Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 31-12-2007, 01.35.44   #191
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
“Sì ho detto quello. Ma non è possibile giungervi scientificamente, nè grazie alla ragione, nè grazie a qualsiasi pensiero razionale e logico. Ma grazie alla fede sì, dato che sono pienamente consapevole del mio credo senza che ci sia bisogno di prove concrete”

Credo che Oxymoron abbia sintetizzato perfettamente nella frase sopra quotata la differenza tra fede e ragione, la prima propria della religione, la seconda propria della scienza. Concordo inoltre nel ritenere che non è possibile giungere a Dio scientificamente, perché, ammesso che esista, è qualcosa di trascendente non di immanente.

Citazione:
“ho solo espresso il mio scetticismo verso il tentativo di una grande moltitudine di scienziati di convincere gli atei a credere secondo motivazioni puramente logiche e razionali. Cosa che, se devo esser coerente con ciò che dissi, non è affatto possibile”

Ed anche in questo concordo. Non credo che la scienza possa essere utilizzata per dar “prova” dell’esistenza di Dio, con buona pace dei vari Zichichi & c.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 31-12-2007, 09.30.01   #192
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

I risultati della matematica e delle scienze della natura si costituiscono e si manifestano all'interno della contraddizione; sono cioè essi stessi contraddizioni.
Ma ciò non esclude che la costituzione e manifestazione di quei risultati sia accompagnata dalla fede che essi siano esenti da contraddizioni.

Emanuele Severino, Oltrepassare ed. Adelphi, Milano 2007
pag. 182

Ho incominciato a leggere Oltrepassare. Il pensiero di Severino conferma la mia tesi...man mano che andrò avanti nella lettura pubblicherò i passi più significativi in rapporto a questo 3d.

Auguri per un anno pieno di luce.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 31-12-2007, 10.10.42   #193
albert
Moderatore
 
Data registrazione: 30-08-2007
Messaggi: 689
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Concordo inoltre nel ritenere che non è possibile giungere a Dio scientificamente, perché, ammesso che esista, è qualcosa di trascendente non di immanente.

oximoron:Nell'ultima parte del post, infine, ho solo espresso il mio scetticismo verso il tentativo di una grande moltitudine di scienziati di convincere gli atei a credere secondo motivazioni puramente logiche e razionali. Cosa che, se devo esser coerente con ciò che dissi, non è affatto possibile.

Ed anche in questo concordo. Non credo che la scienza possa essere utilizzata per dar “prova” dell’esistenza di Dio, con buona pace dei vari Zichichi & c.

Lascerei perdere Zichichi, che nella comunità scientifica è totalmente screditato. Prenderei piuttosto in considerazione il grande Kurt Goedel, che ha fatto una versione moderna della prova ontologica dell'esistenza di Dio http://www.recensionifilosofiche.it/...7-06/godel.htm. Secondo me questa è da prendere sul serio.

Comunque la grande maggioranza degli scienziati è atea o agnostica, non c'è una moltitudine di scienziati che cerca di convincere gli atei a credere
albert is offline  
Vecchio 31-12-2007, 11.59.27   #194
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
I risultati della matematica e delle scienze della natura si costituiscono e si manifestano all'interno della contraddizione; sono cioè essi stessi contraddizioni.
Ma ciò non esclude che la costituzione e manifestazione di quei risultati sia accompagnata dalla fede che essi siano esenti da contraddizioni.

Emanuele Severino, Oltrepassare ed. Adelphi, Milano 2007
pag. 182

Ho incominciato a leggere Oltrepassare. Il pensiero di Severino conferma la mia tesi...man mano che andrò avanti nella lettura pubblicherò i passi più significativi in rapporto a questo 3d.

Auguri per un anno pieno di luce.

Severino, a mio avviso, è molto lontano dalla realtà, ha costruito una gabbia mentale giocando su linguaggio. C'è un 3d che ho aperto io stesso in cui si parla del suo pensiero. Comunque non credo tu possa, da cattolico, essere dalla parte di Severino, oppure ne accogli le tesi che fanno comodo rifiutando quelle scomode ?

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 31-12-2007, 12.00.28   #195
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da albert
Lascerei perdere Zichichi, che nella comunità scientifica è totalmente screditato. Prenderei piuttosto in considerazione il grande Kurt Goedel, che ha fatto una versione moderna della prova ontologica dell'esistenza di Dio http://www.recensionifilosofiche.it/...7-06/godel.htm. Secondo me questa è da prendere sul serio.

Comunque la grande maggioranza degli scienziati è atea o agnostica, non c'è una moltitudine di scienziati che cerca di convincere gli atei a credere

Quello di Godel è un giochino logico, non ha fatto altro che trasporre matematicamente la cosiddetta prova ontologica già superata da Kant. Se ne è già ampiamente parlato in queto forum nei vari 3d sull'esistenza di Dio.


Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 31-12-2007, 13.29.12   #196
Dasein
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2007
Messaggi: 192
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da Oxymoron.
Carissimo. Non vedo perché dovrei essere contraddittorio.

Ammetto di non essermi spiegato eccellentemente, ma a questo c'è rimedio.

Se per "verità" si intende l'esistenza di qualcosa di perfetto e divino che sta al disopra di tutto, che ha presumibilmente creato tutto eccetera, probabilmente c'è. (<-- Quindi: sì esiste almeno una verità).

Se mi chiedi la prova dell'esistenza di questo essere perfetto, naturalmente non posso dartela. Ma sono certo di crederci anche se non ne ho prove concrete, e questo è il benefico effetto della fede.

Potresti chiederti: come fai a testimoniare l'esistenza di una verità se immediatamente dopo affermi che non è possibile giungere a quella verità?

Sì ho detto quello. Ma non è possibile giungervi scientificamente, nè grazie alla ragione, nè grazie a qualsiasi pensiero razionale e logico. Ma grazie alla fede sì, dato che sono pienamente consapevole del mio credo senza che ci sia bisogno di prove concrete.

Naturalmente, è chiaro che per un non credente anche la prima risposta sarà un no. Nell'ultima parte del post, infine, ho solo espresso il mio scetticismo verso il tentativo di una grande moltitudine di scienziati di convincere gli atei a credere secondo motivazioni puramente logiche e razionali. Cosa che, se devo esser coerente con ciò che dissi, non è affatto possibile.

Sono stato chiaro? Saluti.


A questo punto se la base è una mia convinzione di fede e non abbisogna di nessuna dimostrazione, tutto è vero per chi lo ritiene tale, e il tuo presupposto di fede non ha più validità di un altro, se non puoi esplicitarlo.

Se grazie alla fede dentro di me sento che Dio non esiste come fai ad affermare che il tuo presupposto è più veritiero del mio?

Comunque misa che è OT

ciao
Dasein is offline  
Vecchio 31-12-2007, 13.38.41   #197
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Severino, a mio avviso, è molto lontano dalla realtà, ha costruito una gabbia mentale giocando su linguaggio. C'è un 3d che ho aperto io stesso in cui si parla del suo pensiero. Comunque non credo tu possa, da cattolico, essere dalla parte di Severino, oppure ne accogli le tesi che fanno comodo rifiutando quelle scomode ?

Saluti
Andrea

Non faccio differenze fra le persone, il pensiero di Severino, come ho già detto in questo forum, mi è congeniale. Non mi fermo all'apparenza: il pensiero laico di Severino per altre vie arriva alla mia stessa conclusione che il divenire
come è stato concepito dalla filosofia greca e dall'occidente viene dal nulla e finisce nel nulla finisce nel nulla mentre il divenire che concepisce Severino oltrepassa la morte.

Tu squalifichi le persone, eminenti pensatori, che non hanno le tue stesse idee... e ormai hai squalificato tutti. Sei l'unico portatore della verità....beh io non ci credo.

Ciao
Giorgiosan is offline  
Vecchio 31-12-2007, 13.45.49   #198
Oxymoron.
Ospite
 
L'avatar di Oxymoron.
 
Data registrazione: 29-12-2007
Messaggi: 25
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Oximoron, a che cosa e a chi serve la Fede ? perché alcuni ne sono in possesso ed altri invece no ? non dipende proprio da niente la Fede o è una componente propria dell'essere umano, tanto che chiunque in realtà la possiede verso l'Oggetto su cui proietta la propria esistenza ?

La fede è un dono che chiunque può accettare o rifiutare. Non intendo congetturare sopra criteri secondo i quali un individuo crederebbe o meno a Dio, perché non ne sono capace. So che credo a qualcosa, vedo che tanti altri non lo fanno, per cui ne deduco che la fede è un dono offerto a tutti, ma non da tutti accolto.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Sono cattolico, ma non credo solo nel cristianesimo, fatto sta che come cattolico ti chiedo - non in mio nome, ma in quello della Chiesa - quali sono le ragioni della tua Fede ..

Il fatto è che non ho nulla da rispondere alla chiesa circa la mia spiritualità. Non vedo perché la chiesa dovrebbe interessarsi della mia fede, e, sai, non covo un particolare interesse per gli affari ecclesiali. Credo in Dio senza che ci sia bisogno che nessuno mi suggerisca alcunché o che interpreti per me i versetti di un libro sacro. Anzi, meno lo fa, meglio è.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
La Fede non si riceve solo da Dio, ma la si trasmette anche, dunque su che cosa, su quali fatti concreti si fonda la tua Fede ? la risposta puoi tenerla naturalmente per te.

Macché, rispondo anche a questo.

Sì, si riceve solo da Dio, e da chi sennò? La mia fede, per quanto mi riguarda, si basa su Dio, non vedo come potrebbe essere altrimenti.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Dio non è fantasia o un sentire, ma lo si sperimenta sulla base di fatti concreti.

Errore. Quando mai fondi qualcosa di spirituale sulla base di fatti fisici e concreti. :|

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Quello che costruisci sulla roccia non è come quello che costruisci sulla sabbia del mare...Su che base si fonda la Fede dei nostri Padri della Fede e Patriarchi ? sulle chiacchiere o sulle opere ?

Spesso, sulle chiacchiere. Ma sappi che ogni cristiano dovrebbe costruire la propria spiritualità in base alla propria persona. E, la mia fede è soltanto la mia, e si basa soltanto sul credo inestinguibile verso Dio, e su lla fiducia che ripongo in lui sempre e comunque., e su null'altro.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Quello che Dio ha creato è esterno a Colui che E' ?

No. Conosci il dogma della trinità? Gesù Cristo, Spirito Santo e Dio Padre sono la stessa cosa ma anche cose diverse. Piuttosto difficile da comprendere.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
c'è un significato ed una massima comprensione in tutto ciò che esiste o Dio in tutto questo non c'entra niente ?

Dio c'entra. Ciò che la fede riesce ad offrirti durante la vita fisica e limitata, è la consapevolezza che dietro ci sia effettivamente Qualcuno, anche se il raggiungimento effettivo di questa verità avverrà soltanto in una condizione che non è, a quanto pare, questa.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Da dove provengono Logica e Ragione ? è possibile farne l'uso che vogliamo ? che senso hanno ?

Logica e ragione sono due delle caratteristiche intrinseche dell'oggetto Uomo. Cioè, l'uomo, inevitabilmente, ragiona e forma pensieri logici. Ma sono pur sempre due funzioni che fanno parte della sua natura fisica e limitata. Non vedo perché dovrebbero rispondere a questioni ultraterrene e divine, metafisiche, e che vanno oltre il pensiero razionale. Hanno senso, perché costituiscono la completezza umana nel mondo corrente. L'uomo è completo fisicamente, ma non spiritualmente. Per questo, è costantemente alla ricerca di una verità suprema, che, guardacaso, non riesce a a raggiungere con nessuna facoltà che non sia la fede. (ho scritto velocemente, ma sono di fretta ).

Citazione:
Originalmente inviato da koan
La Salvezza non si schiude solo nella parola Fede.

Ah no? Ero convinto di sì. La parola Fede racchiude probabilmente molto di più di quanto i non credenti pensino.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Che cos'è la Fede per te ? e che cos'è la Scienza ?

La Fede è il credere incondizionato verso qualcosa di cui non si hanno le prove tangibili, fisiche. La scienza spiega la modalità delle cose (come accadono, perché accadono) e vale esclusivamente in ambito fisico (non divino).

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Chi è Dio, di cui parli, dato che da Lui ci viene fatto il dono della Fede ?

Non credo che nessuno sia mai riuscito a rispondere a questa domanda.

Saluti.
Oxymoron. is offline  
Vecchio 31-12-2007, 17.20.10   #199
Dasein
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2007
Messaggi: 192
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Credo che Oxymoron abbia sintetizzato perfettamente nella frase sopra quotata la differenza tra fede e ragione, la prima propria della religione, la seconda propria della scienza. Concordo inoltre nel ritenere che non è possibile giungere a Dio scientificamente, perché, ammesso che esista, è qualcosa di trascendente non di immanente.



Ed anche in questo concordo. Non credo che la scienza possa essere utilizzata per dar “prova” dell’esistenza di Dio, con buona pace dei vari Zichichi & c.

Saluti
Andrea



Secondo te il criterio di falsificabilità popperiano è una teoria definitiva o è anch'essa falsificabile?
Dasein is offline  
Vecchio 31-12-2007, 18.18.56   #200
Oxymoron.
Ospite
 
L'avatar di Oxymoron.
 
Data registrazione: 29-12-2007
Messaggi: 25
Riferimento: Anche le scienze vivono di fede.

Citazione:
Originalmente inviato da Dasein
Se grazie alla fede dentro di me sento che Dio non esiste come fai ad affermare che il tuo presupposto è più veritiero del mio?

Comunque misa che è OT

Sì è OT. Comunque:

Ritengo personalmente che la Fede sia un dono comune a tutti gli uomini. Fin qui credo sia abbastanza chiaro

Credo inoltre che, essendo un regalo, potrebbe tranquillamente essere accettato o rifiutato.

Comunque, non discutevamo sulla veridicità della mia o della tua fede, ma se questa debba fondarsi o meno sulla scienza. E io opto per la seconda opzione.

Ciao.
Oxymoron. is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it