Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 15-11-2004, 19.13.22   #171
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
avete notato che il governo Bush sta perdendo dei pezzi molto importanti ...
si vede che probabilmente la politica che fara ....





a proposito di Bush ha altri 4 anni per governare e non penso che se la lasciera sfuggire....
bomber is offline  
Vecchio 16-11-2004, 08.52.30   #172
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
ehmm.... andare a fare la manfrina agli altri sulle armi proprio gli americani però... la cosa allucinante è che si accetti che gli USA possano fare quello che vogliono e gli altri no.. loro le armi sì, gli esperimenti sì, le invasioni e le occupazioni sì, la violazione di diritti umani sì, la pena di morte sì, l'inquinamento sì, gli altri invece.... ma vaaaaaa!!!!! NB comunque... lo scarto di voti non è moltissimo neanche stavolta. E' come sempre un paese spaccato a metà perciò non me la prenderei con gli americani in generale. Avete letto che molti che non accettano di vivere sotto il governo Bush stanno emigrando all'estero? Mete più gettonate Canada e New Zealand.. beati loro che possono!
Naima is offline  
Vecchio 16-11-2004, 09.02.51   #173
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Naima
ehmm.... andare a fare la manfrina agli altri sulle armi proprio gli americani però... la cosa allucinante è che si accetti che gli USA possano fare quello che vogliono e gli altri no.. loro le armi sì, gli esperimenti sì, le invasioni e le occupazioni sì, la violazione di diritti umani sì, la pena di morte sì, l'inquinamento sì, gli altri invece.... ma vaaaaaa!!!!! NB comunque... lo scarto di voti non è moltissimo neanche stavolta. E' come sempre un paese spaccato a metà perciò non me la prenderei con gli americani in generale. Avete letto che molti che non accettano di vivere sotto il governo Bush stanno emigrando all'estero? Mete più gettonate Canada e New Zealand.. beati loro che possono!


Si ma quello è penso il modo di pensare Americano per cui con un altro Presidente sarebbe la stessa cosa magari Kerry avrebbe avuto un idea piu liberale che Bush o piu rispettoso ma vedendolo alla campagna elettorale non mi sembravano molto diversi l'uno dall'altro ...
ù Certo che se uno prende su e se ne va solo perche ce un presidetne che non gradisce diciamo che non ha molti interessi nel paese...
pensa se la gente se ne dovesse andare via dall'italia perche non apprezza il presidente del consiglio
bomber is offline  
Vecchio 16-11-2004, 09.23.13   #174
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
pensa se la gente se ne dovesse andare via dall'italia perche non apprezza il presidente del consiglio [/b][/quote]

io ci ho pensato..... guarda spero di sbagliare, ma ho poche speranze per le prossime elezioni, se vuoi comincio a informarmi sulla Nuova Zelanda, finora so solo che è grande come l'Italia ma ha solo 4 mil. di abitanti....
Naima is offline  
Vecchio 16-11-2004, 09.43.55   #175
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giullare di Corte
"Guarda che quelli che stanno lì a sparare contro gli americani sono tutti terroristi, non sono mica persone normali che vogliono la democrazia,..."

Sì, se presupponi che gli irakeni hanno partecipato al 11.9, ma sicuramente no se risultano non esser colpevoli! In questo caso sarebbe semplicemente un popolo che vuole difendere la sua terra da invasori stranieri che vogliono imporre un loro sistema con la forza. Ed in questo caso non puoi assolutamente definirli terroristi, ma piuttosto "forze di resistenza" agli invasori.


"chi decide a quel livello sa benissimo quello che sta facendo, e c’è una guerra contro il terrorismo, preventiva o non che sia."

Sa quel che sta facendo sicuramente si, ma non é per forza quello che vuol farci credere che sta facendo...


"Provare, in queste fasi, è relativamente “rilevante”."

Se questa non é dittatura....


"Infine, di che ti preoccupi, nell’esistenza di ogni essere, tutto viene segnato e di tutto verrà dato conto, quindi, ad ognuno sarà dato ciò che “realmente” gli spetterà. Nessuno escluso."

Non credo in queste cose, e neanche tu, altrimenti non giudicheresti necessario occuparsi (o meglio vendicarsi) dell'11.9.


"Cerca di capire, che una cosa è come puoi vedere le cose tu, e un'altra e come le vedono altri."

È irrilevante il punto di vista, non ritengo ragionevole uccidere in base a sole supposizioni.


"Quando si ha a che fare con la sicurezza nazionale e con il “terrorismo” (...) qualunque presupposto salta."

Abbastanza da tornare in dietro fino ai governi assoluti?!
A saltare son soprattutto vite umane...


"Se tu fossi a capo di un governo come l’America, faresti la stessa cosa."

Non lo metto in dubbio nemmeno un istante, ma non per mio volere, ma perché sarei un burattino nelle mani dei gentilissimi finanziatori della mia campagna elettorale.

"- Ehm, sicuro? -
Si!"

Come fai a dirlo? hai contato tu tutte le schedine?

Zao
--------------------
a quando la meteorite?

- Sì, se presupponi che gli irakeni hanno partecipato al 11.9, ma sicuramente no se risultano non esser colpevoli! In questo caso sarebbe semplicemente un popolo che vuole difendere la sua terra da invasori stranieri che vogliono imporre un loro sistema con la forza. Ed in questo caso non puoi assolutamente definirli terroristi, ma piuttosto "forze di resistenza" agli invasori. -


Si, beato te! Sono terroristi, e sono tutti legati in una rete e una organizzazione che tu neanche ti immagini. Non lo sai che il capo di quelli che taglia le teste è il luogotente di Bin Laden in Iraq, o fai finta che anche questo non sia vero?


- Sa quel che sta facendo sicuramente si, ma non é per forza quello che vuol farci credere che sta facendo... -


Questo per te. Non per molti altri, però, compresa la maggioranza degli americani.


- Se questa non é dittatura.... -


Ma quale dittatura, forse non ti ricordi bene che cosa è una dittatura. Una dittatura è quella che cera prima in Iraq, ad esempio. L’America si sta difendendo, e questo è legittimo!


- Non credo in queste cose, e neanche tu, altrimenti non giudicheresti necessario occuparsi (o meglio vendicarsi) dell'11.9. -


Che mi frega se credi o no, problema tuo! Per quanto mi riguarda, lascia stare. Infine, qui non si tratta poi di vendetta, confondi spesso i termini, si tratta di “DIFESA”.


- È irrilevante il punto di vista, non ritengo ragionevole uccidere in base a sole supposizioni. -


Mi sembra che stai facendo il “finto” buonino, adesso ti spiego perché! Perché tutti sono capaci di dire “non ritengo ragionevole uccidere in base a sole supposizioni”, ma oltre a questo, sono anche capace di fare un ragionamento diverso, che, per quanto sia, utilizzerò sempre per mantenere la mia mente il più possibile aperta: l’America è un paese libero e democratico, e ha portato questi valori anche da noi, vero? Bene, allora non fa le cose tanto per giocare, non manda a muorire migliaia dei suoi soldati tanto per giocare, se dice che c’è un terrorismo forte che agisce ed è ramificato nel mondo e sceglie come metodo la guerra, anche preventiva, e due torri sono cadute giù, ma cerca di capire, non ha forse un attimo ragione? Adesso ti porto quest’altro esempio: lo sai che cosa significa buttare giù due torri in centro in una delle cità più importanti del mondo in America? Lo sai che cosa significa? Sei capace a rispondere a questa domanda, o fai finta che non esista, e non venirmi a raccontare le storielle che se le sono buttate giù da soli perché altrimenti io ti dico che i marziani ieri sono venuti da me e tu ci devi credere! Allora? Te lo dico io che cosa significa: significa che quel terrorismo, è più pericoloso di quello che tu possa mai immaginare. Inoltre, se non lo fermi in tempo, anche tu, che vivi la tua vita sicuramente egoista come quasi tutti, e che proprio per questo, nella noia della tua vita cerchi di trovare un senso e un po’ di adrenalina che ti circoli per avere delle “sensazioni”, prima o poi, salteresti in aria.


-Abbastanza da tornare in dietro fino ai governi assoluti?!
A saltare son soprattutto vite umane... -


E allora? Non fai niente e ti lasci ammazzare nel tempo? Non hai capito che va fermato! La tua stessa vita umana, oggi esiste perché c’è chi l’ha tutelata.


- Non lo metto in dubbio nemmeno un istante, ma non per mio volere, ma perché sarei un burattino nelle mani dei gentilissimi finanziatori della mia campagna elettorale. -


O forse perché da li vedresti le cose in modo molto diverso, e non puoi far finta che questa cosa sia possibile!


- Come fai a dirlo? hai contato tu tutte le schedine? -


No! Ma è come se l’avessi fatto.

Ciao.
Kannon is offline  
Vecchio 16-11-2004, 09.48.04   #176
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
certo la consapevolezza di quello che e successo e presente solo se si ha la possibilita di parlare con persone che sono state la o che ci vivono o andare a vivere la per qualche mese di guerra.. come gli iracheni ovviamente e molto piu semplice pensarla come certe persone se non si e mai paito le pene della guerra....


penso che con tutti i morti che ci sono stati non e il caso di parlare di guerra preventiva ,ma di massacro indistinto di una popolazione che l'unica colpa era quella di vivere su un terreno pieno di petrolio se no non se li cagava nessuno ...
chissa come mai
le guerre ameircane sotto bush sono state fatte
1 ad afghanistan paese nel quale passano i piu grandi oleodotti del mondo i quali hannocapacita di traspostro maggiore di qualsiasi altro paese ...
2 iraq paese con maggior riserve di petrolio ,...

Va bene, tanto quando si è convinti in un modo c'è poco da fare. Sei libero di pensarla come vuoi, grazie a questa democrazia, però, che è stata anche, e specialmente, grazie all'America, pero!

Che starno, eh?

Ciao.

p.s. ti ricrederai con il tempo rendendoti conto che le motivazioni sono altre, il petrolio è solo un modo utilizzato dagli stessi terroristi, ma è una cosa già superata che a molti però piace ancora credere.

Ultima modifica di Kannon : 16-11-2004 alle ore 10.02.46.
Kannon is offline  
Vecchio 16-11-2004, 10.04.48   #177
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da nonimportachi
ma i terroristi sugli aerei, non erano sauditi?

non capisco cosa c'entri l'Iraq.....

Il terrorismo è legato nel mondo e coinvolge diversi paesi, Che credi, che è una cosetta di pochi?
Kannon is offline  
Vecchio 16-11-2004, 10.14.55   #178
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
x tutti

Mi diverte sentire tante parole "buonine" e accusatorie e pochi fatti concreti. Nessuno di voi sarebbe in grado di eliminare il terrorismo perchè con le chiacchiere non si fa nulla. Se non vi piace il paese in cui vivete, va bene, andate pure da un altra parte, ma sono sicuro che scegliereste comunque un paese democratico e che offre ricchezze, visto che abituati come siete non credo che vivreste muorendovi di fame. Non credo che accettereste mai di vivere in un posto allo stesso modo degli abitanti di quel posto, quindi, con gli stessi stipendi come i loro. E chi lofa, dopo un pò scappa, e ritorna indietro.
Kannon is offline  
Vecchio 16-11-2004, 11.44.50   #179
Giullare di Corte
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-10-2004
Messaggi: 105
"Questo per te. Non per molti altri, però, compresa la maggioranza degli americani."

Non é sempre la maggioranza che ha ragione e che é nel giusto, ti ricordo che nel '38 la maggiornaza del popolo tedesco ha votato per Hitler..
La maggioranza o meno non é un criterio valido per confermare o smentire un'affermazione.


"Ma quale dittatura, forse non ti ricordi bene che cosa è una dittatura. Una dittatura è quella che cera prima in Iraq, ad esempio. L’America si sta difendendo, e questo è legittimo!"

Dittatura é la presenza dei tre poteri (legislativo, esecutivo e giudiziario) nelle mani di un solo organo.
Quella che c'era prima in Irak era sicuramente una dittatura, non lo smentisce nessuno questo.
La politica estera americana e soprattutto come hanno attaccato l'Irak é tipico di una dittatura, in cui il tiranno non ha nessun bisogno motivare o meno l'uccisione di una persona (l'invasione di una nazione).


"Infine, qui non si tratta poi di vendetta, confondi spesso i termini, si tratta di “DIFESA”."

Ti ricordo che di prove non ne abbiamo ancora viste..


"l’America è un paese libero e democratico"

Questo é quello che si vede, ma ti ricordo che la democrazia é anche il miglior travestimento di una dittatura.
Non dico che c'é una dittatura, ma neanche che in america c'é quella bellissima democrazia che tutti dicono.


"e ha portato questi valori anche da noi, vero?"

50 anni fa... una volta mi hai risposto: "cambiano i tempi, cambiano le persone, cambia tutto,..." ma per finire allora cambiano o no le cose?! o cambiano solo quando ti fanno comodo?!

"se dice che c’è un terrorismo forte che agisce ed è ramificato nel mondo e sceglie come metodo la guerra, anche preventiva, e due torri sono cadute giù, ma cerca di capire, non ha forse un attimo ragione?"

Si, potrebbe aver anche ragione, ma ti ricordo che di prove non ne abbiamo ancora viste.. dunque NO!

"Te lo dico io che cosa significa: significa che quel terrorismo, è più pericoloso di quello che tu possa mai immaginare."

Te l'ho già detto, sull'11.9 é difficile discutere, la versione ufficiale non é molto credibile, dunque si può dire di tutto e niente, ed io in questi casi preferisco tener conto del tutto ma non dire niente.


"Inoltre, se non lo fermi in tempo, anche tu, (...) salteresti in aria."

Si, ma solo se tutte le versioni ufficiali dell'america sono corrette, e cmq nota bene che hai scritto salterESTI, non é sicuro, vuol dire che potrei saltare ma potrei anche restare, invece i civili in Irak saltANO veramente!
E ciò, se tutti gli esseri umani hanno lo stesso valore non é assolutamente giusto!


"La tua stessa vita umana, oggi esiste perché c’è chi l’ha tutelata."

Tutelare la vita non significa affatto ucciderne altre 10 innocenti.


"- Non lo metto in dubbio nemmeno un istante, ma non per mio volere, ma perché sarei un burattino nelle mani dei gentilissimi finanziatori della mia campagna elettorale. -

O forse perché da li vedresti le cose in modo molto diverso, e non puoi far finta che questa cosa sia possibile!"


Cosa dovrebbe esser possibile?!


"- Come fai a dirlo? hai contato tu tutte le schedine? -

No! Ma è come se l’avessi fatto."

Hai troppa fiducia nelle informazioni che ti vengono date...

Zao
-----------------
a quando la meteorite?
Giullare di Corte is offline  
Vecchio 16-11-2004, 12.04.22   #180
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giullare di Corte
"Questo per te. Non per molti altri, però, compresa la maggioranza degli americani."

Non é sempre la maggioranza che ha ragione e che é nel giusto, ti ricordo che nel '38 la maggiornaza del popolo tedesco ha votato per Hitler..
La maggioranza o meno non é un criterio valido per confermare o smentire un'affermazione.


"Ma quale dittatura, forse non ti ricordi bene che cosa è una dittatura. Una dittatura è quella che cera prima in Iraq, ad esempio. L’America si sta difendendo, e questo è legittimo!"

Dittatura é la presenza dei tre poteri (legislativo, esecutivo e giudiziario) nelle mani di un solo organo.
Quella che c'era prima in Irak era sicuramente una dittatura, non lo smentisce nessuno questo.
La politica estera americana e soprattutto come hanno attaccato l'Irak é tipico di una dittatura, in cui il tiranno non ha nessun bisogno motivare o meno l'uccisione di una persona (l'invasione di una nazione).


"Infine, qui non si tratta poi di vendetta, confondi spesso i termini, si tratta di “DIFESA”."

Ti ricordo che di prove non ne abbiamo ancora viste..


"l’America è un paese libero e democratico"

Questo é quello che si vede, ma ti ricordo che la democrazia é anche il miglior travestimento di una dittatura.
Non dico che c'é una dittatura, ma neanche che in america c'é quella bellissima democrazia che tutti dicono.


"e ha portato questi valori anche da noi, vero?"

50 anni fa... una volta mi hai risposto: "cambiano i tempi, cambiano le persone, cambia tutto,..." ma per finire allora cambiano o no le cose?! o cambiano solo quando ti fanno comodo?!

"se dice che c’è un terrorismo forte che agisce ed è ramificato nel mondo e sceglie come metodo la guerra, anche preventiva, e due torri sono cadute giù, ma cerca di capire, non ha forse un attimo ragione?"

Si, potrebbe aver anche ragione, ma ti ricordo che di prove non ne abbiamo ancora viste.. dunque NO!

"Te lo dico io che cosa significa: significa che quel terrorismo, è più pericoloso di quello che tu possa mai immaginare."

Te l'ho già detto, sull'11.9 é difficile discutere, la versione ufficiale non é molto credibile, dunque si può dire di tutto e niente, ed io in questi casi preferisco tener conto del tutto ma non dire niente.


"Inoltre, se non lo fermi in tempo, anche tu, (...) salteresti in aria."

Si, ma solo se tutte le versioni ufficiali dell'america sono corrette, e cmq nota bene che hai scritto salterESTI, non é sicuro, vuol dire che potrei saltare ma potrei anche restare, invece i civili in Irak saltANO veramente!
E ciò, se tutti gli esseri umani hanno lo stesso valore non é assolutamente giusto!


"La tua stessa vita umana, oggi esiste perché c’è chi l’ha tutelata."

Tutelare la vita non significa affatto ucciderne altre 10 innocenti.


"- Non lo metto in dubbio nemmeno un istante, ma non per mio volere, ma perché sarei un burattino nelle mani dei gentilissimi finanziatori della mia campagna elettorale. -

O forse perché da li vedresti le cose in modo molto diverso, e non puoi far finta che questa cosa sia possibile!"


Cosa dovrebbe esser possibile?!


"- Come fai a dirlo? hai contato tu tutte le schedine? -

No! Ma è come se l’avessi fatto."

Hai troppa fiducia nelle informazioni che ti vengono date...

Zao
-----------------
a quando la meteorite?

- Non é sempre la maggioranza che ha ragione e che é nel giusto, ti ricordo che nel '38 la maggiornaza del popolo tedesco ha votato per Hitler..
La maggioranza o meno non é un criterio valido per confermare o smentire un'affermazione. -


Ma questa maggioranza è la maggioranza dello stato più libero e democratico del mondo, però, mi dispiace. In ogni caso, è vero, concordo anche io sul fatto che non sempre la maggioranza ha ragione, ma comunque, per il livello evolutivo in cui si trova, è la scelta più giusta.


- Dittatura é la presenza dei tre poteri (legislativo, esecutivo e giudiziario) nelle mani di un solo organo.
Quella che c'era prima in Irak era sicuramente una dittatura, non lo smentisce nessuno questo.
La politica estera americana e soprattutto come hanno attaccato l'Irak é tipico di una dittatura, in cui il tiranno non ha nessun bisogno motivare o meno l'uccisione di una persona (l'invasione di una nazione). -


La politica estera dell’America è la politica estera di un paese democratico che sceglie il suo presidente e quindi le scelte che fa dopo libere elezioni! Di cosa stai parlando. Poi, la motivazione c’è e tu fai finta che non esista: la motivazione, è il terrorismo e il fatto che uno come Saddam Hssein poteva essere con il tempo (e neanche tanto lontano) un pericolo per l’America e per il mondo. Dunque, senza, si sta sicuramente più sicuri! Se questo a te non piace, sei libero, ma a molti altri sta bene, però, e sono la maggioranza!


- Questo é quello che si vede, ma ti ricordo che la democrazia é anche il miglior travestimento di una dittatura.
Non dico che c'é una dittatura, ma neanche che in america c'é quella bellissima democrazia che tutti dicono. -


Bè, certo, forse c’è in Cina la democrazia, o in molti altri paesi, vero? La democrazia è un processo che continua nel tempo suscettibile di continue modifiche e miglioramenti, non è una cosa statica e fissa. Quindi, è chiaro che non abbiamo il paese utopico dove tutti stanno bene e tutti sono felici e buoni. E NO! Certo che no, ma questo è ovvio. E’ comunque il paese più libero e democratico del mondo da cui sono nati importanti movimenti, diritti e quant’altro di cui tutti beneficiamo oggi. Chiaro?


- 50 anni fa... una volta mi hai risposto: "cambiano i tempi, cambiano le persone, cambia tutto,..." ma per finire allora cambiano o no le cose?! o cambiano solo quando ti fanno comodo?! -


Allora adesso ti spieghi meglio!


- Si, potrebbe aver anche ragione, ma ti ricordo che di prove non ne abbiamo ancora viste.. dunque NO! -


Dunque, non so dovresti imparare a dire, al massimo!


Te l'ho già detto, sull'11.9 é difficile discutere, la versione ufficiale non é molto credibile, dunque si può dire di tutto e niente, ed io in questi casi preferisco tener conto del tutto ma non dire niente.


Certo certo, …

Come credi. Sei libero di pensare quello che vuoi, ma non dire niente, se vuoi.

Ciao.
Kannon is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it