Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 04-01-2008, 17.11.24   #11
Martino Giusti
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-10-2007
Messaggi: 98
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Mala tempora currunt, anzi malissima! Come SEMPRE le entrate a gamba tesa della chiesa romana trovano i teocon pronti ad alzare le bandiere del più bieco fanatismo. Le ingerenze clericali nelle leggi dello Stato sono, oggi come mai, sempre più pressanti e trovano alfieri ad ogni angolo di strada. Mi chiedo queli siano i veri scopi di queste uscite a cadenze regolari, forse di tornare alla clandestinità degli aborti con grande rimpinguimento delle capaci tasche dei medici obiettori in pubblico e abortisti convinti nel privato?
Che senso ha paragonare la moratoria delle esecuzioni (che peraltro non è stata accettata da tutti gli stati) con la legge194? Che si lasci LIBERTA' DI SCELTA alle donne e solo a loro, una volte per tutte e che la chiesa vada a ramengo!
Martino Giusti is offline  
Vecchio 04-01-2008, 18.11.34   #12
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

E’ sbagliato sottovalutare Ferrara, non tanto per lui stesso ma per il movimento che lo ispira.

Ferrara è considerato uno dei principali promotori delle posizioni del neoconservatorismo in Italia, (la definizione in corsivo è presa da wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Cristianismo ).

Questi personaggi, che non sono credenti ma sono fortemente a favore della fede, sono chiamati “cristinanisti”. Sempre da wikipedia prendo la definzione di cristianismo:

- Con il termine cristianismo si indica nella pubblicistica politica italiana la posizione di alcuni intellettuali vicini alle posizioni politiche dei neoconservatori statunitensi che ritengono indispensabile per la salvaguardia dei principi politici di libertà e democrazia della civiltà occidentale la tutela della tradizione cristiana. Questa posizione è la versione italiana del movimento Teocon.
I cristianisti sostengono la necessità di una riaffermazione dei valori cristiani come fondamento dell'Occidente in uno scenario di espansione dell'Islam. Da notare che a differenza dei cattolici che sostengono posizioni politiche vicine al conservatorismo, queste personalità laiche non nascondono di essere personalmente su posizioni agnostiche o atee rispetto alla problematica religiosa.


Alla voce Giuliano Ferrara di wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Giuliano_Ferrara si legge ancora:

Ferrara e i neoconservatori statunitensi

Il dibattito culturale sul Foglio spesso è finalizzato a far conoscere al pubblico italiano le posizioni dei neoconservatori statunitensi. Per questo Giuliano Ferrara viene spesso citato come il principale esponente italiano di questo movimento. Questa identificazione tra l'ideologia del Foglio (e del suo direttore) e l'ideologia dei neoconservatori statunitensi è giustificata dal fatto che Giuliano Ferrara è stato uno dei primi studiosi italiani del filosofo della politica Leo Strauss, noto negli Stati Uniti come ideologo del movimento neoconservatore. Di interesse è anche la posizione assunta da Ferrara in difesa dei valori tradizionali del cristianesimo come elemento necessario di coesione sociale per la civiltà occidentale liberale e democratica. Questa posizione lo fanno annoverare come principale esponente dell'ideologia politica cristianista.

Stiamo quindi parlando del movimento, (i TEOCON) che ha scosso le sorti del pianeta durante gli ultimi due mandati del presidente americano Bush ed i cui colpi di coda non sono ancora finiti.
L’attacco alla legge 194 va letto nel contesto più ampio di portare consensi attorno al clero ed al suo pontefice, in quanto baluardo dei valori tradizionali del cristianesimo.

VanLag is offline  
Vecchio 04-01-2008, 21.17.21   #13
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Per forza, la moglie americana altrimenti lo sbatte fuori di casa

Comunque Ferrara si è definito un "ateo devoto", un ossimoro inqualificabile e di una bruttezza letteraria (l'ossimoro non ferrara ) inaudita.

Si arriverà, come negli USA, ad un forte scontro tra i teocon e teodem da una parte e i laici e liberi pensatori dall'altra. I teocon imporranno la loro morale rivelata crcando di far diventare legge ciò che per loro è "peccato" arrivando ai paradossi e le stupidaggini che vediamo oggi in America, che Dio (per restare in tema ) ce ne scansi.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 04-01-2008, 22.00.16   #14
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Si arriverà, come negli USA, ad un forte scontro tra i teocon e teodem da una parte e i laici e liberi pensatori dall'altra. I teocon imporranno la loro morale rivelata crcando di far diventare legge ciò che per loro è "peccato" arrivando ai paradossi e le stupidaggini che vediamo oggi in America, che Dio (per restare in tema ) ce ne scansi.
Temo che il panorama sia per certi versi più inquietante. In questa voglia di “dottrina” ci sono dietro le lobbie americane, che sborsano fior di milioni per produrre ideologia. Forse il peggio è passato con Bush e la sua promessa di una guerra infinita, che si è franta nel deserto dell’Iraq, ma, essendo il tema allacciato ad archetipi che fondano la nostra storia di occidente, (quello di essere la razza eletta), può sempre tornare ed una stretta vigilanza delle ragione e richiesta più che mai.

Se hai/avete voglia potete fare un giro per questo interessatissimo sito. http://www.kelebekler.com/occ/mdc.htm che esordisce così:
Un "Manifesto dei cristianisti" - per la guerra, contro la salvaguardia dell'ambiente, per il capitale senza limiti. E alle spalle, una serie di foundation statunitensi, una sola delle quali ha sborsato finora quasi 150 milioni di dollari per produrre ideologia.

(c’è un link anche al manifesto dei cristianisti che però pare sia sparito dalla rete).

Da notare anche i collegamenti di questi pensatori e di questo pensiero col PNAC il Project for the New American Century, (PNAC), nel quale erano descritti con allarmante precisione gli scenari verso i quali intendeva portarci la casa bianca.
http://www.kelebekler.com/occ/pnac.htm

Quindi dietro a questo tentativo che parrebbe isolato, di modificare una legge italiana, ci stà dietro un piano molto più vasto ma preciso, che ha come mira quello di cambiare l’orientamento ideologico degli abitanti del pianeta in senso conservatore.

VanLag is offline  
Vecchio 05-01-2008, 18.07.21   #15
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Citazione:
Originalmente inviato da Martino Giusti
Che si lasci LIBERTA' DI SCELTA alle donne e solo a loro,

Su questo sono d'accordo.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 17-01-2008, 11.29.59   #16
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Ieri ho guardato Porta a Porta dove oltre agli ospiti in studio Fisichella, Odifreddi, Buttiglione, Pannella Cini, in collegamento esterno c’era Ferrara.
Ho avuto una spiacevolissima sensazione e ho ripensato giusto a questo tuo intervento Van Lag, mi ha dato l’impressione, Ferrara, di uno di quei fanatici predicatori invasati americani che mi fanno tanta paura quando li si vede nei nostri schermi.
La_viandante is offline  
Vecchio 26-01-2008, 21.57.04   #17
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Il compito della chiesa è pensare alla salvezza delle anime dei credenti, altrimenti non fanno religione ma politica.

Secondo me è un'ingerenza inaccettabile, una violazione della gestione dello stato, il quale, per garantire le libertà di culto e la pluralità di pensiero, deve essere laico e non può e non deve essere soggetto ai continui attacchi della chiesa.


condivido pienamente.

Vorrei solo aggiungere un'idea rivoluzionaria e soggetta ad immediata contestazione.

La legge sull'aborto dovrebbe essere fatta solo ed esclusivamente da parlamentari donne.
Nessun uomo e dico nessuno, deve poter gestire, determinare, controllare, condizionare, imporre la propria volontà maschilista su di una donna.

Trovo l'interferenza maschilista in questo campo abominevole.

Se madre natura ha affidato fino al parto il feto al ventre femminile nessun uomo può imporre nulla alla donna.

Vogliamo da gente civile rispettare la libertà individuale?

Il vaticano dovrebbe pensare ai suoi preti pedofili prima di sputare sentenze sul comportamento delle donne. Anche perchè nessuno impone ad una donna cattolica di abortire.

Ribadisco che non sono per l'aborto, ma sono per il rispetto della libertà di ogni essere.

Se i cattolici metteranno mano su una sacrosanta legge laica, vuol dire che stiamo tornando al basso medioevo.

Una moratoria sulla pedofilia nessuno ci pensa?

A tornare nelle caverne ci vuole davvero molto poco, non dimentichiamolo.
Mary is offline  
Vecchio 27-01-2008, 01.33.45   #18
xman
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-07-2007
Messaggi: 43
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Non ho ben compreso come come delle parlamentari donne siano a garanzia di una legge laica sull'aborto.
Forse intendevi dire delle parlamentari donne e laiche.
xman is offline  
Vecchio 30-01-2008, 19.00.10   #19
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

Citazione:
Originalmente inviato da xman
Non ho ben compreso come come delle parlamentari donne siano a garanzia di una legge laica sull'aborto.
Forse intendevi dire delle parlamentari donne e laiche.

E cosa cambia? non credo ci siano suore in parlamento!
Forse volevi dire atee?

E' ovvio che le donne in parlamento sono una risicata rappresentanza e quindi è impossibile che possano fare una legge per conto proprio, anche perchè in quella risicata minoranza, di cattoliche praticanti osservanti ossequianti ce ne saranno in maggioranza.

No, la mia era solo una provocazione.

Volevo dire semplicemente che su questa legge la parola dovrebbe essere data alle donne.
Troppi hanno dimenticato che c'è stato un referendum, una volontà popolare.
E salvo un nuovo referendum credo non si debba togliere le libertà e garanzie che questa legge offre alle donne in un paese civile e non teocratico.

Da una che non è favorevole all'aborto votai, allora, pur ritenendomi cattolica, in favore dell'aborto. L'uomo e la donna vengono prima di qualsiasi legge. E qualsiasi imposizione cieca e priva d'amore.
Mary is offline  
Vecchio 31-01-2008, 01.02.10   #20
xman
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-07-2007
Messaggi: 43
Riferimento: attacco alla 194 [moratoria degli aborti]

No no, volevo proprio dire laiche.
Accetto la provocazione di una legge che riguarda in primis il corpo delle donne fatta dalle donne, ma se non si specifica donne laiche, si dà per assunto che le donne siano tutte per la libertà di scelta, mentre gli uomini sono per lo più maschilisti in tema di aborto, il che non è.
xman is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it