Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 25-09-2007, 21.51.44   #221
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
L'evoluzione continua sotto i nostri occhi !

Leggete:

Il primo studio effettuato dall’istituto antropologico ISU che riferisce di scimpanzé che costruiscono attrezzi e utilizzano caverne per ripararsi. Gli scimpanzé in Senegal dunque hanno apparentemente molto in comune con i nostri primi antenati umani.

Qui il resto: http://www.iastate.edu/~nscentral/ne...pr/caves.shtml


Le larve dei plecotteri costruiscono astucci di pietruzze e frammenti vegetali.

Il maschio della clamidera (uccelli giardinieri) costruisce ed addobba la sua casa con eccezionale maestria e buon gusto.

Dobbiamo forse dedurre che Armani discenda da una farfallina e le Coubusier da un passeraceo?
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-09-2007, 14.41.12   #222
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Caro Rudello,

il problema è che pare che altri scimpanzè di quella stessa specie, geneticamente indentici, viventi in altri luoghi, non si comportino nella stessa maniera !

Duqnue pare un comportamento acquisito recentemente e, soprattutto, "trasmesso" quale informazione "culturale" alla prole.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 26-09-2007, 16.24.42   #223
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Caro Rudello,

il problema è che pare che altri scimpanzè di quella stessa specie, geneticamente indentici, viventi in altri luoghi, non si comportino nella stessa maniera !

Duqnue pare un comportamento acquisito recentemente e, soprattutto, "trasmesso" quale informazione "culturale" alla prole.

Saluti
Andrea

possibilissimo, ma non dimostra nulla

Il mondo naturale è pieno di esempi di apprendimenti e di trasmissione di comportamenti alla prole o a membri della stessa specie.
Ce lo ripetono continuamente, ad esempio, anche in TV quando lagnano la difficoltà di reinserire in natura esemplari di animali (non solo mammiferi) allevati in cattività appunto perché manca loro quell'apprendimento che avrebbero avuto dagli adulti del loro clan.

Ed anche l'addestramento alla caccia del nostro gattinogli viene fatto dalla sua mamma. Senza di lei, l'istinto predatorio gli rimane, ma non la capacità (che non acquisirà più!) di catturare un topino nel fienile!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 26-09-2007, 19.36.03   #224
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
possibilissimo, ma non dimostra nulla

Il mondo naturale è pieno di esempi di apprendimenti e di trasmissione di comportamenti alla prole o a membri della stessa specie.
Ce lo ripetono continuamente, ad esempio, anche in TV quando lagnano la difficoltà di reinserire in natura esemplari di animali (non solo mammiferi) allevati in cattività appunto perché manca loro quell'apprendimento che avrebbero avuto dagli adulti del loro clan.

Ed anche l'addestramento alla caccia del nostro gattinogli viene fatto dalla sua mamma. Senza di lei, l'istinto predatorio gli rimane, ma non la capacità (che non acquisirà più!) di catturare un topino nel fienile!


Hai dimenticato che ho parlato di comportamento acquisito da parte di alcuni individui di una specie collocati un preciso habitat, questo significa adattamento all'ambiente, evoluzione di una intelligenza non riscontrata in individui della stessa specie viventi in contesti diversi. Solo questo deve "dimostrare" quell'articolo.


Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 28-09-2007, 05.53.00   #225
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
Originalmente inviato da fealoro
No, la selezione naturale è una evidenza. Ciò che è inadatto a vivere.. come dire.. muore. In realtà è più complesso, ma il concetto è quello. La selezione naturale è l'evidenza che un fenotipo inadatto all'ambiente non trasmette il proprio genotipo.


...che sono delle approssimazioni empiriche di una teoria più complessa...


No, le piante si sono sviluppate nel devoniano, mentre l'ordine dei Pahasmida si ritiene sia apparso nel basso triassico, quindi 100 milioni di anni DOPO, non prima.

Sul serio Horus, non ci vuole molto a confrontare le fonti, prima di scrivere certe cose ti consiglierei di informarti...

La selezione naturale e il darwinismo e anche l'evoluzionismo inteso neodarwinisticamente sono delle teorie non sono evidenze.
La selezione naturale è una evidenza concettuale per l'ideologia nazista questo si puoi dire.
Forse non sarò stato preciso, ma le piante che hanno quel tipo di rametti e quel tipo di foglie sono apparse 100 milioni di anni dopo di quegli insetti e solo con questo viene smontato tutto il neodarwinismo.
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 28-09-2007, 09.52.08   #226
fealoro
Ospite abituale
 
L'avatar di fealoro
 
Data registrazione: 19-03-2007
Messaggi: 216
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
La selezione naturale e il darwinismo e anche l'evoluzionismo inteso neodarwinisticamente sono delle teorie non sono evidenze.
e anche la pasta della sora lella?
Non puoi mettere sullo stesso piano la selezione naturale, che è un meccanismo, e il neodarwinismo che è la teoria scientifica.
Poi vorrei che mi spiegassi in quale caso la selezione naturale fallisce, o non esiste. In quale caso un fenotipo inadatto all'ambiente in cui vive riesce a trasmettere il proprio genotipo.

Citazione:
La selezione naturale è una evidenza concettuale per l'ideologia nazista questo si puoi dire.
Horus, tu non sai neppure di cosa stai parlando, quindi ti pregherei di stare un po' più attento con le parole. Stiamo parlando di scienza, le ideologie le puoi tenere fuori dalla discussione.
Se non ne sei in grado allora non hai chiare alcune diferenze.

Citazione:
Forse non sarò stato preciso, ma le piante che hanno quel tipo di rametti e quel tipo di foglie sono apparse 100 milioni di anni dopo di quegli insetti e solo con questo viene smontato tutto il neodarwinismo.
Sai, non sarebbe così difficile sostenere questa tesi. Sarebbe suffciente avere un fossile di insetto foglia più antico delle prime angiosperme. Peccato che i fossili di angiosperme ci riportano a 150mln di anni fa, anche se si sospetta che piante simili siano apparse prima, mentre il fossile di insetto foglia più antico ha circa 50mln di anni http://www.physorg.com/news90157844.html.
Leggiti l'articolo, è abbastanza interessante.
fealoro is offline  
Vecchio 28-09-2007, 09.55.32   #227
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
“ le piante che hanno quel tipo di rametti e quel tipo di foglie sono apparse 100 milioni di anni dopo di quegli insetti e solo con questo viene smontato tutto il neodarwinismo.”

Dato, quello dell’albero, ovviamente ignorato da tutta la comunità accademica internazionale, formata da premi nobel, professori universitari delle più prestigiose università, ricercatori di ogni disciplina comprese paleontologia, biologia, genetica, geologia, ecc…

Ti rendi conto del tenore di questa tua affermazione ? Secondo te una semplice frase di 2 righe derivata da un dato così banale potrebbe smontare cent'anni di studi di milioni di persone e soprattutto se fosse vero, i crezionisti più accaniti americani non lo avrebbero scritto a caratteri cubitali in ogni università ?

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 28-09-2007, 14.40.31   #228
Rainboy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 104
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Comunque volevo chiedere a Spirito una cosa. Ho appena letto, in un altro topic, la spiegazione che hai dato a Visechi circa il tuo impegno a informare la gente sulla teoria dell'evoluzione e a smascherare creazionisti della domenica come Horus. La molla occasionale, hai detto, è stata il tentativo della Moratti di far ritirare tale parte del programma scolastico italiano.
Beh, non so come fosse il programma di quarta o di quinta liceo ai tuoi tempi... ma io ho fatto il liceo scientifico e di evoluzione NON si è parlato neanche di striscio. E' pur vero che alcune cose, come la suddivisione tassonomica, vengono accennate "come se" l'evoluzione e i suoi risultati fossero scontati; ma nessuno ti spiega cosa sia la mutazione casuale, la selezione naturale o figuriamoci, la deriva genica e cose simili.
Se poi tu sei un ragazzo così intraprendente da leggerti il libro di biologia per conto tuo e andare a verificare cosa si dice sull'evoluzione (cosa su cui il ministero non può certo fare affidamento), scopri ben presto che anche laddove leggessi delle spiegazioni basilari sui concetti-chiave e sugli esperimenti più famosi, nessuno si sogna di fornirti quel tipo di conoscenze necessario a CAPIRE intimamente la teoria, anziché accettarla: anche spiegazioni "di rito" come le differenze fra procarioti ed eucarioti o i meccanismi di base dell'attività del DNA, laddove vengano spiegati, ti sono presentati come dei dati di fatto e non vengono mai approfonditi nel contesto evolutivo.
Siamo arrivati al punto che, trattando l'ultimo anno argomenti come geologia e astronomia, materie bellissime ma le cui teorie basilari richiedono nozioni evidentemente specialistiche (concorderete con me che spiegare la tettonica delle zolle a uno studente diciottenne dopo avergli dato tre settimane di tempo per imparare a memoria tutte le classi di rocce basaltiche e acide ha pocho senso), si preferisce lo stesso privilegiare questi argomenti su qualsiasi approfondimento nel campo dell'evoluzione, che invece ha alle spalle un retroterra di studi della durata di molti quadrimestri e potrebbe quindi essere esplorata a fondo.

In conclusione, in questo paese, l'abolizione della teoria neodarwiniana è già accaduta di fatto e non necessita affatto la ratifica del baciapile di turno, per essere approvata.

O si va in una facoltà attrezzata, come biologia o medicina, altrimenti...
Rainboy is offline  
Vecchio 29-09-2007, 19.15.29   #229
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
Originalmente inviato da Rainboy
Comunque volevo chiedere a Spirito una cosa.

Ecchime...dimmi ..

Citazione:
"ma io ho fatto il liceo scientifico e di evoluzione NON si è parlato neanche di striscio. "

Davvero ? 'aspita ! Be io ricordo (ormai vaghissimo ricordo) che addirittura iniziai a parlare di evoluzione biologica alle scuole medie inferiori durante le ore di "scienze" !

Anzi ricordo chiaramente che fu l'entusiasmo, la chiarezza, la rigorosità, l'intelligenza e l'abnegazione di quel professore che mi fecero decidere di improntare la mia formazione futura sulle materie scientifiche.

Citazione:
"ma nessuno ti spiega cosa sia la mutazione casuale, la selezione naturale o figuriamoci, la deriva genica e cose simili. "

Be certamente l'insegnamento è blando rispetto agli approfondimenti necessari ad esempio per confutare le perle creazioniste.

Citazione:
"nessuno si sogna di fornirti quel tipo di conoscenze necessario a CAPIRE intimamente la teoria"

Questo è certamente vero, spero non lo si faccia perchè è talmente scontata da ritenersi una verità auto-evidente.

Citazione:
"laddove vengano spiegati, ti sono presentati come dei dati di fatto e non vengono mai approfonditi nel contesto evolutivo."

Verissimo. In chimica organica affrontammo certi argomenti ma senza gli opportuni approfondimenti legati all'evoluzionismo.

Citazione:
"In conclusione, in questo paese, l'abolizione della teoria neodarwiniana è già accaduta di fatto e non necessita affatto la ratifica del baciapile di turno, per essere approvata. "


Si però la moratti la tolse dai programmi perchè non era, secondo la sua mente che non oso definire, una teoria non dimostrata !! aberrante.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 30-09-2007, 23.37.01   #230
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: Darwinismo/creazionismo

Citazione:
Originalmente inviato da fealoro
e anche la pasta della sora lella?
Non puoi mettere sullo stesso piano la selezione naturale, che è un meccanismo, e il neodarwinismo che è la teoria scientifica.
Poi vorrei che mi spiegassi in quale caso la selezione naturale fallisce, o non esiste. In quale caso un fenotipo inadatto all'ambiente in cui vive riesce a trasmettere il proprio genotipo.


Horus, tu non sai neppure di cosa stai parlando, quindi ti pregherei di stare un po' più attento con le parole. Stiamo parlando di scienza, le ideologie le puoi tenere fuori dalla discussione.
Se non ne sei in grado allora non hai chiare alcune diferenze.


Sai, non sarebbe così difficile sostenere questa tesi. Sarebbe suffciente avere un fossile di insetto foglia più antico delle prime angiosperme. Peccato che i fossili di angiosperme ci riportano a 150mln di anni fa, anche se si sospetta che piante simili siano apparse prima, mentre il fossile di insetto foglia più antico ha circa 50mln di anni http://www.physorg.com/news90157844.html.
Leggiti l'articolo, è abbastanza interessante.
Si teorizza che la selezione naturale sia un meccanismo appunto, ma nessuno ha provato che lo sia davero, cioé un meccanismo. Ci sono molte piú cose che sono solo estetiche nella nature di quelle che trovano spiegazione secondo i dettami della selezione naturale. Quindi la pasta della signora lella puó essere un evidenza, la selezione naturale é un spiegazione dell'origine delle specie. Ma se sono piú cose solo estetiche e non spiegabili nei termini della selezione naturale (cioé necessitá adattativa...) allora devi ammettere il diritto e la possibilitá che ci debba essere un altra teoria alternativa alla selezione naturale al darwinismo neodarwinismo ecc... che forse é lo strutturalismo, e se ancora non c'é questa teoria, allora che aspettano a cercarla?
Questo é scienza, il tuo é propaganda e diffusione di pensiero e mi rallegro per te che sei appoggiato dalle multinazionali e dai massoni con soldi che sperperano miliardi per diffondere questo pensiero della selezione naturale dopo 150 di contraddizioni.
Horus_il_falco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it