Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-12-2007, 22.08.19   #1
tmusa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 212
La chiave di tutto

Questo forum lo avvio per chi vuole raggiungere l’illuminazione spirituale senza perdite di tempo.
Chi non ha questo obiettivo al centro dei suoi pensieri, può passare oltre. Ci sono infiniti forum ovunque, si accomodi.
La via che io presento è ardua e diretta, non adatta ai tiepidi, ai dubbiosi, agli indecisi, ai vanagloriosi, ai distratti e agli annoiati, ai curiosi, ai gaudenti, ai servitori del proprio ego negli infiniti modi che ci sono, se siete così, passate oltre.
Chi, non si identifica in questi e, continua nella lettura significa che è già passato oltre le ingannevoli vanità, ha già fatto la sua scelta, per tutti voi, siate i benvenuti.
Dico subito che il mio modo è brusco. Non vi attendete parole alate e favole da gustare come storie per addormentare i bambini, le mie parole saranno taglienti come gli sguardi di un assassino.
Siete ancora in tempo, con un click passate ad altro.

Guardate il mondo che vi ronza intorno. Guardate la gente che si affolla nei supermercati, che torna nelle case dopo un giorno di lavoro, guardate i bambini che escono da scuola, gli stadi, le strade i treni guardate , le stazioni ferroviarie e le stazioni delle metropolitane, guardate e rispondente a questa domanda profonda: ma che ci facciamo noi in questo canile?

C’è qualcuno che non è d’accordo: io non sto in un canile e non c’è nessuna catena al mio collo! buon per te, ciao, vai davanti alla televisione. Tu non hai alcuna possibilità perché tu non vedi la tua condizione, ti hanno stuccato gli occhi e hai il cervello nel freezer.
tmusa is offline  
Vecchio 07-12-2007, 08.26.26   #2
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: La chiave di tutto

Citazione:
Originalmente inviato da tmusa
ma che ci facciamo noi in questo canile?

C'è forse un dove andare?
L'importante è vederlo 'sto canile..ed anche la catena..
Ma se li vedi davvero..non c'è più nè canile,nè catena..
Noor is offline  
Vecchio 07-12-2007, 08.57.42   #3
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: La chiave di tutto

Citazione:
Originalmente inviato da tmusa
Questo forum lo avvio per chi vuole raggiungere l’illuminazione spirituale senza perdite di tempo.
Chi non ha questo obiettivo al centro dei suoi pensieri, può passare oltre. Ci sono infiniti forum ovunque, si accomodi.
La via che io presento è ardua e diretta, non adatta ai tiepidi, ai dubbiosi, agli indecisi, ai vanagloriosi, ai distratti e agli annoiati, ai curiosi, ai gaudenti, ai servitori del proprio ego negli infiniti modi che ci sono, se siete così, passate oltre.
Chi, non si identifica in questi e, continua nella lettura significa che è già passato oltre le ingannevoli vanità, ha già fatto la sua scelta, per tutti voi, siate i benvenuti.
Dico subito che il mio modo è brusco. Non vi attendete parole alate e favole da gustare come storie per addormentare i bambini, le mie parole saranno taglienti come gli sguardi di un assassino.
Siete ancora in tempo, con un click passate ad altro.

Guardate il mondo che vi ronza intorno. Guardate la gente che si affolla nei supermercati, che torna nelle case dopo un giorno di lavoro, guardate i bambini che escono da scuola, gli stadi, le strade i treni guardate , le stazioni ferroviarie e le stazioni delle metropolitane, guardate e rispondente a questa domanda profonda: ma che ci facciamo noi in questo canile?

C’è qualcuno che non è d’accordo: io non sto in un canile e non c’è nessuna catena al mio collo! buon per te, ciao, vai davanti alla televisione. Tu non hai alcuna possibilità perché tu non vedi la tua condizione, ti hanno stuccato gli occhi e hai il cervello nel freezer.

Eccomi qua…a me interessa molto l’illuminazione.

È da molto tempo che vago come un’anima in pena fra gli infratti di questa sezione. Ho conosciuto illuminati, consapevoli, semi-guru che parlavano del loro guru che a sua volta parlava del loro gurone. Nisba…tutto vano! Non ho compreso il percorso per diventare come uno di loro!

Che devo fare?

maxim is offline  
Vecchio 07-12-2007, 09.50.10   #4
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: La chiave di tutto

Citazione:
Originalmente inviato da tmusa
Questo forum lo avvio per chi vuole raggiungere l’illuminazione spirituale senza perdite di tempo.
Chi non ha questo obiettivo al centro dei suoi pensieri, può passare oltre. Ci sono infiniti forum ovunque, si accomodi.
La via che io presento è ardua e diretta, non adatta ai tiepidi, ai dubbiosi, agli indecisi, ai vanagloriosi, ai distratti e agli annoiati, ai curiosi, ai gaudenti, ai servitori del proprio ego negli infiniti modi che ci sono, se siete così, passate oltre.
Chi, non si identifica in questi e, continua nella lettura significa che è già passato oltre le ingannevoli vanità, ha già fatto la sua scelta, per tutti voi, siate i benvenuti.
Dico subito che il mio modo è brusco. Non vi attendete parole alate e favole da gustare come storie per addormentare i bambini, le mie parole saranno taglienti come gli sguardi di un assassino.
Siete ancora in tempo, con un click passate ad altro.

Guardate il mondo che vi ronza intorno. Guardate la gente che si affolla nei supermercati, che torna nelle case dopo un giorno di lavoro, guardate i bambini che escono da scuola, gli stadi, le strade i treni guardate , le stazioni ferroviarie e le stazioni delle metropolitane, guardate e rispondente a questa domanda profonda: ma che ci facciamo noi in questo canile?

C’è qualcuno che non è d’accordo: io non sto in un canile e non c’è nessuna catena al mio collo! buon per te, ciao, vai davanti alla televisione. Tu non hai alcuna possibilità perché tu non vedi la tua condizione, ti hanno stuccato gli occhi e hai il cervello nel freezer.

Caro Tmusa, non ti sembra di usare un tono fortemente egoico?
Posso capire ciò che intendi... e per molti versi lo condivido... ma sento, onestamente parlando, da queste tue parole, un orgoglio spirituale un pò troppo marcato, esasperato, forse anche tendente all'autoritario.
Aiutami a ricredermi, se puoi. Grazie.
Altrimenti raccoglierai i frutti adeguati al tuo modo di seminare, leggermente aggressivo e duro.

Mirror is offline  
Vecchio 07-12-2007, 10.31.55   #5
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: La chiave di tutto

Salve!
per rispetto nei confronti dei cani chiamiamolo uomile ;
noor ha espresso bene un passo successivo, prima ancora direi che la catena può essere sia l'ignoranza che la presunzione claudio
fallible is offline  
Vecchio 07-12-2007, 13.32.29   #6
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: La chiave di tutto

Citazione:
Originalmente inviato da tmusa
Questo forum lo avvio per chi vuole raggiungere l’illuminazione spirituale senza perdite di tempo.
Chi non ha questo obiettivo al centro dei suoi pensieri, può passare oltre. Ci sono infiniti forum ovunque, si accomodi.
La via che io presento è ardua e diretta, non adatta ai tiepidi, ai dubbiosi, agli indecisi, ai vanagloriosi, ai distratti e agli annoiati, ai curiosi, ai gaudenti, ai servitori del proprio ego negli infiniti modi che ci sono, se siete così, passate oltre.
Chi, non si identifica in questi e, continua nella lettura significa che è già passato oltre le ingannevoli vanità, ha già fatto la sua scelta, per tutti voi, siate i benvenuti.
Dico subito che il mio modo è brusco. Non vi attendete parole alate e favole da gustare come storie per addormentare i bambini, le mie parole saranno taglienti come gli sguardi di un assassino.
Siete ancora in tempo, con un click passate ad altro.

Guardate il mondo che vi ronza intorno. Guardate la gente che si affolla nei supermercati, che torna nelle case dopo un giorno di lavoro, guardate i bambini che escono da scuola, gli stadi, le strade i treni guardate , le stazioni ferroviarie e le stazioni delle metropolitane, guardate e rispondente a questa domanda profonda: ma che ci facciamo noi in questo canile?

C’è qualcuno che non è d’accordo: io non sto in un canile e non c’è nessuna catena al mio collo! buon per te, ciao, vai davanti alla televisione. Tu non hai alcuna possibilità perché tu non vedi la tua condizione, ti hanno stuccato gli occhi e hai il cervello nel freezer.


Ti interessa l'Illuminazione e credi di aver fatto una rivelazione choc dicendoci che il mondo è un canile?
Dividi gli uomini in quelli che guardano la tv e quelli che invece riflettono?

Mi sembri proprio un prodotto del nostro mercato-canile,
quando dici che vuoi raggiungere l'Illuminazione senza perdite di tempo.
Tutto e subito,ah?

Quando ho letto

Dico subito che il mio modo è brusco. Non vi attendete parole alate e favole da gustare come storie per addormentare i bambini, le mie parole saranno taglienti come gli sguardi di un assassino.

mi aspettavo un punto di vista un po' più originale..
Mi spiace essere dura,
ma ti proclami come portatore di chissà quale verità..
e poi ci dici che siamo in un canile...

Ah grazie,credevo di essere in un mondo fatato..
aile is offline  
Vecchio 07-12-2007, 16.30.52   #7
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: La chiave di tutto

Citazione:
Originalmente inviato da tmusa
Questo forum lo avvio per chi vuole raggiungere l’illuminazione spirituale senza perdite di tempo.
Chi non ha questo obiettivo al centro dei suoi pensieri, può passare oltre. Ci sono infiniti forum ovunque, si accomodi.
La via che io presento è ardua e diretta, non adatta ai tiepidi, ai dubbiosi, agli indecisi, ai vanagloriosi, ai distratti e agli annoiati, ai curiosi, ai gaudenti, ai servitori del proprio ego negli infiniti modi che ci sono, se siete così, passate oltre.
Chi, non si identifica in questi e, continua nella lettura significa che è già passato oltre le ingannevoli vanità, ha già fatto la sua scelta, per tutti voi, siate i benvenuti.
Dico subito che il mio modo è brusco. Non vi attendete parole alate e favole da gustare come storie per addormentare i bambini, le mie parole saranno taglienti come gli sguardi di un assassino.
Siete ancora in tempo, con un click passate ad altro.

Guardate il mondo che vi ronza intorno. Guardate la gente che si affolla nei supermercati, che torna nelle case dopo un giorno di lavoro, guardate i bambini che escono da scuola, gli stadi, le strade i treni guardate , le stazioni ferroviarie e le stazioni delle metropolitane, guardate e rispondente a questa domanda profonda: ma che ci facciamo noi in questo canile?

C’è qualcuno che non è d’accordo: io non sto in un canile e non c’è nessuna catena al mio collo! buon per te, ciao, vai davanti alla televisione. Tu non hai alcuna possibilità perché tu non vedi la tua condizione, ti hanno stuccato gli occhi e hai il cervello nel freezer.

di che scuola sei?
"illuminazione" è una pessima traduzione che non rende il senso di quello che intendevano e intendono i buddisti, operata dal colonnello olcott, colui che, assieme alla blavatski a fine '800 aveva fondato la società teosofica.
la traduzione più congrua sarebbe "risveglio".
perchè illuminazione presume apporto da sorgente esterna.
risveglio no. avviene tutto nell'ambito del senziente.
andre2 is offline  
Vecchio 07-12-2007, 23.53.34   #8
tmusa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 212
Riferimento: La chiave di tutto

Andre2, io non appartengo ad alcune scuola in particolare, ma se vogliamo proprio trovare delle affinità elettive, ho letto molto i mistici orientali, lo Zen, Il Tao te Chin, parecchi sutra del Buddha, in particolare leggo e rileggo il Lankavatara; ma anche “La salita sul monte Carmelo di San Giovanni della Croce, e il libro della mia vita di Santa Teresa D’Avila. Come vedremo in seguito non è importante appartenere ad una o ad un’altra scuola.
Come non è importante la scelta della parola “Risveglio” Rispetto a “Illuminazione”.
Mi piace di più Illuminazione perché la mia esperienza diretta è scaturita come un lampo e non attraverso un lento rischiarare dell’alba di una nuova coscienza. Non escludo, tuttavia, che possa accadere anche così.
In quanto alla tua precisazione sull’origine del esperienza illuminativa o di risveglio che avverrebbe nell’ambito del senziente, e non da sorgente esterna su questo non mi sento di condividere il tuo pensiero.
Leggendo dalla mia esperienza posso affermare che essa prescinde dai due stati di esteriorità e interiorità. Non c’è dubbio che c’è un distacco dalla nostra essenza corporea e psicologica, ma non c’è un uscire, mettiamola così: non c’è più un dentro o un fuori, c’è un oltre.


Aile
Le parole che scrivo non devono essere interpretate in senso letterario, sono parole mistiche rivolte a chi voglia mettersi in cammino sulla strada verticale dell’illuminazione. Non adatte ad una discussione filosofica o letteraria e non inseguono l’originalità.
Solo esse puntanto a destare un riverbero profondo che sta all’origine della ricerca spirituale.
Se funzionano in questo bene. Se non funzionano, o peggio se suonano sgradevoli, allora significa che, non è questo il sentiero giusto per te, sicuramente ci sarà un altro cammino, in questo non c’è assolutamente niente da aggiungere.

Fallible.
Che ti devo dire, hai ragione. Ho usato un’espressione figurata per esprimere un forte senso di disagio, una condizione esasperata ed esasperante, di condizionamento, sofferenza e sozzura.
Uno stato d’animo di tale inaccettabilità da essere in ogni istante presi dal desiderio di fuga, di evasione di liberazione. Solo chi prova sulla pelle questo dolore irrisolvibile può sperare di giungere all’esperienza dell’Illuminazione. Non si tratta, in altre parole, la consapevolezza intellettuale che il mondo sia ostile e pericoloso o che non sia “un luogo fatato” come ironicamente ci dice aile, ma entrare in uno stato di comprensione profonda in ogni fibra dell’essere, che il mondo è un impasto maligno, da cui bisogna in ogni modo fuggire. Questo è il primo passo da fare sul sentiero luminoso del risveglio.
Mirror
Naturalmente il tono duro è studiato e voluto. Perché la realizzazione spirituale nel mio percorso non avviene con un approccio tiepido e occasionale. Essa è frutto di uno sforzo in cui si estrinseca l’ atto di una volontà assoluta. E quando parlo di atto assoluto della volontà intendo dire proprio questo: il dominio totale della volontà sulle pulsioni fisiche.
Se volete, è un modo brutale, ma porta istantaneamente all’Illuminazione.

Per concludere non sono portatore di alcuna verità. Sono solo uno che avendo avuto il dono dell’esperienza illuminativa, sente il dovere di trasmetterlo. Questa è una legge alla quale non ci si può sottrarre. Passata la lampada avrò compiuto il mio ultimo dovere.

Maxim Spero di passarti presto il testimone, ma ciascuno di voi è il benvenuto.

Innanzitutto, dico subito che non esiste una ricetta da applicare, uguale e valida per tutti.
Ma leggendo tra le righe degli scritti mistici ciascuno deve trovare la sua via.
Nel prossimo intervento partiremo con gli esercizi spirituali di abbandono.
Uno cosa per volta dobbiamo imparare ad abbandonare tutto. Come diceva San Giovanni della Croce, se vuoi godere di tutto devi imparare a godere di nulla.
A presto
tmusa is offline  
Vecchio 08-12-2007, 09.44.52   #9
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: La chiave di tutto

Citazione:
Originalmente inviato da tmusa
Naturalmente il tono duro è studiato e voluto. Perché la realizzazione spirituale nel mio percorso non avviene con un approccio tiepido e occasionale. Essa è frutto di uno sforzo in cui si estrinseca l’ atto di una volontà assoluta. E quando parlo di atto assoluto della volontà intendo dire proprio questo: il dominio totale della volontà sulle pulsioni fisiche.
Se volete, è un modo brutale, ma porta istantaneamente all’Illuminazione.

Il Risveglio, caro Tmusa, è tutta un'altra cosa che questo senso di orgoglio
e di vanità personale che in due parole definisco: ego spirituale.
La cosiddetta “personale volontà assoluta”, secondo me, è ancora un trip dell'ego in chiave misticheggiante. Non è che forse stai imitando in maniera pedissequa i mistici protagonisti dei libri che hai letto? Da come parli sembra che il corpo sia un tuo nemico da dominare. Ma in quest'ottica negativa anticorporea, per me, sei ancora in pieno dualismo.
Porti in te una scissione che ha poco a che fare con il Risveglio della Coscienza.
Poi, ti rivolgi agli altri come se fossero degli sprovveduti...
come se avessero solo il bisogno di abbeverarsi alla fonte della tua saggezza.
Invece, potrebbe essere benissimo che dovresti imparare qualcosa tu da loro, ascoltandoli senza quel manto di superbia,
che ti sta oscurando una nitida e serena Visione.
Ma temo che ora sarà difficile... perchè ormai sei lanciato a passare il testimone della tua nuova credenza.
Insistendo con il tono in cui ti stai ponendo rischi di scivolare nel fanatismo.
Rilassati e comunica con più pacatezza e umiltà. Allora l’ascolto di ciò che hai da dire diventa possibile.
Verranno anche per te tempi migliori. Intanto ti occorre pazienza, e l'augurio del tocco insostituibile della Grazia.

Mirror is offline  
Vecchio 08-12-2007, 09.58.36   #10
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: La chiave di tutto

Citazione:
Per concludere non sono portatore di alcuna verità. Sono solo uno che avendo avuto il dono dell’esperienza illuminativa, sente il dovere di trasmetterlo. Questa è una legge alla quale non ci si può sottrarre. Passata la lampada avrò compiuto il mio ultimo dovere.


se avessi meno premura ti saresti accorto che quel dono qui dentro non sei il solo ad averlo avuto.. è da tempo che alcuni individui stanno operando al tuo stesso fine..

ma che lampada vorresti passare con quel tono? tu la stai tirando la lampada, non passandola!!
e le lampade tirate è stato uno sport molto praticato e di moda gli anni passati.. siamo tutti pieni di lampadate in faccia.. cicatrici di chi era più bravo a "passarla"..

l'arte di passare la lampada è arte.. arte per pochi..
capisco la tua verve ed il tuo brusco risveglio della coscienza.. sudato con il giusto attrito.. conosco il tuo "percorso".. ma non credere che sia solo tuo.. è di tutti quelli che l'hanno bramato.. ci si sono abbandonati, hanno lasciato da parte tutto per risalire la china del dolore ed arrivare alla propria Fonte..

l'arte di passare la lampada, parafrasando, ripeto è arte che si sviluppa negli anni, nel tempo, con l'esperienza, e con lo sviluppo della Compassione, quella vera non quella che impone madre chiesa o alcune scuole che io chiamo "del buon sorriso"

ciò che sbaglia sovente il nuovo risvegliato (o illuminato) è quello di usare e scambiare il suo Orgoglio Spirituale per forza divina..
lì ci cadiamo tutti, chi più chi meno.. c'è chi ci resta aggrovigliato tutta una vita.. e prima o poi dovrà accorgersene..
il viaggio nel risveglio è infinito..
e ci vuole molta umiltà per districarsi in quella materia gassosa chiamata "ego spirituale".. senz'altro più pulito dell'ego ordinario ancora identificato, ma sempre ego è.. e non è Amore.. non parla dal Santuario del proprio Cuore, ma dalla mente tagliente risvegliata..

Quello che necessita è sviluppare la Compassione.. ma essa ha bisogno di tempo prima di entrare nella materia fisica.. non pensare di avere la capacità immediata di determinare (aiutando) l'evoluzione spirituale dichiunque.. compreso te stesso..
non puoi.. c'è chi si trova avanti a te in un lampo e poi i ferma lì per anni.. e chi dal di dietro raggiunge il tuo stesso punto.. e non te ne accorgi..
per alcuni il viaggio è breve per altri lunghissimo.. non c'è regola..

Se credi di capire ciò, stai solo prendendoti in giro...

un saluto
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it