Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 18-06-2004, 11.14.30   #41
Spooky
Ospite
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 4
Re: Re: intelligenza...

Citazione:
Messaggio originale inviato da r.rubin
... non mi pare che si basa sulla matematica, ma sulla logica ... o sbaglio...?

In parte sulla logica, in parte sulla matematica.
Ma per persone che la matematica la guardano da lontano e con diffidenza, fare questi test è un "problema", nel senso che li avversano come la peste!!!!
Ciò significa forse che sono meno intelligenti di un genio matematico (che si diverte moltisismo a fare i test di logica...)?

Spooky
Spooky is offline  
Vecchio 18-06-2004, 11.22.49   #42
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Re: Re: Re: intelligenza...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Spooky
In parte sulla logica, in parte sulla matematica.
Ma per persone che la matematica la guardano da lontano e con diffidenza, fare questi test è un "problema", nel senso che li avversano come la peste!!!!
Ciò significa forse che sono meno intelligenti di un genio matematico (che si diverte moltisismo a fare i test di logica...)?

Spooky


ma.... il pensiero non segue leggi logiche?
il pensiero ha le sue regole di formazione, cioè segue le sue leggi nell'associare le unità base in unità complesse, passa dall'analisi alla sintesi attraverso le relazioni che individua tra le parti con cui poi crea il tutto, il pensiero articolato.

non mi sembra proprio che questi test richiedano conoscenze matematiche.. non danno da risolvere equazioni, che ad un mate-fobico vien un'attacco di panico solo a vederle.... .....?.....
r.rubin is offline  
Vecchio 18-06-2004, 11.35.37   #43
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
Formiche???? Gatti????



Io non credo che il concetto di intelligenza si possa identificare con la capacità di fare progredire la specie senza autodistruggersi, se così fosse l'uomo si troverebbe all'ultimo posto della "scala dell'intelligenza".

Dopo questa discussione mi viene da pensare che si debba distinguere l'intelligenza individuale dall'intelligenza di specie. L'uomo come specie si distingue dalle altre in quanto ha sviluppato una visione individualista della vita, ovvero come "uomo" non si identifica esclusivamente nella visione globale dell'intera specie, ma pensa a sè come individuo unico.

Il fatto che le formiche pensano tutte insieme a raccogliere il cibo per la sopravvivenza del gruppo, si traduce in spirito di sopravvivenza della specie (una qualità prettamente "animale" che nasce dall'istinto); il problema, invece, della presenza nel mondo di persone che muoiono di fame diviene, come dice Epicurus, una questione morale.

Generosità, egoismo, altruismo, menefreghismo, amore, odio e altre peculiarità che distinguono l'uomo dalle altre specie e che egli può dimostrare nei confronti di individui della stessa specie, sono "qualità o difetti" che solo un essere di "intelligenza superiore" può avere, in quanto derivano da un ragionamento morale.

ciao
iris_1 is offline  
Vecchio 18-06-2004, 11.37.57   #44
Spooky
Ospite
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 4
Re: Re: Re: Re: intelligenza...

Citazione:
Messaggio originale inviato da r.rubin
ma.... il pensiero non segue leggi logiche?
il pensiero ha le sue regole di formazione, cioè segue le sue leggi nell'associare le unità base in unità complesse, passa dall'analisi alla sintesi attraverso le relazioni che individua tra le parti con cui poi crea il tutto, il pensiero articolato.

non mi sembra proprio che questi test richiedano conoscenze matematiche.. non danno da risolvere equazioni, che ad un mate-fobico vien un'attacco di panico solo a vederle.... .....?.....


Mmmm... cpaisco il tuo discorso ma continuo a non essere d'accordo.... ci sono testi, bellissimi, anzi, i miei preferiti, che per giungere alla comunicazione travalicano proprio la logica...

In più, quei test non richiedono specifiche conoscenze matematiche, ma per risolverne alcuni sono necessarie.
Ad esempio quelli con i disegnini, che so...
QUADRATO+TONDO= 5
ASTERISCO-QUADRATO=2
Quanto vale il QUADRATO? (me lo sono inventato, non vorrei che qualcuno provasse davvero a risolverlo!!!)

Insomma, io questi li ho sempre risolti con le equazioni.... se poi c'era un metodo più semplice, qualcuno me lo dica...
Significa che mi sono sempre fatta calcoli a vuoto!!!!!

Spooky
Spooky is offline  
Vecchio 18-06-2004, 12.55.06   #45
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: Re: Re: Re: Re: intelligenza...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Spooky
Mmmm... cpaisco il tuo discorso ma continuo a non essere d'accordo.... ci sono testi, bellissimi, anzi, i miei preferiti, che per giungere alla comunicazione travalicano proprio la logica...

In più, quei test non richiedono specifiche conoscenze matematiche, ma per risolverne alcuni sono necessarie.
Ad esempio quelli con i disegnini, che so...
QUADRATO+TONDO= 5
ASTERISCO-QUADRATO=2
Quanto vale il QUADRATO? (me lo sono inventato, non vorrei che qualcuno provasse davvero a risolverlo!!!)

non so che test di Q.I. tu abbia fatto (ce ne sono molti che non sono stati certificati da appositi enti), comunque, come gia` dicevo, i test di Q.I. dovrebbero dare risultati divisi per le 5 categoria di intelligenza.

quindi prove di matematica/logica, ma non solo...

ciao
epicurus is offline  
Vecchio 18-06-2004, 12.55.13   #46
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Re: Re: Re: Re: Re: intelligenza...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Spooky
Mmmm... cpaisco il tuo discorso ma continuo a non essere d'accordo.... ci sono testi, bellissimi, anzi, i miei preferiti, che per giungere alla comunicazione travalicano proprio la logica...

In più, quei test non richiedono specifiche conoscenze matematiche, ma per risolverne alcuni sono necessarie.
Ad esempio quelli con i disegnini, che so...
QUADRATO+TONDO= 5
ASTERISCO-QUADRATO=2
Quanto vale il QUADRATO? (me lo sono inventato, non vorrei che qualcuno provasse davvero a risolverlo!!!)

Insomma, io questi li ho sempre risolti con le equazioni.... se poi c'era un metodo più semplice, qualcuno me lo dica...
Significa che mi sono sempre fatta calcoli a vuoto!!!!!

Spooky

parlami dei testi che dici, m'incuriosisci.......

metodi più semplici.... dipende dal contesto.... che disegnini?
r.rubin is offline  
Vecchio 18-06-2004, 12.57.34   #47
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Re: Re: Re: Re: Re: Re: intelligenza...

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
non so che test di Q.I. tu abbia fatto (ce ne sono molti che non sono stati certificati da appositi enti)

beh, su internet è da prender tutto con le pinze!
r.rubin is offline  
Vecchio 18-06-2004, 19.16.20   #48
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Re: Formiche???? Gatti????

Citazione:
Messaggio originale inviato da iris_1


Io non credo che il concetto di intelligenza si possa identificare con la capacità di fare progredire la specie senza autodistruggersi, se così fosse l'uomo si troverebbe all'ultimo posto della "scala dell'intelligenza".

Dopo questa discussione mi viene da pensare che si debba distinguere l'intelligenza individuale dall'intelligenza di specie. L'uomo come specie si distingue dalle altre in quanto ha sviluppato una visione individualista della vita, ovvero come "uomo" non si identifica esclusivamente nella visione globale dell'intera specie, ma pensa a sè come individuo unico.

Il fatto che le formiche pensano tutte insieme a raccogliere il cibo per la sopravvivenza del gruppo, si traduce in spirito di sopravvivenza della specie (una qualità prettamente "animale" che nasce dall'istinto); il problema, invece, della presenza nel mondo di persone che muoiono di fame diviene, come dice Epicurus, una questione morale.

Generosità, egoismo, altruismo, menefreghismo, amore, odio e altre peculiarità che distinguono l'uomo dalle altre specie e che egli può dimostrare nei confronti di individui della stessa specie, sono "qualità o difetti" che solo un essere di "intelligenza superiore" può avere, in quanto derivano da un ragionamento morale.

ciao

Bravissima, Iris, sei riuscita a trarre la conclusione che io sentivo solo confusamente e non riuscivo ad afferrare.
L'intelligenza individuale c'è, mentre è carente l'intelligenza di specie (ho capito bene?).
Sottoscrivo ogni parola, ho dei dubbi solo sul fatto che il problema della presenza nel mondo di persone che muoiono di fame sia una questione morale, solo morale. Se all'uomo manca l'istinto di sopravvivenza della specie, questo è molto grave, rischia di autodistruggersi.

Mi sta tornando la confusione, è meglio se mi fermo....

dana is offline  
Vecchio 18-06-2004, 20.07.11   #49
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
x Iris

Scusami se vado ad analizzare e coreggere alcune frasi: NON credo che l'intelligenza SI POSSA indentificare con la capacita' di fare progredire la specie SENZA autodistruggersi. Comunque dai, si capisce il senso che vuoi dare al discorso. Pero' volevo indicare questo:
Non sono d'accordo su quanto dici in seguito:...mi viene da pensare che si debba distinguere l'intelligenza individuale da quella della specie. A parte il fatto che per me, l'individualita' significa solo una presa di coscienza, quindi NON intelligenza , a parte il fatto che quando si analizza, seziona o divide qualcosa come in questo caso l'individuo dalla propria specie, NON ci si puo in alcun modo considerare piu "specie", bensi' una parte di essa. Cosi lo e' anche per l'intelligenza. L'individuo non puo in alcun modo considerarsi intelligente. Solo una parte di essa. Cio che da individui chiamiamo intelligenza, sono solo capacita' logico-cognitive, comprensione emotiva, logico-razionali etc.etc. Sono le varie possibilita' per ritornare dopo la presa di coscienza da individui, all'unita' con la specie, natura, intelligenza cosmica, se la vogliamo chiamare cosi.
Percio comincerei a non vederci diverso dal resto degli animali, perche animali lo siamo..un fatto innegabile. E' la coscienza che ci distingue. E' la coscienza malutilizzata che porta alla inequa distribuzione delle ricchezze. Ma non l'intelligenza, che e' qualcosa di piu grande di noi e che provvedera' anche alla distruzione di questa piaga chiamata umanita', se non impariamo ad usare finalmente la testa. L'eventuale distruzione della nostra specie la vedrei come un ciclo naturale di un organismo piu grande, detto universo. Nonostante le mie precisazioni, condivido comunque il sentimento umano (e non egoista) a cui il tuo scrivere sensibilizza. Ciao

Ultima modifica di neman1 : 18-06-2004 alle ore 20.12.51.
neman1 is offline  
Vecchio 18-06-2004, 21.41.12   #50
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
Re: x Neman

Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
Scusami se vado ad analizzare e coreggere alcune frasi: NON credo che l'intelligenza SI POSSA indentificare con la capacita' di fare progredire la specie SENZA autodistruggersi. Comunque dai, si capisce il senso che vuoi dare al discorso.

Scusa Prof, mi è venuta così! Cmq grazie, non mi ero accorta di come era incasinata la frase che ho scritto .


Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
Percio comincerei a non vederci diverso dal resto degli animali, perche animali lo siamo..un fatto innegabile. E' la coscienza che ci distingue.

Certo che siamo ANCHE animali, non mi sognerei mai di dire il contrario; in questo sono pienamente d'accordo con te.

Temo però di non aver capito riguardo a cosa ti trovi in disaccordo con ciò che ho detto. Io non identifico l'intelligenza con la coscienza o la morale di ciascun individuo, sono due argomenti ben distinti tra loro.

Ciao Neman
iris_1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it