Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-07-2006, 17.04.11   #121
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror
Se c'è, sicuramente servirà a qualcosa, avrà una sua funzione, che ora però non so dirti, anche perchè non m'interessa approfondire...
Ma non credo proprio che serva come cartina di tornasole per valutare la "verginità"... ad uso strumentale del maschio "padrone", per una gestione indiretta del corpo femminile.
Queste considerazioni sul valore della verginità, per me, sono rimasugli di aberrazioni culturali finalizzate al dominio ed al possesso... al potere del maschio dominante che voleva arcaicamente, ora però inconsciamente, assicurarsi il controllo sulla sua discendenza.


No...beh...era solo una domanda.
Scoprire perchè esiste, c'è, è proprio li...magari potrebbe portare un pò di chiarezza.

Anche le tonsille dicono non servino a niente...chissà!
maxim is offline  
Vecchio 03-07-2006, 17.13.43   #122
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
No...beh...era solo una domanda.
Scoprire perchè esiste, c'è, è proprio li...magari potrebbe portare un pò di chiarezza.

Anche le tonsille dicono non servino a niente...chissà!

... l'imene, un sottile diaframma di tessuto che ostruisce in parte l'accesso alla vagina. Prende nome dal dio greco del matrimonio e non ha alcuna funzione biologica nota.

Tratto da:

http://isd.olografix.org/faq/faq_appsexfem.htm
Mirror is offline  
Vecchio 03-07-2006, 17.20.50   #123
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
No...beh...era solo una domanda.
Scoprire perchè esiste, c'è, è proprio li...magari potrebbe portare un pò di chiarezza.

Anche le tonsille dicono non servino a niente...chissà!

Le tonsille servono tantissimo. Fanno parte dell'apparato immunitario.
Secondo me l'imene serve a proteggere igienicamente la cavità vaginale durante l'infanzia, quando non c'è il naturale lavaggio delle secrezioni vaginali e del flusso mestruale.
Quindi, con la pubertà e la maturità sessuale, cessa di avere una funzione.
Da che si usano le mutande, forse non serve più, ma l'evoluzione non ci ha ancora modificate del tutto anche a causa delle tradizioni sulla verginità.
Non tutte le donne nascono con l'imene. Io, ad esempio, non l'ho mai avuta. Se fossi nata cinquant'anni prima, non mi sarei potuta riprodurre perchè sarei stata rispedita al mittente. Mi avrebbero considerata "usata", anche se fossi stata "nuova", a causa di un guasto di fabbricazione. Quindi una selezione "innaturale" ha fatto si che si riproducessero solo le donne con l'imene. Ma magari tra un po', saranno molte le donne senza imene dalla nascita.

Fragola is offline  
Vecchio 03-07-2006, 17.25.40   #124
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
No...beh...era solo una domanda.
Scoprire perchè esiste, c'è, è proprio li...magari potrebbe portare un pò di chiarezza.

Anche le tonsille dicono non servino a niente...chissà!

Penso che oggi l'imene, non abbia più la funzione biologica che aveva un tempo, un tempo lontanissimo da noi.
Se madre natura ci ha progettato così, un motivo deve pur esserci.
Forse era una "protezione", una barriera per eventuali assalti
Tutto atto a selezionare da parte della donna.

Insomma l'imene potrebbe essere un retaggio dell'evoluzione.


Pantera Rosa is offline  
Vecchio 03-07-2006, 17.28.04   #125
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Le tonsille servono tantissimo. Fanno parte dell'apparato immunitario.
Secondo me l'imene serve a proteggere igienicamente la cavità vaginale durante l'infanzia, quando non c'è il naturale lavaggio delle secrezioni vaginali e del flusso mestruale.
Quindi, con la pubertà e la maturità sessuale, cessa di avere una funzione.
Da che si usano le mutande, forse non serve più, ma l'evoluzione non ci ha ancora modificate del tutto anche a causa delle tradizioni sulla verginità.
Non tutte le donne nascono con l'imene. Io, ad esempio, non l'ho mai avuta. Se fossi nata cinquant'anni prima, non mi sarei potuta riprodurre perchè sarei stata rispedita al mittente. Mi avrebbero considerata "usata", anche se fossi stata "nuova", a causa di un guasto di fabbricazione. Quindi una selezione "innaturale" ha fatto si che si riproducessero solo le donne con l'imene. Ma magari tra un po', saranno molte le donne senza imene dalla nascita.


D'altronde anche l'appendice esiste ancora ma ha perso la sua funzione originaria.
Comunque una ipotetica "scomparsa" dell'imene io la vedrei positivamente, soprattutto per le donne, che si liberererebbero una volta per tutte di questo tabù della verginità.
Sarebbe anche l'inizio di una rivoluzione del costume sociale, ed inoltre toglierebbe acqua al mulino delle gerarchie cattoliche, sempre in prima fila quando si tratta di mortificare al sessualità femminile...
catoblepa is offline  
Vecchio 03-07-2006, 17.29.58   #126
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
[quando si tratta di mortificare al sessualità femminile... [/b][/quote]

intendevo dire "la" sessualità femminile..
catoblepa is offline  
Vecchio 03-07-2006, 17.44.54   #127
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
L'imene aveva certamente una propria funzione fisiologica ma poco importa all'argomento. In realtà a questo mondo non esiste niente di buono o cattivo dipende semplicemente dall'uso che se ne fa.

La verginità femminile avrebbe un vero valore quando fosse equiparata a quella maschile. In caso contrario è, ed è sempre stata, una forma di violenza maschile. Un puro e semplice sistema per "controllare" la femmina, intesa come puro oggetto da riproduzione ad uso esclusivamente personale.

Tutte quelle storie messe su dalla religione, fatta da uomini, servivano ad imbrigliare la donna ben bene farne un bel pacchetto con su scritto "proprietà privata" chi tocca muore.

Se poi una donna vuole avere il primo rapporto con l'uomo che crede l'anima gemella è, e resta una sua scelta personale.

Concludo: un uomo che vuole la propria donna "vergine" non è certo un uomo capace d'amare. L'amore non guarda alla verginità ma alla persona che ha davanti PUNTO E BASTA.

Immaginatevi se io cercassi un uomo vergine, e se lo volessi anche con determinate misure?!

Ciao
mary
Mary is offline  
Vecchio 03-07-2006, 18.35.49   #128
cecco
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 12
preferirei sposare una donna vergine perchè come ho già ripetuto mi darebbe immensamente fastidio pensare che un altro uomo ne abbia goduto delle grazie, si sia divertito a copulare con lei, l'abbia toccata e palpeggiata, immaginare che lei abbia urlato di piacere e abbia condiviso sensazioni, odori e tant'altro con un altro uomo prima di me.

Non è assolutamente paura del confronto, te lo posso assicurare, non capisco perchè alle donne viene in mente subito questo, quando quello che ho scritto sopra è la cosa più palese.


Ciao a tutti sono nuovo. Io sinceramente vorrei che la mia fidanzata o moglie avesse avuto meno esperienze possibili.. probabilmente perché sono un immaturo e complessato come tanti e troppi uomini nella nostra società. Però marco non ha tutti i torti quandi dice che pretende sincerità. C é chi vuole la fidanzata bella, chi la vuole simpatica, chi vergine!! Bhé io ho imparato a vivere con i miei complessi!! Perché complessi sono!! CIAO!!!
cecco is offline  
Vecchio 03-07-2006, 18.58.43   #129
cecco
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 12
Tutte quelle storie messe su dalla religione, fatta da uomini, servivano ad imbrigliare la donna ben bene farne un bel pacchetto con su scritto "proprietà privata" chi tocca muore.
Se poi una donna vuole avere il primo rapporto con l'uomo che crede l'anima gemella è, e resta una sua scelta personale.
Concludo: un uomo che vuole la propria donna "vergine" non è certo un uomo capace d'amare. L'amore non guarda alla verginità ma alla persona che ha davanti PUNTO E BASTA.
Immaginatevi se io cercassi un uomo vergine, e se lo volessi anche con determinate misure?!

Ciao
mary [/b][/quote]

Secondo me non é proprio così. Ricorda che le prime vittime di una società, chiamamola così, "maschilista", sono i maschi stessi.. Che crescono pieni di complessi e spesso incapaci di vivere l amore e il sesso serenamente. Un uomo che vuole la propria donna vergine non é un uomo che non sa amare, ma probabilmente é lui stesso vittima di una società retrogada! E nel 90 % dei casi é un uomo complessato ma fidati che ce ne sono tanti solo che i più sono bravi a nasconderlo. Spesso quelli come Marco sono solo i più sinceri!
cecco is offline  
Vecchio 03-07-2006, 20.15.00   #130
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Tutte quelle storie messe su dalla religione, fatta da uomini, servivano ad imbrigliare la donna...

Shalom,
perché dai la colpa alle religioni in generale?

Osservando la figura femminile nel druidismo, si può notare come essa venga considerata in modo rilevante, come anche il sesso tra uomo e donna viene considerato come un qualcosa di positivo e che avvicina le persone alle divinità.
Questo giusto per fare un esempio a favore della religione - creata da uomini.

Elijah is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it