Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 19-01-2004, 15.49.29   #41
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da GiraSole
troveresti qualcosa in comune nel modo rigoroso di esposizione come potrebbe essere quello del tuo "amato".

Scusa, chi sarebbe il mio "amato"?

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 19-01-2004, 15.53.33   #42
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Dragonfly
uhmmm...vorrei porre una domanda seria...giuro...
ma perchè dovremmo crescere spiritualmente? chi o cosa lo chiede? magari, ammesso e non concesso che esista la possibilità di una crescita spirituale, Dio (sempre se esiste) non ha più interesse a noi di quanto noi ne abbiamo per le formichine... pertanto...perchè non continuiamo a suonare finchè la nave non affonda?

Non vale! Lo avevo già chiesto io!!!! (anche se a me la parola crescita non piace)
Nel senso che nulla è più importante del motivo, secondo me.

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 19-01-2004, 16.30.23   #43
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Scusa Deidre,
nelle intenzioni che dovrebbero animare questa discussione cioè libero scambio di spicchi di verità, vorrei esporti il mio punto di vista: Dio o come lo vuoi chiamare non regola l'equilibrio dell' universo, primo è l'universo, secondo è talmente impersonale (amore disinteressato? energia pura? quello che vuoi),
però potrei aver capito male quello che intendevi...
Drangonflay prima mi è esaltata l'ultima domanda: io suonerò finchè la barca sarà affondata e spero anche sott'acqua.
Fragola chi è il tuo amato lo sanno tutti qui va bene che lui è uno psicologo e Gurdeijeff no (anche se...).
Per il motivo iniziale ognuno sa se c'è e qual'è il suo, per qualcuno potrebbe essere rendersi conto che la vita non può essere solo questa,
per te potrebbe essere comprendere che cos'è l'individuazione.
a Tutti
Uno is offline  
Vecchio 19-01-2004, 16.53.56   #44
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Girasole, tu puoi pensare ciò che ritieni più confacente con il tuo stile di esistenza, per me la sola spiegazione di un dio è l'intelligenza che regola nel perfetto equilibrio l'universo, diciamo che ho preso in prestito e fatta mia l'espressione usata da Giuliano Kremmerz.
L'universo è Manifesto, ovvero, l'emanazione (seguendo la filososfia cabalistica) che proviene dalla scintilla divina.
deirdre is offline  
Vecchio 19-01-2004, 17.43.26   #45
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
L'espressione che hai fatto tua non contraddice quello che io penso, tra parentesi io da noioso ignorante non la conoscevo.
Uno is offline  
Vecchio 19-01-2004, 18.46.21   #46
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
Belle queste domande... perché?
Bha.. dipende se in te senti l'intima necessità di porre in essere delle domande che non vaghino solo nell'ambito puramente materiale, meglio, del material esistere. Ovvio, poi...tutto è soggettivo.
Chi lo chiede?
Nessuno..a meno che tu non senta quanto sopra esposto.

Sai, se è vero che dio è coscienza superiore che regola l'equilibrio dell'universo..il suo fine sarà il mantenimento dell'esistenza nella sua essenza, poi sta a te decidere se cercar di comprendere ed avvicinarti a quest'essenza.

deirdre, scusami, ma questa non è una risposta..o meglio, è una risposta stereotipata che scantona il problema... anche la tua ultima affermazione, pregevole veramente, parte dal presupposto che esista un Dio, una Coscienza Superiore, un equilibrio, un'essenza...ma che significa Equilibrio dell'Universo? Dov'è questo equilibrio? Io non lo vedo.
Anche se diamo per certo che esista un'Entità Superiore, cosa ci autorizza a credere che abbiamo la possibilità di identificarci con Esso? Magari, il simbolico Peccato Originale, può voler significare che non è più compito dell'Uomo farlo; magari questo Universo è in attesa di un'entità migliore dell'Uomo; magari l'uomo di oggi rimane abbarbicato a questa chimera per terrore di svanire dalla scena del Creato.
La domanda è semplice, e finora non ha avuto risposta e non l'avrà mai (credo e temo): perchè abbiamo la presunzione di credere di avere un fine superiore? Magari il nostro destino è solo quello di essere un mero pasto per i virus, gli unici a dover sopravvivere nell'Universo e ad avere, magari in futuro, un compito specifico. Puoi negare che anch'essi abbiano un'Intelligenza?
Dragonfly is offline  
Vecchio 19-01-2004, 18.59.14   #47
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Dunque, ci provo ... le leggi che regolano la vita dell'universo...io le chiamo dio...per me non assumono carattere "umano", di idolo, ma necessariamente rimangono una forma di energia, io prediligo visualizzarla quale vibrazione infinita composta da diverse forze uguali per natura poichè originate dallo stesso principio, ma dissimili per forma poiché agiscono, per evolvere e dare corpo al Manifesto, in maniera dissimile, spesso in antitesi.

C'è una famosa frase che permette di comprendere ciò che vorrei dire ma, di fatto, mi è difficile dato che le parole castrano e l'espressione diviene ardua da far comprendere.

Proviamo cosi...
La vita in te assume apparente sembianza di sangue (linfa vitale) che scorre nelle vene, se questo non arrivasse al cuore...tu perderesti la vita..giusto? Bene, quali sono quelle forze che permettono alle cellule del corpo come al sangue ecc.. di agire? Chi dona loro la conoscenza che permette di "fare" il loro compito?
Questa per me è la coscienza superiore... quella stessa coscienza che agisce all'atto del concepimento di una nuova creatura... quella coscienza o intelligenza che conferisce l'input a tutto ciò che in noi serve per mantenere l'esistenza...quella è dio.

Spero di esser riuscita a far comprendere..ma, credimi, mi è davvero difficile far capire a parole....
deirdre is offline  
Vecchio 19-01-2004, 19.04.41   #48
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
il tuo pensiero è chiaro, ma quelle forze a cui tu ti riferisci (siano esse nell'Uomo o fuori di esso) operano meccanicamente.... dov'è l'Intelligenza, dov'è la Coscienza, l'Autodeterminazione, la discrezionalità? Dove? La gravitazione è una forza intelligente? Gli ormoni sono intelligenti?
Dragonfly is offline  
Vecchio 19-01-2004, 19.17.07   #49
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Sarebbe troppo semplice rispondere che l'intelligenza di cui parlo non è l'intelligenza umana, meglio, la concezione o significato umanizzato che l'uomo attribuisce a quel termine.
E' una forza che non conosco, un'energia che non è dato conoscere all'uomo, per lo meno, non all'uomo comune che vive di concezione rapportate all'elemento materia.
Sta oltre, nell'archetippo esistenziale.
Forse è più giusto definire questa forza...consapevolezza... la stessa che possiede il tuo dna e che ha permesso allo stesso di "realizzare" te quale creatura.
Dio..mi stai facendo flippare

Ultima modifica di deirdre : 19-01-2004 alle ore 19.20.25.
deirdre is offline  
Vecchio 19-01-2004, 19.20.49   #50
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
e no..perdonami..archetipo esistenziale?? presuppone che l'Uomo sia un archetipo, ideato, voluto e realizzato.... è quindi solo un'ipotesi....
e perchè questa forza, questa intelligenza non potrebbe essere compresa dall'Uomo? se è vero che essa esiste, e che l'emanazione di quell'Unità, il solo fatto che l'Uomo sia intelligente trasforma questa Forza in materialità; sembrerebbe che Dio sia sceso nella materia grazie ad essa...perchè allora è incomprensibile?
Dragonfly is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it