un buon risultato con i test del Q.I. non può essere l'unico parametro per definire una persona intelligente.
Con questo non voglio assolutamente affermare che io ho ragione e te sbagli... scriviamo qui per avere uno scambio di opinioni ed è normale che, essendo persone diverse, ognuno di noi abbia le proprie idee.
In questa discussione non ho solo parlato dell'importanza che attribuisco ai test, anzi.... a dire il vero ne ho parlato ben poco.... capisco che leggersi più di 150 post sia faticoso.... ma ti assicuro che tra questi ci sono anche dei miei post in cui parlo di ben altro.
Mi dispiace che tu abbia preso il mio tono per 'acido' e che tu mi attribuisca la figura di una persona che vuole la ragione a tutti i costi... certo non credo che in due frasi tu possa capire come sono... e voglio far finta di non 'cogliere' ciò che si può leggere tra le righe delle tue provocazioni.
Vorrei anche precisare che non ti ritengo un idiota perché non sei d'accordo con ciò che dico... come ti ho già detto... è assurdo pensare di mettere tutti d'accordo, no?
Sotterriamo l'ascia di guerra... ho sempre cercato di evitare i litigi e le discussioni fine a se stesse... e credo che continuare a 'punsecchiarci a vicenda' (come si dice dalle mie parti) non ci porti a niente di buono.
Comunque, a parte tutto, dai un'occhiata anche agli altri post che ho scritto (può darsi anche che tu l'abbia già fatto); ho scritto molto riguardo al cercare di comprendere come possiamo definire l'intelligenza... e ti prego di non attribuire a quest post un tono acido... perché non lo è (fidati)!

Ciao
iris_1 is offline  
Vecchio 23-07-2004, 11.37.38   #159
Rocco
Ospite abituale
 
L'avatar di Rocco
 
Data registrazione: 14-05-2004
Messaggi: 301
Wink x Iris......& Paolo...

Citazione:
Rocco...... ma tu vuoi un esempio concreto???)




Se ..possibile........grazie !

Credo di avervi capito un pò..cmq ..sarei felice di avere un esempio , e..meglio se di vita vs pratica.....ovvio !

Vi leggerò a settembre !



Rocco



Ps Vi confesso...e non me ne vogliate , che in generale in questo forum si leggono troppi pochi esempi e storie di vita comune e c'è tanta , tantissima "teoria "...

Mi auguro che man mano si possa sentire anche di più la voce del proprio sentire e meno citazioni , che , personalmente , trovo poco comunicative.
Rocco is offline  
Vecchio 23-07-2004, 13.14.12   #160
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
x Aperouge

Citazione:
Messaggio originale inviato da Aperouge
Io ho un Q.I. di 156 e quindi sono intelligente!

Credo che non hai ancora chiarito ( sopratutto a te stesso) il perche di questo esordio cosi, se ti vedo ancora troppo indeciso e confuso sulla importanza dei test. Credo che uno si dovrebbe presentare dandoci i risultati di tutti i test QI stabiliti: logico-razionale, emotivo ed intuitivo per avere un quadro piu completo. Ciao.
neman1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it